Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски

DOMANDA

Buongiorno, nelle ultime settimane ho avidamente seguito le conferenze di Giorgio e di Pier Giorgio, in ordine sparso, secondo l'interesse che mi suscitava il titolo...

All'interno di esse ho rilevato alcune affermazioni che sono in netta contraddizione e vorrei col vostro aiuto, grazie alla più ampia vostra conoscenza, far chiarezza...

Nelle sue conferenze Giorgio afferma che i segni GRANDIOSI ed inequivocabili del ritorno di Nostro Signore Gesù saranno: la guarigione istantanea di tutti gli ammalati nel mondo e la resurrezione dei morti; e indubbiamente lo saranno;

ma egli in una conferenza afferma che saranno resuscitati TUTTI gli spiriti in quel momento NON ANCORA REINCARNATISI, in quanto gli altri già sono in questa dimensione incarnati mentre in un'altra dice che saranno resuscitati soltanto coloro che hanno lasciato questa dimensione nei tre giorni precedenti...

Comprenderete da voi gli interrogativi che scaturiscono da tali dissonanze...

L'Onnipotente Creatore può sempre modificare i suoi progetti, senza doverne certo dar conto a noi, ma appare strano... poichè sta scritto che il Cristo tornerà per giudicare i vivi e i morti... non solo parte di essi...

Saranno mica già tutti reincarnati quelli disincarnatisi prima dei tre giorni?

NON sarebbe opportuna un'unica versione... ? ... e quale?

Poi ho letto VERITAS VINCIT il primo libro della RIVELAZIONE da ASHTAR SHERAN e da TAI SHIIN;

Cito testualmente:

ASHTAR SHERAN: pag. 46

“…potremmo in un giorno annientare tutta l’umanità della Terra; ma a che pro? Sarà forse con questo servito lo Spirito Universale Jahvè…? Noi abbiamo il compito di lavorare per Dio e non contro di Lui.”

DOMANDA Ma l'Onnipotente Onnicreante Amore, Eterno e Santo, non è ADONAI?

Con immensa stima e rispetto, un affettuoso fraterno abbraccio ed ogni benedizione...

RISPOSTA:

Per farle chiarezza può leggere il seguente messaggio - il Segno del ritorno di Cristo https://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2018/7532-il-segno-del-ritorno-di-cristo.html che Giorgio ha ricevuto nel 2018 in cui Setun Shenar spiega al dettaglio cosa avverrà:

onde evitare che la tecnologia terrestre possa falsificare questo grandioso avvenimento con eventuali ologrammi, il Segno della seconda venuta di Gesù-Cristo sarà avallato dal miracolo eclatante di resurrezione di tutti coloro che sono morti negli ultimi tre giorni (poiché lo spirito si distacca dal corpo solamente dopo tre giorni) e dalla guarigione istantanea in contemporanea di tutti i malati del Pianeta. Nessuna tecnologia terrestre può simulare la Potenza divina.

Gesù deve dare Segno che è Lui ma non ha bisogno di resuscitare tutti gli spiriti disincarnati di terza dimensione che sostano nelle Fasce di Van Hallen perché quel giorno si squarcerà il Cielo e si aprirà il portale spirituale e tutti gli spiriti incarnati e disincarnati si troveranno al cospetto del Giudice supremo ( i vivi e i morti), poi come è scritto nel vangelo di Matteo cap.25 Gesù selezionerà gli eletti in corpo o in spirito e li separerà da tutti coloro che saranno respinti da questo Pianeta che sarà purificato e mutato in Paradiso terrestre.

Per quanto riguarda il libro VERITAS VINCIT, è uno dei libri diffusi dal circolo Medianico della Pace di Berlino negli anni ’60, che operava quasi in contemporanea con l’operatività divulgativa del contattato Eugenio Siragusa.

I messaggi di Ashtar Sheran sono stati ricevuti a Berlino attraverso una forma telepatica medianica rivolti all’umanità per un totale miglioramento della Società terrestre. In effetti Giorgio Bongiovanni ci ha sempre consigliato di leggere questi libri con attenzione e discernimento perchè appunto non tutto il contenuto corrisponde ai messaggi che lui riceve direttamente dalle Potenze Celesti né a quelli che riceveva il suo padre spirituale Eugenio Siragusa.

Per quanto riguarda i messaggi di altri veggenti, medium, canalizzatori, Giorgio invita sempre al discernimento, soprattutto quando si tratta di materiale vecchio, divulgato da messaggeri che non sono più in vita, tramandato da altri, magari tradotto male o nella peggiore delle ipotesi manipolato. Inoltre il mondo spirituale è complesso perché ti si può presentare un’entità per un'altra (Lucifero è un essere di Luce pur essendo caduto e ha lo stesso volto di Astar Sheran perché era un arcangelo) e gli stessi medium e veggenti possono subire un infiltrazione nel contatto e non distinguere ogni volta chi si presenta, così come non lo hanno capito i profeti dell’Antico Testamento quando nel loro contatto si infiltrò Geova.

Il metro di misura per capire se un messaggio proviene da un angelo di Cristo è il vangelo e la Parola del Maestro e le opere che accompagnano un messaggero del Cielo.

Pace

Elisabetta
Segreteria dal Cielo alla Terra

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1books11
  libroicontattiuniti139copertina italiano140