Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски
Papa-e-Villalba
DAL CIELO ALLA TERRA
 
I POLITICI NARCOS IN PARAGUAY INCONTRANO IL PAPA
 
I POLITICI NARCOS IN PARAGUAY INCONTRANO IL PAPA.
QUALCUNO LO DICA!
QUALCUNO LO DICA A FRANCESCO CHE LA MAFIA NON È PRESENTE SOLO IN ITALIA MA ANCHE, E FORSE E IN QUESTO CASO SOPRATTUTTO, IN SUD AMERICA, IN COLOMBIA, IN MESSICO, NELLA SUA TERRA ARGENTINA ED ANCHE IN PARAGUAY, DOVE IN QUESTI GIORNI SI TROVA IN VISITA E DOVE LE ORGANIZZAZIONI CRIMINALI DI QUEL PAESE, IL 16 OTTOBRE DEL 2014, HANNO DELIBERATO E COMPIUTO UN ASSASSINIO POLITICO TRUCIDANDO IL NOSTRO AMICO PABLO MEDINA, GIORNALISTA DEL QUOTIDIANO ABC COLOR E COLLABORATORE DI ANTIMAFIADUEMILA, E LA SUA GIOVANE SEGRETARIA ANTONIA ALMADA.
QUALCUNO LO DICA AL PAPA CHE LA DEPUTATA DEL PARTIDO COLORADO CRISTINA VILLALBA È AMICA PERSONALE DEL BOSS NENECO ACOSTA, QUEST’ULTIMO MANDANTE DELL’OMICIDIO MEDINA,  SUPPOSTAMENTE ANCHE LEI INDAGATA DALLA MAGISTRATURA PARAGUAYANA PER LA COMPLICITÀ NELLA LATITANZA DEL BOSS. NON SI PUÒ NEGARE A PAPA FRANCESCO LA CONSOLAZIONE A UNA MADRE CHE RECENTEMENTE HA PERDUTO UN FIGLIO A CAUSA DI UN INCIDENTE STRADALE, MA NEL CONTEMPO NON DOVREBBE ALLO STESSO MODO NEGARE LA SUA CONSOLAZIONE AI FIGLI, AI FRATELLI E AI GENITORI DEL GIORNALISTA MASSACRATO IN UN AGGUATO MAFIOSO. ESSI SONO VITTIME DELLA MAFIA, CITTADINI DELLA STESSA PATRIA AI QUALI È STATO STRAPPATO UN PADRE, UN FRATELLO, UN FIGLIO NON PER MOTIVI NATURALI O “CASUALI” MA PERCHÉ, IN PIENA OSSERVANZA DEGLI INSEGNAMENTI DI CRISTO, PABLO MEDINA DISTURBAVA LE SPORCHE TRAME DEL POTERE POLITICO  INTRECCIATE CON LA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA.
QUALCUNO LO DICA AL PAPA CHE IL PRESIDENTE DEL PARAGUAY, HORACIO CARTES, IL QUALE LO HA AFFIANCATO COSTANTEMENTE DURANTE TUTTE LE TAPPE DELLA VISITA NEL PAESE, È IL FONDATORE DELLA PIÙ GRANDE MULTINAZIONALE DEL TABACCO DI ASUNCIÓN, NONCHÈ IMPRENDITORE MULTIMILIARDARIO E AMICO PERSONALE DEI PIÙ GRANDI NARCOS DEL PARAGUAY.
QUALCUNO LO DICA AL PAPA CHE I SUOI NEMICI NON SONO SOLO ALL’INTERNO DEL VATICANO, MA SONO ANCHE I MAFIOSI DELLA SUA TERRA LATINO AMERICANA.
QUALCUNO LO DICA AL PAPA CHE È STATO BELLISSIMO ASCOLTARLO IN SICILIA E A ROMA, MANO NELLA MANO CON DON CIOTTI, ACCUSARE  LA MAFIA E SCOMUNICARE GLI UOMINI CHE NE FANNO PARTE, MA È TRISTISSIMO E ANCHE PIETOSO DOVERLO VEDERE ABBRACCIARE E BENEDIRE ASSASSINI, DELINQUENTI E POTENTI UOMINI DI STATO CHE SI  SONO MACCHIATI DI DELITTI TERRIBILI  E DI SANGUE.
QUALCUNO LO DICA AL PAPA! PER FAVORE.
NOI GLIELO DICIAMO!
GIORGIO BONGIOVANNI
 
Polcenigo – PN (Italia)
12 Luglio 2015
 

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1books11
  libroicontattiuniti139copertina italiano140