Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски

 Segni dei Tempi

nube100Río Gallegos, Argentina, 3 luglio 2016. Foto: Tiemposur
Nella Patagonia argentina, nella zona meridionale del paese, si è manifestato uno strano fenomeno che ha illuminato il cielo, davanti allo stupore di tanti spettatori.  
È accaduto nella località di Río Gallegos, capitale della provincia di Santa Cruz, dove gli abitanti, incuranti del freddo e del vento, sono usciti fuori per ammirare e fotografare l'evento che si è manifestato all’imbrunire di domenica.  
La spiegazione non può essere il tramonto del sole, perché l'evento si è manifestato nella direzione opposta. Potrebbe trattarsi di una nuvola stratosferica polare (PSC), anche chiamata nuvola "madreperlacea”: queste si trovano molto lontano dall'atmosfera terrestre, nella stratosfera, ad un'altitudine compresa tra i 20 e 30 chilometri. Per questo tali nuvole hanno caratteristiche riflettenti particolari, che richiamano potentemente l'attenzione dell'osservatore. 

santacruz100Un Ufo sarebbe stato visto precipitare vicino la città argentina di Santa Cruz, studenti affermano di aver visto un alieno arrampicarsi sugli alberi.
I vicini affermano aver visto una luce brillante in cielo che precipitava velocemente e cadde vicino un albero.
In quel momento tre studenti stavano tornando dalla scuola e affermano aver visto un essere strano con braccia lunghe e gambe corte che si arrampicava sugli alberi, per poi scomparire tra i rami, ma lasciando le sue impronte sul sentiero.

inmaculadallora100"Penso che la Madonna piange, come ben ha detto il parroco, perché soffre a causa di tutti i peccati che stiamo commettendo", ha detto Lenny Esneyner Vásquez che si trovava a pregare insieme ad un gruppo di persone nella cappella del "Cristo che Piange Sangue”, dove si trova anche la statua dell’Immacolata.
Le lacrime di sangue fuoriuscivano dagli occhi della piccola statua della Madonna scivolando  fino all'altezza del naso. C'era molta gente che pregava ed osservava il prodigio. Alcuni fedeli seduti sulle panche piangevano di emozione.

desaparecen100Cinque piccoli atolli delle Isole Salomone sono scomparsi inghiottiti dall'innalzamento del livello dell'oceano. L'allarme degli esperti.
L’innalzamento delle acque è già un dato di fatto. I continui campanelli di allarme degli esperti sulle conseguenze dei cambiamenti climatici, ormai, non riguardano effetti di un futuro lontano, ma del presente. Lo sanno bene nelle Isole Salomone, dove l’erosione delle coste e l’aumento del livello dell’oceano, stanno già mettendo a repentaglio la vita nelle aree prossime alla costa. Sono cinque le isole che sono scomparse a causa dei cambiamenti climatici. Si tratta di piccoli atolli non abitati, molto ricchi di vegetazione ed utilizzati dai pescatori come punti di approdo.

guadalupe100La statua della Madonna di Guadalupe piange olio che odora a rose
Los Ángeles, California. – Una strana sostanza oleosa sgorga dal volto di una statua della Madonna di Guadalupe, a Fresno, California, richiamando numerosi al luogo del prodigio.
La proprietaria dell'immagine, María Cárdenas, ha raccontato ad Univision Los Ángeles che sono molte le persone che si riuniscono intorno alla statua per pregare. Sono venute anche persone malate nella speranza di un miracolo che aiuti loro a guarire dai loro mali. 

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

ban antimafia

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1 ricagni1
Nuova copertina libro Debora1 books11

libroicontattiuniti139