Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски
Setun-ShenarDAL CIELO ALLA TERRA



SETUN SHENAR E I FRATELLI:

PERLE DI CONOSCENZA TRASMESSE DALLA BOCCA DEL NOSTRO AMICO EMISSARIO STIGMATIZZATO. RIPRESE E VERGATE ABILMENTE DALL'AMABILE SORELLA SPIRITUALE ELISABETTA.
VOGLIAMO RICORDARVI CHE È NELLE NOSTRE POSSIBILITÀ COMPENETRARE UN NOSTRO CONTATTATO ATTRAVERSO LA PERSONIFICAZIONE E QUINDI PARLARE IN PRIMA PERSONA.
VI ABBIAMO GIÀ SPIEGATO IN ALTRI PRECEDENTI COMUNICATI QUESTO CONCETTO. LE DISTANZE VENGONO ANNULLATE E ANCHE SE  LA NOSTRA IDENTITÀ SPIRITUALE E FISICA DOVESSE TROVARSI A MILIARDI DI KILOMETRI  O  AD  ANNI LUCE DI DISTANZA DAL NOSTRO OPERATORE, IL NOSTRO CORPO ASTRALE DI LUCE LO RAGGIUNGEREBBE ALLA VELOCITÀ DEL PENSIERO E LO COMPENETREREBBE.
IO, SETUN SHENAR ED ALTRI FRATELLI DELLA LUCE SPESSO SIAMO PRESENTI ALLE VOSTRE ASSEMBLEE, FUORI DAL CORPO DELL'OPERATORE CHE IN QUEL MOMENTO CI RAPPRESENTA E, QUANDO È NECESSARIO, PERSONIFICANDO LO STESSO.
CHI HA ORECCHIE PER INTENDERE INTENDA.
PACE!

                                                      SETUN SHENAR E I FRATELLI SALUTANO
Budoia (Pordenone)
14 Luglio 2010. Ore 16:13
Giorgio Bongiovanni
Stigmatizzato

IL NESSO TRA GESÙ E LA REALTÀ EXTRATERRESTRE

11 luglio 2010, ore 15. È una caldissima giornata d’estate, finalmente è arrivata, almeno si spera, visto che ormai le stagioni non seguono più il loro corso e le temperature durante la giornata subiscono oscillazioni improvvise di oltre 10 °.
Giorgio è rientrato da  appena due giorni dal Sud America dove, senza un attimo di tregua dopo le quasi quotidiane sanguinazioni, ha partecipato a trasmissioni radiofoniche, televisive, conferenze pubbliche e riunioni con i fratelli e nonostante la stanchezza del lungo viaggio e il riadattarsi al fuso orario (si dice che occorra un giorno per ogni fuso orario attraversato), è pronto ad affrontare un ennesimo viaggio per portare il messaggio cosmico a Serra San Quirico (AN). Un suo caro amico, l’artista Michel Luminari, maestro di sassofono, lo ha invitato ad intervenire all’evento “Connessione Vega, 1° meeting interstellare” ritenendolo anello di congiunzione tra la visione mistico-religiosa del passato e la spiritualità del futuro.
Questa volta trovandoci nelle Marche tutta la redazione spirituale può  accompagnarlo, io insieme a mio figlio Davide, Mariajosè, Vanesa, Giorgina e Fabio Maggiore, si aggiungono anche Dora, Roberto, Gioacchino e  Francesco.
La conferenza si svolge all’aperto, nella bellissima area verde di Gorgovivo ai piedi del Parco naturale della Gola Rossa, la più grande area protetta definita il Cuore Verde della regione Marche.
Le nostre preziose sorelle argentine sono estasiate dall’incantevole paesaggio montano con la sua natura rigogliosa che si staglia a pochi km dalla costa, essendo abituate alle vaste e aride distese della Pampa.
Commentiamo che nonostante la Madre terra sia ferita a morte dalle scempiaggini dei suoi figli maledetti ancora riesce a donarci momenti estatici che rasserenano l’anima.
Arriviamo con mezz’ora di anticipo e all’ingresso ci attende Alberto Cogliani, discepolo di Babaji, laureato in lingue orientali, arrivato da Genova appositamente per incontrare Giorgio e farlo partecipe dei suoi progetti innovativi volti al miglioramento del pianeta col desiderio di organizzargli una conferenza nella sua città.
Sono le 17, dovrebbe avere inizio la conferenza, ma difficoltà tecniche costringono Giorgio a restare pazientemente per lungo tempo sotto il sole cocente in attesa che il microfono funzioni. Nel frattempo sono arrivate un centinaio di persone, forse anche più, tra cui molti giovani, che invece di starsene a godersi la domenica  in qualche allettante  chalet della riviera del Conero oggi hanno scelto di ascoltare il messaggio che viene dal Cosmo. Con 45 minuti di ritardo finalmente l’audio è ripristinato e Michel presenta con viva emozione Giorgio, il quale per armonizzare e alzare il livello di energia con i presenti si toglie i guanti, mostra i sacri segni delle stigmate e invita tutti a recitare insieme a lui il Padre Nostro. Un caloroso applauso dà il via all’intervento. Giorgio dichiara di essere devoto della Madonna fin da piccolo e che iniziò ad apparirgli negli anni ’80 e accenna brevemente alla sua storia iniziata a Fatima nel 1989 dove si recò su richiesta della Madre Celeste, per ricevere un segno divino e senza minimamente immaginare che il Segno lo  avrebbe ricevuto nel suo corpo attraverso la stigmatizzazione.
Giorgio spiega di aver ricevuto una preparazione iniziatica, negli anni dell’adolescenza, riguardante concetti rivoluzionari di natura filosofica cosmica quali reincarnazione, mondi abitati, esseri extraterrestri, dal suo maestro spirituale Eugenio Siragusa, ma spiega anche che la figura centrale della sua vita e di quella del suo maestro da sempre è stata Gesù.
Ciò che caratterizza ogni incontro con Giorgio è che il messaggio viene presentato sempre con sfaccettature diverse; la Luce divina che lo compenetra  legge i cuori e la mente delle persone che ha di fronte in quel momento e suggerisce al Suo strumento umano risposte prima ancora che vengano formulate domande. In questa terra di forte stampo cattolico è difficile per la gente mettere in relazione Gesù e la Madonna con la  realtà extraterrestre: -“Io ho avuto moltissime visioni con Gesù Cristo e con degli esseri di luce  che per tradizione cattolica chiamiamo angeli, ma che sono esseri di altri mondi. In queste mie visioni ho avuto delle rivelazioni che per molti oggi sono rivoluzionarie, perché legano il concetto della realtà extraterrestre alla spiritualità … in realtà gli angeli non sono solo esseri eterici spirituali ma anche umani… persone come noi più evolute di migliaia di anni che vivono in altri mondi… esseri che hanno conosciuto Cristo prima di noi e si sono evoluti… il Paradiso non è qualcosa di astratto ma risiede nel cosmo… Dio non è un vecchio con la barba bianca ma un’Intelligenza Cosmica, uno Spirito Cosmico che ha creato l’universo infinito, e moltissime civiltà, milioni di miliardi…
Giorgio racconta che dal 1989 fino ad oggi ha peregrinato per il mondo su richiesta del Cielo per diffondere il segreto di Fatima che non è stato completamente svelato dalla Chiesa cattolica, perché manca la parte che parla della visita extraterrestre e del ritorno del Cristo: -“Ho  parlato a circa due miliardi di persone in questi anni e siccome il caso non esiste oggi la mano di Dio ha voluto che ci incontrassimo, nonostante la mia missione stia volgendo al termine… stiamo entrando in una fase di passaggio da un’era violenta materialista di sofferenza verso una nuova Era… ma non pensate che nel 2012 ci sarà la fine del mondo, il mondo non finisce, al contrario risorgerà. Ma a quale prezzo dipende da noi. Intanto stiamo pagando un prezzo gravissimo perché nel mondo c’è molta sofferenza, fame, morte, guerre, inquinamento… e il mio compito e anche il compito di tutti voi è risvegliare le anime del mondo, perché Dio vuole che ci risvegliamo e torniamo alle nostre origini… che prendiamo coscienza che siamo eterni, che la nostra vera identità è lo spirito e che la materia è un passaggio transitorio… che tutti i valori materiali fini a se stessi ci portano alla degenerazione e all’autodistruzione”.
Giorgio parla della parte più importante della missione che è l’ultima che deve svolgere in questo tempo e si concentra sull’annuncio del ritorno di Gesù Cristo come Giudice dell’umanità, perché Lui è il Maestro dei maestri, l’Avatar degli Avatar, è l’emanazione più alta di Dio che si è manifestata sulla terra. E il segno delle stigmate ricorda profondamente il motivo per il quale Gesù ha scelto di farsi crocifiggere, di farsi massacrare dagli uomini accettando questa sofferenza per amore dei suoi fratelli… non è stato un atto di debolezza di Gesù per non essersi difeso, ma è stato il più grande atto d’amore che l’umanità tutta abbia mai avuto da quando è stata creata: -“Questo grande Maestro, il più grande di tutti, pur avendo potere di vita e di morte sugli uomini, avendo l’autorità in quanto Figlio di Dio e i poteri ultraterreni per annientarci, ha preferito non imporsi  scegliendo la non violenza. Ha scelto il sacrificio d’amore per farci capire che non è la violenza, la vendetta, la reazione, a far scaturire l’armonia e l’equilibrio. Il primo valore dell’universo che equilibra e fa evolvere gli spiriti è l’Amore, poi c’è anche la Giustizia… ma Lui ha voluto fare la scelta di insegnarci prima cos’è l’Amore. Quindi Gesù si fa crocifiggere e risorge con i segni delle stigmate, si presenta ai suoi apostoli e salva dal Karma tutti quelli che scelgono la via dell’amore, perché sa che la Legge del Padre di Causa ed effetto è inesorabile: ciò  che si  semina si  raccoglie.
Gesù Cristo è il nostro Salvatore e la Chiesa non sbaglia in questo, ma sbaglia quando non ricorda la reincarnazione, perché è il motivo principale per cui Cristo ci salva. Egli ci dimostra come superare la Legge di causa ed effetto... con l’amore e il sacrificio si evita il Karma… chi non ama con tutto se stesso e non si sacrifica resterà soggetto al Karma, chi violenta sarà violentato, se oggi faccio soffrire nella successiva reincarnazione mi faranno soffrire. Se accettiamo la Sua redenzione saremo liberi dal Karma.
Cristo da quella croce, sotto la quale tutti noi dobbiamo inginocchiarci e ringraziare, salva tutti,  compresi  i  Maestri, le guide spirituali, i messaggeri, che quando si incarnano sulla terra sono  soggetti a errori umani e quindi rischiano di essere soggetti al karma. Per questo nel Vangelo è scritto che non c’è cosa più grande nell’amore che dare la vita per i propri amici.
Poi  dice  che ritornerà (vangelo Matteo cap.24, Luca cap.17) nella veste di  quello che le religioni orientali chiamano Shiva, il distruttore, il giustiziere, perché dovrà riarmonizzare quello che noi uomini non siamo  riusciti ad armonizzare con l’amore.
Questo nostro Salvatore ha promesso di ritornare sulla terra e ritornerà insieme agli angeli  e nelle ultime visioni che ho avuto mi ha raccomandato di spiegare questo.
E qui entra in gioco quella famosa rivelazione ricevuta a Fatima che vent’anni fa ha sconcertato tutti. Oggi però dopo vent’anni, qualcuno comincia a darmi ragione. Persino la chiesa oggi riconosce che esistono gli extraterrestri.
Nel Vangelo Gesù lo dice chiaramente in molti passi… uno tra i passi più belli è  quando Pilato arresta Gesù e gli chiede se Lui è il Re dei giudei e Gesù risponde: <Si sono un Re, ma il mio regno non è di questo mondo, se lo fosse i miei soldati avrebbero combattuto per liberarmi> (Gv 18,36).
Chi sono dunque questi soldati? Sono esseri concreti…si tratta di una forza fisica…Sono esseri che oggi visitano la terra ma che non ci aggrediscono, non ci fanno del male perchè ubbidiscono a quella volontà con la quale Cristo si è fatto crocifiggere.
Oggi siamo nei tempi indicati da GesùCristo quando profetizza il  Suo ritorno. Io non conosco la data…nel vangelo di Luca cap.21 però possiamo leggere: <…quando Gerusalemme sarà circondata dagli eserciti…e il fratello sarà contro il fratello…> ma  palestinesi e israeliani non sono forse fratello contro fratello? Quando la crisi del Medio Oriente arriverà all’apice segnerà il tempo del prossimo ritorno di Gesù.  Egli si manifesterà al mondo per giudicare e nello stesso tempo sarà il testimone principale, il comandante, che presenterà queste civiltà cosmiche come i Suoi angeli.
Se si presentassero questi esseri che sono  milioni di anni più avanti di noi  e ci proponessero la loro scienza e la loro etica, non  pensate che sarebbe uno shock traumatico per tutta l’umanità?
Sarebbe la rivelazione più grande di tutta la storia dell’umanità che rivoluzionerebbe la vita degli uomini.
Solamente Colui che è stato il più grande di tutti noi può aiutarci ad entrare in questo nuovo livello  di coscienza, Chi meglio di Gesù può presentare e preparare al contatto con questi esseri…
Il più grande di tutti noi uomini non è stato il Cristo (che era in Gesù, in quanto Cristo è puro Spirito e compenetrava Gesù) ma è stato Gesù che era anche uomo divenuto uomo-Dio ed è rimasto vivo perché risorto…
Per questo so che quando ci sarà questo contatto, coinciderà con il ritorno di Gesù, perché solo Lui potrà stabilire chi potrà capire e potrà entrare all’interno di questa grande rivelazione… e ve lo dimostro: pensate che i venditori di armi siano contenti che non ci saranno più guerre per fare affari?...e i venditori di droga?...saranno felici della presenza extraterrestre?...i petrolieri e i banchieri saranno contenti delle energie alternative e quindi di diventare persone comuni rinunciando ai miliardi  non essendo più padroni delle vite degli altri?...  la realtà extraterrestre è una realtà scomoda e  per questo motivo bisogna preparare la gente a questo grande evento e per questo stesso motivo i padroni del mondo la nascondono o ne parlano male: rettiliani, esseri negativi,  invasori,  ecc…purtroppo gli assassini siamo noi, quelli che stuprano i bambini siamo noi e quelli che hanno buttato la bomba su Hiroshima siamo noi non gli extraterrestri, siamo stati noi uomini a creare delle nuove Sodoma e Gomorra.  
Questi alieni sono al servizio di Cristo… se noi sfidiamo l’Onnipotente Signore Iddio Egli può dare l’ordine, come ha fatto per Sodoma e Gomorra, di distruggerci completamente e salvare solo gli animali, le piante, i bambini e pochi uomini di buona volontà. Io non vorrei che accadesse, per questo motivo sono qua a dare il mio piccolo contributo, per evitare che la giustizia divina si scateni e annienti il genere umano.
Giorgio spiega anche la parte della sua missione che riguarda lotta contro la mafia:- sono il direttore della rivista antimafia perché mi è stato detto di denunciare l’Anticristo, il demonio…non ha la coda… le corna…ma è una forza negativa… ed ho scoperto che  la più grande forza negativa, anche se non è l’unica, è la Mafia,  perché condiziona la società, la politica,  le istituzioni.  
Mi sono anche assunto un altro compito importante che è quello di aiutare i bambini sofferenti del SudAmerica attraverso l’associazione Funima, perché Gesù in un messaggio mi ha parlato dell’importanza dell’Azione a favore della vita.  La meditazione e la preghiera sono importanti ma non  sufficienti per far evolvere lo spirito. Senza l’azione si resta fermi e ci si reincarna mentre con l’azione a favore di chi soffre ci si  avvicina ai valori cristici.
Dopo un altro sentito applauso Michel ringrazia Giorgio per il particolare contributo apportato e che ha fatto sentire tutti i presenti uniti dalla terra al cielo. Resta un po’ di tempo per le domande del pubblico:

convenio-Vega-018

Sul denaro, l’elemento più potente che condiziona l’uomo: - In questo momento nessuno può battere questa forza demoniaca che io odio ma di cui mi devo servire per forza in questa società perché mi viene imposto e  perché devo operare nella massa … e non ho la forza sufficiente divina e cristica per abbatterlo, però mi è stato detto da questi esseri che quando ci sarà questo cambio generazionale loro imporranno alla nuova società la sostituzione del denaro con un metodo che in sintesi assomiglia all’antico baratto, ci sarà uno scambio di beni e servizi che si baserà sul  necessario per tutti e l’eliminazione del superfluo. Verrà creato un sistema dove l’amore del prossimo, la solidarietà e la tolleranza dovranno prevalere sull’egoismo e l’avidità.
Questi esseri nei loro mondi hanno messo in pratica il concetto basilare dell’ama il prossimo tuo come te stesso… nei loro mondi non ci sono privilegiati… la scienza è messa a disposizione di tutti e non di un gruppo elitario, come avviene qui sulla terra…loro ci aiuteranno a cambiare.

Perché quando parli di Dio ti rivolgi al maschile?: - Lo ho parlato al maschile perché l’autorità la esercita il maschio, ma Dio non è solo Padre, è anche Madre. Nonostante Gesù nel vangelo lo nomina sempre al maschile, fa sentire la presenza di Dio- Madre quando soffre e dice ma sotto la croce c’è sua madre che gli sta accarezzando i piedi quindi Dio attraverso la Madre di Cristo consola Suo Figlio… inoltre la persona più importante per Gesù è Maria Maddalena che era molto esaltata da Cristo tant’è vero che gli apostoli erano gelosi e Gesù li rimproverava…Per me la donna è madre… e la madre è la manifestazione dello Spirito Santo.

Parlaci di Medjugorie: - Io credo in questa apparizione purtroppo però i ragazzi sono stati condizionati…, ancora oggi non conosciamo i segreti e secondo me la Madonna non ha segreti o se li ha dopo un po’  li rivela.
Purtroppo in ogni apparizione entra sempre la forza negativa che cerca di condizionare i veggenti stessi.

Come è possibile che in un messaggio la Madonna dica che è sbagliato insegnare alle persone che si vive più volte?:- Allora perché  suo figlio Gesù ha detto che bisogna rinascere in acqua e spirito più volte per entrare nel regno dei cieli?!!…se domani mattina mi appare Gesù e mi dice che non esiste niente nell’universo io gli rispondo: tu non sei Gesù, sei il demonio!... perché in tutte le apparizioni c’è sempre il diavolo che  può tentare i veggenti, il diavolo era anche nell’orto del Getsemani vicino a  GesùCristo che gli diceva: ma chi te lo fa fare di andare in croce, questi non se lo meritano… ma Gesù ha avuto la forza di dire no! E noi dobbiamo avere la stessa forza, dobbiamo discernere …quindi anche a Medjugorie può manifestarsi il diavolo…, è anche con me tutte le notti… anche Padre Pio tutte le notti veniva  disturbato.  

E’ necessario che GesùCristo si presenti fisicamente con gli extraterrestri? non può essere che ritorna manifestandosi nei cuori di ognuno di noi?
: -  Ma Lui lo ha detto… nel vangelo è molto chiaro, quando Lui ascende al cielo se lo portano via con il corpo resuscitato  e quando gli apostoli si mettono a piangere questi esseri dicono: ma perché piangete, un giorno Lui ritornerà nello stesso modo in cui ora lo vedete ascendere al cielo (Atti degli apostoli cap. 1).
Certo che è necessario che Gesù si presenti fisicamente, se non fosse così chi ci potrebbe liberare dalla schiavitù se non un re? Abbiamo bisogno non solo di realizzare il Cristo dentro, abbiamo bisogno di una liberazione umana perché siamo incarnati e ci sono dei tiranni che vogliono distruggere l’umanità e la terra, quindi abbiamo bisogno di Colui che può mettere le cose al loro giusto posto con la vera Giustizia. Noi non possiamo giudicare ma Lui sì… quindi dobbiamo aspettarci questo ritorno e anche annunciarlo a tutti, oltre che risvegliare le coscienze.

Gesù dice che quando tornerà sulla terra non ci sarà più morte e ci sarà la vita eterna: - Ma la vita è eterna con lo spirito, il corpo è un vestito, noi non indossiamo sempre lo stesso vestito, lo cambiamo, così fa lo spirito con il corpo, lo spirito ego sum si vede attraverso la luce degli occhi. La vita eterna è vivere nell’amore del Cristo!  Adesso la vita è una sofferenza continua.
Quando parla delle persone che risusciteranno dai sepolcri è simbolico… la persona è intesa come spirito. Il tempio, il sepolcro è il nostro corpo che dobbiamo far resuscitare con lo spirito.  Quando Gesù dice si riferisce al corpo tempio dello spirito.

Gesù ti appare come le immagini che conosciamo?: - Vedo Gesù con il volto della sacra Sindone, pieno di luce con una tunica e i piedi scalzi; una volta si è materializzato e si è seduto nella mia casa e abbiamo mangiato il pane…quindi io non posso più tornare indietro perché l’ho visto e sono pronto a pagare con la mia vita per annunciare che Lui è sulla terra…, io ho molta più responsabilità di voi che non l’avete visto, voi potete essere perdonati io no… ho avuto questo grande privilegio ma anche un grave rischio perché se domani non ne parlo più divento un traditore …e allora ti assicuro che presto Lo vedrete anche voi e gioirete…io credevo anche senza i
vedere ma l’ho toccato con le mie mani e Lui mi ha detto di  annunciare che si manifesterà al mondo.

Cosa ne pensi della donazione degli organi?: -  che è un atto nobile ma deve essere volontario… se lo vuoi fare devi essere a conoscenza che ti devono uccidere per donare un organo e spiritualmente è un rischio… l’uomo disconosce l’animicità che hanno gli organi, ogni organo ha una frequenza, un valore vibrazionale. La scienza terrestre usa gli organi come pezzi di ricambio perché contempla solo la carne e non considera la parte spirituale… per questo avviene il rigetto
Inoltre bisogna fare un omicidio di stato. Quando la persona è in coma con encefalogramma piatto e il cuore che batte non è morta… infatti tanta gente si è risvegliata.
Bisogna dire la verità alle persone, la donazione degli organi come viene proposta è una forma delinquenziale nei confronti della gente … pensi che se la gente sapesse la verità donerebbe gli organi?

Nella Musica ci sono tanti generi, dalla classica a quella elettronica, quale ci avvicina al divino?: - La musica in genere è straordinaria tutta, se è  armonica, ma c’è anche la musica diabolica, che ti fa scoppiare il cervello, che è degenerativa, che ti fa sballare.
La musica dei grandi geni immortali Bach, Mozart rimane eterna.
Nella nuova generazione credo che la musica newage si avvicini senz’altro ai valori universali cosmici. La musica deve rilassare il cuore e lo spirito, deve far sognare.
La musica è una delle poche cose che gli extraterrestri adorano della nostra civiltà.

Quando è iniziato sulla terra il contatto con gli esseri di luce?: - Prima che l’uomo potesse dire io sono…, quando aveva la clava sulle spalle e faceva disegnini sui muri.

Secondo te la Chiesa cattolica è a conoscenza da tanto tempo della presenza degli extraterrestri?: - Si certo, ora il Papa ha dato il permesso di dirlo perché la chiesa sa che ci sarà un grande contatto. Papa Giovanni XXIII° ha ricevuto il contattista Adamsky perché aveva avuto esperienze con questi esseri, ma non ha voluto dirlo, ha voluto aspettare …infatti la chiesa al contrario dei militari non dice che sono negativi…anche Papa Pio XII° nei giardini vaticani ha avuto avvistamenti di globi di luce.

Il tempo a disposizione di Giorgio è finito a malincuore dei presenti che vorrebbero continuare a fare domande. Al termine di un altro scrosciante applauso Giorgio ringrazia benedicendo tutti.
Il giorno seguente il quotidiano del territorio VivereAncona mette in risalto la partecipazione di Giorgio tra tutti i relatori del convegno durato quattro giorni e di cui allego il link
http://www.vivereancona.it/index.php?page=articolo&articolo_id=253419
Approfitto di questa cronaca per dire a coloro che tentano di denigrare l’operato di Giorgio Bongiovanni, attraverso montaggi video che circolano in Internet, che Giorgio ha crocifisso la materia e i sentimenti umani e pur essendo incarnato, vive e opera nella dimensione spirituale instancabilmente ad imitazione del Sole. Egli si serve della materia per svolgere la missione ma non possiede nulla, neanche se stesso. Per questo è difficile seguirlo ed è più facile accusarlo quando si è accecati dall’orgoglio e dall’arroganza. Un giorno capiremo tutti che quell’autorità con cui oggi accusa il potere gli veniva conferita dall’Alto… sperando che non sia troppo tardi… perché all’offerta di  ravvedimento si anteporrà la giustizia divina.
 
Elisabetta

Una figlia della terra che per grazia della chiamata del Cielo ha avuto il privilegio di assistere a numerose sanguinazioni dalle sacre stigmate e che oggi rende testimonianza al Segno dei segni dei tempi.

Sant’Elpidio a Mare, 14 luglio 2010

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1books11
  libroicontattiuniti139copertina italiano140