Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски

Esplosione_Oslo_2DAL CIELO ALLA TERRA


COMUNICATO URGENTE:

LA STRAGE IN NORVEGIA!

LA FOLLIA DELLA PESTE DEI NEURONI DEL CERVELLO USATA COME ARMA DALLE FORZE ANTICRISTICHE CHE GOVERNANO IL MONDO.
ATTENTI!
VI SONO, SPARSI IN EUROPA E NEL MONDO, CENTINAIA DI “CELLULE” (ASSASSINI CRIMINALI COME IL SIGNOR ANDERS BREIVIK) PRONTI A COLPIRE UCCIDENDO MIGLIAIA DI PERSONE. ESSI SONO INFESTATI DALLA PESTE NEURONICA. TALI INDIVIDUI ASSETATI DI SANGUE SONO FACILMENTE MANIPOLATI E PERSINO USATI DA ISTITUTI PERFETTAMENTE ADDESTRATI AL SERVIZIO DEI GRANDI POTERI CHE GOVERNANO IL MONDO. LA NORVEGIA É UN PAESE STRATEGICO PER LE GRANDI RISORSE NATURALI CHE POSSIEDE ED É SOPRATTUTTO LA PORTA CHE PERMETTE DI ENTRARE NEGLI IMMENSI GIACIMENTI DI RISORSE ENERGETICHE CHE CI SONO IN TUTTO L'ARTICO.
COLORO CHE SI DISPUTANO IL DOMINIO DEL MONDO HANNO BISOGNO DI TRASFORMARE UN PAESE APPARENTEMENTE INNOCUO E PACIFICO IN UN AVAMPOSTO MILITARE E SOSTITUIRE L'ATTUALE GOVERNO IN UN FUTURO REGIME APPARENTEMENTE  DEMOCRATICO MA IN REALTÀ TOTALITARIO.

SCRIVE IL GIORNALISTA ITALIANO PINO CABRAS:

“…Dobbiamo intanto chiederci a chi giovi il massacro nella tranquilla città scandinava. La Norvegia, sebbene abbia un peso demografico molto modesto (poco più degli abitanti del Piemonte distribuiti su un territorio più vasto dell’Italia), e sebbene appaia a uno sguardo superficiale come un Paese periferico, ha in realtà una fortissima proiezione geopolitica, presentandosi come un paese chiave della NATO in vista dell’imminente corsa all’Artico, un’area che si libera sempre più dei ghiacci e “scopre” immense risorse su cui stanno puntando le grandi potenze.

È inoltre un paese petrolifero di prima grandezza, che ha nei suoi forzieri sovrani un cumulo di risorse gestite finora con oculatezza e con un’attenzione costante alla coesione sociale legata al modello scandinavo, qualcosa che non piace agli avvoltoi della finanza internazionale. È infine un comitato di emanazione parlamentare norvegese ad assegnare il Nobel per la Pace: il fatto riflette una secolare vocazione delle classi dirigenti della Norvegia a partecipare attivamente nello scenario internazionale, come ad esempio con gli “accordi di Oslo” fra israeliani e palestinesi negli anni novanta del XX secolo, e ultimamente con qualche ripensamento rispetto all’impegno militare in Libia nonché con il possibile riconoscimento dell’indipendenza palestinese.

Mettendoci nei panni dei politici norvegesi, il messaggio degli attentati che ci arriva è chiaro: in quest’epoca di caos finanziario, di intensificazione delle guerre, di lotta più aspra per le risorse energetiche e minerali, non esistono porti franchi per la nostra tranquillità, né per le nostre casseforti piene, né per i nostri pozzi petroliferi non ancora esausti come quelli britannici, e saremo anche noi chiamati a schierarci dolorosamente, perché siamo lungo le linee di frattura dei poteri imperiali in lotta per sopravvivere. Non è stata fatta una strage in un giorno di punta, ma in un momento in cui i palazzi erano semivuoti. Furia omicida, sì, ma a suo modo molto contenuta, come se si dovesse economizzare e ottimizzare il messaggio, sufficientemente spietato, ma militarmente contenuto. Non c’è più nemmeno l’icona di Bin Laden a fare da schermo...”


NON POSSIAMO CHE SOTTOSCRIVERE TALE ANALISI. QUESTA É LA DURA E CRUDA REALTÀ CHE PROIETTA LA RAZZA UMANA IN UNA FOLLE CORSA VERSO L'AUTODISTRUZIONE. UNA GRANDE TRISTEZZA E DOLORE PER LE NOSTRE ANIME. CI CONSOLA  SOLAMENTE CONSTATARE CHE NON SIAMO SOLO NOI, GLI “ALIENI”, I CATASTROFISTI, GLI APOCALITTICI,  MA CHE SULLA TERRA, FORTUNATAMENTE, CI SONO PERSONE NON SOLO IMMUNI DALLA FOLLIA (HARBAR) MA CHE HANNO DISCERNIMENTO E SENSO DELLA GIUSTIZIA.

 DAL CIELO ALLA TERRA

S. Elpidio a Mare (Italia)
27 Luglio 2011. Ore 20:55
Giorgio Bongiovanni 

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1books11
  libroicontattiuniti139copertina italiano140