Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски

adamskyurzi1_ITDAL CIELO ALLA TERRA

GLI EXTRATERRESTRI TORNERANNO.
LE IMMAGINI SCATTATE DA ANTONIO URZI SONO IL COMPIMENTO DI UNA PROFEZIA SIMBOLICA ANNUNCIATA DAL CONTATTISTA GEORGE ADAMSKI: GLI EXTRATERRESTRI TORNERANNO.
IN REALTÀ GLI EXTRATERRESTRI DA SEMPRE VISITANO IL PIANETA TERRA.
OGGI, NEL TEMPO CHE CRISTO SI ERA RISERVATO, SONO LORO GLI ANNUNCIATORI DEL GRANDE CAMBIAMENTO, DELL'APOCALISSE E DELLA NUOVA ERA.
IL TEMPO È VENUTO.
PACE!

DAL CIELO ALLA TERRA

S. Elpidio a Mare (Italia)
20 settembre 2011. Ore 9:42

P.S.  ECCO LE PRIME ANALISI TECNICHE SULLE FOTO DI ANTONIO URZI.
LA PROVA DELLA LORO AUTENTICITÀ ALL'ATTENZIONE DEGLI SCETTICI E DEGLI AMICI STUDIOSI.

G.B

Palermo, 12 ottobre 2011

 

RELAZIONE PROVVISORIA SULLE ANALISI ALLE FOTO UFO SCATTATE
DA ANTONIO URZI IL 19.9 2011
di P.G. Caria

adamsky102adamsky103
Il 19 settembre 2011 Antonio Urzi ha realizzato una serie di 11 fotografie di un oggetto volante non identificato di straordinaria chiarezza. Dovuto al fatto che recentemente Antonio è stato bersaglio di numerosi attacchi nei forum e su Facebook, il gruppo di ricercatori che segue il suo caso, cioè Jaime Maussan, Pier Giorgio Caria, Giuseppe Garofalo, d'accordo con Antonio Urzi e Simona Sibilla, e Giorgio Bongiovanni, loro consigliere spirituale, hanno deciso di sottoporre questo importantissimo materiale ad analisi approfondite per comprovarne l'autenticità.
Sono stati organizzati dei gruppi di analisti in Messico e in Italia con la disposizione che lavorassero indipendentemente in modo che ognuno giungesse a risultati autonomi che, alla fine dei lavori, sarebbero stati confrontati per valutare se fossero stati concordanti tra loro. Il gruppo italiano è stato coordinato da Giuseppe Garofalo, che si è anche incaricato di eseguire le analisi più approfondite, in Messico Maussan ha incaricato uno studio specialistico in fotografia che fa capo a Guillermo Anaya. Siamo ormai quasi alla fine dei lavori e in breve tempo verrà creato un dossier con tutti i particolari emersi nell'indagine. Ancora non sono state completate tutte le fasi della ricerca ma, anticipatamente, possiamo già dire che i risultati delle analisi sono positivi, cioè tutti gli analisti che hanno partecipato allo studio sono concordi che le foto sono genuine, ossia non hanno subito alcuna manipolazione grafica a livello digitale, l'oggetto è di grandi dimensioni ed è inserito perfettamente nel contesto ambientale.

ELA-94web mat-diffweb

Non è un modellino sospeso ad un filo ma un oggetto di grandi dimensioni che si trovava a qualche centinaio di metri d'altezza ed è distante dal punto in cui  Urzi fotografava, ugualmente alcune centinaio di metri. I valori corretti li daremo nel dossier definitivo. Intorno all'oggetto discoidale, dotato di tre sfera alla base,  si vede chiaramente orbitare un oggetto semisferico che dalle analisi, è risultato di materiale differente rispetto al disco maggiore, un materiale maggiormente lucido e riflettente rispetto a quello del disco.  Un particolare importante è che nelle foto più chiare e ravvicinate, sulla sfera orbitante si vedono chiaramente riflessi il panorama sottostante e il disco intorno al quale gira. Si distinguono con una certa chiarezza i giardini pubblici che sono nei dintorni del complesso edilizio dove vivono Antonio e Simona e anche il disco che si trova al lato.

sfera-riflessi-2web Anto-Simo1web

Ciò dimostra chiaramente che la sfera è alta nel cielo e non poggiata al vetro della finestra o sospesa ad un filo. Grazie a questi dati e a numerosi altri che presenteremo in dettaglio nel dossier finale, possiamo già affermare che ci troviamo davanti alle più chiare e ravvicinate foto di una nave extraterrestre mai scattate nella storia dell'ufologia mondiale. Ciò conferma anche che Antonio Urzi e Simona Sibilla sono oggi le persone che vivono l'esperienza di contatto ravvicinato con queste straordinarie astronavi più importante al mondo e stanno scrivendo o, meglio, illustrando, una parte molto importante di questo particolare tempo della storia dell'umanità. Il loro lavoro, il loro sacrificio, le loro straordinarie foto e riprese filmate, resteranno nella memoria .Come sempre, il tempo sarà più galantuomo degli uomini.

adamsky101

P.S.: A sinistra astronave fotografata da Antonio Urzi il 19 settembre 2011. Notare il sistema a sfere nella parte inferiore del disco che lo accomuna agli ufo fotografati da George Adamski (A DX)

adamsky100

Adamski di fianco al ritratto di Orton, l'essere extraterrestre che lo contattava. A fianco particolari delle sfere di cui erano dotate le astronavi fotografate e filmate da Adamski. Secondo le spiegazioni degli E.T. fanno parte del sistema che genera e gestisce l'energia che permette ai dischi di volare in stato di Antigravità.

Altri tre scatti dell'eccezionale avvistamento di Antonio Urzi. Notare la sfera e un altro oggetto di piccole dimensioni che orbitano intorno al disco.

IMG_0085-pgweb

IMG_0092-pgweb

adamsky104

___________________________________

1 ottobre 2011 sfera filmata da A. Urzi

1-10-11-SFERA_3

1-10-11_-SFERA_1

1-10-11_-SFERA_2

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

ban antimafia

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1 ricagni1
Nuova copertina libro Debora1 books11

libroicontattiuniti139