Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски
cristo_lagoA TUTTE LE DONNE
 
Il pensiero corre oggi verso tutte voi donne, donne che amate, donne che soffrite, donne che create la vita..
 
E a voi Donne speciali, amiche mie, mie sorelle amate, a te mia amata Madre di questo tempo, a te mia piccola grande donna e a tutte voi piccole grandi donne, angeli come lei, a Lorella madre perla, e a Colei che ha posato un raggio della Sua Luce d'Amore ad ognuno dei nostri cuori, Lei, la più bella, la più sublime delle Madri, Madre del nostro Signore Gesù Cristo, a te nostra adorata Celeste Madre Miriam affidiamo il nostro cammino. Il Tuo Santo manto avvolga il nostro Giorgio amatissimo, tutti i tuoi figli in missione sulla terra, illumina il loro cammino e quello dei nostri figli. Sul Tuo Cuore Immacolato poggiamo il nostro capo Madre amata nostra, dacci Forza, Fede, Coraggio e tanto Amore, quell'Amore che viene da Te e che muove i mondi e le Stelle.
Miriam, Donna e Madre, e Miriam, Donna e Compagna

Dedicato a tutte voi.
È la Maddalena che parla al Maestro e il Maestro Gesù le risponde.
Sentite ... Ascoltate ...  è Lui che parla al nostro cuore di Donna.

-Ma quando i suoi occhi d'aurora guardarono i miei occhi, tutte le stelle della mia notte si dileguarono, e io divenni Miriam solo Miriam una donna ormai perduta alla terra che aveva conosciuto e che si era ritrovata in un mondo diverso.
E ancora e nuovamente gli dissi: “Vieni nella mia casa e dividi pane e vino con me ... Ti prego vieni nella mia casa”. Tutto quello che in me era zolla, tutto quello che in me era cielo, lo chiamava a gran voce.
Lui allora mi guardò, e il meriggio dei suoi occhi era su di me, e disse: “Tu hai molti amanti, ma io solo ti amo. Gli altri, quando ti sono vicini, amano se stessi: io amo te in te stessa.
Altri uomini vedono in te una bellezza che appassirà prima ancora dei loro anni. Ma io vedo in te una bellezza che non appassirà mai, e nell'autunno dei tuoi giorni questa bellezza non avrà paura di specchiarsi, e non conoscerà oltraggio. Solo io amo in te l'invisibile-.

(Kahlil Gibran)
Vi amo
Ricordatevi che insieme unite siamo una forza
Sonia Alea

Sant'Elpidio a Mare, 8 marzo 2010

tiberiades

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1books11
  libroicontattiuniti139