Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски
jesus_01DAL CIELO ALLA TERRA

 

HO SCRITTO IL 13 APRILE 2010:

LA SACRA SINDONE ESPOSTA NELLA CATTEDRALE DI SAN GIOVANNI BATTISTA A TORINO.
UN SEGNO CHIARO PER NOI CHE CREDIAMO NEI MESSAGGI FIGURATI CHE LE POTENZE CELESTI INVIANO SULLA TERRA.
GIOVANNI BATTISTA PREPARA LA VENUTA DI CRISTO INSIEME A GIOVANNI L'APOSTOLO, IL PREDILETTO DA GESÙ.
QUESTO È IL TEMPO.
 
GIORGIO BONGIOVANNI
STIGMATIZZATO
Sant'Elpidio a Mare (Italia)
13 Aprile 2010
 

sindone_01

LA SACRA SINDONE È ESPOSTA PRESSO LA CATTEDRALE
DI SAN GIOVANNI BATTISTA DI TORINO

È l’appuntamento religioso dell’anno, l’ostensione del lenzuolo di lino sul quale sono impresse le immagini di un uomo, il quale ha subito immani torture.

Conservata al Duomo di Torino, la Sacra Sindone viene esposta, periodicamente, alla pubblica visione e, anche in questo caso, i numeri sono tali da parlare di evento di dimensione planetaria.
Si prevede un afflusso di due milioni di persone fino al 23 maggio. Il primo giorno, 10 aprile, sono stati ben 57 mila i visitatori che si sono messi in coda, considerando che i cancelli si sono aperti alle ore 18.00, si può avere una idea della massa di persone, che si attende.
Quest’anno un elemento tecnologico ha aiutato i pellegrini, la possibilità, cioè, di prenotare su internet la propria visita, per evitare di fare la fila a vuoto, inconveniente tipico delle precedenti ostensioni.
La tradizione popolare considera la Sacra Sindone il lenzuolo nel quale sarebbe stato avvolto il corpo di Gesú Cristo da Giuseppe D’Arimatea, una volta calato dalla croce.
Inutile dire che le diatribe sulla veridicità della reliquia si sono rincorsi nel corso dei secoli, fino al 1988 data in cui si decise di prendere dei campioni del lenzuolo per sottoporli alla misurazione con il metodo del carbonio 14, il quale concluse che il lenzuolo non potesse risalire prima del 1300 circa.
Questo esito suscito emozioni, discussioni, teorie complottiste a favore dell’una come dell’altra tesi.
La veritá é che nessuno ha spiegato come le immagini di un uomo sottoposto a barbare torture, clamorosamente simili a quelle descritte nei vangeli, possa essersi impresso in modo così nitido in un lenzuolo di lino. Se la scienza fosse in grado di spiegare questo, sarebbe un ottimo modo di affermare che quella reliquia è un falso. (…)
Una cosa innegabile, credenti o no, è il fascino della Sacra Sindone, la quale è, ancora, capace di fermare il mondo, almeno, se non altro, per un attimo o di riflessione.
Tratto da: http://www.socialpost.info/e-iniziata-lostensione-della-sacra-sindone-16225.html

PER APPROFONDIMENTI:
http://www.giorgiobongiovanni.it/crfonache-sonia-alea-2008/485-spogliamoci-di-noi-stessi-e-diventiamo-matite-nelle-mani-di-dio.html

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1books11
  libroicontattiuniti139copertina italiano140