Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски

ourg100Di Agustín Saiz

La libertà, che oggi è vista con rassegnazione quasi come un'utopia, è in realtà un diritto fondamentale dei popoli, forse il più necessario, la chiave che permette l'evoluzione e consente il vero progresso, in cui le necessità materiali vengono subordinate in funzione dell'economia del cosmo permettendo alle società umane di ricomporsi, come il tassello mancante necessario per la costante manifestazione dell'intelligenza creativa.

Il problema dell'uso della libertà dei popoli è stato il fondamento della proposta di Our voice con l'esordio dello spettacolo teatrale Limbo. Le recenti rappresentazioni, nella città di Salta (Argentina) e Montevideo (Uruguay), nel mese di Novembre hanno registrato un grande successo soddisfacendo le aspettative del pubblico, anche a livello artistico, che è a volte più difficile ottenere.

Libertad1Di Erika País.

La vita, eterna evoluzione che ci trascina verso sentieri tracciati. Sentieri sconosciuti che assaporiamo lentamente, elaborandoli istintivamente dentro ognuno di noi.

I nostri sensi si prestano a fare di quell'esperienza un'esplosione costante di umane esperienze e desideri, ma anche ad essere forgiatori perenni della base che sostiene lo spirito che lotta per manifestarsi.

palomar200Di Giovanni Bongiovanni - 18 Novembre 2018

Il racconto dei ragazzi di FUNIMA International Onlus in viaggio sulle Ande

Il Diario di oggi è dedicato alla visita al centro sanitario situato nel villaggio di El Palomar, uno dei luoghi più interni cui faremo visita in queste settimane di missione. Qui stiamo portando avanti un progetto di ristrutturazione della struttura, inizialmente avviata dagli abitanti del villaggio ma poi sospesa per mancanza di fondi. Alla Fundación è stata ceduta la proprietà e la gestione del centro da parte del villaggio cui anche il Ministero della Salute ha dato il suo avallo con la concessione della gestione sanitaria. FUNIMA International in quest'anno ha inviato dei fondi per la terminazione di questa struttura che prevede diversi spazi di assistenza specialistica.

oviedomensaje3Di Omar Cristaldo

Il primo novembre 2018, sono partito all’alba verso la città di Coronel Oviedo, per partecipare al programma Evolucionando, condotto da Luis González, e trasmesso dal Canal 19 de Aire di Radio FM 91.9. Era previsto l’intervento via skype di Giorgio Bongiovanni.

La mattina sono stato invitato alla radio per presentare l'Opera e la Missione dello Stigmatizzato Giorgio Bongiovanni e allo stesso tempo invitare gli ascoltatori a seguire la sera l’intervista in diretta dall'Italia e ascoltare il messaggio che il Messaggero della Vergine in persona avrebbe fatto conoscere al pubblico in ascolto.

oviedomensaje100Di Omar Cristaldo

Invitato da un amico giornalista della televisione di Coronel Oviedo, sono andato lo scorso 18 ottobre in questa città per un'intervista legata al messaggio che diffonde Giorgio Bongiovanni. Molte volte mi sono trovato insieme al presentatore in questa radio ed abbiamo parlato di questo tema e oggi lui è stupito nel vedere che tutte le cose che dicevano i messaggi si stanno realizzando e stanno accadendo in tutto il pianeta, e avrebbe piacere ad avermi come ospite nel suo programma il 18 ottobre per un'intervista; io ho accettato subito.

gabriel200Di Gabriele Monacelli

29 ottobre 2018... finalmente ci siamo, sono mesi che aspettiamo questa data per partire per l'Argentina. Sono mesi che immaginiamo come potrebbe essere lassù sulle Ande, pensiamo alle attività che porta avanti la Fundación Los Niños de San Juan, che abbiamo conosciuto solamente attraverso le foto e gli scritti di Ramón Gómez, pensiamo a come possono vivere le persone ad oltre 3000 m. di altitudine con carenza di acqua, cibo e vestiti, ma tutto quello che immaginavamo non rappresenta per niente la realtà che abbiamo vissuto.

Sacra Sindone200DAL CIELO ALLA TERRA

SONO IO IL SIGNORE DELLA LUCE CRISTICA,
ASCOLTATEMI!
SIATE UNITI NEL MIO AMORE!
SONO RITORNATO IN MEZZO A VOI AFFINCHÉ LA GIOIA DEI VOSTRI SPIRITI VI CONDUCA ALLA TERRA PROMESSA.
SIATE UNITI E GIOITE, LO SPIRITO DEL PADRE MIO ADONAY SI È COMPIACIUTO NEL CUORE DEI VOSTRI FIGLI E DEI FIGLI DEI VOSTRI FIGLI.
SIATE UNITI, I MIEI ANGELI E I MIEI ARCANGELI SONO I CUSTODI DELLE VOSTRE ANIME AFFINCHÉ NESSUN APPARTENENTE ALLE LEGIONI DI SATANA POSSA TOCCARE UN SOLO CAPELLO DEL VOSTRO CAPO.
SIATE UNITI, FRATELLI E SORELLE DEL MIO SERVO INSTANCABILE E UBBIDIENTE,
AFFINCHÉ IL MIO PREZIOSISSIMO SANGUE POSSA ESSERE IL REDENTORE DELLE VOSTRE ANIME E PROIETTARVI LÀ, DOVE DIMORANO I GENI SOLARI DEL COSMO COLMI DI SPIRITO SANTO.
SIATE UNITI, IL MIO AMORE PER VOI È INFINITO E SONO SEMPRE DISPOSTO, PER VOI, SOLO PER VOI, PARGOLETTI MIEI, A PERCORRERE DI NUOVO LE 14 STAZIONI DEL CALVARIO DELLA PASSIONE E DELLA CROCIFISSIONE, SE CIÒ FOSSE NECESSARIO ALLA SALVEZZA DELLE VOSTRE ANIME A ME CARE.
MA IL TEMPO VIENE!
VIENE IL TEMPO DEL GIUDIZIO UNIVERSALE, AFFINCHÉ, PER VOLERE DI COLUI CHE MI HA MANDATO, IO POSSA SEPARARE IL GRANO DALLA GRAMIGNA.
SIATE UNITI E PREPARATEVI A TALE IMMENSO EVENTO CHE SANCIRÀ L'INSTAURAZIONE DEL MIO REGNO CELESTE SULLA TERRA.
SIATE UNITI! LA SANTISSIMA MADRE MIA E VOSTRA PREGA E SANGUINA AFFINCHÉ LA VOSTRA FEDE NON VACILLI E IL VOSTRO SPIRITO RIMANGA INTEGRO.
SIATE UNITI! SIATE UNITI! SIATE UNITI!
NON LASCIATEMI MAI!
VI AMO! SEMPRE VI HO AMATI! SEMPRE VI AMERÒ NEI SECOLI DEI SECOLI.
AMEN!
PER BOCCA DEL MIO SERVO E SERVO VOSTRO.
J.


Las Parejas (Argentina)
18 novembre 2018. Ore 9.01.
G.B.

claudiaterra1Di Claudia Marsili
Sembra un controsenso, ma è proprio così. La Puna Saltena, nelle Ande Argentine della provincia di Salta, è una terra arida e povera materialmente ma che sa nutrire, dissetare e arricchire l’anima. Una zona che abbraccia la terra compresa tra i 3.000 ai 4.000 metri di altitudine, che ci ha incantati e catturati con la sua magia.

Siamo partiti in nove per questo viaggio. Sei ragazzi da Gubbio: io, mio marito Gabriele, Luigi, Francesca, Sara e Riccardo e tre dalla sede centrale Funima International di Sant’Elpidio: Giovanni Bongiovanni, Sonia e suo figlio Maurice.

lotta2Di Giovanni Bongiovanni - 12 Novembre 2018

Il racconto dei ragazzi della FUNIMA International Onlus in viaggio nella cordigliera andina.

Una nuova alba è sorta e il nostro viaggio nella cordigliera andina continua. Sono tante le attività che Ramon Gomez, presidente della Fondazione "Los niños de San Juan", porta avanti. Il programma è particolarmente fitto e c'è da consegnare il pane e dell'acqua alle scuole delle località di Las Cuevas, Santa Rosa de Tastil e Ingeniero Mauri, oltre che i borsoni di cibo non deperibile per le famiglie che vivono in queste comunità. La maestosità del paesaggio ci porta continuamente a riflettere sulla grandezza della natura e su quanto l'uomo, in confronto, non è altro che un piccolo essere inserito in questo immenso tutto.

funimagio6Di Giovanni Bongiovanni - 9 Novembre 2018

I volontari di FUNIMA International Onlus consegnano vestiti ed alimenti alle comunità andine.

Un nuovo giorno è all'orizzonte e dopo aver visitato la comunità Pacha Inti e supervisionato i luoghi dove verrà realizzato il nuovo sistema di distribuzione dell'acqua è arrivato il momento di far visita alle famiglie che vivono tra le montagne. Alimenti non deperibili (una bottiglia di olio, riso, pasta, sale, farina, legumi, carne in scatola, erba mate), taniche di acqua, vestiti, scarpe, giocattoli per bambini e qualche medicinale hanno riempito i borsoni che di buon mattino ci siamo trovati a raccogliere. In tutto abbiamo riempito 80 borsoni per le 80 famiglie che rientrano in questo progetto di assistenza. Vi sono tantissimi bambini che sopravvivono in questa zona affrontando le durissime condizioni ambientali e povertà. Qui tutto è estremo, il freddo scende a -20° d'inverno e 0° d'estate, il caldo secco del sole che picchia fortissimo sopra i 3.200 mt, una siccità che rende difficile la presenza dell'acqua. Questo bene di primissima necessità di fatto si raccoglie in pochi piccoli punti, in genere molto lontani da raggiungere e l'esigua quantità non permette di irrigare i campi. Poi ci sono le fortissime raffiche del vento che alzando terra e sabbia tagliano la faccia causando, così, problemi agli occhi.

relojDi Erika Pais

Il tempo… spirale eterna. Strumento perfetto che purifica le anime, forgia gli spiriti, modella i destini. Il tempo non esiste ma passa e grava su di noi.

Tempo che ci porti una e mille volte alla vita un'eterna alternativa.

Tempo che ci opprimi ma ci fai arrivare attraverso te coloro che hanno il compito di guidarci. Tempo che sono consapevole che non esisti, ma devi “creare te stesso” nella nostra esistenza affinché possiamo conoscere l'eternità e riconoscere i segni. Affinché la chiamata dei Maestri si plasmi dentro noi e le promesse di ritrovarci oltre la "morte" si compino. Trascendendo senza esserne coscienti la Legge Perfetta.

Perché, come potremmo accendere il nostro fuoco se non si manifestano coloro ai quali il nostro fuoco appartiene?

claudiafun1Di Claudia Marsili - 6 novembre 2018

Le sensazioni dei volontari di FUNIMA International Onlus in viaggio tra le Ande argentine.

Gli occhi si riempiono d'immensità.

Il cuore si riempie di calore e di un'energia rara, intensa, vibrante.

Tutto in questa terra parla di contatto primordiale con la Madre Terra. Un contatto vergine, puro, sincero, a me sconosciuto.

Il cielo notturno ci incanta e ci avvolge col suo sconfinato manto...un cielo che si tinge di luce...tante sono le stelle che si riescono a percepire. La via lattea sembra tracciare una via che conduce verso mondi lontani.

La casa di Ramon e Sandra parla d'amore...raramente ho incontrato occhi come quelli delle persone che la abitano e la riempiono continuamente di luce. Occhi dolci e accoglienti. Mani forti e un cuore di cui puoi percepire il calore. L'abbraccio. Per loro non esiste stanchezza.

claudioe200Lo scorso 9 ottobre abbiamo organizzato un piccolo incontro per parlare di un argomento molto delicato:

TEMA DELL’INCONTRO

Per raggiungere i propri obiettivi, il potere del male si avvale del intrattenimento vuoto, con l'obiettivo di intontire la nostra sensibilità sociale, e abituarci a vedere la volgarità e la stupidità come le cose più normali del mondo, rendendoci incapaci di conseguire una coscienza critica della realtà.

Nel intrattenimento vuoto, il comportamento rozzo ed irrispettoso è considerato un valore positivo, come vediamo costantemente nella televisione, nei programmi spazzatura chiamati "del cuore", e nei talk show dove alzare la voce e la mancanza di rispetto sono ormai la norma, e il ‘circo del calcio’ che è la forma più completa ed efficace adottata dal sistema istituito per istupidire la società.

daniel1Di Daniel Rodrigo

Serpenti! Razza di vipere! Come sfuggirete alla condanna della Geènna? (Matteo 23:33) (1)
Cattivo presagio? Un serpente sul Muro del Pianto spaventa i fedeli

https://www.informarexresistere.fr/serpente-muro-del-pianto/

Alcuni internauti hanno voluto vedere un segno nella comparsa del rettile nel posto più sacro del giudaismo.

Un serpente è apparso lo scorso mercoledì in una fessura della sezione femminile del Muro del Piano di Gerusalemme, informa The Times of Israele.

L'animale è uscito da un'apertura situata a vari metri di altezza e la sua comparsa ha causato panico e sconcerto tra i fedeli che stavano pregando alla base del muro.

Il rettile è stato catturato da un esperto che è salito su una scala e lo ha tirato fuori con le mani afferrandolo per la testa. L'ofide è risultato essere di una specie non velenosa.

Secondo il quotidiano, la repentina comparsa del serpente nel posto più sacro del giudaismo ha dato luogo a speculazioni tra gli utenti della Rete.

Alcuni internauti hanno collegato il fatto ad Adamo ed Eva, mentre altri lo hanno interpretato come un segno della venuta del Messia o come cattivo presagio per il popolo di Israele.

Dopo aver letto questa notizia che realmente ho sentito come un segno, non potevo non chiedermi il significato che potesse avere, cosa volesse dire il Cielo, e la frase ‘Serpenti! Razza di vipere!’ risuonava di continuo nella mia mente. Ma perché?

Il pomeriggio, mentre stavo conducendo il programma di radio Tierra Viva, abbiamo parlato del genocidio in atto nello Yemen e della triste notizia della morte di Amal Hussain, la bambina di 7 anni vittima della fame che sta colpendo quel paese. L'immagine di Amal ha fatto il giro del mondo ad iniziare dalla testata nordamericana The New York Times che ha mostrato all'opinione pubblica la tragedia di un paese condannato ad una guerra crudele da tre anni. Mi è venuta in mente l'immagine di un altro bambino di 3 anni, Aylan Kurdi, trovato morto nelle spiagge della Turchia, vittima dell'immigrazione verso l'Europa di migliaia di siriani che scappano dalla guerra, o la fotografia di Kevin Cárter, un bambino malato in Sudan che aspetta la morte con a fianco un avvoltoio.

daniel2

Serpenti! Razza di vipere! Come sfuggiremo dal giudizio dell'inferno?

L'essere umano è arrivato ad un punto dove persino il demonio prova stupore di fronte alle nostre azioni, perché egli ubbidisce a Dio mentre noi lo sfidiamo.

Un segno per tutta l'umanità. Ci rimane poco tempo per cambiare questa realtà. Saremo capaci?

Nel frattempo aspetto il Tuo promesso ritorno Maestro, l'unica speranza per questa umanità.

Daniel Rodrigo

6 novembre 2018

Arca Lily Mariposa

Rosario, Santa Fe, Argentina

(1) Serpenti! Razza di vipere! Come potrete sfuggire alla condanna della Geènna? 34Perciò ecco, io mando a voi profeti, sapienti e scribi: di questi, alcuni li ucciderete e crocifiggerete, altri li flagellerete nelle vostre sinagoghe e li perseguiterete di città in città, … 35perché ricada su di voi tutto il sangue innocente versato sulla terra, dal sangue di Abele il giusto fino al sangue di Zaccaria, figlio di Barachia, che avete ucciso tra il santuario e l'altare. 36In verità io vi dico: tutte queste cose ricadranno su questa generazione. 37Gerusalemme, Gerusalemme, tu che uccidi i profeti e lapidi quelli che sono stati mandati a te, quante volte ho voluto raccogliere i tuoi figli, come una chioccia raccoglie i suoi pulcini sotto le ali, e voi non avete voluto! 38Ecco, la vostra casa è lasciata a voi deserta!... 39Vi dico infatti che non mi vedrete più, fino a quando non direte:

BENEDETTO COLUI CHE VIENE NEL NOME DEL SIGNORE! (Mateo, 23:33-39)..

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

ban antimafia

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1 ricagni1
Nuova copertina libro Debora1 books11

libroicontattiuniti139