Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски

Adele chiede:

Prima di tutto desidero   ringraziare Giorgio per l'aiuto che mi ha dato e mi continua a dare nel mio cammino spirituale con le sue conferenze e i suoi scritti.

A questo proposito  vorrei, se possibile, avere un chiarimento circa un'apparente contraddizione che ho riscontrato  riguardo ai demoni.

 Giorgio dice che li abbiamo creati noi, qui sulla Terra con il nostro agire malvagio e questo mi è chiaro:  abbiamo dato origine a  queste egregore  con la "forza"  generata dalle  nostre  cattive azioni.

Ma in un'intervista di qualche anno fa, Giorgio ha detto anche che, anticamente, costoro sono caduti sulla Terra. E questa affermazione non mi è chiara.

Grazie se  potrete dissipare i miei dubbi e per tutto quello che fate.

Ogni bene a tutti

Adele  

RISPOSTA

Carissima Adele, l'uomo, durante la scuola di vita sulla Terra, ha due possibilità: praticare l'amore e la giustizia universali trasmessi dal Cristo per evolversi e trasformarsi in angelo. O può scegliere di perseverare nel peccato per involvere e trasformarsi in demone. E' una sua libera scelta poiché gode del libero arbitrio. Quindi in questo senso i demoni sono creati dagli uomini.

Coloro che organizzano le guerre nel mondo, che inventano ed usano le bombe chimiche e atomiche contro il prossimo, che sotterrano rifiuti radioattivi in tutto il pianeta provocando la morte della Terra e dei suoi abitanti, coloro che praticano il traffico di organi prelevati ai bambini del quarto mondo, i preti pedofili, etc. sono uomini che si sono trasformati in demoni umani. http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-1999-1990/3950-la- morte-seconda-e-in-atto.html

Gli angeli caduti, che stanno scontando la morte seconda per aver disubbidito a Dio, sono entità eteriche relegate sulla Terra che, per riscattarsi hanno la funzione di tentare l'uomo e ispirarlo a compiere azioni malvage per farlo cadere. Purtroppo l'uomo debole, nel cui animo prevale l'egoismo e il desiderio di dominio e possesso sugli altri, si fa lusingare da queste ispirazioni e si trasforma in demone.

Il film "L'Avvocato del diavolo" spiega bene come avviene la tentazione e la trasformazione dell'uomo.

Se però l'uomo rifiuta la tentazione e sceglie di mettere in pratica gli insegnamenti evangelici perseverando nel Bene, viene avvicinato da un angelo di Cristo che lo ispira a compiere una missione a favore della vita e del prossimo.

Giorgio la saluta con un fraterno abbraccio.

Pace e serenità

Elisabetta
Segreteria dal Cielo alla Terra

RISCONTRO:

Grazie Elisabetta del chiarimento.

La mia mente però continua a "elucubrare" nuove domande, dopo questa risposta!

Giorgio dice che gli angeli non possono scegliere il male, visto il livello di   evoluzione raggiunto. Quindi   chi sono questi "caduti"'?

Due sere fa anche Pier Giorgio Caria, in un'intervista alla radio ha detto che la storia di Lucifero non è vera..

Allora come stanno le cose?

Chiedo scusa per la mia insistenza ma vorrei proprio   riuscire ad avere chiara la "situazione" una volta per tutte!

 Grazie se avrete la pazienza di rispondermi.

Luce a voi.

Adele

RISPOSTA:

Cara Adele, gli angeli che vivono nella dimensione della luce non possono scegliere il Male, ma se un angelo si incarna  in missione nei pianeti  può cadere e retrocedere in evoluzione perchè anche lui è soggetto alla materia e può venire tentato dall'ego, dai sentimenti come un uomo qualsiasi. Difatti Gesù prima di svolgere la missione dei tre anni subì la tentazione nel deserto per essere fortificato. Vangelo Matteo cap.4,3-10

Non ho ascoltato l'intervista radiofonica di Pier Giorgio ma sicuramente si riferiva alla storia di Lucifero raccontata dalla Chiesa. Il diavolo non ha la coda e le corna come ce lo hanno sempre descritto al catechismo. Lucifero era un arcangelo sceso in missione sul pianeta Mallona ed è caduto perchè ha disubbidito alle leggi Cosmiche creando l'energia nucleare che ha portato alla distruzione del Pianeta Mallona generando un buco nero.

Le copio quanto spiegato da Giorgio su Lucifero durante gli incontri spirituali di approfondimento:

D: Con la Seconda Venuta di Cristo Lucifero sarà sconfitto e andrà in un pianeta meno evoluto?

G: Con la prima Venuta di Gesù, e quindi crocifissione, morte e Resurrezione per coloro che si volevano salvare, Lucifero ha perso il dominio spirituale sul pianeta e mantenuto il controllo umano. Ma con la Sua Seconda Venuta potente e gloriosa, accompagnata dai suoi angeli, Gesù riconquisterà il pianeta anche fisicamente e Lucifero sarà schiacciato definitivamente.

D: Lucifero andrà in un pianeta meno evoluto?

G: Ora Lucifero è il principe di questo mondo, ma Gesù è il Re. E quando Gesù tornerà lui andrà in un altro posto, ammesso che non sia stato già perdonato. Lucifero era un arcangelo e ora è in fase di riscatto e vuole farsi perdonare dal Padre per aver disubbidito. È un’entità spirituale che ha il compito di tentare ed ha molti poteri: può personificare fisicamente, fare apparire anche asini che volano, o Madonne che, dinanzi ad un mondo che si sta autodistruggendo, invitano solo a pregare e adorare uomini di Chiesa autori o complici di crimini atroci. La Madonna, quella vera, ci esorta invece a pregare e agire, a denunciare il male, fare il bene e dare la vita per Suo Figlio;  ammonisce severamente i sacerdoti corrotti, i vescovi, e coloro che si sono consacrati e hanno tradito Suo Figlio, perché l’ira di Dio sovrasta su di loro e saranno castigati. Infatti, se oggi mi apparisse la Madonna e mi chiedesse di pregare per il cardinale Romeo, io le direi di tornare da dove è venuta.

D: La Terra è l’anima gemella del Padre Sole ed è un pianeta bellissimo. Perché la schiera luciferina è stata punita ed esiliata in un pianeta tanto meraviglioso, e non in un pianeta dove magari non c’era quasi niente dove poteva scontare davvero la pena?

G: Perché all’epoca il pianeta Terra non aveva questa bellezza: era una perla nascosta dalla conchiglia. E per modellarsi aveva bisogno di determinate forze positive e negative.

D: Non è forse una contraddizione che lo spirito stupendo, favoloso di questa Madre Terra venga popolato da una schiera luciferina?

G: A me sembra una contraddizione che un corpo così bello, straordinario, profumato che emana bellezza da tutti i pori venisse poi sputazzato, frustato inchiodato e ucciso. Anche questa è una contraddizione che non capisco. C’era forse un uomo più bello di Gesù sulla Terra? Eppure Lui era l’anima gemella della donna più bella dell’universo, e non meritava di essere fatto a pezzi. Lo hanno ridotto ad un ammasso di sangue quando invece Lui meritava di essere adorato da tutti. Quindi non lo so il perché di questa assurda contraddizione. Chiedilo al Padre. Tu dividi sempre il bene dal male, ma non devi dimenticare che non si muove foglia nell’universo che Dio non voglia. Anche Lucifero è un disegno di Dio. Per noi è male perché ci procura sofferenze, ma nel disegno di Dio può essere invece positivo, nel senso che mette alla prova l'uomo che deve crescere nello spirito.

TRATTO DALLE CRONACHE DELLA SEZIONE DEL SITO PERLE DI SAGGEZZA: "LAGRIME DI SOLE SI RIVERSANO SUL VERBO CHE SI FA PAROLA"

D: La disubbidienza di Lucifero inizia con questo progetto?

G: Si, inizia con questo progetto. Lucifero aveva il compito di coordinare e di essere la guida spirituale di questo pianeta, ma con la sua scelta ha stravolto i progetti divini. Ha usato energie esistenti e cosmiche contro le leggi del Padre, svincolandosi dall’ubbidienza e quindi dall’essere divino legato a quella gerarchia superiore dove l’ubbidienza prevale e non c’è più il libero arbitrio. C'è solo l’ubbidienza, e all’interno di questa ubbidienza puoi gestire il patrimonio cosmico, questo tesoro infinito, ad uso e consumo del padrone di questo universo che appartiene alla settima dimensione. Tu puoi godere, avere figli, avere patrimoni immensi di luce, essere un possessore della conoscenza ma esci dal libero arbitrio e sei vincolato all’ubbidienza. Ma se fai la scelta, perché potenzialmente hai sempre la scelta, di dissociarti dall’ubbidienza e temporaneamente rientrare in possesso del libero arbitrio, paghi con l’espulsione dalla confederazione. E con l'espulsione entri in uno stato che è l’antitesi della grazia nella quale ti trovavi, uno stato di tormento dove cerchi di sfidare intelligentemente non tanto il Creatore che sai benissimo essere il tuo padrone, ma l’essere che sta più vicino a Lui: Gesù Cristo. A quel punto in buona o in cattiva fede, coscientemente o incoscientemente diventi strumento sempre dell’energia creante, ma per fini non positivi, cioè per tentare. La vera disubbidienza, la disubbidienza delle disubbidienze, è l'aver rinnegato le leggi dello Spirito, cioè l’ateismo. Lucifero convince questa razza umana, cosi come fece su Mallona, che non c'è lo spirito eterno. E che l’unico modo per godersi la vita è raggiungere l'immortalità del corpo basato sull’esistenza eterna del cervello e del non invecchiamento delle cellule, non dello spirito.

TRATTO DALLE CRONACHE SEZIONE PERLE DI SAGGEZZA: " L'UMILTA' MADRE E RADICE DI TUTTE LE VIRTÙ"

In questo incontro spirituale Giorgio spiega la gerarchia dimensionale evolutiva e la caduta degli angeli:

G: Quando si parla delle sette dimensioni, Adonay si trova nella settima, ci sono teorie che parlano di undici dimensioni, come si posizionano le altre quattro in base a ciò che noi conosciamo?

Le dimensioni sono sette, non ne contemplo undici o venti, almeno così gli extraterrestri mi hanno spiegato. La settima dimensione è il massimo dell’evoluzione per un essere umano con lo spirito individuale che inizia la sua esperienza dalla prima dimensione, quella minerale, per proseguire con la seconda vegetale e la terza animale. All’interno di queste ci sono le dimensioni intermedie. Tra la terza e la quarta dimensione vi è una dimensione intermedia che è quella umana. Successivamente vi è la quarta dimensione della quale fa parte l’essere umano realizzato cioè gli Extraterrestri. La quinta è una dimensione spirituale, si perde il corpo materiale mantenendo quello di luce, è una dimensione planetaria, il sistema solare. La sesta dimensione è una dimensione universale, la galassia. La settima dimensione è cosmica, il cosmo. Quando un essere arriva alla settima dimensione diviene un Dio. Da qui inizia un’evoluzione che non si misura più né in tempo, nè in numero, è infinita. Nella settima dimensione lo spirito diviene completamente puro. L’uomo-Dio si evolve di continuo poiché ha dentro qualcosa che non è mai stato creato: la Causa della Creazione che è lo Spirito Santo. Lo Spirito Santo è. Non deve evolversi, tutto il resto che Lui ha creato si evolve, fino allo stesso Dio. Questa è la spiegazione. Tutti gli Dei vivono nei Soli che sono nei sistemi solari e sono Esseri della settima dimensione, i quali hanno un regno. Nell’universo ci sono vari regni, dove ci sono altrettanti re, e tutti si rispettano e si amano. Il Re dei re è lo Spirito Santo e la Sua manifestazione diretta qui è il Padre Adonay, Cristo. In altri luoghi è sempre Cristo. Allora quanti migliaia di miliardi di Soli ci sono nell'universo insieme ai propri sistemi solari? Sono tutti re, quindi quanti pianeti ci sono, quanto è grande questa Confederazione? Immensa.

 D. E non c’è mai stata nessuna lamentela fra i re?

G: No, i problemi ci sono stati con i principi. Coloro che sono sotto i re a volte disobbediscono e cadono. Lo Spirito Santo che controlla tutto li fa cadere in una dimensione materiale, a Lucifero è successo questo. È caduto sulla Terra. Potrà recuperare e tornare ad essere un principe al servizio dei re e se obbedirà anche lui potrà un giorno divenire re. Ora è Cristo il Re dei re perché è il messaggero di tutti i re. I re di questo cosmo hanno eletto questa entità che viaggia nell’Universo per redimere le civiltà. Egli ha altri fratelli cristici ma Lui è il capo della missione che porta la redenzione nei pianeti dell’Universo. Per questo è il più grande.

 D: È una battaglia che si combatte ad armi pari tra Cristo e Lucifero?

G: Si ad armi pari, ma vince Cristo. Diciamo che Lucifero e Satana hanno tutti i poteri per poter tentare, ma non quello di imporsi, ti possono fare solo un’offerta. Se tu gli dai la possibilità, ti prendono. Se rispondi "no" all'offerta tentatrice con fede e fermezza vanno via, perché non possono imporsi. Alla fine la decisione è nostra, la scelta di seguire l’uno o l’altro è sempre la nostra.

D: Una bomba atomica può colpire alcune componenti dell’anima?

G: La mia risposta sincera è no. La bomba atomica non può colpire l'anima, ma può annientare, distruggere la creazione di Dio. Solo il demonio può annullare la tua anima se tu accetti la tentazione. Il Cristo lo disse, non c’è niente di cui avere paura, nemmeno se vi tolgono la vita, perché le vostre anime sono intoccabili. In realtà dovete avere molta paura non di chi vi toglie la vita, bensì di chi può prendervi l’anima. Non è possibile quindi che un’arma fisica possa distruggervi l’anima, mentre un’arma spirituale sì, e questa è l’entità del demonio che può conquistarvi.

D: Quando Gesù era nel deserto è stato tentato da Satana e ovviamente ha passato tutte le prove, ma cosa sarebbe successo se non avesse superato una delle prove, una delle tentazioni? Se si fosse lasciato tentare da una sola? Cosa avrebbe fatto Adonay con Gesù, o  con noi?

G: Tu ed io non saremmo qui a parlare oggi e in questo pianeta si starebbe come su Plutone, a 800 gradi sotto zero, senza luce. Questo pianeta sarebbe stato un pianeta di tenebre. Quali responsabilità si prese sulle Sue spalle il Maestro! Dobbiamo ringraziare Lui di poter vedere la luce che riscalda la nostra anima, che ci dà un’opportunità di vita, nonostante ci troviamo in un mondo pieno di sofferenza. Grazie al Cristo che si è fatto crocifiggere per noi sulla Terra il Sole sorge tutti i giorni.

 D: Gesù avrebbe fatto la morte seconda?

G: Sì, Gesù Cristo avrebbe fatto la morte seconda perché Cristo era dentro di Lui.  Voi non capite che l'incarnazione non è la personificazione. Nella personificazione l'Essere può andare via mentre nella incarnazione no. Quando Gesù fu battezzato, il Cristo non lo ha solo personificato ma si è incarnato in Lui. Cristo volle essere uomo. Inseminò la nostra Santa Madre e prima di nascere preparò il Suo corpo. Fu il Padre Adonay, in realtà, a tentare Suo figlio. Un Padre giusto e misericordioso nello stesso tempo. Per indurre in tentazione Suo figlio ricorse all'essere più perfetto per poterlo fare: Satana. Il Padre gli ordinò di ubbidire e di andare da Gesù. Satana quindi tentò Cristo, ma non vinse. Gesù gli rispose perfettamente. Nell'orto del Getsemani Satana istigava Gesù: "Questa gente Ti ha tradito! I Tuoi stessi fratelli Ti hanno tradito! Che fai? Ammazzali  tutti! Sei il figlio di Dio! Chi vuoi salvare se sono un branco di caproni?". E Lui invece ci salvò, salvò noi indegni facendosi crocifiggere. Questo si chiama Amore più grande di tutti gli amori. Quando arriva Satana, la tentazione è diversa per ognuno di noi ma tutti dobbiamo dire: "Padre, grazie perché mandi i Tuoi messaggeri per tentarmi. Ti ringrazio, questo per me significa che mi ami. “Se non hai tentazioni diventi indifferente e significa che il Padre ti sta abbandonando. Nel momento in cui io sento di non avere tentazioni le cerco, così Dio dice: “Guarda questo figlio, si cerca da solo le tentazioni per richiamare la Mia attenzione, bene che cosa vuoi?” Ed io Gli rispondo. L'indifferenza, l'apatia rappresentano l'abbandono di Dio verso i Suoi figli. Il Padre ti consola o ti tenta. Se qualcuno mi dicesse che non ha tentazioni, significherebbe che non vede mai Dio e io gli risponderei che il Padre lo sta abbandonando e che deve fare qualcosa per riconquistarLo.

D: Perché esiste l’Anticristo, qual è il suo scopo?

G: L'anticristo esiste perché lo ha creato l'uomo, a causa delle scelte che ha fatto. Dio, il Padre, gli mostrò la strada positiva e quella negativa, l'uomo scelse quella negativa per sperimentare.  Scegliere per conoscere non è anticristico, è legittimo, ma lo diventa quando si sceglie  perseverando nel male. Nel momento in cui l'uomo cominciò a perseverare nell'errore, l'anticristo cominciò a formarsi come una pianta carnivora che cresce, cresce e lentamente ti divora. Fu l'uomo a creare l'Anticristo, se al contrario si fosse convertito, l'Anticristo, la pianta carnivora non essendo alimentata si sarebbe seccata. Questa è la verità. Alla fine quindi chi è l'Anticristo?  L'uomo, che ha sfidato Dio e che ha disubbidito alle Sue leggi. Non c'è Anticristo peggiore dell’uomo, è più facile riconciliare Lucifero con Dio che l'uomo con Dio. È più facile riconciliare Satana con Dio, infatti Satana dirà: “Mi sono stancato, voglio stare con te Signore” mentre l'uomo non si stanca, continua e continua ancora a sfidare Cristo, Dio. Il Padre in questo momento detesta l'uomo. Fratello, sai cosa significa questo? Siamo sul punto di sparire, perché l'uomo ha commesso tante atrocità che neanche lo stesso demonio commetterebbe. Allora, Dio, il Padre, sta per bruciare questo pianeta, più che il pianeta questa civiltà. Mi riferisco al Sole che sta preparando un soffio  di energia cosmica che farà salire la temperatura della Terra a 180/200 gradi. Questo è ciò che c’è in questo momento nel cuore del Sole. L'uomo ha superato se stesso, non ha disubbidito, è andato oltre la disubbidienza; penso non ci sia bisogno di citare esempi ... violenze contro i bambini, contro gli animali, contro la Madre Terra ... torturiamo, uccidiamo, distruggiamo tutto. Ma prima che possiamo arrivare a distruggere il pianeta che ci ospita, il Padre Sole personalmente sparerà in otto minuti un'energia termica dalle fiammate solari che distruggerà l'uomo. Ci troviamo esattamente a questo punto, cari fratelli. Forse siamo ancora in tempo per cercare di evitare questa punizione solare, forse, ma non siamo più in tempo per evitare le catastrofi. È vero anche che il numero delle anime positive che si stanno risvegliando sta aumentando. Da noi, che siamo i figli del Sole, Lui pretende che facciamo tutto il possibile, per evitare che possa agire così. Ma se niente cambierà, Lui lo farà, io Lo conosco, lo farà.

TRATTO DALLE CRONACHE DI SONIA ALEA: " IL CALICE E IL VERBO" 2014

Pace

Elisabetta
Segreteria dal Cielo alla Terra

RISCONTRO:

Grazie, Elisabetta!

I miei dubbi ora non sono più tali.

Grazie a Giorgio e a tutti  per tutto quello che fate.

Che la Luce del Signore sia sempre con voi affinchè possiate   continuare  d essere  per molti di noi guida ed esempio.

Adele

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1 ricagni1
Nuova copertina libro Debora1 books11

libroicontattiuniti139