Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски

Biografia Eugenio Siragusa

Eugenio Siragusa: La memoria che vale

eugenio1Cosa ardua tentare di tradurre al grande pubblico, “la massa”, cosa abbia rappresentato, o potuto rappresentare, l’opera di Eugenio Siragusa. E questo poiché essa, “il mondo dei più”, mal si adatta a percorrere sentieri che esulano dalla canonica quotidianità…

 

Leggi tutto

 

Eugenio Siragusa - Giorgio Bongiovanni

 DAL CIELO ALLA TERRA

IL SOLE É L’ARTEFICE DELLA DEITÁ

 

ban_eugenio

GLI DEI SONO I REALI SERVITORI DELLA COSCIENZA UNIVERSALE COSMICA.
ANCHE GLI UOMINI DEL PIANETA TERRA POTEVANO EREDITARE QUESTO AMBITO PRIVILEGIO DIVINO SE AVESSERO ACCETTATO E MESSO IN PRATICA LA LEGGE REDENTRICE DELLA LUCE ONNICREANTE.

RICORDATE: “VOI SIETE DEI E FARETE COSE PIÚ GRANDI DI ME”
AVETE RIFIUTATO DI ESSERE DEI E DI FARE COSE CHE AVREBBERO POTUTO TRASFORMARE UN INFERNO IN PARADISO.
SONO STATI GLI DEI VENUTI DA LONTANI LIDI CHE, SALVANDO IL SALVABILE ED INNESTANDO UNA PARTICOLARE GENETICA, HANNO TRASMESSO UN DISCORSO CHIARO ED INEQUIVOCABILE PER LA SALVEZZA DEL PIANETA E PER SUSCITARE NELLA COSCIENZA IL BISOGNO DI ACCETTARE E PRATICARE LA SANTA GIUSTIZIA E IL SANTO AMORE DEL PADRE GLORIOSO, IL CUI DOLCE IMPERO SOVRASTA LA TERRA E IL CIELO.
IN QUESTO TEMPO UN SUO MESSAGGERO É SULLA TERRA. ESSO SI CHIAMA GIORGIO BONGIOVANNI E PORTA L’INVISIBILE CROCE DI GESÚ CRISTO E I SEGNI SANGUINANTI DEL SUO DOLORE.

 

Leggi tutto

 

EUGENIO SIRAGUSA: IL CONTATTATO

SIGNIFICATO DEL SIMBOLO DELL'AQUILA

logoeugeniotituloITlogogiorgiotituloitL'aquila è il simbolo Giovanneo. Il simbolo dell'Aquila e quello del sole e le  sette stelle sono stati da sempre il simbolo dell'opera di Eugenio Siragusa ed oggi anche dell'opera di Giorgio Bongiovanni. Si può comunque notare una differenza tra i due simboli.
L'aquila di Eugenio Siragusa guarda verso oriente dove nasce il Sole, mentre nel simbolo di Giorgio Bongiovanni l'aquila guarda verso occidente perché proviene dal Sole.
La fiamma è unica anche se gli aspetti sono diversi.

La Redazione

UNA STORIA VERA
Di Giorgio Bongiovanni

eugenio

 

Quando una persona muore, lascia dietro di se il ricordo che vive nella memoria e nell'affetto delle persone che lo hanno conosciuto e amato e nel valore delle sue opere.
A volte lo spirito che abbandona il corpo era ed è un essere speciale che ha tracciato nuove vie, segnando un'epoca e lasciando tracce indelebili nella storia dell'umanità. Non sempre questo viene recepito dalla società durante la loro vita. Molte volte solo il tempo e gli eventi hanno permesso di comprendere la grandezza di quanto hanno detto e fatto. Eugenio Siragusa appartiene a questa categoria di uomini. Il 27 agosto dell'anno 2006, Eugenio Siragusa muore, però come sempre aveva insegnato: "la morte non esiste". Il suo spirito si libera dal corpo all'età di 87 anni nella sua casa di Nicolosi, alle falde del vulcano Etna. I suoi straordinari incontri con esseri provenienti da altri mondi e i messaggi a lui affidati e diffusi al mondo, hanno segnato la parte finale del secolo scorso, lasciando una eredità di grande importanza oggi visibile anche nell'opera che alcune anime continuano a portare avanti.
Tra queste, anche noi, che lo abbiamo conosciuto da vicino.

Ma chi era e cosa ha vissuto realmente Eugenio Siragusa? 

Leggi tutto

 

EUGENIO SIRAGUSA: IL CONTATTATO - Una storia vera

Quando una persona muore, lascia dietro di se il ricordo che vive nella memoria e nell'affetto delle persone che lo hanno conosciuto e amato e nel valore delle sue opere.
A volte lo spirito che abbandona il corpo era ed è un essere speciale che ha tracciato nuove vie, segnando un'epoca e lasciando tracce indelebili nella storia dell'umanità. Non sempre questo viene recepito dalla società durante la loro vita. Molte volte solo il tempo e gli eventi hanno permesso di comprendere la grandezza di quanto hanno detto e fatto. Eugenio Siragusa appartiene a questa categoria di uomini.
Il 27 agosto dell'anno 2006, Eugenio Siragusa muore, però come sempre aveva insegnato: "la morte non esiste". Il suo spirito si libera dal corpo all'età di 87 anni nella sua casa di Nicolosi, alle falde del vulcano Etna. I suoi straordinari incontri con esseri provenienti da altri mondi e i messaggi a lui affidati e diffusi al mondo, hanno segnato la parte finale del secolo scorso, lasciando una eredità di grande importanza oggi visibile anche nell'opera che alcune anime continuano a portare avanti.
Tra queste, anche noi, che lo abbiamo conosciuto da vicino.

Leggi tutto

 

Eugenio Siragusa riconosce L'Opera di Giorgio Bongiovanni

 

 

LA FORZA DEL MALIGNO È DOCUMENTATA

LA FORZA DEL MALIGNO È DOCUMENTATA
 
 
HO SCRITTO CHE  “SATANA È  DI PELLE BIANCA”.
È LA STORIA A CONFERMARLO!
SONO STATI GLI UOMINI DI PELLE BIANCA I FAUTORI, I REGISTI DEI PIÙ EFFERATI E DIABOLICI CRIMINI CHE LA STORIA RICORDI.
SONO STATI GLI UOMINI DI PELLE BIANCA AD IDOLATRARE L’ORO E A SOTTOPORRE IN SCHIAVITÙ INTERI POPOLI.
SONO STATI GLI UOMINI DI PELLE BIANCA A SOTTOMETTERE NEL GIRO DELLA CORRUZIONE E DELLA PERVERSITÀ I PACIFICI, I MANSUETI E I PURI DI CUORE.
SONO STATI GLI UOMINI DI PELLE BIANCA AD ESALTARE I VIZI DEL MALE E LE FORNICAZIONI PIÙ ABERRANTI.
SONO STATI GLI UOMINI DI PELLE BIANCA A FOMENTARE CORRUZIONE, GUERRE; AD INSTAURARE REGIMI DI TERRORE E DI MORTE, DI FORZATO DOMINIO, VIOLENTO, FRATRICIDA, VENDICATIVO, ODIOSO.
SONO STATI GLI UOMINI DI PELLE BIANCA A COSTRUIRE ORDIGNI DI DISTRUZIONE E DI MORTE, ESERCITANDO UN POTERE DISPOTICO E TIRANNO, SFRUTTANDO I DEBOLI, AFFAMANDOLI E TOGLIENDO PACE E NATURALE BENESSERE.
È LA STORIA CHE NON MENTISCE AD AVALLARE, IN MODO INCONFUTABILE, CHE QUANTO HO SCRITTO È VERITÀ.  SATANA È DI PELLE BIANCA; È IL DIABOLICO PRINCIPE DI QUESTO MONDO; È LA REALE FORZA ANTICRISTICA.

Eugenio Siragusa

Nicolosi, 28/09/1982

logo

 
Sulla stampa del 29 Marzo 1991 è apparso: “UFO INSEGUE UN AEREO CINESE”.

Pechino. Il pilota di un aereo commerciale cinese, con 40 passeggeri a bordo ha raccontato di essere stato seguito e minacciato da un “oggetto volante non identificato” nel cielo di Shangai, nel sud del paese. L’UFO si muoveva a 3000 metri di quota emettendo luce rossa alle estremità. A un certo punto ha espulso due oggetti piccoli, uno circolare e l’altro rettangolare. Il primo ha virato a destra, l’altro a sinistra per dirigersi poi in picchiata verso l’aereo. Il pilota ha avvertito la torre che avrebbe tentato un atterraggio d’emergenza, ma i due oggetti si sono fusi nuovamente in uno che ha raggiunto una maggiore altitudine scomparendo. (ANSA).


DAL CIELO ALLA TERRA


TERRESTRI, NON CREDETECI INVOLUTI E CATTIVI COSÌ COME VOI SIETE. LA NOSTRA, PER VOI IMPENSABILE, SCIENZA NON È NEGATIVA O BELLICA COME LA VOSTRA. LE NOSTRE MANIFESTAZIONI MIRANO A FARVI BEN COMPRENDERE CHE SIAMO GLI STESSI PERSONAGGI CHE I VOSTRI AVI DEIFICARONO CON DIVERSE DETERMINAZIONI. SIAMO GLI ANGELI DI UN TEMPO PASSATO, OGGI UFO, ALIENI, EXTRATERRESTRI.
PAURA DI NOI? PERCHÉ!
LA NOSTRA SCIENZA RENDE GIOIOSA E SICURA LA VITA. NEI NOSTRI MONDI LA MORTE È STATA VINTA TANTO, TANTISSIMO TEMPO FA. È NEI NOSTRI POTERI FARE PRODIGI CHE INDUCONO GLI INFELICI, FELICI; I MALATI, SANI; I MORTI, VIVI.
NON VI DICE NULLA LA RESURREZIONE DALLA MORTE DI GESÙ CRISTO?
VI RICORDATE?: “QUESTO GESÙ CHE VI È STATO TOLTO, COSÌ COME LO AVETE VISTO ANDARE VIA RITORNERÀ SULLE NUVOLE”. QUALI NUVOLE? LE NUVOLE ALTRO NON SONO CHE I NOSTRI PRODIGIOSI MEZZI DI CUI CI SERVIAMO PER PERCORRERE GLI SPAZI DEGLI UNIVERSI.
QUINDI NON TEMETE, TERRESTRI, PERCHÈ È VERO, CERTO È VERISSIMO CHE IL VOSTRO GESÙ È GIÀ IN PROCINTO DI MANIFESTARSI CON POTENZA E GLORIA; EGLI È ACCOMPAGNATO DA UNA NUMEROSA MILIZIA CELESTE AFFINCHÈ SIA PALESE A TUTTI GLI UOMINI DELLA TERRA LA SUA ATTESA GLORIA NEL MONDO E LA SALVEZZA DEI BEATI EREDI DEL PROMESSO REGNO DEL PADRE GLORIOSO.
LE NOSTRE PRODIGIOSE MANIFESTAZIONI SERVONO, PRINCIPALMENTE, A SENSIBILIZZARE TUTTI COLORO CHE CREDONO NELLA DIVINA GIUSTIZIA E TRAMITE ESSA ALLA FRATERNA COMUNIONE DI TUTTE LE ANIME DESIDEROSE DI VIVERE IN PACE E IN SANITÀ DI CORPO E DI SPIRITO.
PRESTO, NON APPENA L’ALTISSIMO GENIO COSMICO CI CONCEDERÀ IL CONSENSO, CI MANIFESTEREMO COME UNA MIRIADE DI STELLE NEI VOSTRI CIELI PER ANNUNCIARVI CHE IL MALE È STATO VINTO E CHE “NUOVI CIELI E NUOVA TERRA” SI APPALESERANNO PER LA GIOIA E LA ETERNA FELICITÀ DI QUANTI SONO ENTRATI NELLE “ARCHE”, IN COMUNIONE CON IL SANGUE DI UN GIUSTO INVIATO DA GESÙ E DALLA SUA SANTISSIMA MADRE MIRIAM.

DAL CIELO ALLA TERRA
 
Eugenio Siragusa
Nicolosi, 7 aprile 1991

logo

HO SCRITTO IL 31 MARZO 1991:


DAL CIELO ALLA TERRA
 
GESÙ RITORNA
 
RITORNA PER NON LASCIARE ORFANI I GIUSTI, I PACIFICI, I MANSUETI, I POVERI DI SPIRITO E TUTTI COLORO CHE HANNO MESSO IN PRATICA LA LEGGE DEL PADRE GLORIOSO.
RITORNA, SÌ, RITORNA, PER ESSERE PRESENTE AL GIUDIZIO UNIVERSALE CHE SI APPROSSIMA.
RITORNA AFFINCHÈ I CHIAMATI VENGANO ELETTI.


DAL CIELO ALLA TERRA

Eugenio Siragusa
 
Nicolosi, 31 Marzo 1991
Ore 10:00

 

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1books11
  libroicontattiuniti139copertina italiano140