Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски

dalcieloallaterra

 

HO SCRITTO IL 30 APRILE 2008:

ANCORA UN ALTRO SEGNO DELLA MADONNA.

GIORGIO BONGIOVANNI
STIGMATIZZATO

«A CROSIA PIANGE LA STATUA DELLA MADONNA»

08_04-apr_clip_image002

 

Incredulità, sgomento:
questo tutto ciò che si leggeva nei volti della gente di Mirto Crosia dinanzi alla piccola statua di una
Madonna con delle lacrime sul suo viso.
E’ accaduto nella giornata di ieri nell’abitazione di Santo Creolese, in via Francia, a Mirto, un giovane ragazzo, rimasto solo dopo la morte della moglie, Maria Cetera.
La giovane aveva solo 23, quando un brutto male, un mese fa circa, l'ha portata via, lasciando due figli piccoli, un bambino e una bambina, di 6 anni e di un anno e mezzo. A detta di Creolese, intorno alle ore 14.45, mentre riposava sul divano della sala da pranzo, sente come un qualcosa che gli sfiora il viso. Si alza, si guarda intorno e nota che la statuetta della Madonnina che ha in casa da 15 giorni,"versava" delle lacrime.
Resosi conto  dell'accaduto, il giovane chiama la zia, che guarda la statua. Da quel momento un lungo pellegrinaggio di persone  del posto, e dei paesi vicini, raggiunge la casa, per vedere con i propri occhi qualcosa di quasi impensabile. Creolese ha fatto presente che nel pomeriggio don Michele Romano, parroco della Chiesa di San Michele Arcangelo si è recato sul posto. Santo Creolese ha precisato che la statua ha pianto per l'intero pomeriggio fino alle 20 circa. Un arco di tempo in cui decine di persone hanno fatto visita alla Madonna, chiedendosi cosa in realta' possa essere accaduto. In serata l'abitazione è stata raggiunta dal signor Cosimo, originario della cittadina di Corigliano. Sembra si tratti di una persona  molto devota al Santo di Pietralcina, Padre Pio. Lo stesso ha invitato i presenti a pregare e guardare con devozione la Madonnina, proprio li dinanzi a loro. Le persone presenti guardavano con incredulita', e si chiedevano come sia potuto accadere un fatto di questa portata, laddove naturalmente dovesse corrispondere a realtà. La comunità religiosa di Mirto Crosia è già stata protagonista di un evento di questo genere nel lontano 23 maggio 1987, quando due giovani ragazzi, Anna e Vincenzo, hanno visto la Madonna della Pieta', la cui statua si trova nel centro storico del paese, piangere davanti ai loro occhi. Il tutto ebbe una risonanza a livello nazionale. In quella data si ricorda sempre l'anniversario dell'accaduto, giorno durante il quale pellegrini provenienti da tutta Italia fanno visita alla Madonna di Crosia.
Sulla vicenda della giornata di ieri si aspettano  naturalmente i risultati delle analisi che saranno effettuate sul campione delle lacrime preso.

Teresa Parilla

TRATTO DA CALABRIA ORA   30 APRILE 2008

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1books11
  libroicontattiuniti139copertina italiano140