Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски

martina200Di Maria Campobasso e Francesco Papalino

E’ ottobre 2018 e Carmelo ha già iniziato ad invitare tutti i componenti di arca Taranto e Bari, per la conferenza che si terrà il 16 Marzo del 2019. Ancora non c’è molta fibrillazione nell’aria e si comincia solo a parlarne. Non tutti possono essere presenti per un motivo o per un altro, ma tutti vogliono sapere come procede e procederà l’organizzazione della stessa. Si vede quella data ancora molto lontana. Ci saranno di mezzo le festività natalizie e per questo si stabiliscono le date degli incontri operativi, con largo anticipo. A novembre si cominciano a confrontare i preventivi delle varie sale, si cominciano a delineare i ruoli e gli impegni di ognuno a grandi linee.

naceunsol200Di Marco Marsili

In volo sulle ali di San Francesco

Una mattina di novembre mi recai in un parco dove si trova una piccola chiesetta di pietra, contornata qua e là da alberi d’ulivo, ciliegi, castagni, mandorli, alloro ed altre piante. Centinaio d’anni fa il contado si stendeva fin qui confinando con il bosco. In questo luogo passeggiava San Francesco, con il quale ho un legame molto profondo. Mi accomodai seduto sopra una roccia rimembrando le meraviglie compiute dal santo nel corso della sua luminosa vita, e pensai alla perfezione con cui Dante Alighieri descrisse la nascita di Francesco con le parole “nacque al mondo un sole”.

jaimem200Jaime Maussan

"Pronto se desvelará el secreto de la existencia de la vida extraterrestre porque los Gobiernos ya no lo pueden controlar", comenta Jaime Maussan, periodista y ufólogo mexicano, en Entrevista, de RT. ¿Por qué los Estados tienen miedo de perder el control de la sociedad cuando eso ocurra? ¿Cómo utilizar la sangre del chupacabras en la medicina? ¿Son de verdad los extraterrestres grises y pequeños? ¿Será el contacto con ellos pacífico o nos destruirán en un momento?

visione200Visione onirica

Di Marco Marsili – 11 Marzo 2019

Durante la grande Festa di Primavera incontrai un caro amico di vecchia data con cui avevo condiviso i grandiosi e terribili entusiasmi dell’infanzia e della prima adolescenza. Ci salutammo con grande affetto nel corso di un giocoso baccanale che si svolgeva – strano a dirsi – nella piazza antistante la chiesa dedicata a San Giovanni Battista. Dopo i convenevoli, tra i canti popolari e le danze inebrianti di allegre giovinette, l’amico mi rivelò che in cima alla montagna sacra sovrastante la città era stato rinvenuto un pesce fossile incastonato nel fusto di un abete ai piedi della stella cometa, la quale è situata in cima al grande albero di Natale composto da numerosissime luci colorate che in inverno domina l’intero versante del monte rivolto al paese. Inoltre, aggiunse: “L'abete affonda le radici nella roccia dalla quale sgorga l'acqua sorgiva di un nuovo ruscello.” Poi ci salutammo e lui se ne andò sorridente in compagnia di un altro ragazzo, mentre io entravo nella chiesa.

Adriana200Di Adriana Gnani

Sono una combattente, una rivoluzionaria

Lotto, combatto con tutte le mie forze
perché credo nella vita.
Lotto per le cose che amo.
Lotto fino a che il mio fiato non si affievolisce
e poi un grande respiro e riprendo a lottare.
In certi momenti la paura vuole entrare,
allora chiudo gli occhi e sogno.
Io credo nei sogni, mi rialzo e lotto affinché diventino realtà.

Di Iacopo Palazzari e Alice Bei26 1 19 Milano relatori

La conferenza Il Cristo Cosmico, svoltasi presso Garbagnate Monastero lo scorso 26 gennaio, si è protratta con un dibattito dopo la cena FUNIMA a cui hanno partecipato Giorgio e Giovanni Bongiovanni, Pier Giorgio Caria, Marco Marsili e Antonio Urzi. Una prima questione sollevata ha fatto riferimento al legame tra la resurrezione di Cristo e i fratelli cosmici, questione alla quale ha risposto Giorgio, che ha sottolineato come i fratelli cosmici (che tutti conoscono come gli angeli) accompagnino Cristo in ogni momento, quindi anche in quello della sepoltura dopo la crocifissione, con l'ordine di rimuovere la pietra dal sepolcro tre giorni dopo e di comunicare a Maria Maddalena e alla Madonna che colui che esse cercavano tra i morti era vivo, era risorto. Con la resurrezione Cristo ha reso immortale anche il suo corpo.

guatemala4Di Giovanni Bongiovanni
Presidente FUNIMA International

Mentre scrivo penso e mi chiedo chi siano realmente gli angeli che piangono. I volontari italiani dell'associazione senz'altro lo sono, ho conosciuto persone splendide in questo gruppo, con una grande umanità: i loro erano pianti di commozione per dover lasciare i propri compagni e i propri assistiti; ed anche queste popolazioni, martoriate dalla nostra società iniqua, predatrice e capitalista. I loro erano invece pianti di sofferenza.

E poi ci sono i bambini, gli angeli per eccellenza.

Ricordo una donna che stimo molto con cui porto avanti, per conto di FUNIMA International in Paraguay, nel centro Hijos del Sol, un progetto di recupero per bambini di strada. Lei è Hilda, un giorno, durante un suo viaggio in Italia mi disse:

“Ma dove sono finiti tutti i bambini qui? Ce ne sono pochissimi, e sembrano essere tutti tristi...”.

“La cosa che più mi manca del Paraguay sono i bambini, ce ne sono dappertutto!”

monarca200Di Omar Cristaldo
Giovedì 28 febbraio 2019, Félix Vera e Omar Cristaldo hanno partecipato ad un'intervista alla radio, nella città di San Lorenzo, a 15 km da Asuncion. Il tema centrale era l'aborto, la fine dei tempi e la Seconda Venuta di Gesù Cristo sulla Terra.
Il programma radio viene trasmesso dal lunedì al venerdì dalle 21:00 alle 24:00 ed è condotto da Hugo Ramón Maciel, che ci ha accolto con piacere per accompagnarlo durante tutto il programma.
Per iniziare abbiamo presentato la nostra Associazione, le attività che svolge, lo scopo della sua creazione, che consiste esclusivamente nella diffusione dell’Opera e del messaggio che porta lo stigmatizzato di Fatima. Giorgio Bongiovanni ha ricevuto a Fatima (Portogallo) le stigmate sanguinanti di Cristo nelle mani, e la Vergine gli ha affidato la missione di rivelare il 3° segreto di Fatima che i prìncipi della Chiesa hanno nascosto, e di comunicare al mondo intero che non siamo soli nell’Universo: esistono infatti altri mondi abitati e coloro che ci visitano, che ora chiamiamo extraterrestri, sono gli angeli di biblica memoria.

papasDi Claudio Rojas G.

Uno degli argomenti del messaggio di Fatima riguarda lo scisma della Chiesa ("... cardinali si opporranno a cardinali e vescovi a vescovi... "). La parola apostasia deriva dal latino apostatare che significa "rimanere separati da", o "disertare": "abbandonare" è intesa come il “totale rifiuto della fede Cristiana". Se questo è il significato letterale, l'Apostasia iniziò nel quarto secolo, quando l'imperatore Costantino smise di perseguitare i cristiani con l'editto di Milano (in latino, Edictum Mediolanense), noto anche come ‘La tolleranza del cristianesimo’. Fu promulgato a Milano nel 313 e stabiliva la libertà di religione nell'Impero Romano, ponendo fine alla persecuzione diretta contro determinati gruppi religiosi, in particolare nei confronti dei cristiani, che prima erano costretti a nascondersi e a riunirsi nelle grotte.

shakespeare 1 maxw 654Di Marco Marsili – Febbraio 2019

Camminavo per le strade di Verona recitando ad alta voce una poesia di Shakespeare:

“Qual luce è luce se Silvia io non vedo,

qual gioia è gioia se Silvia non mi è accanto,

a men di immaginarla a me accanto, nutrito del riflesso della perfezione.

Se la notte io non sono accanto a Silvia non ha più musica per me l’usignolo.

A men di contemplar Silvia di giorno,

non c’è più giorno per me da contemplare.

…Non evito la morte, se sfuggo a tal verdetto:

se qui mi attardo, corteggio certa morte,

ma dalla vita fuggo, se fuggo dalla corte.”

mujer2Di Giovanni Bongiovanni

La festa della DONNA dovrebbe essere tutti i giorni! Non è retorica ma pura verità. Oggi sono le donne che stanno salvando il mondo. Lo tengono in piedi letteralmente, dopo che gli uomini lo hanno abbandonato. Hanno abbandonato la VITA!

Quando lasciano moglie e figli al proprio destino.

Oggi nella stragrande maggioranza del nostro pianeta è una costante vedere donne sole che accudiscono i propri figli. Nei luoghi più poveri lo è ancora di più. E dei mariti? Non si vede mai traccia! Sole, emarginate, discriminate, violentate, usate. Sono e saranno sempre loro a prendersi cura delle nuove generazioni. Di noi uomini sin dalla nascita.

Sonia e Sonia TabitaDAL CIELO ALLA TERRA

HO SCRITTO L'8 MARZO 2019:

LA FESTA DELLA DONNA. IL SIMBOLO DELLO SPIRITO SANTO. COLEI CHE CONCEPISCE E PARTORISCE LA VITA. AUGURI.
OSCAR MOROSINI, AUTORE DI UNA SPLENDIDA POESIA ALLA DONNA.
LEGGIAMO.
VOSTRO
G. B.
PIANETA TERRA
8 Marzo 2019

DONNE

AUGURI A VOI
DONNE,
PROFUMATE COME ROSE,
BELLE COME DEE,
ELEGANTI COME STELLE,
COME IL SOLE È SPLENDENTE IL VOSTRO SORRISO,
SIETE AFFASCINANTI COME LA LUNA E STUPENDE COME LA PRIMAVERA.
MERAVIGLIOSE CREATURE DA AMARE...
GRAZIE DI ESISTERE E DI ALLIETARE LA NOSTRA ESISTENZA
.
Oscar Morosini
8 Marzo 2019

educareDi Marco Casagrande

Secondo incontro in-formativo con la maestra Alice Valeri.

Dopo il primo appuntamento di Novembre proseguono all’Arca di Gubbio gli interessantissimi incontri con Alice (maestra Steineriana) che ci porta a conoscenza in modo magistrale e professionale e nello stesso tempo semplice e coinvolgente delle molteplici sfaccettature che riguardano la corretta educazione e quindi crescita del bambino.

Mentre il primo incontro era incentrato sullo sviluppo del bambino nei primi tre anni di vita in questo, l’argomento centrale è il ritmo settennale di crescita e specificamente la fase che va da zero ai 7 anni all’incirca, perché secondo la pedagogia Steineriana ogni 7 anni nel corpo fisico avviene un cambiamento totale infatti per esempio passato questo arco di tempo non troveremo più nel nostro corpo nemmeno una sola cellula che c’era 7 anni prima e per questo è molto importante prendere consapevolezza di questo ritmo per capire come educare al meglio il bambino secondo la sua natura.

giovaniarca200Di Simone Gussago
Tanti abbracci che ricevo dai fratelli e sorelle conosciuti mi fanno sorridere, piangere e credo amare. Dico cosi perchè non so bene esprimere questi sentimenti.
Mi sentivo cosi inquinato e debole nei giorni precedenti dalle mie stupide scelte di vita. Ora che ho vissuto questi giorni meravigliosi con i fratelli e le sorelle di cui alcuni non conoscevo nemmeno il nome, ma sento di conoscerli da sempre e che sono la famiglia che cercavo.

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

ban antimafia

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1 ricagni1
Nuova copertina libro Debora1 books11

libroicontattiuniti139