Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски
spese-militari 100LEGGE DI STABILITÀ: TAGLI PER TUTTI, NON PER LA DIFESA
Interni Prevista una spesa di almeno 23,6 miliardi di euro per il 2014
Con la presentazione in Parlamento delle bozze di Legge di Bilancio e di Legge di Stabilità per il 2014 è oggi possibile elaborare una valutazione anche di quella parte della spesa pubblica legata al mondo militare. Risultato: nessun taglio significativo
di Francesco Vignarca - 30 ottobre 2013

groenlandiahidrocarburoL’EMILIA ROMAGNA RISCHIA DI SPROFONDARE A CAUSA DELL’ESTRAZIONE DI IDROCARBURI?
L'interrogazione dell'eurodeputato Zanoni alla Commissione Ue
Negli ultimi 55 anni la fascia costiera si è abbassata anche per più di un metro
Il vulcanico eurodeputato italiano Andrea Zanoni (ex Idv, del gruppo liberaldemocratico del Parlamento europeo) ha presentato un’interrogazione alla Commissione europea nella quale sottolinea che vaste aree, soprattutto costiere, dell’Emilia Romagna rischiano di sprofondare anche a causa delle numerose attività di estrazione di idrocarburi. «L’Ue salvi l’Emilia Romagna dall’ingordigia delle aziende estrattive.

groenlandia100GROENLANDIA: CANCELLATO IL DIVIETO DI ESTRAZIONE DI URANIO
Protestano gli ambientalisti: "Sarà un disastro"
Groenlandia. Addio eterni silenzi sulle infinite distese di neve, la Groenlandia come l’abbiamo conosciuta o sognata non esisterà più: era una delle ultime oasi incontaminate della Terra, ma è destinata a diventare la nuova frontiera della grande corsa all’uranio. Con un solo voto di scarto espresso tra le proteste degli ambientalisti furibondi, il parlamento semi autonomo della grande isola — che fa parte del regno di Danimarca — ha eliminato la messa al bando dell’estrazione che durava da 25 anni, aprendo le porte allo sfruttamento di un sottosuolo ricchissimo di combustibile atomico e terre rare, materie prime rispettivamente delle centrali nucleari e dei gioielli delle tlc come smartphone e tablet.

fukushima100FUKUSHIMA, “LA BONIFICA NUCLEARE È IN MANO ALLA MAFIA”
Il coordinamento della decontaminazione di Fukushima si basa sulla criminalità organizzata. A denunciare la presenza della mafia nel progetto di bonifica della centrale nucleare giapponese è il professor Michel Chossudovsky dell’istituto canadese “Global Research”.
di Giorgio Cattaneo - 29 Ottobre 2013

droneusasiriaDRONI USA IN PAKISTAN, AMNESTY DENUNCIA CIVILI UCCISI E CRIMINI DI GUERRA
Luglio 2012: 18 braccianti, tra cui un ragazzo di 14 anni, vengono uccisi in un attacco multiplo contro un povero villaggio situato nei pressi della frontiera con l’Afghanistan. Stavano per cenare, al termine di una dura giornata di lavoro.
Ottobre 2012: Mamana Bibi, una donna di 68 anni, rimane uccisa in un doppio attacco, portato a termine apparentemente con un missile Hellfire, mentre raccoglieva ortaggi nel terreno di famiglia, circondata dai nipoti.
Secondo la versione ufficiale, erano “terroristi”.

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1books11
  libroicontattiuniti139copertina italiano140