Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски

soniego300Di Sonia Alea

Maria, Madre nostra,
rivolgiamo a te la nostra preghiera in questo giorno dell’Immacolata Concezione e in tutti i giorni della nostra vita;
a te candore sublime, tenerezza infinita,
a te che hai tenuto nel Tuo grembo il nostro Signore, Gesù Cristo, il Re degli universi, dandolo alla Luce, tra le doglie del parto, in una umile grotta di Betlemme, portandolo a noi, immeritevoli di tanto amore, e accompagnandoLo negli anni dell’infanzia, dell’adolescenza, della predicazione e della Croce.
Quanto dolore nel tuo cuore Maria! Le Tue labbra sono ancora macchiate dal Sangue di Tuo figlio che continua ad essere crocifisso ancora oggi nella strage degli innocenti e nella violazione del Tuo corpo planetario, la Terra, nostra genitrice.
Calice Di Sonia Alea

Scorrono i giorni, i mesi, gli anni, uno dopo l'altro, e siamo ancora qua con il nostro fardello sulle spalle cercando di vivere questa vita nella forma migliore, tentando di superare difficoltà e limitazioni. Nel contempo alcuni cari sono partiti per mondi lontani e tanti bimbi ci hanno allietato con la loro benedetta nascita. Siamo divenuti adulti e il nostro impeto è rivolto alle generazioni del domani, ai nostri figli, perché possano rimanere liberi dalle gabbie di questo mondo ed essere pronti a vivere il futuro che verrà.

piesDi Sonia Alea

“Venne Gesù, a porte chiuse, si fermò in mezzo a loro e disse: «Pace a voi!». [27]Poi disse a Tommaso: «Metti qua il tuo dito e guarda le mie mani; stendi la tua mano, e mettila nel mio costato; e non essere più incredulo ma credente!». [28]Rispose Tommaso: «Mio Signore e mio Dio!». [29]Gesù gli disse: «Perché mi hai veduto, hai creduto: beati quelli che pur non avendo visto crederanno!”. (Giovanni cap 20, 26)

Sempre e solo con te Signore!

Nel vortice dei pensieri, nel tumulto interiore del dubbio, dell'insicurezza si agitano sensazioni, emozioni, sentimenti contrastanti.

E' la passione dell'uomo che nel suo piccolo Getsemani lotta contro se stesso e contro il sussurrare

primavera200Di Sonia Alea

Primavera è rinascita in un'esplosione di colori!
È la bellezza e la purezza di un bimbo. Così come l'estate è la passione di un giovane.
L'autunno la maturità di un uomo e l'inverno la saggezza di un anziano. In un ciclo di continua morte e rinascita in questa meravigliosa scuola che è la Vita!
Sonia Alea
23 Marzo 2018

Cristo in croce100DAL CIELO ALLA TERRA

HO SCRITTO IL 20 GENNAIO 2017:

SONIA ALEA HA SCRITTO LA VERITÀ.
DIO LA BENEDICA.
LEGGETE, MEDITATE E DEDUCETE.
IN FEDE

G.B.

Anno domini 2016. Santo Natale in Italia e Santa Pasqua di Resurrezione in Latino America.

“Io sono l'Universo venuto in questo mondo”
Il Cristo, il pensiero, la filosofia e la gnosi

È oramai sera. La terra si volta per andare a riposare dalle fatiche del giorno. Gli ultimi bagliori di luce trasformano il paesaggio in un opera d'arte dai molteplici, caldi colori. Ogni giorno un nuovo dipinto posa per noi, regalandoci attimi di magia, prima di aprire il sipario alla notte con la sua incantevole volta celeste costellata di preziosi diamanti. Quale meraviglia più grande! Rapita dal magico incanto della luna e dalla bellezza del firmamento mi lascio trasportare da una dolce malinconia che richiama nostalgia di mondi lontani. Da questa parte della terra tutto tace.

gesù

Incontro con la “Libera comunità degli Apostoli della Fede” di Nuvolera (Brescia)

L'Unione delle anime nel rispetto delle Leggi Universali compone il corpo mistico di Cristo. Ecco rivelata in queste poche parole la chiave per capire la fondamentale importanza del valore dell'unione nelle comunità cristiane. Non solo. Dell''unione tra i tanti movimenti laici e spirituali nel mondo che lottano in favore della vita sostenendo cause giuste e sposando i valori evangelici. Ci siamo recati oggi al rientro dal viaggio in Uruguay presso una delle comunità cristiane degli Apostoli della Fede che fanno capo al veggente Rino Celin nato dalla Missione Divina di Basilio Roncaccia, dipartito nell'anno 1959, il cui intento era quello di riformare la chiesa cattolica corrotta dal potere. Rino Celin, assunta la Missione Divina nel 1946, nella sede di Torre di Padova fonda la sua comunità che si diffonde poi nel Veneto a Padova e Vicenza, in Lombardia a Brescia e in altre parte d'Italia.

caliceIl tempio di Dio e le lucciole di Cristo
Ho visto. Ho sentito e ho scritto.

Sono le opere che parlano degli uomini. Le opere di una intera vita.

La coerenza di parole pronunciate instancabilmente riecheggiano nell'aura di coloro che si sentono chiamati dalla fede in Cristo in questo tempo di prove e segni: “Siate uniti... Amatevi”. Parole vive, vere nell'esempio delle azioni di una vita vissuta al servizio del prossimo, in difesa dei giusti, in sostegno degli ultimi, nella denuncia contro quel sistema criminale che governa il mondo per il risveglio di una nuova Coscienza Universale.  Nel sacrificio di ogni passo vissuto al servizio di Cristo e di quei meravigliosi Esseri che dal Cosmo parlano al cuore dell'uomo. La coerenza nel tempo rende vera la sua testimonianza. Una coerenza impregnata di sacrificio, donazione e servizio che ha dimostrato la trascendenza dei segni e l'autenticità del suo messaggio.

intervistaAmore e Pace ispirano le sue parole e le sue gesta. Amore infinito per i pargoletti della vita. Amore infinito per i virgulti giovani di questa umanità. Amore infinito per i figli di Cristo, uomini e donne di buona volontà.
“Inat it nis othen” Pace al di sopra di tutte le frontiere.
Sete di Giustizia trasmette il suo tuonante verbo. Giustizia per i bimbi che ogni 5 secondi muoiono di fame nel nostro tragico mondo. Giustizia per milioni di creature innocenti che ogni anno vengono violentate e uccise a causa di guerre, malattie, perversioni, vendita di organi. Giustizia per i martiri assassinati per difendere la Verità e per i Giusti che raccogliendone il testimone rischiano la vita ogni giorno. Giustizia per la Terra, Madre Creatrice del nostro habitat, che ci ha accolto nel suo grembo materno, ridotta in agonia dalla follia umana.

Gesù-barca100Incontro con le arche del Latino America
Gennaio 2015

Fin dalle più antiche radici della storia della nostra umanità, fin dai tempi di grandi civiltà che giungono a noi come leggende, dai tempi della grande Atlantide, Mu, Lemuria, per arrivare alla fiorente civiltà egizia, greca, romana, fin dalla notte dei tempi, dalle tribù indigene alle più grandi istituzioni che si sono succedute nella nostra società, religiose, politiche, militari, ai  movimenti laici, l'uomo spinto da comuni ideali si unisce ad altri uomini per raggiungere obbiettivi che da solo non potrebbe mai raggiungere. Nel bene e nel male. L'evoluzione nasce dall'esperienza, dalla realizzazione e quindi dalla coscienza che solamente attraverso la condivisione può essere conquistata.

giorgioesonia2015-100Gesù Cristo
L'Avatar Supremo

Natale 2015

Le mani impresse dai segni di Gesù coperte dai bianchi guanti accarezzano gli antichi calici poggiati sulla lunga tavolata. Le note di una dolce e malinconica armonia accompagnano le parole di un servo di Dio innamorato del Suo Signore. La tavola è  imbandita. Tanti fratelli si stringono come una corona intorno a lui. Il segno vivente è ancora là, ferito dalle cinque piaghe della passione di Cristo. Superando dolore, stanchezza, sofferenza, delusione e derisione, a volte, ha proseguito incessante il suo cammino per il mondo, cercando i suoi fratelli per riportarli a Colui che è il Signore del Cielo e della terra, a Colui che è ritornato ed è già in mezzo a noi ma che presto si manifesterà nella Sua potenza e nella Sua Gloria. Oggi lui ha già vinto. Ha vinto nella sua costanza, nella sua umiltà, determinazione, sacrificio, donazione, nella sua coerenza vissuta negli anni. Saggezza e consapevolezza traspaiono dal suo volto segnato dal tempo. Quanti Natali intorno a quel tavolo, quanti incontri, quante belle anime, antiche e nuove, quanti fratelli perduti, quanti ritrovati, quanti pianti e quante risate hanno registrato quelle mura che un tempo ospitavano caprette e pecorelle con le loro mangiatoie. Quante emozioni, quanti ricordi indimenticabili e scolpiti nei nostri spiriti.  Chi riceve il dono di poterti incontrare non ti dimenticherà mai più perché tu sei una lacrima del Cielo.

Cristo-e-Sua-Madre100
L'ANNUNCIO DI UN IMPORTANTE SEGNO
Lo stigmatizzato di Fatima visita la Vergine di Piazza Armerina
“Al tempo di Erode, re della Giudea, c'era un sacerdote chiamato Zaccaria, della classe di Abìa, e aveva in moglie una discendente di Aronne chiamata Elisabetta. Erano giusti davanti a Dio, osservavano irreprensibili tutte le leggi e le prescrizioni del Signore. Ma non avevano figli, perché Elisabetta era sterile e tutti e due erano avanti negli anni... Allora gli apparve un angelo del Signore, ritto alla destra dell'altare dell'incenso. Quando lo vide, Zaccaria si turbò e fu preso da timore. Ma l'angelo gli disse: «Non temere, Zaccaria, la tua preghiera è stata esaudita e tua moglie Elisabetta ti darà un figlio, che chiamerai Giovanni. Avrai gioia ed esultanza e molti si rallegreranno della sua nascita, poiché egli sarà grande davanti al Signore; non berrà vino né bevande inebrianti, sarà pieno di Spirito Santo fin dal seno di sua madre e ricondurrà molti figli d'Israele al Signore loro Dio.
vesuvio2015
“Vedi Napoli e poi muori” è la celebre citazione attribuita a Goethe che rivela la straordinaria bellezza di questa antica città situata nel centro del Mediterraneo, sospesa tra il mare del suo suggestivo golfo e “a muntagna bella” il Vesuvio, l'antico vulcano che la sovrasta, protagonista di innumerevoli opere letterarie. L'antica Parthenope fu tra le città egemoni della Magna Grecia tanto da divenire il centro della filosofia epicurea. Rappresenta  una delle più incantevoli città d'arte d'Italia e del mondo, ricca di antiche tradizioni.

Madonna di Mejougorie200a
AVE MARIA,
QUANTA BELLEZZA EMANA IL TUO SPIRITO DAL QUALE FIORISCE LA VITA MANIFESTANDOSI IN INFINITE FORME E SOSTANZE.
AVE MARIA,
QUANTO AMORE CONTIENE IL TUO CUORE IMMACOLATO DAL CUI SENO È NATO IL FIGLIO DELL'UOMO CHE HA PERMESSO AL LOGOS SOLARE DI FARSI CARNE E SANGUE.
AVE MARIA,
TU CHE HAI CONOSCIUTO LA SUPREMA GIOIA DI SENTIRE NEL TUO VENTRE L'UNTO DEL PADRE, TU CHE HAI VISSUTO L'ESTREMO DOLORE DI VIVERE IL MARTIRIO DI TUO FIGLIO VENUTO A SALVARE GLI UOMINI.
NON LASCIARE MAI CHE LA NOSTRA MANO LASCI LA TUA.

oris100

Ad Oristano un primo maggio pieno di pubblico per l'incontro con Giorgio Bongiovanni

L'Isola del silenzio. L'Isola del Sole. Così è stata definita la Sardegna, una delle terre emerse più antiche del pianeta, talmente antica che alcuni studiosi ipotizzano possa essere una piccola parte del leggendario continente sommerso di Atlantide. A differenza delle altre regioni dello stivale, la Sardegna appartiene alla zolla africana, questo ne fa una terra particolarmente stabile, non soggetta a terremoti o alla deriva dei continenti. La storia della Sardegna è ricca di leggende che si perdono nella notte dei tempi, tramandate di epoca in epoca che ancora oggi conservano il loro fascino. Leggende sulla sua formazione e sui popoli che la abitarono sulle coste, sulle rocce, sui monti o sulle sue vallate.

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

ban antimafia

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1 ricagni1
Nuova copertina libro Debora1 books11

libroicontattiuniti139