Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски

dalcieloallaterra

 

SETUN SHENAR COMUNICA:

DESIDERIAMO PARTECIPARE CON IL NOSTRO CUORE ED IL NOSTRO SPIRITO ALLE IDEE ESPRESSE DA UNA PREZIOSA COLLABORATRICE DEL NOSTRO MESSAGGERO, LO SCRIVENTE.
GIOVANNI IL BATTISTA, COLUI CHE GRIDAVA NEL DESERTO, COLUI CHE BATTEZZAVA LE ANIME CHIAMATE AL PENTIMENTO, COLUI CHE BATTEZZÒ IL FIGLIO DELL’UOMO E FU TESTIMONE DELLA DISCESA DI CRISTO SU GESÙ DI NAZARET, È RITORNATO.
GIOVANNI IL BATTISTA OGGI BATTEZZA CON IL FUOCO DELLO SPIRITO ED È L’ANNUNCIATORE DELL’APOCALISSE E DEL PROSSIMO RITORNO SULLA TERRA DELL’AVATAR CRISTO IN GESÙ. EGLI INSIEME A GIOVANNI L’APOSTOLO, IL PREDILETTO, HANNO PARLATO DEL PECCATO E DELLA COLPA DEGLI UOMINI, DELLA GIUSTIZIA E DEL REGNO DEI CIELI (GIOVANNI 16, 1). QUESTO SUBLIME ANNUNCIO CHE IL CRISTO HA DATO AI SUOI  DISCEPOLI NELL’ULTIMA NOTTE PRIMA DEL SUO ARRESTO VIENE RICORDATO E TESTIMONIATO DURANTE LA STORIA DEGLI ULTIMI 2000 ANNI DEL VOSTRO TEMPO DA DECINE DI VEGGENTI E MISTICI, UNA DI QUESTE, COME SCRIVE E RICORDA SAGGIAMENTE L’AMABILE SORELLA ERIKA, È STATA BERTHA DUDDE.
PACE!

                                                                                     SETUN SHENAR SALUTA
                                                                                  Tramite Giorgio Bongiovanni
                                                                                              Stigmatizzato

S.Elpidio  a Mare  (Italia)
24 febbraio 2009. Ore 13:30

Magari ci fosse un’unica risposta di fronte ai misteri del Cielo, abbiamo bisogno che il Cielo ci parli con chiarezza per capire. Ma se tutto avvenisse matematicamente così come uno più uno fa due (che per altro la scienza dimostra che non è così) non avremmo mai crocifisso il Cristo. Noi che diciamo di difenderLo dimentichiamo che fu giudicato in base a ciò che “era accettabile in quel periodo”, secondo la loro cognizione del bene e del male, secondo quello che dicevano i dotti, si… gli stessi che nel secolo XXI° giudicano i peccati, che accusano i peccati, quelli che oggi dicono quali caratteristiche deve avere l’inviato del Cielo, gli stessi, gli stessi che chiesero la testa di Giovanni… gli stessi che dettarono le regole di ieri sono quelli che dettano le regole oggi.
Giudicarono Giovanni il Battista, lo stesso Cristo ascoltando le richieste di coloro che si sentivano toccati: dei mercanti che venivano cacciati via dal tempio e compravano la sentenza di colpevolezza, dei ricchi che avessero voluto seguirli ma non avendo sufficiente Fede per farlo li giudicavano, degli ipocriti che volevano seguirli per riscattarsi dai loro peccati ma non venivano eletti e chiedevano la Loro morte…
Questa è la VERITÀ della nostra miseria, SIAMO MISERABILI DA QUANDO SIAMO NATI, lo siamo perché continuiamo a comportarci allo stesso modo. Preferiamo che siano gli altri a decidere quello che in coscienza toccherebbe a noi, è triste e anche difficile da vedere. I superbi credono che emettendo giudizi o peggio ancora sottomettendo tutti a giudizio troveranno la giustizia, è un errore… perché soltanto Dio conosce l’interiorità dell’Essere Umano mentre noi uomini possiamo soltanto vedere un riflesso nelle azioni, la parte di quel riflesso che ci ha ferito, solo quello… Dio vede tutto e secondo ciò GIUDICA.
Chi ci crediamo di essere quando ci permettiamo  di prendere in mano la Verga? ATTENZIONE… Dio GIUDICA più severamente colui che giudica… non c’è perdono né giustificazione… non c’è, perché si tratta solamente di sentimenti e percezioni UMANE.

 

SCRITTI PROFETTICI DI BERTHA DUDDE

VEGGENTI E PROFETI DEGLI ULTIMI TEMPI
BD Nr. 4869 29.03.1950

Che la Mia Parola si adempia, lo verrete presto a sapere, perché è giunto il tempo, che IO ho annunciato mediante veggenti e profeti, sempre e costantemente. Tutti loro annunciavano la Mia Parola, quindi pronunciavano soltanto ciò che IO volevo dire agli uomini. E dato che IO ho usato i profeti come Miei oratori, potevano dire soltanto ciò che IO Stesso volevo annunciare.
Quindi è anche certo che questi Annunci si devono avverare, perché la Mia Parola è Verità. Soltanto ai credenti è sovente poco chiaro, quando le Mie Profezie si adempiranno, e per questo non vengono nemmeno prese sul serio, perché ognuno crede che soltanto il futuro porterà ciò che è stato già annunciato agli uomini molto tempo prima. Loro non sanno quando il tempo è compiuto, ma non accettano nemmeno che si trovano in mezzo a questo tempo. Loro credono, e non credono ugualmente. Non rifiutano le profezie, ma non vogliono considerarle nemmeno nel loro presente, e perciò sono tiepidi nel lavoro per la loro anima.
Ma IO ve lo dico sempre di nuovo, che non dovete più pensarci molto, se non volete essere sorpresi. Voi siete ancora su questa Terra soltanto per un tempo molto breve, e dipende da voi stessi di far parte anche degli abitanti della nuova Terra. Perché allora dovete credere saldamente ed irrevocabilmente, che la fine è vicina, e poi anche prepararvi a questa fine. Dovete vivere secondo la Mia Volontà, allora lo sperimenterete su voi stessi, in quale ora vivete. Allora non perderete più tempo, ed allora saprete anche quale sorte è destinata agli uomini, ed affinché non facciate parte di quegli infelici che devono temere la fine, vi dovete collegare con ME e voltare le spalle a tutto ciò che è parte del mondo.
Ma se continuate a vivere senza fede, allora badate anche soltanto al mondo, ed allora non riconoscete la serietà dell’ora. Ed allora andrete perduti senza salvezza per un tempo infinitamente lungo. IO posso soltanto avvertirvi prima della fine ed ammonirvi all’amore, ma IO non posso apportarvi la conoscenza ed il sapere con costrizione e per questo siete nel più grande pericolo, ma questo soltanto perché non credete alle Parole che vi vengono sempre di nuovo annunciate da veggenti e profeti, che la fine è vicina. Ma il Mio Amore si mette sempre di nuovo sulla via, per guidare i vostri pensieri alla fine. Il Mio Amore vi fa anche sovente camminare per vie dolorose, per distogliere il vostro sguardo dal mondo. Il Mio Amore parla a voi mediante i Miei servi, perché vi vuole salvare, ma vi lascia la totale libertà, di credere ed accogliere la Mia Parola.
Amen.

Il Precursore di Gesù alla fine
BD Nr. 4878 - 13.04.1950

Dalle vostre file uscirà uno, che deve testimoniare di ME prima della Mia Venuta nelle nuvole. E quando lo sentirete, sappiate, che la fine è vicina. E’ uno dei più puri, e pieno d’amore e di bontà e perciò intimamente unito con ME, per voi uomini è un consolatore ed un amico, un liberatore dalle miserie animiche. E’ di spirito limpido e sa del Giudizio finale, e perciò avverte ed ammonisce gli uomini nel Mio Nome.
Egli è un combattente per ME ed il Mio Regno, è nella pienissima conoscenza. E così sa anche, dove viene rappresentata la pura Verità e perciò uscirà dalle file di coloro che ricevono la Mia Dottrina dall’Alto, e tramite il suo modo di vivere, tramite il suo amore per il prossimo, verrà anch’egli stesso istruito dall’Alto, perché infine deve ancora sostenere una funzione, essere il Mio Precursore, prima del Mio Ritorno. Perché il tempo si compie, si compiono le previsioni dei profeti, e quindi deve venire anche lui, che è disceso dal Regno di Luce sulla Terra per amore per ME, per annunciarMI agli uomini, che sono nella miseria ed oppressione più grande.
Egli testimonierà di ME, perché la sua voce è la Mia Voce, e chi lo ascolta, ascolta ME. Ma non rimarrà a lungo come uomo con voi, prima che voi lo riconosciate. Lui vive bensì in mezzo a voi, ma il Mio avversario lo perseguiterà ed aizzerà gli uomini contro di lui. Egli predicherà dell’amore, ma gli uomini lo ascolteranno con odio. Loro lo perseguiteranno e tenteranno alla sua vita. Ma IO saprò proteggerlo finché è venuta la sua ora, perché deve portare a termine la sua missione, deve essere per ME un preparatore della via, deve riedificare la schiera dei Miei ed ammaestrarli della repentina Venuta del SIGNORE.
E quando compare, non c’è più molto tempo. Le sue parole incendieranno e risveglieranno dal sonno i pigri ed indecisi, perché è il megafono per ME, IO voglio ancora una volta rivelarMI tramite lui. E di nuovo sarà uno che chiama nel deserto, che ritorna solamente perché IO ho bisogno di una vigorosa forza per aiutare voi uomini alla fine che viene dall’Alto. Ma il mondo lo odierà ed impiegherà tutti i mezzi, per renderlo innocuo, benché faccia e dica soltanto del bene.
Perché il mondo è sprofondato nella notte ed ogni luce si è spenta. Perciò splende una chiara Luce sulla Terra, e tutti i portatori di Luce verranno a prendersi l’olio, affinché anche la loro luce che gli uomini del mondo cercano di spegnere brilli di nuovo chiaramente. E tutti coloro che sono nella giusta fede, lo riconosceranno come il Precursore della Mia ripetuta Discesa, e sapranno che il tempo è compiuto, che devono attenderMI e con ME l’ultimo Giudizio. E si prenderanno a cuore le sue parole, perché sentono, che Sono IO, CHE parlo attraverso di lui, che è il Mio messaggero come è deciso dall’Eternità.
Ma avrà una posizione difficile presso quegli uomini, che adulano il mondo e non vogliono ascoltare i suoi ammonimenti ed avvertimenti, che però non temono di attentare alla sua vita, benché si dimostri d’aiuto per tutti gli uomini e molti accetteranno anche il suo aiuto. Vogliono ostacolarlo di finire la sua missione, ma IO non verrò a prenderlo nel Mio Regno, finché avrà preparato per ME la via, finché annuncia la Mia Venuta a tutti coloro che desiderano contemplarMI e la cui fede è consolidata, perché lui pronuncia soltanto ciò che riceve da ME tramite la Parola interiore, tramite lo Spirito, che agisce in lui straordinariamente.
Amen.

La lotta di fede – L’anticristo
BD Nr. 6758 - 10.02.1957

Più si avvicina la fine, più veemente s’infiammerà la lotta tra la Luce e la tenebra. Ma voi vivrete tutti gli spaventi della lotta soltanto quando si rivolge contro i Miei seguaci, quando la fede in ME in Gesù Cristo deve essere respinta, quando l’Opera di Redenzione diventerà meta d’attacco del Mio avversario, quando gli uomini vengono esortati all’aperta confessione della loro fede, e un abiurare della fede verrà obbligato con i mezzi più brutali.
Soltanto allora irromperanno la miseria e l’afflizione, il tempo che IO abbrevierò che ho promesso ai Miei. Ed allora l’infuriare del Mio avversario sarà evidente, perché gli uomini non conoscono più ostacoli, non temono niente, perché vengono sospinti da Satana, e loro si sottomettono totalmente alla sua volontà. Lasciatevelo dire, che non passa più molto tempo fino a questa lotta di fede, ma che prima viene ancora una grande miseria sulla Terra, che però ha un’altra causa, che colpirà gli uomini per Volontà Mia, affinché anche in questa miseria si dimostri oppure anche si rafforzi la loro fede. Certo, molti uomini useranno questa grande miseria per motivi propri, che colpirà gli uomini tramite una catastrofe naturale della massima dimensione, per procedere contro la fede, perché solo ora metteranno maggiormente in dubbio un Dio e Creatore, il QUALE Lui Stesso distrugge ciò che ha creato.
Ma chi è istruito nella Verità, ha anche per tutto una giusta spiegazione, e se ora porta anche questa Verità agli uomini, allora può anche produrre tra di loro piuttosto una forte fede nella lotta di fede che seguirà, per poi perseverare anche in tutte le oppressioni, a cui i credenti sono esposti. Ma che la maggioranza degli uomini non ha più una viva fede, è l’opera del Mio avversario, che perciò non cede di lavorare contro di ME e la Verità ed avrà più successo presso gli uomini che i rappresentanti della pura Verità, i veri rappresentanti della Dottrina di Cristo. Perché a loro si crede solo poco. Ma l’avversario può offrire agli uomini ciò che vuole e quello viene accettato e perciò deve venire già prima un chiarimento, ognuno deve riconoscersi liberamente per o contro di ME.
Ognuno deve trovare questa decisione per sé stesso nel tempo di miseria che verrà, che passa sulla Terra per Mia Volontà, perché quando IO parlo attraverso la potenza della natura, allora ognuno si trova davanti alla decisione: d’invocarMI per Aiuto, oppure di isolarsi totalmente da ME, che è uguale al rivolgersi all’avversario. Ma poi verrà ancora la decisione, che deve essere fatta pubblicamente: quando nell’ultima lotta di fede verrà pretesa da voi uomini di rendere testimonianza per ME in Gesù Cristo, oppure di rinnegare ME. Ma allora sappiate, voi che siete stati istruiti nella Verità da ME Stesso, che è venuta la fine. Allora sappiate, che IO abbrevierò i giorni per via dei Miei, che IO Stesso verrò per assisterli e per liberarli dalla loro miseria, che IO verrò a prenderli da questa Terra per trasferirli, in un luogo di Pace, prima che IO poi esegua l’Opera di distruzione, che significa una fine di tutto ciò che è creato su questa Terra.
Vogliate soltanto credere, ciò che IO annuncio sempre di nuovo. Lo stato della Terra dovrebbe già dimostrarvi, che il Mio avversario infuria, perché sa che non ha più molto tempo. E che il Mio avversario infuria, e che la Terra è popolata dai suoi simili, è riconoscibile da tutti voi e deve farvi ancora riflettere.
Ogni giorno però è ancora una Grazia per gli uomini, perché l’uomo più depravato ha ancora la possibilità di cambiare, e di conquistare ancora la fede in ME prima della fine, perché IO tento tutto per strappare al Mio avversario le anime ancora prima della fine. E chi crede in ME, sarà beato, ma i miscredenti devono condividere il destino con colui che hanno seguito liberamente.
Ma voi, figli Miei, non temete, perché nel tempo di miseria che verrà non vi mancherà nulla, anche se in modo terreno vi verrà sottratto ciò che vi necessita per vivere. Come voi credete che IO Stesso MI prenderò cura di voi, che siete perseguitati per via del Mio Nome, non devono spaventare i provvedimenti del vostro avversario. Perché ciò che vi prendono, lo ricevete di nuovo da ME, anche se in altra forma, ma non avete bisogno di languire in modo terreno, perché IO Stesso calmerò la vostra fame. Perché “guardate gli uccelli sotto il cielo, loro non seminano, non raccolgono, e non depongono nei granai, ed il vostro PADRE Celeste li nutre comunque.”
Pensate a queste Parole, ricordatevi, che EGLI il QUALE ha creato tutto, potrà veramente conservare anche ciò che EGLI ha creato. E che EGLI lo fa certamente, quando i Suoi sono nella miseria. Ma verrà il tempo, in cui vi vorranno costringere mediante dei provvedimenti brutali a cadere dalla vostra fede, e chi è di fede debole, non resisterà a questi provvedimenti. Sono delle forti prove di fede, che verranno messe su di voi, ma proprio a questo tempo IO vi voglio preparare, allora potrete essere anche un luminoso esempio ai vostri prossimi, potrete dimostrare loro, che cosa è capace una forte fede. Che voi vivete, benché vi sia stato sottratto il necessario che vi serve per vivere. Perciò cercate sempre soltanto il Regno di Dio e la Sua Giustizia, tutto il resto vi verrà dato in sovrappiù. Anche questa Promessa si adempirà poi pubblicamente nei Miei, in coloro, che garantiscono per ME ed il Mio Nome davanti al mondo, che non temono la violenza terrena, perché si sentono protetti sotto la Mia Protezione. E soltanto si dimostrerà, chi crede vivamente, e di loro ce ne saranno soltanto pochi.

Allora crolleranno anche gli edifici, che sono costruiti sulla sabbia, che non stanno sulla roccia della fede, sulla quale IO ho costruito la Mia Chiesa. Sarà un tempo difficile, che nessun uomo potrebbe sostenere, se IO non guidassi prima la Verità sulla Terra, che è la Spiegazione per tutto e che da sola può produrre una forte fede. Ma l’errore non darà a nessun uomo la forza di resistere, e soltanto dov’è l’amore, si trova anche la Forza della fede.
Un uomo straordinario si offrirà al Mio avversario in un involucro visibile, e quest’uomo conduce poi anche l’ultima lotta su questa Terra. Badate a questo, e saprete, che ora è anche molto vicina l’ora della fine. Ma bada anche ai Miei messaggeri dall’Alto, che compaiono nello stesso tempo, per precedere voi uomini con una Luce, la quale dovete seguire. Badate a tutti coloro che annunciano vivamente la Mia Parola, ed aggregatevi a loro, affinché la piccola schiera si raduni, affinché possano sempre di nuovo attingere alla Luce, e la loro fede accresca sempre, ed a tutti questi IO prometto la Mia Protezione, la Mia Cura Paterna, e la Mia Benedizione. E non devono temere, di diventare vittime di quella brutale violenza, perché IO Stesso verrò e li prenderò, quando la misura del Mio avversario sarà piena, quando i Miei sono minacciati dal peggiore dei pericoli. Per questo IO abbrevierò anche questi giorni, affinché i Miei possano perseverare e non diventino deboli in vista dei provvedimenti di persecuzione.
Ma dato che IO prevedo ancora una ultima possibilità di salvezza per delle singole anime, per questo IO tengo la Mia Mano su coloro che MI rappresentano anche davanti al mondo, affinché si possano alzare nella forte fede di questi, che può essere riconosciuta in una Potenza, che è più forte che ogni potenza mondana. Ed anche per questo IO provvederò in modo insolito per i Miei, e malgrado i provvedimenti avversi potranno resistere, nel corpo e nello spirito.
Tutto questo si svolgerà in breve tempo. Ciò che voi oggi non presumete ancora, poi si svolgerà, e per questo IO già oggi ve lo faccio notare, e voi, che venite istruiti da ME, sapete poi anche, perché tutto questo avverrà. E’ visibile anche la miseria sulla Terra, e nei segni del tempo potete anche riconoscere lo stato dell’orologio del mondo. Ma quando s’infiammerà questa lotta di fede, dovete contare soltanto più con un breve tempo, perché allora tutto si svolgerà in una particolare velocità.
Perché quell’uomo, che il Mio avversario si è scelto come involucro, non ha una lunga durata di vita, ed il suo reggimento non dura a lungo su questa Terra. E le sue facoltà sopranaturali lo faranno anche riconoscere, perché viene provveduto insolitamente dal Mio avversario, e perciò lavora per lui ed i suoi piani. Ed anche se tutto il mondo lo adula, voi lo riconoscete e lo penetrate con lo sguardo. Ma allora dovete anche far regnare grande prudenza, e non dovete mettervi volontariamente in pericolo nel l’ultrafervore. Allora dovete essere prudenti come i serpenti, e miti come le colombe. Ma quando verrà pretesa da voi la decisione, allora dovete perseverare, e confidare solidamente su di ME ed il Mio Aiuto, perché per quanto gli uomini possano essere potenti, non possono fare niente contro il Mio Potere, ed un Mio Soffio è sufficiente per distruggerli. E così IO imporrò anche un Alt, quando giungerà l’ora. IO verrò a prendere da ME coloro che si trovano nella più grande oppressione terrena; ma metterò gli oppressori stessi in catene, perché il tempo è trascorso, un tratto di Redenzione è terminato, ed inizia una nuova epoca, affinché la salvezza di tutto lo spirituale progredisca.
Amen.

Erika Pais
24 Febbraio 2009
Montevideo (Uruguay)

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1books11
  libroicontattiuniti139copertina italiano140