Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски

virgenclauDi Claudio Rojas G.

Ieri, come primo sabato di mese, siamo accorsi come tante altre volte al Santuario di Peñablanca in Villa Tedesco - Cile, per pregare per l'Opera, i fratelli e per noi stessi che dobbiamo essere ogni giorno più forti per poter affrontare gli avvenimenti che si approssimano. La verità è che è molto rassicurante la pace che si respira in quel luogo, dove a volte si sente la presenza della Madre Santissima, la quale disse che sarebbe stata lì presente in quei giorni.

Esiste una grande devozione, specialmente da parte delle persone che al tempo parteciparono alle apparizioni e che ritornano sempre sul posto. Anche se è aumentato il numero di persone che arrivano in questo luogo, compreso un numero significativo di stranieri di diversi paesi dell'America latina, non si vedono persone giovani, solo adulti e in età piuttosto avanzata, anche tanti ottantenni che un giorno se ne andranno, senza un ricambio generazionale. È questa la prova che chi dirige e mantiene questo umile santuario non sta facendo la volontà del cielo, perché anche se bisogna riconoscere che a livello amministrativo lo gestiscono molto bene, i cattolici di età avanzata, conservatori e tradizionalisti che costituiscono il direttivo, a poco a poco si sono dimenticati di quanto la Santa Madre aveva detto nei suoi messaggi, sostituendolo con riti e abiti talari che hanno finito per spegnerli.

virgenclau1La Madre è presente, ma è sicuramente molto triste, perché le persone scelte da lei per diffondere i suoi messaggi e che dovevano convertirsi negli apostoli degli ultimi tempi, oggi formano la "Fondazione Montecarmelo" e si sono impadroniti del Santuario, costituendosi in una specie di casta superiore ed una vera "setta", che organizza la plebe comune come noi che va a visitare il posto.

Alcuni anni fa, prima del 2012, abbiamo avuto degli incontri e discussioni con loro, i quali parlavano di Giorgio Bongiovanni, su “I Messaggi Segreti della Madonna" e sapevano che lui tempo addietro si era recato in visita nel luogo delle apparizioni, e lo tacciavano di essere "catastrofista ed eretico". Sembrava infatti che avessero già dimenticato completamente in quegli anni i messaggi e le immagini di astronavi che si sono manifestate nelle 488 apparizioni avvenute in 5 anni, che la Madre di Gesù Cristo regalò a questo ingrato paese, dove ci elargì un vero compendio di La Salette, Lourdes, Fatima e Garabandal.

Per far sì che un gruppo spirituale possa durare nel tempo, è fondamentale che ci sia rinnovamento, è così che funziona la vita, è così logico. Se noi che siamo all’Autunno delle nostre vite, non ci preoccupiamo di seminare semi, non ci sarà primavera perché non germineranno nuove piantine… non possiamo bloccare e fermare la primavera!!!

Questo concetto è applicabile a ciò che sta accadendo oggi con "Our voice", poiché se non li appoggiamo, andiamo contro natura.

Forse se la vita e Dio lo permetteranno, avremo un ruolo più protagonista in relazione a questa apparizione che ha suscitato tanto polemica, specialmente nel nostro paese… solo Dio lo sa…

Claudio Rojas G.

05.05.2019

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1books11
  libroicontattiuniti139copertina italiano140