Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски
DAL CIELO ALLA TERRA
 nicosanjuanOur Voiceflecha

HO SCRITTO IL 18 MAGGIO 2018:

NON TUTTO È PERDUTO SUL PIANETA TERRA.          
NOI  "ALIENI", COME VOI CI DEFINITE, VI ABBIAMO TANTE VOLTE DETTO E RIPETUTO CHE I BAMBINI SONO LA RAPPRESENTAZIONE DEL DIO VIVENTE SULLA TERRA. INVECE DI AMARE E SERVIRE QUESTI ANGELI DIVINI, MOLTI UOMINI TERRESTRI LI VIOLENTANO E LI UCCIDONO.
PRENDETE ESEMPIO DA QUESTO BAMBINO E DA QUESTI RAGAZZI E POI INGINOCCHIATEVI E BATTETE FORTEMENTE IL VOSTRO PETTO RECITANDO IL "MEA CULPA, MEA MAXIMA CULPA".  
GUARDATE E ASCOLTATE.   
HO RINGRAZIATO SETUN SHENAR.       
IN FEDE
G.B.

Pordenone (Italia)
18 maggio 2018

L’emozionante storia del bambino di 12 anni che ha fondato una scuola
nel cortile di una casa

Nicanor lascia senza parole chiunque. Lui gestisce una piccola scuola che ha predisposto nel cortile della casa di sua nonna Ramona. La Scuola Patria Unidad è frequentata dai ragazzi del quartiere Las Piedritas, Pocito.

Nel quartiere Las Piedritas, nel cortile di una casa, c'è una scuola il cui fondatore è un bimbo di 12 anni: Leonardo Nicanor Quinteros, "il Nico". Si chiama "Escuela Patria Unidad" ed è frequentata da molti alunni che partecipano senza alcun obbligo, solo per imparare e studiare. Non ci sono maestri, non ci sono bidelli, non ci sono dirigenti; solo Nicanor, che gestisce tutto ed insegna tutto quello che impara nella sua vera scuola a Pocito. Un giorno gli è venuta la felice idea di aiutare. Ed è così che ha iniziato ad insegnare nel cortile della casa di sua nonna Ramona.  

La scuola di Nicanor è divisa per gradi, ha lavagne, libri di testo, armadi, una cassettina di pronto soccorso e persino una campana per il momento della ricreazione. Grazie ad un lettore fatto in casa, con microfono e altoparlanti incorporati con fil di ferro, i ragazzi della Escuela Patria Unidad intonano l'inno. Una bandiera – ricevuta in donazione - ondeggia negli atti commemorativi celebrati dai ragazzi nelle festività nazionali ed ogni mattina per dare il benvenuto al giorno, per poi ammainarla al tramonto. Tutti cantano in linea come soldati, guardando la bandiera celeste e bianca, sostenuta da chi viene scelto di volta in volta.

Un’equipe di produzione di Estudio 8 si è recata sul posto per documentare come Nico ha organizzato il suo progetto scolastico. Si prepara per l’intervista pronto a raccontare la sua esperienza. Alle sue spalle un cartello che recita: "I bambini hanno il diritto di avere una famiglia". Dalla voce di Nicanor escono parole umili, ma profondamente consapevoli del grande impegno che sta portando avanti e di ciò che sta realizzando. "Sono orgoglioso", dice.  

Nico impiega 40 minuti per arrivare alla scuola in bicicletta. "Oggi ho forato e ho quasi rischiato di dover venire a piedi, ma l’abbiamo rattoppato” racconta; trova sempre la soluzione, non si arrende mai. La nonna lo rassicura mentre piange di emozione. "Chiedo a Dio di vivere solo per pagare i suoi studi", dice mentre le brillano gli occhi.  

Infatti la più orgogliosa di tutti è Ramona che collabora con Nico portando un bicchiere di latte, affinché i ragazzi che arrivano possano mangiare e bere qualcosa di caldo. Lei non riesce a credere come suo nipote metta così tanto amore nel progetto scolastico. "Nessuno gli ha insegnato, è andato avanti da solo. Ed ora lui insegna ad altri bambini; è una grande gioia quello che sento. Passami la torcia, Nico! Così che possano vedere con che cosa fai luce nella notte", la nonna spiega che si fanno fino a tre turni nella scuola, perché a volte i bambini arrivano di notte per studiare.  

"Corregge con quello che ha a disposizione e a volte divide una matita a metà e ne dà un pochino a ciascuno, così tutti possono scrivere. È grande, molto grande quello che fa Nicanor".  

Fonte: https://www.sanjuan8.com/san-juan/la-emocionante-historia-del-nene-12-anos-que-fundo-una-escuela-el-fondo-una-casa-n1604452.html

- Intervista a Xiuhtezcatl martinez, giovane azteca leader di Earth Guardians

 

Messaggi allegati all'interno:

Messaggio dell'Extraterrestre Adoniesis per tutti i giovani del pianeta Terra (Eugenio Siragusa)
http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/di-eugenio-siragusa/7598-messaggio-dell-extraterrestre-adoniesis-per-tutti-i-giovani-del-pianeta-terra.html

 
DAL CIELO ALLA TERRA

NASCONO E  CRESCONO I GIOVANI DEL PIANETA TERRA CHE AMANO IL SOLE, I MONDI E LE ALTRE STELLE. CRESCONO I VIRGULTI DELLA MADRE CELESTE.
CRISTO È FELICE E PRESTO DONERÀ LORO IL REGNO DI DIO.
PACE!
LEGGETE! MEDITATE  E DEDUCETE.

Sant’Elpidio a Mare (Italia)
21 Settembre 2017
G. B.

AMARE…
Quando cammini sulla spiaggia... e riesci a trovare in un singolo granello di sabbia il senso dell'infinito, delle diverse dimensioni che appartengono all'esistenza, della nostra potenza e impotenza davanti ai miliardi e miliardi di mondi che girano e si muovono sopra di noi.
Quando guardi le rondini che, tra una nuvola e l'altra, attraversano il tramonto sull'orizzonte che separa con un filo invisibile e inconcepibile il mare dal cielo... quando la mente viaggia accompagnata dal suono delle onde, comandata dal cuore, lasciando trasparire le sue emozioni attraverso gli occhi, sorridenti, emozionati... provi amore. Amore che lascia con il fiato sospeso, amore che smuove gli oceani e le montagne, amore che fa amare, amore che fa vivere. La felicità guardata da diverse prospettive... L'amore che produce gioia infinita. L'amore che riunisce legami indissolubili, amici di una e più vite, fratelli nell'anima. Amore che non ha bisogno di parole, amore che accende il motore e lo accelera, amore che ti spinge a lottare, senza paura.
Vivere significa amare. Rendersi conto che è il nostro più grande motivo di vita, quello attorno al quale gira tutto il resto... Senza amore non c'è pace, senza pace non c'è giustizia, senza giustizia non c'è amore. È una ruota che gira senza mai fermarsi, una legge impossibile da infrangere. Nasciamo grazie all'amore, esistiamo grazie all'amore. Se perdiamo l'amore, perdiamo noi stessi. Ed è solo ritrovando lo stesso atto d'amore perso dentro noi stessi, che potremmo Ritornare ad Essere. Sentire l'“Io sono” e metterlo in pratica. Avere la coscienza che ci appartiene  e quindi Vivere.
Con amore, Cle

DAL CIELO ALLA TERRA
ALIENI DELL'AMORE

ALCUNI NOSTRI FRATELLI DELLA LUCE VIVONO IN MEZZO A VOI, SONO SIMILI A VOI, HANNO UN CUORE COME IL VOSTRO, MA NON SONO DI QUESTO MONDO.
SONO IN MISSIONE SULLA TERRA PER VOLERE DEL CRISTO COSMICO E DEI MAESTRI SOLARI.
SONO DEI DISADATTATI E SPESSO CADONO NELLA DEPRESSIONE PIÙ PROFONDA, PERCHÉ NEL VOSTRO MONDO PREVALE L'ODIO SULL’AMORE, LA GUERRA SULLA PACE E, SOPRATTUTTO, NON C'È ASSOLUTAMENTE GIUSTIZIA.
I NOSTRI FRATELLI CHE VIVONO IN MEZZO A VOI, PERÒ, SONO DA NOI CONTATTATI ED HANNO A DISPOSIZIONE NELLA LORO VITA QUOTIDIANA UN NOSTRO MESSAGGERO-MUTANTE INCARNATO E PERSONIFICATO DAL LOGOS CRISTICO.
LA VOSTRA BIBBIA È COSTELLATA DI QUESTI PERSONAGGI MUTANTI (APOSTOLI- PROFETI-PATRIARCHI, ECC.).
QUESTI ALIENI DELL'AMORE SONO IN MISSIONE SULLA TERRA ANCHE PER CONSOLARE ED AIUTARE I NOSTRI MESSAGGERI-CONTATTATI A COMPIERE IL LORO DOVERE ED EVITARE QUINDI LA LORO SCONFITTA NELLA BATTAGLIA CONTRO ARIMANE-L'ANTICRISTO.
QUESTA È LA RAGIONE PRINCIPALE ED IL PERCHÈ MOLTI NOSTRI FRATELLI DELLA LUCE HANNO LASCIATO LE NOSTRE ASTRONAVI E I NOSTRI MONDI PER SCENDERE SULLA TERRA, IN ATTESA DELLA SECONDA VENUTA DEL MESSIA GESÙ CRISTO.
UNA DI QUESTE CREATURE CHE ACCOMPAGNA IL NOSTRO AMICO E FRATELLO G.B. È UNA GIOVANISSIMA SORELLA AUTRICE DI QUESTE ESPRESSIONI PROFONDE, CARICHE DI CRISTICO AMORE.
PACE!
DAL CIELO ALLA TERRA
Palermo (Italia)
5 Marzo 2015
G.B.

IMPRIGIONATA

È così che  mi sento, imprigionata…
Mille voci, urla, salti e risate
vivono intorno a me.
Ma vuoto, silenzio, solo questo riesco a sentire.
I colori che mi circondano in questa natura,
niente, vedo solo nero e grigio.
Un rancore è quello che sente il mio cuore,
e gli unici sentimenti che riesco a vivere
sono dolore e rabbia.
Ma ad un certo punto,
ecco che penso all’amore delle persone che mi circondano,
ai miei fratelli,
ai bei momenti che passavo e che passo con loro,
e poi sì, dentro di me vive questa scintilla che spicca,
così torno ad udire le risate,
torno a vedere i mille colori meravigliosi,
che mi stanno attorno,
e torno a sentire  i sentimenti di felicità.
Questo solo grazie all’AMORE


Palermo, 5 Marzo 2015

 

 

 

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1books11
  libroicontattiuniti139copertina italiano140