Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски

ilseme200Il seme del cambiamento. Il primo pioniere è stato Gesù Cristo.

Di Mara Della Coletta e Valeria De Blasi

Siamo ad Arese (MI) dove ha inizio la conferenza “Civiltà Oltre La Terra - Gesù Cristo e la Scienza Dello Spirito” organizzata dal caro fratello Fortunato.

Davanti ad un pubblico di circa 120 persone il ricercatore e storico Flavio Ciucani inizia la sua relazione della quale riportiamo in ampi concetti la sua ricerca, attraverso un percorso storico, perché i cristiani hanno perso gli elementi fondamentali per l’attesa del ritorno di Gesù Cristo.

Flavio:

Tempo fa andavo in giro a fare conferenze parlando di ufo... facevo in piccolo quello che fa da anni Pier Giorgio Caria, poi la mia ricerca si è spostata su altri argomenti.

Studio la storia del Cristianesimo, soprattutto i Testi del cristianesimo e quello che scopro, di cui mi meraviglio, lo scrivo sul mio blog (http://www.flaviociucani.it/).

Scopro cose che non ci sono state dette. Non credo per ignoranza ma bensì ci sia stata la volontà di mantenere uno status quo di potere che potesse essere omogeneo a tutta l’Umanità.

Ci sono al mondo circa due miliardi di persone Cristiane, di più chiese, che hanno come riferimento Gesù Cristo. Tutti dicono che Gesù Cristo è Maestro. Se Maestro è avrà dato degli insegnamenti.

I genitori che volevano che i figli studiassero la Torah li mandavano da un Rabbi, un Maestro e questi vivevano col Maestro.

Negli anni precedenti la rivoluzione russa c’erano molti Maestri in Russia, Ucraina, Lituania..i quali condividevano la vita di tutti i giorni con gruppi di ragazzi, maschi. Questi ragazzi vivevano nella casa del Maestro.

Ora, Gesù in vita si è comportato come un Maestro, infatti per tre anni è stato insieme agli apostoli e non solo. L’hanno visto ridere, piangere, mangiare, dormire… ed hanno ascoltato i Suoi insegnamenti. La domanda che mi sono posto è: noi oggi conosciamo veramente Gesù Cristo? Gli insegnamenti che ci ha lasciato sono quelli che riceviamo dalle chiese cristiane?

Gli apostoli sono andati in giro per il mondo predicando, raccontando quello che il Maestro aveva detto, fatto, le sue indicazioni nel vivere... infatti le prime chiese nei primi secoli non erano molto avanzate in teologia perché alle persone interessava appunto il vissuto del Maestro.

Giovanni l’apostolo morto intorno al 90 aveva detto una cosa fondamentale, cioè che chi ama la luce fa le cose nella luce, chi invece odia la luce le sue opere non sono buone (Giovanni 3, 20-21 …chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio).

Quindi attraverso la lettura del Vangelo, avremmo acquisito la conoscenza, con la conoscenza messo in pratica il discernimento e con questo avremmo costruito una società diversa, cioè oggi vivremmo nel Paradiso terrestre.

I cristiani di quel tempo avevano capito questa cosa infatti nell’estratto da Didachè-Prima lettera di Clemente ai Corinzi-A Diogneto: ...I cristiani né per regione, né per voce, né per costumi sono da distinguere dagli altri uomini. 2. Infatti, non abitano città proprie, né usano un gergo che si differenzia, né conducono un genere di vita speciale. 3. La loro dottrina non è nella scoperta del pensiero di uomini multiformi, né essi aderiscono ad una corrente filosofica umana, come fanno gli altri. 4. Vivendo in città greche e barbare, come a ciascuno è capitato, e adeguandosi ai costumi del luogo nel vestito, nel cibo e nel resto, testimoniano un metodo di vita sociale mirabile e indubbiamente paradossale…

I primi cristiani vivevano nella società mettendo in pratica i dettami di Cristo quindi avevano capito quello che aveva detto l’apostolo Giovanni, cioè vivere nella società dimostrando che si può vivere in maniera diversa, alla luce.

Ma erano perseguitati. E chiesero a San Paolo il perché - se il mondo è imperfetto come facciamo a cambiarlo? - Paolo rispondeva: ricordatevi che noi uomini siamo di natura imperfetti ma dobbiamo mettere il coraggio, la faccia per dire che vogliamo cambiare.

Se questo atteggiamento fosse stato di contrasto con gli altri ne conseguiva una guerra civile, invece loro non si mettevano in contrasto ma bensì in dialettica con gli altri.

Quello che Cristo ha detto bisogna metterlo in pratica però non siamo perfetti. Saremo perfetti quando verrà colui che è perfezione e allora tutte le imperfezioni scompariranno.

Tutto ciò è rapportabile a elementi fondamentali. Il primo elemento è che Gesù Cristo ha mandato gli apostoli in missione perchè rendessero testimonianza. Il secondo è che i cristiani avrebbero dovuto avere un atteggiamento di conversione, cambiare atteggiamento di vita in modo di essere loro stessi messaggeri, loro stessi di esempio agli altri.

Terzo che erano imperfetti e sarebbero stati perfetti quando fosse tornato colui che è perfezione.

Ma cosa ci è rimasto di tutte queste verità?

Nel 313 Costantino il grande e Licinio nell’editto di Milano concessero a tutti i cittadini, quindi anche ai cristiani, la libertà di professare liberamente la propria fede.

Nel 325 Costantino presiede il primo concilio ecumenico di Nicea (per “conciliare” le divisioni che si stavano creando in seno alla cristianità. L’incontro mirava alla unificazione tra le varie correnti di pensiero).

Da lettere testimoniali meno di 10 anni dopo i vescovi scrissero - Avevamo pensato di aver trovato un amico ed invece abbiamo trovato un padrone -.

Fu da quel momento che non si parlò più della venuta di Cristo ed il Regno dei Cieli diventò un Regno ultraterreno. Non si sarebbe instaurato sulla Terra perché sulla Terra c’era l’imperatore ad organizzare il regno.

Ci sono molte lettere a testimonianza.

Il Regno dei Cieli di cui predicava Cristo era diventato un Regno aleatorio, un Regno dell’aldilà.

Ma Cristo aveva detto che ritornava sulla Terra.

Oggi, 2000 anni dopo, noi che dovremmo essere gli eredi degli apostoli abbiamo perso il senso dell’attesa di Cristo e abbiamo perso il senso del cambiare il mondo”.

> Flavio Ciucani ora cede il testimone a Pier Giorgio Caria <

Pier Giorgio:

Flavio ha messo l’accento su un discorso molto importante cioè che Cristo è Maestro cioè un insegnante. Anzi, Cristo è il Maestro dei Maestri. Cristo ha formato 12 apostoli e 72 discepoli che poi ha mandato in giro per il mondo, perlomeno per il mondo conosciuto a quell'epoca, per portare questa conoscenza che Lui aveva dato alle persone che avevano ricevuto questo insegnamento. Ha dato un compito, appunto quello che i Cristiani dovevano, grazie a questo insegnamento, di fatto, attuare una riforma Sociale - siete il lievito della Terra - Questo lievito deve fermentare e produrre una massa maggiore. Ma non era una massa di proseliti magari fanatici, magari che ammazzano perché devono prendere il potere che in quel momento era di altre persone, ma si doveva attuare una riforma della Società attraverso il cuore della legge che è ed è rimasto - ama il prossimo tuo come te stesso - non fare ad altri ciò che non vorresti fosse fatto a te. Fino a Costantino, altro elemento che noi dimentichiamo perché nella stragrande maggioranza dei casi il fatto che pochissime persone conoscono la Scrittura è perché la forma in cui noi abbiamo ricevuto la Scrittura è incomprensibile, molto noiosa e non ci vediamo alcun termine pratico. Io ho molti amici nelle altre così dette confessioni religiose. Molti sono passati alle religioni orientali perché la loro razionalità richiedeva delle pratiche che non fossero semplicemente delle pratiche tradizionali ritualiste del cattolicesimo. Quindi mantra dei buddisti, lo yoga degli induisti, ecc., ecc . Ma davvero Cristo non ci ha lasciato una conoscenza pratica che avesse un'incisività reale nella nostra esistenza? Apparentemente, per il modo in cui il cattolicesimo ci ha trasmesso l'insegnamento, no.

La preghiera e i riti.

2000 anni che preghiamo e tutto va sempre peggio. È vero, non siamo pochi come circa 2000 anni fa, siamo due miliardi. Ora curiosamente questi due miliardi fanno capo e sono diretti dalle 8 persone più ricche del mondo. E sono i cristiani delle varie confessioni che stanno dando ordine al mondo, lo stanno distruggendo. Con le guerre, con l'esportazione della democrazia a suon di bombe, con le crisi finanziarie presunte o indotte quindi un fallimento totale. Diciamo che invece di riformare la società noi cristiani non abbiamo fatto altro che portare avanti la metodologia dell'impero romano. Conquistare uccidendo, saccheggiando, depredando e imponendo con le armi il dominio con una ideologia chiamata democrazia che sono una percezione di Governo del popolo che ormai non esiste più.

Noi italiani in democrazia fasulla abbiamo un debito pubblico di circa 2400 miliardi. Quanti conoscono bene da dove scaturisce il debito pubblico italiano? Un popolo che ha un debito spaventoso e non sa da dove viene e quindi non ha nessuna capacità di risolvere il problema è fallito. È questa la democrazia?

La nostra mente è totalmente manipolata da un sistema mediatico che ci riempie la testa di menzogne. Sapete quanti sono i gruppi che hanno in mano tutti i Media del mondo? Sei persone. Tutti capi di consigli di amministrazione. Hanno in mano tutta l’informazione del mondo.

Quindi questa democrazia così come la religione è diventata un simulacro vuoto da parte di personaggi potentissimi che hanno in mano tutto. Sapete come? Con una truffa. Producono denaro dal nulla. Il denaro esistente oggi nel mondo è tre volte il prodotto interno lordo di tutto il Pianeta. Il denaro e una realizzazione umana. Perchè nella nostra mente non viene mai l'idea che qualcuno il denaro se lo produce schiacciando un pulsante di una rotativa che stampa.

Ma chi è che ha il potere di schiacciare quel pulsante e decidere quanti soldi stampare? Non lo sappiamo. Vi pare democrazia questa? Ovviamente no ma non lo percepiamo. Allo stesso modo non percepiamo più che la nostra religione è un simulacro vuoto e di quel insegnamento che Cristo ci ha trasmesso non c'è rimasto nulla. È diventato un ritualismo che si apre e si chiude quando si entra nelle quattro mura del tempio poi si esce e si fa tutto l’opposto.

Migliaia di italiani lavorano nell’industria bellica del mondo che è una delle Industrie più floride. L'Industria bellica è l'Industria più florida del mondo ed è cristiana. È molto difficile venire a Capo di questa situazione. Io ci provo da circa trent’anni. Fortunatamente ho avuto la possibilità di avere dei buoni Maestri, di lavorare nell'ambito televisivo, di viaggiare per il mondo e di avere informazioni di prima mano da quel mondo di cui la maggior parte delle persone ne sentono parlare solo nei giornali, nelle Radio e nelle TV. Ho conosciuto quelle persone. Ho parlato con loro. Militari, agenti dei Servizi Segreti e ho avuto la prova che quello che il mio maestro mi insegnava era vero, cioè un sistema, un progetto che ha schiavizzato l'intera umanità con la gabbia più solida che esiste, la gabbia delle nostre menti, attraverso la manipolazione dell’informazione. Uscire fuori da questa gabbia è difficile perchè ciascuno di noi è prigioniero delle persone che ha più vicino. Appena tu dici la parola ufo il tuo amico, il tuo collega, i tuoi genitori, tuo fratello, tua moglie, tuo marito ti guardano in cagnesco e ti scatenano una persecuzione. La prima cosa che ti dicono è: Sei finito in una setta! Noi possiamo venir fuori da questo? Difficile.

Questa gabbia mentale che ci è stata costruita nella mente viene da conoscenze scientifiche che i potenti del mondo possiedono ma non condividono con i popoli perché loro si possono pagare i migliori scienziati, i migliori esperti. Ora la parola Informazione racchiude in se dei significati molto pregnanti nell'arco della nostra esistenza in vita.

Quando oggi noi sentiamo la parola informazione pensiamo principalmente al concetto di News, la notizia ma in -staccato- formazione è ciò che dà forma alla nostra personalità. Quando nasciamo non abbiamo ancora una personalità. La personalità ci viene formata dalla informazione che ci viene data dalla scuola, dai genitori, dai Media... Quindi quando una persona mi dice - io sono fatto o fatta così – no! Sbagliato. Sei stato fatto o fatta così dall'informazione che hai ricevuto. Perché se invece di nascere in Italia la persona in questione fosse nata in Cina o in Norvegia avrebbe avuto un’altra personalità e un’altra espressione del suo essere. Ecco perché c’è così grande attenzione da parte dei Media sull'informazione perché tu con l'informazione puoi ingabbiare l'essenza eterna chiamata Spirito intelligenza che si incarna in un corpo in una struttura invisibile da cui non riesci più a scappare. L’informazione è il valore fondamentale della nostra esistenza.

>Pier continua con altri esempi per rendere più chiaro il concetto e considerare che possiamo fare tutto anche senza il denaro. Prosegue:

In tutto questo si inserisce la Nuova Era.

Noi veniamo dall’Era dei Pesci e stiamo entrando nell'era dell'aquario. Anche qui mediamente la maggior parte delle persone pensa che l’astrologia, per quando va bene, sia una passione ma in realtà l’astrologia, la sua origine, è una scienza. Ora perché dico scienza? Andiamo a vedere da dove nasce l’astrologia. Nasce da un fatto prettamente scientifico. Fisica astronomica.

La Terra quando gira intorno a se stessa gira come una trottola, non gira fissa sul proprio asse ma fa un ballonzolamento e si muove, rispetto alle Costellazioni intorno a lei, descrivendo nell'arco di 25800 anni un cerchio. Questo spostamento fa si che ogni 2000 e rotti anni circa quando il sole sorge cambia la costellazione che gli sta dietro. Quindi quando noi diciamo che siamo nel segno dei Pesci stiamo dicendo che la mattina quando sorge il sole ha dietro la costellazione dei Pesci. Si chiama precessione degli equinozi. Grazie alla precessione degli equinozi ogni 25.000 anni la Terra fa il giro di tutte le case dello zodiaco che sono le Costellazioni. Cioè un fatto astronomico fisico. Adesso il sole sorge con dietro la costellazione dell'aquario. Qualcuno potrebbe dirmi ma che c'entra? La Terra come ente è minima rispetto al vastissimo oceano cosmico e il cosmo come ben sappiamo è pieno di energie quindi noi siamo inseriti in un mare di energia e questo movimento cambia, come quando noi ruotiamo la rotella per aumentare il volume della Radio o della TV. Questa variazione spaziale del nostro Pianeta cambia l’influsso energetico che noi riceviamo e per quanto possa essere potente l’emanazione è molto più potente ciò che riceviamo. Quindi noi siamo connessi col cosmo. Rudolf Steiner ha sviluppato delle attività concrete tipo l’agricoltura biodinamica. Lo stesso discorso con la zootecnia. Con gli influssi che riceviamo dal cosmo si può ottenere cibo di maggiore qualità. Quindi è un fatto certo. Se il mondo vegetale ed il mondo animale ricevono e sono condizionati dall’influsso cosmico a maggior ragione lo siamo noi che siamo molto più sensibili e ricettivi dei mondi inferiori. L’Era dei pesci è stata caratterizzata soprattutto da due valori: il dubbio e la fede cieca. Dalla fede cieca sono scaturiti i sistemi oppressivi a cui noi oggi siamo soggetti e che sono in una devastante crisi. Dal dubbio è scaturita la scienza. Ma per adesso la scienza è diventata succube ed è controllata nella stragrande maggioranza dai sistemi oppressivi per qui l’informazione che ci da la scienza è in realtà manipolata. Quando uno scienziato dice che tale cosa non è possibile, come ad esempio superare la velocità della luce, sta mentendo perché la scienza nella sua accezione più pura è proprio il superamento del limite. Ma stiamo entrando nell’Era dell’acquario che sarà caratterizzata dalla conoscenza. La conoscenza è simboleggiata dall’acqua che versa un essere umano. Ma c’è vera conoscenza in questo mondo? No! La conoscenza viene dai veri uomini. I veri uomini hanno costituito le Umanità. Come chiamiamo noi le azioni di solidarietà? Azioni umanitarie. Quindi potersi definire esseri umani non è avere la forma umanoide, ma vivere in modo solidario. Giusto giusto il messaggio di Cristo che ci ha detto Il mio Regno non è di questo mondo Quindi Cristo viene da un altro mondo dove esiste una vera umanità, dove esistono esseri che formano le Sue legioni di angeli perfettamente organizzati e con tecnologie e conoscenze scientifiche per noi inimmaginabili. Ci sta dicendo che Lui è un capo militare e ha una perfetta organizzazione che non avrebbe nessun problema a liberarsi. Ricordate quando le guardie entrano nell’orto dei Getzemani chiedono Chi è Gesù di Nazareth e il Signore dice Sono io colui che cercate. Le guardie cadono tutte a terra, tale è la potenza della pronuncia dell’io sono divino.

Si alzano e chiedono una seconda volta. Cristo lo ripete. Cadono di nuovo. Cristo poi alla fine, dopo il bacio di Giuda, si lascia prendere… Cristo è potente. Non solo è potente. Lui, in quanto essere Divino, resuscitava i morti, camminava sulle acque, moltiplicava i pani e i pesci. Egli, il Signore dice che non è di questo mondo, che ha delle legioni, tante, perfettamente organizzate ed ha potere. Un potere spaventoso e da questo potere ci arriva la vera conoscenza. È un programma sociale e non un programma religioso. La nuova Era, l’Era della conoscenza. Conoscenza. Con-scienza. Co-scienza. Con la vera scienza tu avrai vera coscienza. La vera scienza è vera informazione che forma delle identità umane, personalità sagge. In questa Era della conoscenza ci arriveremo con la scienza che ci darà coscienza e questa scienza viene da fuori. Ce l’ha portata Cristo e anche gli altri Avatar ma Cristo il Maestro dei Maestri ha portato la conoscenza e la possibilità di coscienza più alta che mai l'umanità potesse immaginare. Per tre secoli i cristiani venivano uccisi ma da quel momento in poi i cristiani cominciano a uccidere. Cos'è cambiato? È ritornato lo status quo precedente a Cristo. Oggi i devastatori del mondo sono i cristiani.

Spiego l’immagine.

Questo è l’uomo che viene dall'altro Regno, quel Regno che ci porta la conoscenza.

Ma la conoscenza che viene da quel Regno alimenta l’uomo spirituale, simboleggiato dai sette fiori di loto che sono i sette chakra e l'uomo finalmente supererà le paure, simboleggiate dalla morte, e giungerà alla vetta della montagna d'oro che è la perfetta padronanza della sua vita.

Il grande inganno.

Noi accettiamo che la scienza studi il nostro mondo e noi stessi ma accettiamo anche che la nostra Terra, secondo la scienza, ha un campo energetico. Perché noi non accettiamo, non consideriamo che anche noi abbiamo un campo energetico? Anche questo fa parte della scienza e la scienza oggi ci da dei dati. Il campo energetico dell'uomo si chiama toroide. Tutti gli elementi universali sono dei toroidi materializzati. Avete presente lo spaccato di una mela? È un toroide,. Ma è una ciambella che solidifica materia. Cibo, pianeti, galassie, uragani... tutti toroidi. È un capo energetico autoalimentante. Il campo toroidale dell'uomo viene generato nel cuore, non nel cervello. Elettricamente il campo generato dal cuore è 100.000 volte più potente del cervello. 5.000 volte più potente a livello elettromagnetico. Il cuore contiene tra le 40.000 e 50.000 cellule nervose. Il cuore ha il suo cervello, ha i suoi neuroni quindi noi abbiamo un cervello qui (indica la testa), un cervello nell'intestino, e un cervello nel cuore. Ora quando noi ci vogliamo indicare o vogliamo dare un termine di lealtà ci tocchiamo il cuore.

C’è nelle parole, nelle nostre espressioni istintive c'è la verità. Non ci può essere sottratta la verità. Ci può essere solo, con la nostra complicità, impedito di capirla. Oggi la scienza spiega lo Spirito, l'energia dell'uomo.

Guardate questo estratto con un articolo scientifico: l'attività elettromagnetica che viene all'interno del corpo umano crea un unico personale ma modificabile campo elettromagnetico che contiene un enorme quantità di informazioni.

Queste informazioni vengono trasmesse con l'esterno. I nostri campi comunicano. La coscienza del cervello, che è di basso livello energetico, non la sente ma noi comunichiamo. Ci presentano una persona e ..ma io ti conosco! E non ci siamo mai incontrati. Conosciamo una persona e dopo due ore siamo amici. Magari stiamo trent’anni con qualcuno e non c’è sintonia. Risuoniamo, ci capiamo perchè il nostro campo comunica.

Si è scoperto inoltre che l'energia elettromagnetica irradiata dall'uomo è in relazione diretta con la salute. La salute, la vitalità e le reazioni emozionali. I sentimenti sono energia. Sono campo che comunica armonicamente o disarmonicamente. Ed è stato misurato modula tra 1,5 – 9,5 megahertz.

Onde corte. I cellulari funzionano a onde corte. Disarmonizzano il campo. Ma la Fisica quantistica è arrivata a capire che la banda del corpo umano non è solo nelle onde corte, 1,5 – 9,5 megahertz, che è relativa all'emissione del campo elettromagnetico ma si estende questa energia molto più su fino alla banda di emissione della luce.

Visto che noi siamo materia e energia, abbiamo campo, perchè la parte più nobile dell'essere umano è diventato un credo religioso?

Sacerdote - sacra docens -, me l'ha spiegato Flavio, insegnamento della scienza sacra ma sacra perché si spiega tra quattro mura chiamata tempio o sacra perché riguarda la parte nobile che siamo noi Spirito intelligenza incarnato. Per quello è Sacra. Perché parla della vera natura che siamo noi. Noi siamo Spirito intelligenza eterno. Siete polvere e polvere ritornerete. Ma siamo polvere? O siamo campo, energia? Discendiamo dalla scimmia o siamo figli di un Padre Creatore onnipotente e misericordioso? La scienza insita nel corpo umano è molto al di sopra della scienza che noi possediamo. Vi ho detto che voi siete molto infinitamente più sofisticati di un computer e un genio creativo ha unito una parte immateriale immortale a una parte mortale materiale. Geniale!

Per permettere alla parte immortale di evolversi è raggiungere ciò che Cristo ci ha detto Voi siete Dei e farete cose più grandi di me.

Dov'è la prova che tutto questo è vero? I cristiani nascono, crescono, invecchiano e muoiono. Gli islamici nascono, crescono, invecchiano e muoiono. I protestanti nascono, crescono, invecchiano e muoiono… significa che l'uomo è sottoposto a leggi scientifiche ed i credo religiosi per i quali ci ammazziamo da 2000 anni anzi, ancora da prima, non hanno nessuna influenza sulle leggi che governano le nostre vite. Noi pratichiamo una religione per sentito dire da un - Sacra docens -, insegnante delle cose Sacre, che non è più in grado di insegnare nulla perchè è una guida cieca.

(Matteo 23,13) “Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che chiudete il regno dei cieli davanti agli uomini; perché così voi non vi entrate, e non lasciate entrare nemmeno quelli che vogliono entrarci. Che ci ha detto Cristo? La Verità! (Matteo 5,17-18) Non pensate che io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non son venuto per abolire, ma per dare compimento. In verità vi dico: finché non siano passati il cielo e la terra, non passerà neppure un iota o un segno dalla legge, senza che tutto sia compiuto”. La Legge! Non la religione, non i riti.

Gesù era figlio di un carpentiere. Era un laico. I preti di allora lo hanno riconosciuto e per questo lo hanno voluto morto. Nicodemo, Maestro del Sinedrio, l'ha detto «Rabbì, sappiamo che sei un Maestro venuto da Dio; nessuno infatti può fare i segni che tu fai, se Dio non è con lui».

Gesù Cristo era il figlio del padrone della vigna ma i sacerdoti non hanno voluto riconoscerlo per non perdere i privilegi. Sapevano che Gesù di Nazareth era venuto a spiegare la legge a cui noi esseri umani siamo soggetti nella vita fisica e nella vita nell'aldilà. Due aspetti della stessa medaglia la nostra vita. Questa fase ha un passaggio. Temporaneamente abbiamo un corpo, poi lo perderemo, poi ne avremo un altro… il Maestro Nicodemo va a chiedere a Cristo questo e il Signore glielo conferma dovete nascere di nuovo.

La legge scientifica della reincarnazione viene abolita in quel Concilio del 325 di cui ha parlato Flavio. Il cristianesimo non era una religione ma un nuovo modo di concepire una società solidaria per uscire da millenni di guerre, di sopraffazione. Cristo ci ha portato la libertà dalla tirannia.

I Comandamenti.

Gesù parla della legge. Lui dice sono venuto a dare compimento ma in realtà va a cambiare la legge di Mosè. Dei Comandamenti ne riporta il numero cosmico universale, sette.

Sono questi:

Onora il Padre la madre

Non uccidere

Non adulterare (non vuol dire non commettere adulterio)

Non rubare

Non dire falsa testimonianza

Non frodare

Ama il prossimo tuo come te stesso (che è il compendio di tutti quanti).

Cosa c'è di religioso in questo? Niente! Sono termini di buona società, non c’è la religione.

Gesù parla con gli eletti e dice (Matteo 25,35) …perché io ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere; ero forestiero e mi avete ospitato,... queste sono azioni umanitarie. Non ci sono i riti, i paramenti sacri di Papi, Vescovi, Cardinali, le Croci d'oro, le guerre in nome di Dio…

Il cristianesimo è solidarietà. Un rinnovamento radicale della società umana.

Gli angeli hanno le ali?

L’immagine classica è che l'angelo è un uomo con le ali. In realtà la parola angelo viene dal Latino Angelus che origina dalla parola greca άγγελος (si pronuncia ánghelos) che significa inviato, messaggero. Gesù è un angelo, un messaggero. Viene da un altro mondo. Infatti il Dio Hermes Greco che poi diventa il Dio Apollo romano aveva le ali alle caviglie e questa è la Dea Iride… sono Esseri che vengono da altri mondi. Non era un fatto solo greco, infatti questa è la Dea egizia Maath, questo è il semidio alato siro babilonese Apkalu, ha le ali. I messaggeri sono da migliaia e migliaia di anni nel nostro mondo. In Messico la divinità alata Balam ha le ali. Questi Esseri, in carne ed ossa, frequentavano l'intera umanità.

Questi angeli erano reali, mangiavano ed uno di loro che era l’Eterno ha mangiato con Abramo che è il Padre della Nostra religione. La nostra è una religione di origine giudaica. Cristo era un ebreo. Ma siccome noi non conosciamo la Scrittura non ci possiamo porre domande. Allora la nostra religione cos'è?

Nella casa del Padre mio vi sono molte dimore. Qual’è la casa del Padre? La Creazione!

Vi sono molti luoghi abitati… in alcuni Vangeli c'è scritto stanze ma la stanza può essere vuota, la dimora è abitata.

Infatti Gesù dice: (Giovanni 14) “…Io vado a prepararvi un posto; quando sarò andato e vi avrò preparato un posto, ritornerò e vi prenderò con me, perché siate anche voi dove sono io. E del luogo dove io vado, voi conoscete la via”.

Abbiamo visto con Flavio il passo di Marco. Dice che Cristo manderà gli angeli a prendere gli eletti. Paolo dice che gli eletti si incontreranno “in aria” con Gesù e dice ancora non dimenticate l’ospitalità alcuni, praticandola, hanno accolto degli angeli senza saperlo. Gli angeli sono uomini di altri luoghi! Per questo Gesù disse a Pilato ...se il mio regno fosse di questo mondo, i miei servitori avrebbero combattuto perché non fossi consegnato ai Giudei... quindi questi angeli sono esseri umani potenti, sono organizzati in legioni.

Teresa Neumann stigmatizzata.

Il suo biografo, dopo un’estasi in cui lei aveva visto l’arcangelo Gabriele le chiede: - gli angeli hanno grandi ali? - E lei risponde: - gli uomini luminosi non hanno bisogno di ali -. Quindi l’ala cos’è? Il simbolo di qualcuno che viene da qualche altra parte. È un volo cosmico e spirituale. Lo usiamo anche noi nei gagliardetti, negli stemmi delle forze aeree perché hanno l’ala. L’ala era il simbolo del volo e serviva per distinguere gli uomini terrestri dagli uomini di altri luoghi.

I contattisti parlano di questo. George Adamski ha condotto delle ricerche sull'argomento e ha detto - anche perché gli extraterrestri che ho incontrato mi hanno parlato sovente delle visite da loro compiute sulla Terra dei tempi biblici - È scritto in questo libro “I dischi volanti torneranno”. A pagina 129 dice ancora George Adamski - se dobbiamo accettare come verità la Bibbia e gli insegnamenti del clero è giunto il momento di provare che lo sono. Le apparizioni dei dischi volanti stanno compiendo le profezie -. Howard Menger nel tardo agosto del ‘56 ha un incontro con gli Esseri più evoluti che lui avesse incontrato nella sua storia di contattista e questo Essere gli dice: - nell'anno del vostro tempo 1945 (prima esplosione nucleare) abbiamo concentrato un grande gruppo di servitori del nostro Padre Infinito, che avete chiamato angeli nelle vostre scritture - quindi quel progetto è ancora operante. Ne ha parlato il mio Padre spirituale Eugenio Siragusa - gli angeli messaggeri stanno adempiendo quest’Opera - (cioè il compimento delle profezie). - Lo Spirito di verità che si sta riversando nel mondo sono questi Esseri. Scelgono esseri umani. Li istruiscono per ricordare al mondo, cioè a noi, la verità.

- Mi hanno mandato fra voi per portare di nuovo fra gli uomini un insegnamento che potete accettare o rifiutare. Questo è il mio compito. Parlarvi degli extraterrestri così come loro desiderano, così come io li conosco e come spero che tra non molto anche voi li conoscete -. Questa verità ce la dobbiamo riprendere. Con la loro scienza possono trasformare la materia in energia e renderla di nuovo reversibile perché lo spirito e la materia sono due enti della stessa realtà scientifica e non religiosa. Non c'è il soprannaturale. Il soprannaturale è l'altro aspetto della natura completa di qui noi siamo formati temporaneamente nell'incarnazione. Gli extraterrestri ci ricordano nei loro messaggi, ne prendo due a caso: Il contattista George Van Tassel. Gli dice un Essere di nome Solganda - molti nostri Maestri vi hanno dato delle leggi da osservare. Foste stati sufficientemente saggi a suo tempo ne avreste seguito gli insegnamenti e a quest’ora ogni vostro problema sarebbe risolto. Avete preferito sviluppare la vostra economia con dei metodi che con il tempo porteranno alla distruzione completa dell’habitat del vostro Pianeta -.

Il messaggio è del 1958. Ancora non era iniziato il boom economico e già questi Esseri ci dicevano cosa sarebbe accaduto. Daniel Fry, altro contattista, ha affermato di aver avuto informazioni sui fondamentali valori che permettono a una Civiltà di evolversi pacificamente e senza i rischi di una autodistruzione atomica. Rischio, affermavano gli extraterrestri, che l'Umanità stava seriamente correndo a causa dell'enorme dislivello tra le Scienze materiali e le Scienze sociali e Spirituali.

Lo Spirito è eterno, cioè noi.

Eugenio Siragusa - Ho scritto 19 agosto 1982. La Scienza dello Spirito, la scienza della materia. I due aspetti esibizionistici e sperimentativi dell'Intelligenza Onnicreante - Cioè Dio crea i tuoi aspetti. Noi siamo scienza. La conoscenza delle leggi Spirituali ci darebbe totale padronanza della nostra esistenza perché sono leggi matematiche. Se noi conosciamo la legge la legge ci da la logica, la logica ci da il discernimento, il discernimento è saper fare l’azione giusta momento per momento. Da questo ne scaturisce la Fede cioè la fiducia, la certezza che la nostra azione avrà un risultato assolutamente certo.

Logica. Discernimento. Fede.

Un capovolgimento radicale di tutto quello che ci è stato detto fino ad oggi.

Tutto questo si materializza e si concretizza in un sincretismo unico nella storia dell’umanità che è in Colui che adesso ci parlerà.

Pier conclude appunto mandando il videomontaggio che usa sempre per introdurre Giorgio, la stigmatizzazione, con al termine le analisi ispettive dei segni

> Signore, chi fa le opere tue non vive in dimore sontuose ne veste per apparire. Adopera se stesso perchè il Tuo Verbo si diffonda cosi che attecchisca nell’anima di chi ascolta. Chi ti ama si spoglia delle vesti del mondo per essere degno del tuo intercedere. <

Giorgio: Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo

Ho scritto di recente sul mio sito www.giorgiobongiovanni.it  “Santo Natale 2017 Io l’ho visto!”. Quindi il mio percorso spirituale di fede finisce nel momento in cui tocco con le mani Gesù Cristo. Lui si presenta. Non mi chiedete perché io, non lo so. Forse perché ho il coraggio di raccontare certe cose....

Non sono migliore di voi, sono un vostro fratello però io l’ho visto quindi il mio non è più un problema di fede, che c’è, perchè io ho fede. Credo anche a ciò che non ho visto, i Santi, l’Eucarestia, nelle apparizioni della Madonna ci credo senza prove quindi per fede. Nella preghiera credo per fede, ma a Gesù non credo per fede, io credo perché l’ho visto. Poi ho fede in Lui, negli insegnamenti. Quindi io l’ho visto. Ovviamente chiunque di voi mi dice non crede che l’ho visto comprendo perfettamente. Io stesso al vostro posto, soprattutto a questa età, non crederei.

Malgrado ciò devo raccontare ciò che ho visto e soprattutto che cosa mi ha detto Cristo.

Non vi posso raccontare trent’anni di contatto in poco tempo stasera, posso sintetizzarlo con tutto il cuore. Trent’anni di visioni spirituali con Gesù, la Santa Madre e quelli che prima Pier Giorgio ha chiamato gli extraterrestri. Da ragazzo insieme alla mia guida, al mio maestro Eugenio Siragusa, abbiamo coniato agli extraterrestri un aforisma, però non un aforisma satirico, un aforisma profondo - gli Angeli di ieri, gli extraterrestri di oggi -. E questo aforisma è rimasto fino ad oggi il nostro motto.

L’ho visto, l’ho visto a casa mia, l’ho visto per strada. Gesù è ritornato sulla Terra, è sceso dal cielo con il suo corpo resuscitato ed è tornato sulla Terra in incognita. Io non vi lascerò orfani, ritornerò in mezzo a voi c’è scritto nel Vangelo. Ecco, io sto vivendo questa profezia perché l’ho visto. L’ho visto, l’ho toccato. Dobbiamo separare la visione spirituale, che tutti voi potete avere. Conosco persone in sala che hanno visto Gesù in sogno, hanno avuto delle visioni o dei messaggi nella visione onirica, spirituale. Non so se c’è qualcuno di voi che l’ha visto come l’ho visto io, oltre alla visione spirituale, cioè faccia a faccia. L’ho toccato, ho mangiato con Lui e mi ha dato un pezzo di pane, mangia il pane della vita figliolo. Aveva questa voce da giovane trentenne alto, più alto di me con capelli lunghi, la veste color granata, le ferite nelle mani e nei piedi. Mi ha detto cosa dovevo fare e a chi lo dovevo dire. In tutto il mondo sin dal due di settembre del ’89 mi viene detto e ripetuto sempre la stessa cosa. Decine e decine di messaggi su tutta l’evoluzione dell’uomo, la reincarnazione, il cosmo, l’Universo i pianeti, le dimensioni, gli Esseri di luce, la Terra viva, le dimensioni minerale vegetale animale umana-animale, l’essere umano, la filosofia cosmica, la scienza cosmica, le astronavi, le astronavi madri, la spiegazione del vecchio testamento e del nuovo testamento alla luce del linguaggio moderno.

Quindi ridimensionare quel vecchio linguaggio e portarlo sul piano della logica moderna…

Questi contatti, questi Esseri mi hanno detto di spiegare queste cose.

Ezechiele vede un’astronave con una plancia di comando con una moltitudine di oblò. Come doveva descriverli Ezechiele 2500 anni fa gli oblò? Occhi intorno, gli oblò sono a forma d’occhio. Tutte queste cose, le apparizioni di Fatima, il messaggio dell’Apocalisse di Giovanni, le catastrofi naturali, il cambiamento del clima, lo spostamento dell’asse polare, il raddrizzamento dell’asse polare, l’instaurazione del Regno di Dio in Terra, come vivono le comunità extraterrestri rispetto alle nostre, perché noi siamo violenti e perché loro pacifici, che significa l’amore, che significa il carisma, che significa l’astrale, che significa la fratellanza, la comunità, la giustizia.

Avete sentito quanti temi vi ho detto, sono tutti messaggi che io ho ricevuto e che sono gratis su www.giorgiobongiovanni.it  li potete leggere tutti oppure qui nei libri che i ragazzi vi danno. Sono tutti messaggi che io ho ricevuto in questi trent’anni.

Gesù, quando mi ha toccato, mi ha raccomandato di ripetere che Lui si manifesterà con potenza e gloria ma perché lo hai detto a me? Perché tu hai il coraggio di dirlo. Non sarà un ritorno dove Lui darà benedizioni, comunioni, accarezzerà… È un ritorno dove Lui esprimerà la giustizia e non ci sarà perdono per coloro che non si saranno pentiti. Questo oggi non ha il coraggio di dirlo nessuno che Gesù ritorna e giudicherà per le opere e non per la religione. Mi ha detto tu devi dire questo: che Io tornerò e giudicherò tutti gli assassini della vita, salverò tutti i bambini, gli uomini giusti e coloro che faranno azioni per la vita. Quindi tutti noi cristiani Signore? No! Tutti quelli che faranno azioni a favore della vita e giudicherò soprattutto tutti i cristiani che sono stati ipocriti e hanno disobbedito ai miei insegnamenti.

Io devo dire quanto mi ha detto e lo dico. Io l’ho visto, l’ho toccato. Con tutti i miei limiti e peccati ho deciso di dirlo e dare tutta la mia vita per raccontarlo ubbidendo a Lui perché l’ho visto.

Non è una metafora. Lui mi ha detto tu non devi avere niente. Tutto ciò che ti viene dato lo devi dare all’opera e devi avere fede.

Continuo a fare quello che sto facendo da trent’anni, raccontare la vita di Cristo e la sua prossima manifestazione. Vedo che ci sarà un destino catastrofico ma siccome credo nella promessa di Cristo sono felice perché Cristo instaurerà il Suo regno. Voi non dovete avere timore. Sarete salvi, anzi dovete risvegliare tutte quelle anime che cercano la verità affinché la verità possa rendere liberi gli uomini.

È un momento di passaggio questo e voi siete i pionieri di un grande passaggio. Noi stiamo gettando il seme, voi lo state gettando il seme insieme a me, tutti noi, del nuovo rinascimento.

Mi vengono dei ricordi, vi racconto una storia bella vera. Un signore che si chiamava Giordano Bruno, era circa il 1585, si presenta all’università di Oxford. A quell’epoca girava l’Europa. Era uno come noi, un pazzo. Ma era un filosofo, un cattedratico e si presentò all’università tra le più prestigiose di quel tempo, come oggi, in Inghilterra di fronte a una platea di studenti e docenti che lo avevano invitato e pagato.

Aristotele, considerato dio della filosofia da tutta l’antica Europa e anche Roma, punto di riferimento massimo della filosofia di quell’epoca e anche personaggio che ha ispirato a fare delle leggi, Giordano Bruno lo distrugge, lo demolisce - È un ciarlatano perché non è così quello che vi ha detto. La Terra non è al centro dell’Universo, non ci sono i famosi 9 cerchi concentrici di Aristotele che formano l’Universo, il Sole non è vero che gira intorno alla Terra e la Terra non è piatta e non è vero che le stelle del firmamento sono tutto ciò che esiste nell’Universo. Noi riusciamo a contare centomila stelle forse quando centomila stelle sono un pugnetto di granelli di sabbia del deserto del Sahara. Non è così -. Dio è in ogni cosa disse Giordano Bruno.

- Esistono altri mondi abitati, tutto ciò che vedete è vivo dalla piccola formica all’albero, agli oceani, alle stelle. La Terra gira intorno al Sole e poi nel sistema solare abitano altri esseri -.

Io vedo Cristo nel Sole e la manifestazione della Santa Madre nella Terra.

Giordano Bruno esce da Oxford pieno di uova marce in faccia perché centinaia di studenti e docenti gliel’hanno tirate. Solo un gruppo minimo, 30-40 persone, di studenti e docenti su mille circa che erano in quella sala lo seguono. Ecco in quel momento era il cuore del rinascimento e Giordano Bruno si incarna nel cuore del rinascimento italiano.

Italiano ed europeo, perché diventa colui che getta il seme definitivo per il cambiamento. Sono passati centinaia di anni, il cambiamento è in corso ma vi assicuro che voi, noi, siamo dei nuovi Giordano Bruno che stanno gettando il seme del cambiamento. Fra meno di trent’anni, ma soprattutto fra cento anni che saranno in vita i nostri pronipoti, i nipoti dei nipoti, i figli dei nostri figli, noi magari ci saremo reincarnati, vivranno in un mondo diverso. Un mondo dove ci sarà la pace, la fratellanza, la giustizia. Viaggeranno nell’Universo. Non ci saranno più i politici, ci saranno i teologi, gli scienziati, gli storici, i ricercatori, la gente comune come noi, i teologi.

Perché vedete la teologia, il sacerdozio non è l’abito religioso, la croce oppure l’Islam o Krishna o gli Indù o tutte le religioni… io le rispetto tutte, il sacerdozio è l’insegnamento del rapporto uomo Dio quindi la scienza dello spirito. In questo mondo vivranno i vostri figli. E anche voi reincarnati.

Noi dobbiamo essere testimoni di un grande cambiamento e questo cambiamento sarà sancito da una grande catastrofe perché la sofferenza è stata maestra sempre nella storia dell’uomo.

La caduta dell’impero romano ha generato migliaia e migliaia di morti e grandi cambiamenti. La caduta del nazismo ha generato milioni di morti e grazie a quei milioni di morti sacrificati per noi è caduto quel regime diabolico, il fascismo.

La caduta dell’impero d’occidente e dell’impero asiatico d’Oriente, due grandi mostri che si contendono, sarà sancita da una grande sofferenza.

Lo abbiamo detto ieri insieme a Giulietto Chiesa, un amico che rispetto, adesso non c’è più la lotta dell’uomo contro l’uomo, che ha provocato quelle grandi catastrofi, oggi c’è la lotta dell’uomo contro la natura. L’uomo nella lotta contro la natura non c’è speranza che possa vincere perché la prima regola, prima di quei sette comandamenti di cui Pier vi ha parlato, è una legge insopprimibile universale che vale per tutti anche per noi stessi e si chiama istinto di sopravvivenza.

La natura è così misericordiosa e piena d’amore che sta tollerando. Riceve delle pugnalate, grida, agonizza. Reagisce con un terremoto però ci va cauta perché ci sono i suoi figli. E un’altra pugnalata e un’esplosione, e un’altra pugnalata, un’iniezione di veleno nel collo e poi un altro pugno. La Madre Terra non reagisce. Ma per istinto di sopravvivenza che viene dall’energia divina ad un certo punto lo farà. Nel momento in cui esploderanno le bombe atomiche si scateneranno degli tsunami che distruggeranno l’uomo, lo annienteranno.

Siccome questi Esseri, Cristo è il capo di questi Esseri, sono in contatto con la Madre Terra, sanno quando la Madre Terra reagirà, quindi porteranno in salvo chi si deve salvare.

Cosa fanno gli anticorpi del nostro corpo nel momento in cui dei virus attaccano soprattutto le nostre ghiandole endocrine? Li attaccano e li distruggono e se non ce la fanno il cervello spinge se stesso ad andare in farmacia a comprare le medicine per distruggere il nemico virus. Non va dal virus e gli dice - per favore mi fai la cortesia di morire perché il metabolismo uomo, il cervello, deve vivere per permettere al corpo umano di sopravvivere. Se c’è un medico in sala per favore mi dica se fa così. Non fa così. L’anticorpo attacca il virus per ucciderlo. Allora la nostra Madre Terra per permettere a se stessa e ai suoi figli veri di sopravvivere ucciderà tutti quelli che fanno parte della schiera dei virus assassini e vogliono distruggere il suo corpo macrocosmico.

Non sono cinico, io tutte le sere prego, soprattutto nel mio campo, faccio il giornalista antimafia a Palermo, prego per i cattivi. Convertili Madre Santa, Signore fagli venire un pensiero che possono cambiare, collaborare con la giustizia, diventare bravi. Alcuni lo hanno fatto.

Diceva Gesù - quando un criminale assassino si pente gli angeli nel cielo fanno festa -. Quindi non siamo cinici, io devo dire la verità. Gesù nell’incontro che ho avuto con Lui e anche questi Esseri mi hanno detto - tu devi dire la verità -. Quella verità che i potenti del mondo non vogliono dire.

Un’ultima cosa vi voglio dire ed è questa: vi voglio bene e che Dio vi benedica e possa illuminarvi nel raggiungere quello che io ho raggiunto, senz’altro la libertà. Grazie

D: In diverse occasioni ci sono stati degli interventi extraterrestri in siti nucleari dove hanno dimostrato un’efficienza nel rendere inoffensive quindi disabilitare le armi nucleari. Ci sono stati diversi episodi. In futuro è possibile un intervento per non permettere un eventuale conflitto nucleare?

G: Sono intervenuti tante volte per evitare la terza guerra mondiale atomica. Le volte che conosco sono una nel 1984 e una nel 1962 durante la crisi di Cuba. Quella del ‘62 me l’ha raccontata Eugenio Siragusa perché sia Kennedy che Chruščëv incontrarono gli extraterrestri personalmente. Abbiamo dei dati da Kennedy, il famoso discorso a Berlino, quando iniziò dicendo – Concittadini di questo Pianeta … - perché questa frase? Kennedy aveva incontrato gli extraterrestri.

C’è un bellissimo docufilm “Unknowledged” di Michael Mazzola dove l’ufologo e ricercatore Steven M.Greer raccoglie dati e dimostra che Marilyn Monroe probabilmente è stata uccisa perché sapeva molti segreti, in particolare quelli sugli Ufo.

Per le tensioni tra URSS e USA nel 1984 c’è stato un intervento extraterrestre perché stavano partendo le testate nucleari. Hanno impedito questo scoppio perché c’era in corso la formazione di quello che loro chiamano la qualità o i chiamati. C’era quello che c’è stasera qui cioè un corso di formazione per avvicinare le persone alla Loro realtà. Quindi voi siete come dei giovani artisti, attori o sportivi ed avete bisogno di corsi di formazione per esprimere il vostro talento che è quello di avere una genetica diversa, la genetica GNA, quella che porterà a realizzare sul nostro pianeta una super civiltà. Quando il numero sarà chiuso, tra i 7 e i 10 milioni di persone, se sta per scoppiare la guerra atomica Loro non la fermano più. Vi portano via e intervengono per evitare la distruzione del pianeta. Con le bombe atomiche che possiedono gli Stati Uniti, la Russia e altri la Terra può essere distrutta moltissime volte. Questo Loro non lo permetteranno mai. Quindi sono intervenuti. Non interverranno più nel momento in cui il numero delle persone da porre in salvo è completo. E ti assicuro che è completo.

D: Sono AnnaMaria. La mia non è proprio una domanda ma è una costatazione. Giorgio quando sei entrato c’è stato movimento dietro, tanta gente se n’è andata magari che ne so perché il tempo era scaduto però mi chiedo cosa scateni nella gente.

G: Scateno due cose: un’attrazione fortissima o una repulsione fortissima. Siccome siete rimasti la maggioranza penso che l’attrazione è reciproca. Sono un personaggio polemico, molto forte.

D: Mi collego a quello che diceva prima Pier Giorgio sulla nostra religione rilegandola tanto alle preghiere, ai riti ecc. Volevo delle tue parole sul nostro Santissimo Sacramento dell’Eucarestia. Gesù nell’ultima cena ha detto che è il Suo corpo e il Suo sangue ma purtroppo si sta avverando la profezia che sono sempre meno i preti, quando celebrano l’Eucarestia, credono veramente che ci sia il corpo e il sangue di Gesù. Questo a me spaventa.

G: Ho iniziato la mia presentazione con il Segno della Croce. Quel segno ti fa capire che io seguo come credente e questo lo faccio con fede non perché ho visto.

Gesù quando si è presentato a me mi ha abbracciato e benedetto nella fronte con il segno della Croce quindi, per me, questi sono segni che Lui ha dato ordine si espletassero alcuni riti mistici che riguardano l’incarnazione del figlio di Dio. Però noi non abbiamo capito bene e gli uomini della chiesa cattolica hanno sbagliato nel non aver spiegato sempre cosa Gesù voleva dirci veramente. Detto questo io credo tanto fermamente al sacramento dell’Eucarestia. Sono anche assolutamente certo che chiunque di voi lo può fare da solo. Sarebbe bene ci fosse un intermediario, un sacerdote, un mistico, una persona di preghiera ma se non c’è nessuno Gesù non si offende se tu spezzi il pane e dici - Signore benedici questo pane -. Anche quella è una Comunione.

Vedi i sacerdoti seguaci di Cristo hanno preso i sacramenti per somministrare la Sacra Comunione o altri riti. Sono stati consacrati e dovrebbero essere, come dovrebbero essere dal punto di vista laico i magistrati, cioè assolutamente al servizio della legge e apparire tali. Quindi il sacerdote deve essere al servizio dei voti che ha preso ma non è sufficiente, deve apparire tale. Quindi quando il sacerdote è solo strumento, e lo fa bene, ma appare il contrario quella Comunione non è benedetta e io non ci vado. Per questo prendo la comunione da Don Ciotti, da padre Scordato, da padre Mario in Sud America, da Padre Zanotelli ma non prendo la comunione dal cardinale Bagnasco.

E se ci vado gli dico - perché non dichiari la verità sui soldi della mafia in Vaticano? Perché non ti penti e dici tutte le verità che conosci delle bestemmie che hai perpetrato dentro la casa di Cristo? Te lo chiedo nel nome di Dio -. Capisci perché mi ha scelto Gesù? Perché non ho paura di additare il criminale della chiesa criminale e inginocchiarmi di fronte al messaggero di Dio. Se sei di Milano e il prete giusto ce l’hai a Caltanissetta, ma se credi veramente nell’Eucarestia prendi l’aereo e vai a Caltanissetta. Per Gesù anche a piedi dovresti andare.

Purtroppo nella nostra chiesa siamo in questa situazione. All’interno della chiesa ci sono le forze del male contro le forze del bene. Noi dobbiamo cacciare gli usurpatori dalla chiesa e appoggiare, finché condividiamo, le opere di Papa Francesco. Papa Francesco lo vogliono allontanare, uccidere. Tanti dicono che non è un bravo Papa, per me si. Nell'omelia della Messa ha scomunicato i mafiosi. Non lo ha fatto nessun papa in 500 anni. I mafiosi sono i padroni dell’Italia e quest’uomo li ha scomunicati. Sono dei bei segni.

Però il sangue di Cristo non è il vino e nemmeno il pane, il sangue di Cristo è l’uva che si matura nel solstizio d’estate, il corpo di Cristo è il grano che si matura nel solstizio d’estate. Il vero corpo di Cristo è il Sole e nel cuore del Sole c’è l’Intelligenza Cristica.

Ecco perché noi amiamo il Sole.

D: Ci sono dei posti esempio Fatima, Lourdes, Medjugorje o altre zone del pianeta che potrebbero essere luoghi dove andare a riparare nel momento in cui ci saranno degli sconvolgimenti forti?

Io ho una famiglia e tenterò di fare tutto il possibile per salvarci e cercare di stare nel posto dove le conseguenze potrebbero essere minori.

G: Cercherò di aiutarla e aiutarmi. Quando ero giovane Eugenio Siragusa ci diceva - state attenti perché ci saranno catastrofi -, e noi diventammo fanatici su questa cosa mettendo da parte provviste etc.. Ad un certo punto, qualcuno ha detto - perché facciamo questo? - Ed abbiamo cominciato a smettere. Ci siamo impegnati sempre più in attività come conferenze, divulgando in tutto il mondo abbiamo speso e spendiamo tutti i soldi per risvegliare le anime e ho fede che i fratelli del Cielo preserveranno i nostri figli. Ecco da trent’anni noi andiamo avanti così. Non lo sappiamo se ci salviamo, di una cosa siamo certi su di noi e sui nostri figli salveremo l’anima e quando hai salvato l’anima tua e dei nostri figli il regno di Dio sarà tuo. Se fai quello che ti ho detto non ti preoccupare, una nave scenderà, prenderà i tuoi figli e li porterà in salvo ed è la cosa più importante, e se prenderanno anche te meglio.

Io ho dei figli giovani, il più grande ha trent’anni. Non li ho visti tanto spesso. E pensavo giustamente seguissero la loro strada, invece stanno facendo il mio stesso percorso dedicandosi al prossimo. Quale regalo più grande mi poteva fare Cristo? Lui mi ha detto tu mi hai servito, io servo te. Questa è la legge dell’universo quindi grazie Signore. Adesso ho una nipotina che è bellissima e si chiama Amira. L’ho chiamata Amira terra promessa, sai perché? Perché non la vedo quasi mai. Quando sto per andare da lei arriva il Cielo e mi dice - devi andare a fare una riunione spirituale e parlare di Cristo - siccome io sono sarcastico col Cielo ho detto va bene allora io la chiamo Amira terra promessa. Cosa ti voglio dire? La disponibilità deve essere al servizio di Cristo, dare tutta la nostra vita a Lui, Lui sa quello che deve fare preservando la nostra famiglia. Ma se io metto da parte le provviste, magari ricevo donazioni e mi compro la macchina, mi compro il bunker non ho capito niente. Questa frase mi ha sempre scioccato - ...perché chi vorrà salvare la propria vita, la perderà; ma chi perderà la propria vita per causa mia, la troverà - . Quindi stai sereno.

D: Mi chiamo Matteo, è un onore trovarvi tutti e tre insieme. Un parere su Mehran Keshe e la Keshe Foundation. E poi uno su quello che c’è scritto sui vangeli apocrifi.

G: Un mio amico, si chiama Enzo, recentemente scomparso che prego e amo tanto aveva preso dei contatti diretti con il signor Keshe. Da professionista aveva coinvolto alcune industrie del siracusano per l’avvio della produzione dei progetti di energia pulita quasi gratuita per tutta l’umanità. Invitato, in un luogo riservato a Siracusa, il signor Keshe con un esperimento ha mostrato al mio amico e ai manager e direttori delle industrie la prova scientifica del funzionamento e quindi il progetto è passato per avviare la prima produzione industriale ma di fatto non si è mai avviata perché Keshe non ha mai dato i progetti segreti per la costruzione di questa macchina. Lui voleva tutti i soldi subito e non credo sia etico. Il progetto viene abortito, fallisce.

Dei vangeli apocrifi comprateli della Einaudi o Utet che sono storie verissime straordinarie.

D: Sono finiti i 100 anni del potere di Satana. È un peccato il mondo sia condannato, adesso che vedo le cose iniziano a migliorare, mi piacerebbe vedere un po’ una curva che sale.

Se puoi spiegare le varie gerarchie celesti e i vari tipi di angeli che ci sono.

G: Per quanto riguarda l’inizio della fine del potere di satana lo puoi constatare dai segni celesti che appariranno quest’anno ed inizieranno ad apparire personalmente a tutti voi. Appariranno astronavi e ci saranno dei segni che la gente vedrà e filmerà quindi se ne parlerà. Ma non tutto quest’anno, inizierà lentamente.

Invece ci sono dei segni a livello di politica internazionale che satana sta perdendo il potere perché uno o vari personaggi seduti al tavolo dell’anticristo si stanno rivoltando contro di lui. Uno di questi si chiama Vladimir Putin. Non fa più parte della schiera dei padroni del mondo perchè se n’è andato sbattendo la porta. Adesso per i padroni del mondo il problema grave è gestire Vladimir Putin che sarà rieletto con l’80 - 90% dei voti, a meno che non lo uccidano. Io non sono Putiniano, sono apolitico, sto dicendo i segni che il Cielo mi ha detto accadranno. Putin stravincerà e sarà l’inizio della perdita del potere di satana perché se una figura come lui, secondo uomo più potente al mondo, se ne va satana comincia a perdere il potere. Uno dei messaggi che ho ricevuto da Gesù dice io sconvolgerò la mente dei potenti e li metterò l’uno contro l’altro. Questa è una profezia e si sta compiendo oggi perché la Russia è contro questo potere che vuole attanagliare tutti. Io non faccio politica, ti dico i fatti delle profezie apocalittiche. Lui è uno strumento che può purtroppo portare alla battaglia di Armageddon. Per me sono segni sconvolgenti perché la Russia fino a ieri era lo sgabello dei piedi degli Stati Uniti d’America. Oggi con Putin siamo ritornati alla guerra fredda. Quindi satana perde il potere perché non piace alle forze del male che si dividano tra loro. Abbiamo avuto per 20 anni la globalizzazione. Non c’erano più nemici. C’era il nuovo ordine mondiale. Adesso si stanno mettendo gli uni contro gli altri e questo è già una perdita di potere del maligno. Poi mettici le apparizioni, i messaggi, i segni celesti e tanta gente che si risveglia ...

Però tu sai che quando la tigre è ferita a morte diventa più aggressiva, più sanguinaria, non lascia il potere facilmente, ecco perché ci saranno grandi sacrifici e ancora martiri che cadranno nel nome di Cristo. Spero nessuno ma questo dice l’apocalisse.

Ci sono sette dimensioni. Regno minerale, vegetale, animale, umano siamo tra la terza e la quarta dimensione perchè sintesi delle tre precedenti. Dentro il nostro corpo c’è minerale, vegetale e animale. La quarta dimensione sei spirito intelligenza eterno e la tua evoluzione è più astrale che fisica quindi sei un Essere di luce. La quinta dimensione sei un Essere solare, quelli che nella bibbia chiamavano Cherubini. Sesta dimensione sono i Serafini. La settimana dimensione sono i Troni cioè tutti coloro che governano i soli sono nella settima dimensione. All’interno di tutti i soli dell’universo ci sono Esseri cosmici. Lì finisce l’evoluzione. In realtà non finisce, l’evoluzione continua sempre. Uno solo non lo puoi raggiungere mai. Puoi avvicinarti, metterti faccia a faccia con lui ed è lo Spirito Santo che ti da poi potere di creare, di essere a sua immagine e somiglianza. Gesù ce lo dice nel Vangelo - A chiunque parli contro il Figlio dell'uomo, sarà perdonato; ma a chiunque parli contro lo Spirito Santo, non sarà perdonato né in questo mondo né in quello futuro. (Matteo 12,32) - . Perché fa questa differenza Gesù? Perché vuole indicarci che c’è l’increato, colui che c’è sempre stato . Gli angeli li dobbiamo collocare tra la 4 dimensione e la sesta dimensione. Questo è sintetico perché poi ogni dimensione ha le sue gerarchie…

Tutti siamo fratelli, uno solo è nostro Padre. Gesù ce lo ha detto voi siete i miei fratelli quindi siamo tutti spiriti eterni. Lo Spirito è eterno, l’Intelligenza e lo Spirito sono la stessa cosa. Una volta che realizziamo questo …

D: Un corpo cosmico è fatto da 150 bilioni di universi come diceva Eugenio Siragusa o 150 bilioni di galassie. Che differenza c’è tra Universo e Corpo Cosmico?

G: No. Un Essere cosmico è contenitore di 150 mila miliardi di galassie. Solo la nostra galassia, la via Lattea, 100 miliardi di stelle. L’universo è una galassia. Il corpo cosmico è la somma di tutte le galassie che ci sono che sono 150 mila miliardi. C’è una sorpresa, il corpo cosmico non è unico, ce ne sono altri.

D: Se una persona si comporta in modo amorevole altruista, diciamo dedica tutta la vita agli altri, apre in maniera positiva la struttura spirituale evolvendola o no?

G: Assolutamente sì. Noi saremo giudicati per le azioni non per la religione alla quale facciamo parte. È l’unica maniera per evolversi non ce ne son altre, le altre sono tutte statiche. La più alta è dare la vita.

D: Questo da un cambio anche al DNA in maniera che il corpo alla prossima reincarnazione abbia un corpo più elevato?

G: Sì ma tutto dipende dall’evoluzione spirituale. Se tu hai acquisito una dimensione spirituale superiore a quella umana non ti incarni qua, ti incarni in un altro pianeta più evoluto, oppure qua se qui abbiamo raggiunto la super civiltà. Oppure ti incarni in un pianeta che ha bisogno e diventi un missionario. Ma vieni da un’altra dimensione. Io per esempio vengo da un’altra dimensione e mi chiamo in un altro modo, ho avuto la fortuna di incontrare altri fratelli extraterrestri che me lo hanno detto. D’altronde o non sono di qua o sono un pazzo perché ho lasciato tutto quello che avevo per dedicarmi alla mia missione. A volte penso che sono pazzo. Ho commesso una follia l’anno scorso perchè li ho incontrati vicino Venezia - Pordenone. È atterrata un’astronave e mi hanno detto: Vieni! Hai fatto quello che dovevi fare, ti vogliamo portare con noi. Era un essere donna, bellissima, di luce. Io stavo entrando pensando di avere un’esperienza, no, invece mi ha detto vieni, per andare con loro e non tornare più. Ufficialmente sarei morto, non mi avrebbero più trovato e mia moglie ed i miei figli avrebbero dovuto dichiarare la mia scomparsa e poi la morte perchè se non ti trovano dopo due anni sei dichiarato morto.

Ho risposto che volevo restare con i miei fratelli per aiutarli, per portarli verso Cristo.

Ti faccio un esempio stupido per farti capire l’effetto che ha avuto su di me questo invito. È come se a un barbone dai un biglietto del super enalotto del valore di 120 milioni di euro e deve tenere i soldi solo per se. Tutta la vita a cercare da mangiare e dormire sotto il ponte che fa lo rifiuta? Lo prende subito.

Però quel barbone sotto il ponte ha i suoi amici barboni, non li vuole lasciare e risponde che non lo vuole il biglietto - Voglio stare con i miei fratelli - però se mi serve qualcosa mi aiuti? - Si te la do una mano.- E allora salutami Setun Shenar e Ithacar e tutti gli altri, io resto qua. Poi mi hanno ricontattato e mi hanno detto - Bravo figliolo ti abbiamo messo alla prova. - - Ma se venivo con voi mi avreste castigato? - - No, ti avremmo portato con noi, ma saresti stato egoista. Invece ti consideriamo un fratello altruista. - È la seconda volta che mi fanno questo test.

D: Noi profani leggiamo e sentiamo parlare spesso di entità benevole o non benevole piuttosto di extraterrestri che vogliono il bene dei terrestri, a seconda dei punti di vista. Antiche letterature parlano di scontri tra forme di extraterrestri per salvare o non salvare la Terra. Hanno comunione di intenti questi personaggi, queste entità extraterrestri per salvare l’uomo, la Terra ecc. o anche al di fuori del nostro pianeta ci sono altre baruffe e altri problemi modello politica italiana?

G: La risposta è molto semplice e scientifica oltre che spirituale. Nell’universo viaggia una struttura che si chiama la confederazione. Questa confederazione sono miliardi di pianeti e di galassie riunite quindi c’è una confederazione nella confederazione. Questa confederazione di extraterrestri prende direttive da chi abita le stelle, i soli perché i soli partoriscono e concepiscono idee della formazione dei sistemi solari quindi delle galassie e degli universi. La confederazione viaggiando nell’universo determina come deve essere l’economia creativa. Questa confederazione interstellare è formata da Esseri umani come noi, Esseri light cioè di luce... e ci sono delle gerarchie. I più evoluti sono gli Esseri di luce, quinta dimensione, chiamiamola così, ma chi comanda veramente sono gli Esseri dei soli. Ora se c’è questa struttura nell’universo ci sono anche pianeti come il nostro nei guai, quindi viaggiano nell’universo alieni negativi. Ci sono, assolutamente sì, ma la confederazione impedisce loro di raggiungere altri pianeti e interferire con il libero arbitrio di quelle civiltà. Per cui se ci sono civiltà come noi o più cattivi di noi a un anno o due anni luce e hanno la tecnologia per raggiungerci non hanno il permesso di entrare nella nostra atmosfera per invaderci. Pena, vengono abbattuti. La confederazione li abbatte perché c’è una legge nell’universo. Non potrebbe esistere questo universo così perfetto, ci sarebbe il caos. Guerre stellari è una parodia mezza vera e mezza falsa. Non ci possono essere galassie dove si sparano tra di loro e si scontrano. Non ci sarebbe l’universo. C’è una regola severa nell’universo che Dio ha fatto e solo lui può violare, legge di causa ed effetto. Si ci sono civiltà extraterrestri negative ma non hanno la possibilità di raggiungere il nostro pianeta. Qualora l’avessero se hanno intenzioni ostili verrebbero abbattuti strada facendo. Quindi la presenza aliena sulla Terra è una presenza solo pacifica. Certo, per lei, se viene rapito e le mettono degli strumenti dentro il corpo, le prendono il sangue, lei comincia a tremare..., è aggressivo. Ma se io alieno la rapisco per controllare il suo stato di inquinamento, il suo stato dei virus, le sinapsi e devo stabilire se la razza umana sta per distruggere il pianeta Terra oppure no è positivo. Dopo che il medico mi ha operato per togliermi il cancro io mi sveglio pieno di dolori, tutto rimbambito ma quello mi ha aiutato, quindi dobbiamo capire che significa positivo. Io le assicuro che non ci sono civiltà negative che ci invadono, invece c’è un progetto dei servizi segreti stranieri, soprattutto Stati Uniti e altri, forse anche la Russia per convincere i cittadini della Terra che gli extraterrestri sono negativi. Quindi inventano apparizioni, rapimenti, uccisioni che gli alieni non hanno fatto mai e non faranno mai perché loro sono solo positivi. Infatti noi vogliamo andare su Marte ma non ci arriveremo mai se non cambiamo la nostra logica, ci abbattono strada facendo. Nel 1973 Apollo 13 partì verso la luna. Aveva con se delle bombe nucleari per fare esperimenti. Gli extraterrestri l’hanno attaccato e fatto tornare indietro sano e salvo. La prossima volta li uccidono.

G: 100 milioni di anni fa c’era un pianeta che orbitava nel sistema solare nell’attuale orbita della terra, si chiamava Mallona. Le leggende religiose hanno un fondo di verità. Questo pianeta era abitato da esseri straordinari. L’Essere più evoluto di questo pianeta, il presidente di questo pianeta si chiamava Lucifero che è un bel nome significa portatore di luce. Lucifero ha cominciato, con la sua coorte di potere, a sperimentare l’energia nucleare violando la legge. È arrivato al punto che ha fatto esplodere il pianeta perché ci sono state esplosioni a catena. La confederazione ha preso tutti gli esseri positivi e li ha portati in altri pianeti, quelli colpevoli li ha fatti cadere sulla Terra perché era ancora molto vergine e aveva ancora il primate dell’uomo. Ecco la storia degli angeli caduti. È vero, ci sono extraterrestri negativi venuti sulla Terra provenienti dal pianeta Mallona, ma ci sono rimasti. Le loro anime sono rimaste e sono quelle che condizionano l’uomo infatti la storia si sta ripetendo, autodistruggersi. Ma la confederazione ha mandato anche extraterrestri positivi per cercare di riequilibrare e quindi risvegliare quelle anime alla salvezza. Uno ce l’hai davanti, io non sono di questo mondo. E sono dalla parte positiva.

D: Tu prima Giorgio hai parlato della semina di Giordano Bruno e di quello che anche voi state seminando. Noi che dovremmo essere il seme dobbiamo avere il coraggio di portare avanti il messaggio e impegnarci. Ti chiedo una raccomandazione di chiedere a nostro Signore di darci una mano ad avere le capacità giuste per comunicare.

Ho visto la tua intervista di qualche giorno fa con Giulietto Chiesa. Si è parlato di circa otto anni di tempo quindi noi che vogliamo aiutarvi a comunicare abbiamo solo questo tempo?

G: Forse anche meno, questo è un tempo limite però affidiamoci a Dio e andiamo avanti.

D: Pier Giorgio dice nelle sue conferenze di passare alla fase successiva quindi chiederci chi sono, perché sono qui e cosa vogliono da noi. Io trovo in giro molta riluttanza perché poi alla fine non hanno alcun riscontro scientifico.

G: Voglio dirti questo loro si faranno vedere massivamente. Non devi andare a cercare la gente, la gente verrà da te. Ma eri tu che ci diceva queste cose, ma che sta succedendo? Questo succederà.

Arrivederci a tutti.

> Il Verbo ha parlato ed è un messaggio forte di giustizia ed anche di certezza di salvezza per chi darà la propria vita abbracciando opere a favore della vita. <

Con devozione

Mara Della Coletta e Valeria De Blasi

05 marzo 2018

ilseme5

ilseme4

ilseme3

ilseme2

ilseme1

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1books11
  libroicontattiuniti139copertina italiano140