Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски
mariano1Di Omar Cristaldo
Incontro con gli studenti dell’Istituto Espíritu Santo di Mariano Roque Alonso

Qualche settimana fa, i primi giorni del mese di giugno, ho sentito la forte necessità di portare agli studenti il messaggio che divulga il nostro Amato Giorgio Bongiovanni, quindi ho controllato la mia agenda per vedere le visite e gli incontri realizzati anche anni addietro nei diversi istituti del paese. È così che questa settimana, lunedì 25 giugno 2018, metto in essere ciò che sentivo di dover fare e visito prima di tutto la città di Villa Hayes, a circa 30 km. da Asuncion, all’altra sponda del fiume nel Chaco Paraguayo, dove ho visitato 3 scuole e parlato con i rispettivi direttori per chiedere loro il permesso di parlare ai loro studenti. Tutti e tre hanno accettato ed abbiamo stabilito le date.

Era ancora presto quando lasciavo Villa Hayes, felice del buon esito, e pensavo quale altra scuola potevo visitare approfittando del tempo che avevo ancora a disposizione, e mi sono ricordato di un istituto lungo la strada di ritorno, nella città di Mariano Roque Alonso. Prendo contatto con la Direttrice Maura de Quintana, la quale con molto piacere accetta la proposta e mi fissa una data, giovedì 28 giugno. Ma visto che la giornata era piovosa, decidiamo di rimandare al giorno dopo, 29 giugno, di mattina.
Venerdì mattina presto vado a Mariano; le nuvole nere in cielo minacciano un temporale, ma all’arrivo la pioggia non è molto forte, invece, quando lascio la strada principale e mi appresto ad entrare in città per raggiungere l’Istituto, vedo un bellissimo ARCOBALENO, e sento che l’incontro si sarebbe realizzato.

mariano2
Mi riceve la direttrice. Molti degli alunni erano già arrivati, e mi indica la sala dove si sarebbe tenuto l’incontro. Preparo la mia attrezzatura e pochi minuti dopo gli alunni del 9º corso avevano già preso posto. La direttrice mi dice che sono 49 alunni, ma che per il tempo instabile non erano venuti tutti.
Como sempre la presentazione è a carico della direttrice che dopo mi passa la parola per dare inizio all’incontro della durata di circa due ore. Abbiamo spiegato ampiamente passo a passo tutto ciò che riguarda il Cosmo, la Creazione Universale, la Terra e il Sistema Solare, la Terra cava, abbiamo parlato del cattivo agire dell’uomo e delle sue conseguenze.
La scienza senza coscienza versus la scienza con coscienza, il cattivo agire dell’uomo e l’intervento del Cielo tramite i suoi messaggeri. Abbiamo proseguito la nostra analisi, dalla prima guerra mondiale, l’apparizione della Madre di Gesù con messaggi importanti per l’umanità, cosa sarebbe successo a quest’ultima se non fosse cambiata, l’analisi di tutti gli eventi previsti nel 3º messaggio di Fatima, che si stanno avverando. Abbiamo proseguito con la 2ª guerra mondiale e tutti gli eventi negativi provocati dall’azione dell’uomo, che sta mettendo a rischio l’equilibrio macro cosmico, e l’intervento del Cielo con la sua Giustizia per mettere ordine nel caos, dove ci troviamo tutti noi cattolici, musulmani, indù, credenti e non credenti. E che dobbiamo prendere una decisione, non come religiosi, ma come esseri umani: rimanere così, insieme a questa società in cammino verso l’autodistruzione, o intraprendere un processo di trasformazione interiore ed esprimerlo all’esterno con azioni positive a favore della vita, mettendo in pratica l’AMA IL TUO PROSSIMO COME TE STESSO.
Segni che meritano di essere presi in considerazione, perché sono parte della profezia dello stesso Gesù Cristo che annunciava questi segni per richiamare l’attenzione sul fatto che sarebbero stati importanti per riconoscere il tempo del ritorno sulla Terra, nella Sua seconda venuta, per giudicare l’umanità dalle sue opere.

mariano3
mariano4Dentro i segni si parla del nuovo intervento del Cielo tramite Eugenio Siragusa, e dopo l’esperienza, l’opera e la missione di Giorgio Bongiovanni, in un urgente tentativo da parte delle potenze celesti di richiamare l’attenzione agli esseri umani di correggere noi stessi, di cambiare il nostro modo di essere, di vivere e di agire, perché si annuncia l’imminente ritorno di Gesù Cristo a Giudicare l’Umanità; l’appello, qualsiasi sia il nostro credo o la nostra religione, è quello di iniziare a lavorare a favore della vita, con azioni positive, mettendo in pratica l’AMA IL TUO PROSSIMO COME TE STESSO. Se volessimo far parte di coloro che potrebbero essere Chiamati per essere Eletti ed ereditare il nuovo regno in terra che presto Gesù Cristo istaurerà. Sono suggerimenti che il Cielo manifesta all’essere umano, non è un’imposizione, perché viene riconosciuta la LEGGE DEL LIBERO ARBITRIO, noi ed ognuno di noi dovremo scegliere e dire cosa dobbiamo fare, da quale lato stare. Ho ringraziato gli alunni per la loro rispettosa attenzione e abbiamo concluso con un intenso applauso di ringraziamento per la nostra presenza.

NOTA: In questo link la sintesi del contenuto dell’incontro:
http://www.giorgiobongiovanni.it/cronache/cronache-dalle-arche/7615-questo-e-il-tempo-del-ritorno-di-cristo.html

Con fraterno amore

Fraternamente

Omar Cristaldo
Asuncion-Paraguay
29 Giugno 2018, ore 18.33

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

ban antimafia

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1 ricagni1
Nuova copertina libro Debora1 books11

libroicontattiuniti139