Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски
leandro100Di Leandro Gómez

Non saremo mai soli. Egli sarà sempre accanto a noi, che accompagna il nostro cammino. So che sarà molto difficile ma non dobbiamo mai permettere che la mente ci controlli e prenda decisioni tralasciando ciò che sente il nostro cuore. Viviamo e lasciamo vivere, sono parole che in molti spesso dicono, ma cosa significa vivere? Vivere significa sacrificarsi… sì, avete sentito bene, significa sacrificarsi per coloro che amiamo e per chi non conosciamo. Dare sempre tutto senza aspettare qualcosa in cambio, tenere aperto il nostro cuore verso chi vuole entrarvi, sebbene dobbiamo essere sempre all’erta e fare attenzione, la mente è astuta… non dobbiamo mai abbandonarla lungo il nostro tortuoso cammino, ma dobbiamo mantenerla fredda, così sarà lei a rispondere a noi e non noi a lei.

Non dobbiamo permettere che continuino ad accadere ingiustizie, manteniamo la mente integra, la testa alta e i piedi sempre ben saldi a terra, lo sguardo sempre dritto verso l'orizzonte, arriverà un momento in cui lo vedremo arrivare e tutto cambierà. Ma fino a quell’istante manteniamoci integri, con le mani sull’aratro, e ogni sacrificio non sarà stato vano. Ricordiamoci sempre di perdonare chi ci tradisce e ci ferisce, di aiutare sempre chi ci chiede aiuto e di essere sempre a disposizione di tutti, dimenticandoci di noi stessi se necessario. Che importa avere tanti vestiti! Tante scarpe! Forse non sappiamo che c’è gente che muore ogni giorno di freddo? Chi ci crediamo di essere quando diciamo che il cibo che abbiamo davanti non ci piace? Dobbiamo apprezzare sempre quello che abbiamo davanti! Siamo più ricchi di molta gente che conosciamo, e nonostante ciò non lo vediamo! Vivere significa imparare, crescere, apprezzare. Ma soprattutto rialzarsi sempre, oggi ci troviamo dove ieri credevamo fosse impossibile, e abbiamo appena iniziato il nostro cambiamento. Dobbiamo donare tutto quello che sentiamo di donare e non dobbiamo fare niente che ci venga imposto dalla mente, ma ascoltare il cuore al di sopra di ogni cosa. Non importa se nessuno ci capisce o nessuno sentirà le nostre grida, dobbiamo andare avanti con fermezza, con lo sguardo verso l'orizzonte, cercando di fare tutto il possibile per essere ancora più vicini a Lui un giorno.

leandro1

Lasciamo vivere. Chi amiamo e chi non amiamo. Diamo a tutti lo stesso valore, essi saranno la chiave del nostro cammino, perché è grazie a loro che lo percorriamo e senza di loro non potremo fare tutto quello che faremo nei giorni a venire. Teniamoci vicino le persone a noi care, ma più vicino ancora i nemici, sono loro che hanno più bisogno di tutti. Amiamo tutti, non lasciamo nessuno solo, aiutiamoli ad essere integri e coscienti. Facciamoli vivere, ma vivere veramente, mostriamo loro la vita che conosciamo, dimostriamo loro che vale la pena sacrificarsi. Facciamoli vivere nel godimento della vita, amando tutto attorno a noi, mostriamo loro la bellezza del mondo, ma anche come stanno per perderla, insegniamo loro ad apprezzare anche quello che non ci piace, ma prima dobbiamo farlo noi, per amore loro dobbiamo essere più umili, più pazienti, più sereni, comprensivi, tolleranti. Sappiamo che è difficile e che siamo stanchi, ma se non rimaniamo integri nell'amore che sentiamo verso di loro, tutto il nostro impegno e tutto il sudore saranno stati vani.

Lasciamo vivere, ma vivere bene, nel modo in cui amiamo vivere, insegniamo loro che a volte anche noi vorremmo lasciar perdere, perché la mente ce lo chiede spesso, ma non lo facciamo. Non perché siamo speciali, ma perché conosciamo faccia a faccia la sofferenza dei bambini, l'abbandono degli anziani, le ingiustizie che stanno accadendo, gli alberi che non ci sono più e vediamo che rimangono in pochi ad alzare ancora la voce per aiutare gli invisibili. Dobbiamo dimostrare loro con il nostro sacrificio totale che la mèta è più importante di qualsiasi male occasionale che possiamo ricevere, che loro sono più importanti di noi stessi. Insegniamo loro ripetutamente che loro sono il cambiamento e che se il sole nasce in un nuovo giorno, è perché hanno l'opportunità di generare un cambiamento nel mondo, per piccolo che possa sembrare.

Diciamo loro che anche noi abbiamo paura, ma il fuoco che abbiamo dentro ci aiuta a superarla, spieghiamogli che anche loro ce l’hanno dentro e che magari è più forte del nostro. Mostriamo loro che sono il cambiamento, che non esiste nessuno più adatto per cambiare della gioventù stessa. Di fronte al dubbio, ci saranno sempre fratelli che ci aiuteranno a superarlo, di fronte ai bastoni tra le ruote ci sarà sempre qualcuno che ci tenderà la mano e, se non c’è nessuno, rialziamoci da soli! Io so che possiamo farlo.

leandro2

Infine, giovani, forza. Non arrendiamoci mai, perché il cammino è lungo e abbiamo appena iniziato a gattonare, saremo sempre accompagnati. Non saremo mai soli, ma non adagiamoci. Lottiamo! Gridiamo! Combattiamo! Ma sempre sventolando la bandiera della pace e con quel senso di giustizia che solo la gioventù possiede. Noi siamo il cambiamento, se non ci piace quello che viviamo dobbiamo cambiarlo!

Pace.

Leandro Gómez
11 Luglio 2017
Città di Salta, Argentina

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

ban antimafia

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1 ricagni1
Nuova copertina libro Debora1 books11

libroicontattiuniti139