Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски
ourvoicemontevideoDAL CIELO ALLA TERRA

HO SCRITTO IL 22 NOVEMBRE 2017:

UN NOSTRO VEGLIARDO E SAGGIO MAESTRO, EUGENIO SIRAGUSA, DISSE E SCRISSE: “I Figli vengono al mondo per Consolare o Provare duramente i Genitori”.
I MIEI FIGLI SONO IL DONO INFINITO E UNIVERSALE CHE IL CRISTO MI HA ELARGITO. UNA RICOMPENSA NON SCONTATA, MA NATA DALLA SUA SUPREMA VOLONTÀ. FORSE PERCHÉ IN VERITÁ L’HO AMATO, SERVITO E OFFERTO TUTTA LA MIA VITA ALLA SUA CAUSA DI REDENZIONE, AL SUO VANGELO.
LEI! IO L’HO VISTA COME È NATA! COME È STATA CONCEPITA E PERCHÈ È VENUTA IN QUESTO MONDO. TUTTO QUESTO LO SAPEVO GIÀ.
I GIOVANI CHE SEGUONO LA NOSTRA OPERA SONO I NOSTRI MAESTRI DI VITA E DI LIBERTÀ. NOI DOBBIAMO DIMINUIRE E LORO CRESCERE. DOBBIAMO DARE LORO FORZA E PROTEGGERE LA LORO OPERA CRISTICA DI LIBERTÀ, GIUSTIZIA E VERITÀ. GLI ULTIMI BATTITI DEL MIO CUORE SARANNO A LORO DEDICATI.
LEGGETE, MEDITATE E DEDUCETE.
LADY OSCAR, FRANCESCA, HA FATTO VIBRARE IL NOSTRO CUORE CON IL VERBO CHE LA SUA PENNA HA VERGATO.
IN FEDE
VOSTRO G.B.

Montevideo (Uruguay)
22 Novembre 2017
 
FIGLI DEL SOLE
Di Francesca Panfili e Marco Marsili

ourvoicesud650

Sedici anni fa il cielo ci ha regalato uno dei suoi angeli più belli. Un gioiello di rara bellezza e grande forza che ha portato nel mondo la luce del Padre. Un dono straordinario, con uno sguardo che raccoglie in sé il colore dei mondi da cui proviene e una profondità che ricorda il profumo dei fiori che hanno festeggiato la sua nascita qui sulla Terra. Come argilla il Padre Celeste ha scolpito il suo corpo e il suo spirito ha potuto finalmente prendere parte a questo quadro che oggi inizia a dipingersi di fronte ai nostri occhi, stupiti dalla sua forza e dalla sua naturalezza. La passione, l’amore per la giustizia e la fratellanza sono i valori che guidano i suoi passi nel mondo.

Sonia Tabita… Silenziosa, osservatrice attenta, nota ogni dettaglio con la maturità di un’adulta e non smette mai di esprimere la sua creatività… Si può dire che la creazione e le nuove idee siano la melodia profonda che culla il suo spirito, il sole che scalda la sua anima sempre impegnata ad innovare e stupire con forme ed espressioni che coinvolgono i suoi coetanei e lasciano completamente basiti gli adulti che la circondano. Un’anima che viene da lontano, che ricorda la bellezza dell’Infinito. Sempre pronta a sorridere alla vita, mai stanca dell’attesa in questa esistenza a tratti crudele per le anime più sensibili. Sempre operosa e prodiga verso chi la cerca. Sempre desta e pronta a cercare i suoi amici: ragazzi che magari ancora non l’hanno mai incontrata di persona, ma si sentono attirati dalla sua luce, perché la sua luce è la luce del Padre che attrae gli amanti della verità e della giustizia e tutti quegli esseri umani che custodiscono nel loro cuore i valori universali che guidano interi universi e sono i colori della Creazione dello Spirito Santo.

E così quando la senti parlare ti immergi nel profumo del Cielo che porta parole che toccano gli abissi del cuore e, come note di uno spartito incantato, avvolgono la vita di tante anime che vibrano all’unisono. Parole che emergono dalle profondità di abissi non più solitari, che ora possono finalmente camminare nel mondo uniti da una stessa voce e guidati dalla stessa convinzione e speranza che il mondo può cambiare. E se non sarà ora, sarà tra poco. Sarà per un domani differente. Comunque ne sarà valsa la pena finché anche un solo cuore al mondo possa riconoscersi in un amore rinnovato che sa di stelle e di oceani sconfinati.

La sapienza del Cielo si concentra sulla Terra. Morire e poi rinascere, questa è la storia del mondo e questa è la storia degli spiriti in missione su questo pianeta. Questa è la storia dei sentimenti e delle emozioni che difficilmente si possono trasmettere con delle semplici lettere. La storia di una rinascita. La rinascita di un’Opera e il suo rinnovamento che mai come ora si veste di così tanti giovani. La rinascita di una passione rivoluzionaria, di una forza che lenta ma inesorabile abbatterà questo sistema di morte… la rinascita di un antico dono che oggi si dispiega di fronte ai nostri occhi. Un dono fatto di tanti cuori, tante braccia, tanti volti ed occhi che si rincorrono dando vita a danze e ritmi che risuoneranno per sempre nella memoria del tempo. La rinascita e la morte per i valori terreni che cedono il passo ai valori universali…

Una morte per il mondo e una rinascita per il Cielo.

Chi avrebbe mai detto che avremmo assistito ad una simile astuzia del Padre, che così riunisce i Suoi figli nel mondo, che in molti casi sono anche figli dell’Opera? I figli di un progetto così grande che destruttura e scuote persino le menti dei loro genitori che forse a volte non colgono tutte le profonde sfumature di questo meraviglioso dipinto, tanto grande quanto innovativo.

Dietro questi giovani rampanti e sensibili, lavorano le sapienti e volumetriche menti degli Esseri Cosmici, a volte nel silenzio, altre sotto mentite spoglie, per rinnovare tutte le cose, compresi i cuori delle madri e dei padri che da sempre hanno detto Sì al disegno divino. Questi meravigliosi genitori presto capiranno che i loro figli sono i frutti più belli e maturi della loro Opera, perché sono stati custoditi e protetti nel loro seno paziente che pian piano si trasforma dal ruolo di guida in quello di sostegno: un sostegno incondizionato che si lascia cullare dai passi e dalla sete di giustizia di questi meravigliosi fiori.

Un gioco di sguardi

Un gioco di sguardi profondo e silenzioso circonda una stanza piena di amore e di passione per valori di universale memoria. È una stanza piena di giovani virgulti che si riuniscono intorno al Calice Vivente della Comunione Cristica e si ispirano agli occhi di ossidiana della giovane condottiera, occhi guidati dall’Amore più grande di tutti gli amori e dalla forza di un Essere molto potente in missione sulla Terra. Forza di speranza e di cambiamento. La forza di Cristo e del Suo progetto, per salvare le anime dei giovani Chiamati, per farli divenire eredi di un regno grandioso in cui i valori della giustizia, della pace e dell’amore sono le basi di ogni interazione umana, naturale e divina.

Un saggio vegliardo ascolta le loro gioie e lenisce i loro dolori, curandoli con una voce che riporta ognuno di noi alla vibrazione di Colui che non ci ha lasciati orfani. Colui che ha detto: “Io sono la Via, la Verità e la Vita”. Giorgio ascolta le loro storie, chiede loro di esprimere quello che sentono dentro di sé. Una domanda che appare semplice, ma che è capace di schiudere intensi universi interiori e toccare le sconfinate intimità del cosmo per risalire nelle danze recondite del cuore, che guariscono l’animo umano e lo rendono migliore.

Un progetto di una giovane donna cambierà il mondo.

Questo progetto si chiama Our Voice, il futuro della nostra Opera, la punta di diamante di un processo iniziato più di 70 anni fa. Il luogo di incontro di anime solo in apparenza differenti. Anime di ogni credo, razza, religione, estrazione sociale e politica, tutte unite in un sentire comune riassumibile con i valori di giustizia, libertà, uguaglianza, fraternità, sensibilizzazione sociale, lotta civile attraverso l’arte, la cultura, l’impegno, i sorrisi dell’entusiasmo più sincero e la condivisione.

Questa luce da cui sono attratti i giovani del mondo è il progetto che il Padre ha riservato alla nostra Opera. Un progetto che viene da lontano, che solamente un uomo segnato dalle Stimmate conosceva prima del suo compimento. Un progetto profetico, concepito dalla mente dell’Intelligenza Divina per compiere i piani che Dio ci ha riservato. Un progetto che è una rivoluzione culturale che come una potente medicina attaccherà i germi della bestia che domina il sistema mondiale.

Questi giovani, molto più maturi di tanti adulti, sanno esprimere tutta la loro profondità e consapevolezza in un modo che lascia senza parole. È spiazzante assistere alla loro interiorità che si manifesta anche di fronte a persone appena conosciute. Assistere al progetto che Adonay ha pensato per la Terra è una cosa grandiosa e vederlo esprimere attraverso i giovani di tutte le età è un’esperienza ancora più straordinaria. Posso dire che ieri Cristo ci ha parlato attraverso il cuore e gli occhi di questi ragazzi venuti da tutto il Sud America.

I nostri volti erano emozionati e sconvolti. Gli stessi genitori di questo Essere speciale, venuto al mondo per rafforzare la missione che Cristo ha donato alla Tribù di Giovanni, assistevano attoniti di fronte a quello che la mente di Sonia Tabita ha partorito e che il suo impegno ha concretizzato.

“Che cos’hai creato, amore?” …gli sussurra davanti ai suoi Fratelli con voce profonda il suo papà, emozionato e stupito. È la volontà di Dio che si compie. Lei con umiltà abbassa gli occhi, mostra un sorriso scuotendo un poco la testa, forse per la commozione e forse perché non vuole essere elogiata. Lei che conosce silenziosamente le storie di ciascuno di questi ragazzi. Lei che chiama i suoi Fratelli e fa riunioni anche di notte con chi sta dall’altra parte del mondo se sa che uno dei suoi amici vive una difficoltà o se il chiacchiericcio della divisione si fa strada nelle loro teste.

Con un abbraccio ti fa sognare mondi lontani, con un sorriso ti fa passare i pensieri negativi. Ti incanta con la sua potenza e con la sua straordinaria normalità, con cui affronta situazioni delicate e risolve enigmi difficili per una ragazza di soli sedici anni. Un vulcano di energia pieno di genio ed inventiva, sempre in cerca di strade nuove per portare gli ideali di Cristo nel mondo, ispirata nelle calde notte d’estate e tra le nubi fredde dell’inverno.

È la luce del Padre che porta i suoi amici ad innamorarsi della sua passione e del suo fuoco interiore. Un fuoco che arde e che viene sapientemente alimentato dalla forza di suo papà e dagli insegnamenti che lei conosceva già prima di nascere.

Vedere questi giovani ricolmi della gioia della vita e così appassionati nel raccontare le loro emozioni e le loro idee, ci ha vinto il cuore. Un gruppo di ragazzi appassionati al Cristo, devoti al disegno cosmico, senza indugi né paura, ai piedi della Croce, riuniti intorno al Segno delle Stimmate… colpiscono e commuovono profondamente.

Da oggi sapremo ancora di più che i nostri sacrifici e le nostre rinunce serviranno a sostenere questi giovani nel cammino dell’Opera. Un’Opera che si evolve e penetra nella società come l’acqua di una cascata di montagna che attraversa i dirupi e modella l’armonia della dura roccia, come un incantesimo rivestito d’arte che si muove nella società per riunire tutte le anime che già da prima di nascere hanno aderito ai valori della Legge Universale. E non importano nominalismi o consuetudini. La destrutturazione delle nostre personalità, soprattutto di quelle degli adulti che militano da anni in questo progetto di costruzione del Nuovo Regno sulla Terra, passa anche per questo… per la forza, per il linguaggio, per l’universo emotivo di questi ragazzi meravigliosi che come una coorte di esseri luminosi si riuniscono accanto ad un’antica Guida che li consiglia, li protegge e soprattutto li ascolta, curando ogni loro ferita attraverso le sue parole, che riverberano nel sorriso gioioso di sua figlia, spirito speciale che siede alla nostra mensa.

Una ragazza straordinaria, Sonia Tabita Bongiovanni, che ricorda le antiche amazzoni di un tempo, pronta a sacrificare la sua vita pur di servire e realizzare la Causa per cui è venuta in mezzo a noi. E con lei un esercito di anime che la guardano innamorate, pronte anche loro a donare la vita per realizzare un cambiamento sociale che distrugga le ingiustizie che dominano il mondo. Ognuno dei giovani raccolti in cerchio piange una lacrima di gioia e commozione. Non è tristezza, non è rancore, non è rabbia. È solo una grande felicità per aver trovato la missione da servire in questo tempo. È la consapevolezza del vivere il presente e di essere parte dell’eternità.

I giovani del mondo oggi hanno una speranza che viene dall’Alto per riscattarsi alla vita. Una speranza che dà voce ai loro ideali e ai loro respiri. Una speranza laica e spirituale allo stesso tempo.

La verità cammina nel mondo sulle gambe di questi giovani che come perle rare formano una collana preziosa che adorna il Corpo Cristico.

Giovani amici! Oltre ogni frontiera e al di là di ogni confine, l’Amore che unisce la nostra Fratellanza sarà sempre la nostra e la vostra forza. E noi siamo onorati di servirvi ed essere parte di questo progetto, di questa grandiosa rivoluzione.

Noi vogliamo essere i vostri amici!

Grazie Sonia, tutto questo sei tu!

Con tutto il nostro amore

Francesca e Marco
22 Novembre 2017

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1books11
  libroicontattiuniti139copertina italiano140