Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски
giorgioylorellaSogno di Lorella

Nella notte fra il 3 e il 4 Aprile mentre siamo in viaggio in nave verso la Sardegna, per un giro di conferenze organizzate da Paola Pennisi per Pier Giorgio, sogno...
…di trovarmi nella camera da letto in Via Asti, a Porto Sant'Elpidio. Ci sono due letti singoli, dove ci siamo io e Giorgio. La stanza è completamente bianca, le pareti, anche le lenzuola dei lettini. Sentiamo che ci sarebbe stato un avvistamento. Nella stanza si sentono energie di altri Esseri, ma non li vediamo, però si percepiscono. Ad un certo momento la stanza si fa buia, come ad essere a cielo aperto, di notte.
Si inizia a sentire in lontananza un suono metallico, profondo, caldo non freddo.
Iniziano ad arrivare delle luci, dapprima lievi, poco intense, che fluttuavano a destra, centro e sinistra, in alto nel soffitto.
All'improvviso io indico la luce più intensa e grande, in alto nell'angolo a sinistra. Era una sfera molto grande con una luce intensa sull'azzurro, con riflessi madreperla. Rimango immobile nel letto e cerco la mano di Giorgio perché la vibrazione era molto forte.  Lui tocca con la sua mano sinistra, precisamente con il pollice, l'indice e il medio, la mia mano destra. Ho notato che le sue dita avevano come degli anelli, con  alcune perle colorate... non sembrava la sua mano. Il suono dell'astronave continuava. A volte era come se entrasse dentro ad ognuno di noi, perché l'energia che entrava nel cuore era molto forte.
Energeticamente sentivo la presenza degli Angeli nella "stanza", che camminavano intorno a noi e poi tornavano nella loro astronave. All'interno dell'astronave vedo che ci sono tanti Esseri, parlano fra  di loro indicando e guardando me e Giorgio. Due in particolare parlano più forte degli altri. Il suono della loro voce è metallico, con un linguaggio che non ho mai sentito, una lingua sconosciuta per me. Hanno anche detto qualcosa in italiano, ma non ricordo. Erano seduti, alti, con occhi allungati, sguardo austero. Erano bellissimi!!!!!
....Mi sveglio...

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

ban antimafia

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1 ricagni1
Nuova copertina libro Debora1 books11

libroicontattiuniti139