Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски
lorella_giorgioDAL CIELO ALLA TERRA

HO SCRITTO IL 14 DICEMBRE 2010:

LEGGETE!
PERLE DI CONOSCENZA SCRITTE DA LORELLA, PICCOLO RAGGIO DI LUCE DELLA MADRE SANTISSIMA MYRYAM.
LORELLA, DOLCE MAMMA DI MIO FIGLIO GIOVANNI.
 
IN FEDE
G.B.


I SEGNI

CRONACA CONFERENZA DI PG CARIA A TERNI – 12.12.2010

È il 12 dicembre 2010, giorno della ricorrenza dell'ultima apparizione della Vergine di Guadalupe a Juan Diego, giovane azteco, sulla collina del Tepeyac a nord di Città del Messico, siamo in Umbria a Terni. 
L'Umbria, regione nel cuore della nostra penisola dal fascino irresistibile.
Terra attraversata, vissuta, dal “poverello di Dio”, San Francesco. Dunque un luogo benedetto da Dio, si apre davanti ai nostri occhi, avvolti dall'abbraccio di un paesaggio incantevole, dai colori invernali, dai profumi di abeti, muschio e dal suono delle acque di fiumi, ruscelli, cascate... che ti entrano nel cuore donandoti un'emozione che ti parla d'amore.
L'amore di un uomo che ha attraversato con i suoi piedi scalzi segnati dalle piaghe del Cristo, questa terra. 
Luogo di santità che si apre ad accogliere nuovamente in questo tempo, un messaggio che viene dal cielo, grazie all'accogliente organizzazione della dolcissima Pina, di suo figlio Stefano e il caro Roberto. Con Elisabetta, Daniele, Pier ed io ci ritroviamo in un'avvolgente sala rossa del palazzo Gazzoli, con la presenza di oltre cinquanta persone, pronte ad ascoltare le parole pronunciate da Pier Giorgio Caria, uno dei precursori della prossima venuta di Cristo, il Figlio di Dio, così come ha detto Setun Shenar in uno dei messaggi ricevuti da Giorgio.
Con la sua profonda e vasta conoscenza spiega il significato profetico, cosmico e messianico dei meravigliosi pittogrammi o cerchi nel grano, che appaiono nel nostro pianeta, nei campi d'Inghilterra e in altre nazioni.
Purtroppo si vive in un momento molto triste e grave per tutta l'umanità.
In una società dove i valori di pace, amore e giustizia sono quasi assenti, veniamo continuamente avvertiti non solo da messaggeri programmati dalle potenze celesti, ma soprattutto dal richiamo della Divina Madre Celeste al ravvedimento, al cambiamento prima che si arrivi all'autodistruzione.
Pier Giorgio è riuscito con la sua ineguagliabile conoscenza e la sua energia ad entrare nei cuori e nelle menti dei presenti. Illustrare, spiegare i legami che esistono fra noi uomini della Terra con i “Signori delle stelle” come venivano chiamati dai Maya. Popolo le cui profezie sono sempre di più attuali in questo tempo e strettamente legate ai messaggi che ci vengono dati da Esseri superiori, dagli Angeli di ieri, gli Extraterrestri di oggi.
Le profezie Maya annunciano un grande cambio che, dopo la purificazione del pianeta e l'incontro con le civiltà cosmiche, ci proietterà in una nuova età dell'oro. Profezie in perfetta sintonia con l'annuncio del nuovo Regno che si instaurerà sulla terra con la seconda venuta del Maestro Gesù Cristo accompagnato dai suoi Angeli.
L'annuncio del Suo ritorno è stato anche scolpito nei campi di grano del Berkshire, in Inghilterra, da due cerchi che uniti in una forma geniale, raffigurano il volto dalla Sacra Sindone.
Le varie testimonianze, le profezie Maya, i cerchi nel grano, gli innumerevoli avvistamenti delle loro astronavi ci danno il chiaro segno della loro presenza sul nostro pianeta. Il segno manifestato nel campo di grano in Inghilterra raffigurante “il Calice” è a testimonianza dell'opera di un loro messaggero, Giorgio Bongiovanni, che con le sue mani, i suoi piedi e il suo costato insanguinati annunciano in tutto il mondo il Ritorno del Re dei Re, con le sue legioni di Angeli.
E così questa giornata si conclude...con sempre più presa di coscienza degli avvenimenti catastrofici che accadono in questo tempo, ma anche con la speranza di una nuova era, l'era del Sesto Sole nella quale i Figli delle Stelle si incontreranno con i figli della Terra e si instaurerà il nuovo regno promesso.

Lorella
Sant’Elpidio a Mare (Italia)
14 dicembre 2010

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1books11
  libroicontattiuniti139copertina italiano140