Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски
jesus3"CHI MI VUOLE SEGUIRE LASCI TUTTO E MI SEGUA"
La settimana che si è appena conclusa è stata ricca di importanti appuntamenti ed incontri.
Giovedì, 11 marzo, è venuta a trovarci nella nostra sede di Sant’Elpidio a Mare la scrittrice Paola Giovetti, che scrisse nel 1997 il primo libro-biografia su Giorgio “La straordinaria esperienza di Giorgio Bongiovanni”.
Sta lavorando ad un suo secondo libro sulla vita e l’opera di Giorgio che si è intensificata notevolmente in questi ultimi anni. Il libro raccoglierà alcuni dei più importanti messaggi da lui ricevuti dagli Esseri di Luce, dalla Madre Celeste e dal Maestro Gesù Cristo ed uscirà probabilmente a settembre di quest’anno.
Paola Giovetti desiderava avere un contatto diretto con  i collaboratori di Giorgio, impegnati nell'opera e nelle diverse Redazioni delle Associazioni da lui fondate: AntimafiaDuemila, Funima International e la redazione dell'associazione Culturale Giordano Bruno.
Nel pomeriggio la scrittrice è stata presente ad una delle quasi quotidiane sanguinazioni di Giorgio. Un momento di particolare delicatezza e profondità spirituale. Attimi in cui è lo spirito a parlare in un linguaggio che l’umana natura può solo percepire, ma che rimane scolpito nell’intimo del proprio essere.
Mentre ci salutavamo Paola Giovetti ha espresso parole di grande apprezzamento per quanto ha potuto vedere con i suoi occhi sull'opera di Giorgio: importanza, serietà delle persone e delle attività svolte, sono aspetti che Paola dice non espressi pienamente dalle parole da lei scambiate con Giorgio, per l'umiltà che lo contraddistingue su tutto ciò che è scaturito dal suo esempio quotidiano, dalla sua vita e dalla messa in pratica del suo messaggio.
Le attività continuano con l’incontro organizzato inizialmente nella nostra sede per accogliere alcune persone nuove desiderose di approfondire il senso profondo della missione di Giorgio ed altre pronte per impegnarsi attivamente nella diffusione dell'opera. Purtroppo la nostra sede non poteva contenere il numero delle persone che ci avevano confermato la loro presenza. Ragion per cui la sede della riunione è stata spostata all’ultimo momento all’Hotel Royal di Lido di Fermo.
Ci siamo ritrovati in circa 150 persone provenienti da diverse parti d'Italia: Pordenone, Napoli, Roma. Narni, Bari, Crotone, Pescara, Pesaro, Iesi, Ascoli Piceno, San Benedetto etc.
Apre l’incontro Flavio che parla dei numerosi segni divini che si manifestano nelle diverse religioni in questo tempo. Segni che coincidono nell’Annuncio profetico del Ritorno dei diversi Maestri anche nelle religioni più importanti e seguite del nostro mondo.  
Prende la parola Pier Giorgio Caria il quale presenta alcuni filmati del contattato Antonio Urzi di Milano che è riuscito a filmare tutte le tipologie di U.F.O rilevate e studiate fino ad oggi. Racconta degli importanti viaggi fatti in Russia insieme a Giorgio negli anni passati, degli incontri con i Comandanti di Stato Maggiore che hanno concesso a Giorgio interviste esclusive ed affidato inediti documenti. Prima di lasciare la parola a Giorgio, racconta brevemente la sua storia di stigmatizzato, presentando un video con le ultimi analisi cliniche delle stigmate, ( anno 2009).
Giorgio si avvicina e prende il microfono; ha sanguinato poco prima di venire all’incontro e con le stigmate scoperte ci invita tutti alla preghiera del Padre Nostro: “per entrare in sintonia e avvicinarci al nostro Maestro Gesù”.
Cita il Vangelo di Marco: “Chi mi vuole seguire lasci tutto e mi segua”. Questo invito diretto di Gesù Cristo diventa il tema centrale dell’incontro. “Il Maestro mi ha chiesto di dirvi che il motivo per il quale voi siete qui oggi è che dovete rinnegare voi stessi, siete venuti qui in cerca della Verità, siete venuti per conoscere il Cristo e servirlo. Io sono sulla terra per annunciare il Suo Ritorno e per risvegliare le anime...”
Giorgio lascia ampio spazio alle domande, alcuni raccontano le proprie esperienze, altri raccontano sogni personali con la visione del Maestro Gesù. Giorgio Risponde ad ognuna delle domande   e sottolinea l’importanza della loro presenza: “Rispondere ‘Sì’ alla chiamata del Maestro comporta una grande responsabilità. Lui sta preparando il Suo prossimo Ritorno sulla terra”.
Al numeroso gruppo di Napoli che sta iniziando a formarsi Giorgio consiglia di incontrarsi, affiatarsi e conoscersi bene prima di diventare operativi. Viene data disposizione per organizzare una conferenza nel loro territorio per i primi di ottobre.
Al suo rientro dal Sud America, dopo quasi quattro anni di intensa attività in quelle terre, Giorgio  aveva annunciato che in Italia numerose anime si sarebbero risvegliate e avrebbero abbracciato la causa del nostro amato Maestro Gesù, unendosi a lui e a tutti noi per annunciare il Suo Ritorno.
Una ulteriore profezia che sta diventando realtà per la gioia del Cielo e la nostra.

Per la redazione

Maria Josè Lastra
15 marzo 2010

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1books11
  libroicontattiuniti139copertina italiano140