Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски
papafrancescoDAL CIELO ALLA TERRA
 
 
HO SCRITTO IL 12 DICEMBRE 2013:
 
IL CORAGGIO DEL PAPA
 
ABBIAMO MANIFESTATO AL PAPA FRANCESCO, CON ASSOLUTA SINCERITÀ E NEL RISPETTO DEL RUOLO CHE EGLI RAPPRESENTA, I NOSTRI ASSENSI E I NOSTRI DISSENSI SUI CONCETTI ESPRESSI DA SUA SANTITÀ DALL'INIZIO DEL  SUO PONTIFICATO AD OGGI.
ANCHE IN QUESTO CASO SPECIFICO SAREMO SINCERI E TRASPARENTI E QUINDI MANIFESTIAMO AMPLIA E TOTALE SOLIDARIETÀ AL PONTEFICE ARGENTINO CHE SI SCAGLIA CONTRO LA MAFIA.
 
G. B.
Milano (Italia)
12 Dicembre 2013

PAPA FRANCESCO: «MAFIA E CORRUZIONE OFFENDONO GRAVEMENTE DIO»
 
Città del Vaticano. Le «organizzazioni criminali», che si sviluppano insieme alle «forme di corruzione, oggi così capillarmente diffuse», «offendono gravemente Dio, nuocciono ai fratelli e danneggiano il creato, tanto più quando hanno connotazioni religiose».

Lo afferma papa Francesco nel suo Messaggio per la Giornata Mondiale della Pace. L'«egoismo individuale che contrasta la possibilità delle persone di vivere in libertà e in armonia tra di loro», scrive il Papa, «si sviluppa socialmente sia nelle molte forme di corruzione, oggi così capillarmente diffuse, sia nella formazione delle organizzazioni criminali, dai piccoli gruppi a quelli organizzati su scala globale, che, logorando in profondità la legalità e la giustizia, colpiscono al cuore la dignità della persona. Queste organizzazioni offendono gravemente Dio, nuocciono ai fratelli e danneggiano il creato, tanto più quando hanno connotazioni religiose».
«Penso al dramma lacerante della droga - sottolinea Bergoglio -, sulla quale si lucra in spregio a leggi morali e civili; alla devastazione delle risorse naturali e all'inquinamento in atto; alla tragedia dello sfruttamento del lavoro; penso ai traffici illeciti di denaro come alla speculazione finanziaria, che spesso assume caratteri predatori e nocivi per interi sistemi economici e sociali, esponendo alla povertà milioni di uomini e donne; penso alla prostituzione che ogni giorno miete vittime innocenti, soprattutto tra i più giovani rubando loro il futuro; penso all'abominio del traffico di esseri umani, ai reati e agli abusi contro i minori, alla schiavitù che ancora diffonde il suo orrore in tante parti del mondo, alla tragedia spesso inascoltata dei migranti sui quali si specula indegnamente nell'illegalità».
 

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1books11
  libroicontattiuniti139copertina italiano140