Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски
30relatoriDi Francesca Panfili

Siamo giunti alla seconda giornata del Convegno Internazionale “Ufo la visita extraterrestre”.
La giornata si apre con la forte scossa di terremoto che ha di nuovo colpito territori già scossi dai precedenti eventi sismici di questi mesi, avvertita in tutta Italia.
Giungendo in albergo, apprendiamo che Giorgio Bongiovanni sta vivendo il miracolo della sanguinazione che vede le stimmate permanenti impresse nel suo corpo, aprirsi e sanguinare.

Dopo essersi ripreso, la mattina qui a Cinisello inizia con un'intervista che Giorgio rilascia al noto giornalista messicano Jaime Maussan durante la quale parla della sua attività di giornalista antimafia e di stimmatizzato. Maussan fa numerose domande a Giorgio circa la sua missione spirituale e quello che sta accadendo nel mondo. In particolare il giornalista chiede allo stimmatizzato siciliano cosa rappresenta per lui l'anno 2017, anno in cui ricorre il centenario delle apparizioni di Fatima. Per Giorgio si tratta dell'anno più importante della sua vita, in cui l'umanità sarà testimone di numerosi eventi di portata internazionale. “In questo momento io ho la speranza che noi possiamo cambiare perchè se lo faremo potremo cambiare le cose... ci sono molti più segnali di prima ed ancora ce ne saranno... ci saranno segni in cielo che i fratelli cosmici daranno e segni in terra che mostreranno come le profezie si stanno compiendo. I segni che ci danno gli extraterrestri negli ultimi anni tendono ad essere correlati ai messaggi spirituali. Nei cerchi del grano si parla di mistica, croci e Vangelo, questo perchè il cambio che ci sarà è legato alla spiritualità e alla Seconda Venuta di Cristo... La nostra speranza deve essere positiva ma dobbiamo anche essere realisti. Ci sono profezie in cui si parla di terza guerra mondiale ma le nostre azioni devono fare di tutto per evitarlo” ha dichiarato Giorgio.

Nel frattempo, come il giorno precedente, sono numerose le persone che di buon mattino giungono all'Hotel Cosmo per prendere parte a questa nuova giornata di studio. Sono presenti circa 600 persone in sala, provenienti da ogni parte d'Italia e d'Europa. La mattinata si apre con un intervento dal titolo “Ufo e cerchi nel grano: un'esperienza che cambia la vita” di Gary King, famoso ufologo di fama internazionale che si occupa prevalentemente dello studio dei cerchi nel grano, indagando il simbolismo legato ai crop circles. King ha raccontato le sue esperienze con esseri extraterrestri e ha affermato di essere molto cambiato da quando ha iniziato a studiare il fenomeno e le implicazioni ad esso connesse. Ha parlato di come la realtà extraterrestre è legata al percorso di crescita spirituale che porta inevitabilmente chi lo segue ad un cambiamento profondo.    

Il secondo relatore della mattinata è Ademar Gevaerd, ufologo brasiliano, direttore della rivista Ufo e del M.U.F.O.N.
Gevaerd ha condotto numerose ricerche e campagne di pressione sul governo brasiliano per rendere pubbliche le testimonianze sulla vita extraterrestre che lo stato possiede. Il ricercatore ha spiegato come negli ultimi anni il Brasile sta vivendo una situazione molto peculiare quando si parla di UFO: la popolazione ha chiesto espressamente al governo di aprire gli archivi governativi sulle attività ufologiche nei cieli brasiliani attraverso un Comitato cittadino e un manifesto ufologico. Questo ha permesso di ottenere numerosissimi documenti desecretati che vanno dagli anni '50 al 2000. Gevaerd ha parlato inoltre di numerosi casi ufologici brasiliani. Iniziando dall'Operazione Prato passando per il caso Varginha, il così detto caso Roswell brasiliano, il ricercatore ha intrattenuto un pubblico molto attento in sala. Alla fine del suo intervento Gevaerd mostra un'esclusiva documentazione di un cerchio del grano apparso in Brasile. Si tratta di un cerchio molto studiato dall'equipe di Gevaerd che ha provato come le piante presenti all'interno del crop circle sono state letteralmente sterilizzate dall'energia prodotta nella formazione del cerchio stesso.

Al termine dell'intervento della mattinata, è stato chiamato sul palco Giorgio Bongiovanni che ha ringraziato i relatori presenti, definendoli come pionieri dell'ufologia mondiale. Nonostante gli eventi drammatici che caratterizzano in queste ore il nostro paese, parlare della presenza di questi esseri cosmici nel pianeta rappresenta una testimonianza del cambiamento in atto nel mondo, spiega Giorgio.

30stephenbassetDopo la pausa pranzo, il convegno ricomincia con l'intervento molto atteso di Jaime Maussan che introduce Stephen Bassett, ufologo di fama internazionale conosciuto in tutto il mondo, che interviene in diretta da Washington. Inizia il suo intervento dal titolo “I documenti top secret del governo Usa”, parlando del lavoro di sensibilizzazione alla tematica extraterrestre e della diffusione di documenti segreti del governo americano che si lega fortemente alla  campagna presidenziale americana. Uno dei due candidati alla Casa Bianca, Hillary Clinton, ha dichiarato infatti che, qualora divenga presidente, rivelerà la verità sulla presenza extraterrestre.  

“Molti paesi hanno pubblicato su internet la verità sulla vita extraterrestre sfidando il silenzio delle autiorità americane e la gente in tutto il mondo è sempre più consapevole del fenomeno" sostiene Basset. Questo dimostra che qualcosa sta cambiando nel mondo. Degna di nota è l'iniziativa intrapresa dal ricercatore americano e dal suo gruppo “Paradigma”, legata ad una audizione pubblica in cui hanno testimoniato numerose persone tra cui l'italiano Roberto Pinotti. Un'iniziativa tenutasi a pochi isolati dalla Casa Bianca. “La verità sugli UFO è la più importante questione al mondo. Si tratta di una rivelazione fondamentale. In questo momento siamo chiamati a mettere da parte ogni nostra differenza religiosa, politica ed altro per guardare le stelle. La nostra casa non è solo questa terra e i nostri vicini stanno bussando alla porta” ha affermato Bassett.

Dopo l'intervento di Bassett, inizia a parlare Jaime Maussan, giornalista messicano noto in tutto il mondo per condurre il programma Tercer Milenio sulla tv nazionale Messicana che presenta un'interessantissima relazione dal titolo “Le novità sulle manifestazioni ufo e fenomeni connessi”.

Grazie al suo lavoro di ricerca, sono moltissimi i video di sfere, dischi ed esseri extraterrestri analizzati dalla sua equipe e provenienti da ogni parte del mondo. “Per filmare questi oggetti è necessario monitorare il cielo giorno e notte” dice Maussan tradotto ai presenti da Giorgio Bongiovanni. La sala è gremita di gente, tutte le sedie sono occupate e molte persone seguono in piedi la conferenza. I filmati mostrati rappresentano i migliori video al mondo in materia di UFO.

30jaimeantonioMaussan ha mostrato anche un'immagine molto discussa che riguarda il presunto essere grigio analizzato dal governo americano e trovato all'interno del disco volante caduto a Roswell, presentato in anteprima mondiale lo scorso anno a città del Messico nell'ambito di un congresso internazionale.

Il giornalista messicano ha voluto concludere la sua relazione mostrando ai presenti numerosi segni come i suoni simili a trombe, che si odono in molte aree del pianeta, noti come "trombe dell'apocalisse". “Sono segni del cambiamento in atto" dice Maussan. “Incontreremo Dio nella profondità del cosmo e dentro di noi” afferma il video proiettato al termine del suo intervento, applauditissimo da tutti i presenti.

Prima dell'estrazione della lotteria “Contatto Massivo”, Giovanni Bongiovanni presenta il lavoro dell'Associazione Onlus FUNIMA International, realtà umanitaria che opera nell'ambito del volontariato a favore dei bambini di strada in Italia e all'estero.

Dopo una breve pausa, il convegno è ripreso con gli attesissimi interventi di Pier Giorgio Caria e Giorgio Bongiovanni. E' presente in sala anche la biografa di Giorgio, Paola Giovetti, che ha analizzato e raccontato la sua storia nel libro “Giorgio Bongiovanni stigmatizzato”.

Il ricercatore Pier Giorgio Caria è sicuramente uno degli studiosi più importanti del fenomeno UFO e delle implicazioni spirituali ad essere correlate. “L'umanità socialmente non è preparata al contatto perchè è vittima di un'informazione manipolata. Siamo bombardati da una marea di informazioni che ci ingannannano” dice Caria.  Fa parte di questa logica, secondo il ricercatore, anche la ridicolizzazione della tematica extraterrestre, che andrebbe studiata dettagliatamente così come le implicazioni spirituali, sociali, politiche, economiche, mediche e molto altro che essa comporta. “I presupposti del contatto si basano su una scienza che non ci viene spiegata e che può essere definita come scienza dello spirito” afferma Pier. Di personalità cosmiche si parla anche nella Bibbia e nelle civiltà antiche di tutto il mondo. Gli angeli, ovvero i messaggeri, di ieri sono gli extraterrestri di oggi. Pier Giorgio Caria nel suo intervento lega con assoluta maestria la realtà extraterrestre al contattismo contemporaneo, parlando dei contattisti più importanti della storia tra cui Adamski, Menger, Eugenio Siragusa e Giorgio Bongiovanni. Inoltre viene presentata in sala l'esperienza di contatto più attiva al mondo che riguarda l'italiano Antonio Urzi, vigilantes d'eccellenza e  presidente dell'Associazione Culturale Contatto Massivo organizzatrice di queste due importanti giornate di studio. Pier Giorgio mostra diversi video di astronavi filmati dai coniugi Urzi commentati direttamente da Antonio che ha spiegato così la sua esperienza, testimoniata dai  video spettacolari legati all'esperienza spirituale di Giorgio Bongiovanni. Il legame sincretico tra il messaggio spirituale di Giorgio e l'esperienza che Antonio e Simona vivono, riguarda la prova concreta e visiva offerta all'umanità dalle intelligenze superiori provenienti da altri pianeti. Intelligenze extraterrestri ed angeliche che preparano il mondo all'evento storico più importante di sempre ovvero la Seconda Venuta di Cristo, preannunciata dalla visita di esseri che solcano i nostri cieli e che si fanno portatori di alti valori Cristici, invitando l'umanità al cambiamento e alla messa in pratica della legge evangelica. Pier Giorgio presenta in sala la storia di Giorgio Bongiovanni, mostrando anche le analisi mediche delle sue stimmate condotte da un noto primario italiano.

Giorgio prende la parola e parla della sua esperienza spirituale affermando: “La mia missione principale è parlare di Cristo”, raccontando anche il suo vissuto accanto al noto contattista catanese Eugenio Siragusa che lo ha preparato al contatto profondo con altri esseri e alla sua esperienza spirituale.

Giorgio invita i presenti a prepararsi ad un grande cambiamento, che passa per la comprensione dell'eternità della nostra essenza, come Cristo insegna nel Vangelo. “Credo che questi esseri stanno preparando la nostra civiltà ad un grande cambiamento che è un grande atto di amore nei nostri riguardi. Tutte le persone che hanno partecipato a questo convegno sono strumenti di un disegno molto più grande, per preparare l'umanità ad un contatto con questi esseri e ad una nuova era”.  Giorgio ha ribadito che la civiltà del pianeta terra è parte di una grande famiglia cosmica costituita da miliardi di pianeti abitati. “Siamo tutti esseri spirituali, fratelli di questi esseri provenienti dal cosmo, nati tutti dalla stessa scintilla divina”, conclude Giorgio mostrando ai presenti un filmato in cui si osserva l'infinità dell'universo e il nostro piccolo pianeta, la Terra, entrambi espressione dell'amore incondizionato di un'intelligenza superiore.

Concludiamo questo comunicato ringraziando l'Ass.ne Culturale Contatto Massivo organizzatrice di un evento di inestimabile valore che, gratuitamente, ha dato vita ad un'iniziativa di respiro internazionale con ospiti di eccezione conosciuti in tutto il mondo. Si tratta sicuramente di un evento senza precedenti in Italia che rappresenta un punto di inizio per numerose attività e convegni futuri.

Francesca Panfili
30 Ottobre 2016

- UFO: La visita extraterrestre. Primo Convegno Internazionale in Italia.
http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2016/6961-ufo-la-visita-extraterrestre-primo-convegno-internazionale-in-italia.html

- Convegno Internazionale di Ufologia e vita extraterrestre (28-10-16)
http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2016/6959-convegno-internazionale-di-ufologia-e-vita-extraterrestre-2.html

- Convegno Internazionale di Ufologia e vita extraterrestre (Lorella Placidi)
http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2016/6953-convegno-internazionale-di-ufologia-e-vita-extraterrestre.html  

- Convegno Internazionale di Ufologia. A casa del contattato Antonio Urzi (P. G. Caria e Stefano Ravera)
http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2016/6957-convegno-internazionale-di-ufologia-a-casa-del-contattato-antonio-urzi.html

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

ban antimafia

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1 ricagni1
Nuova copertina libro Debora1 books11

libroicontattiuniti139