Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски

claudiaterra1Sembra un controsenso, ma è proprio così. La Puna Saltena, nelle Ande Argentine della provincia di Salta, è una terra arida e povera materialmente ma che sa nutrire, dissetare e arricchire l’anima. Una zona che abbraccia la terra compresa tra i 3.000 ai 4.000 metri di altitudine, che ci ha incantati e catturati con la sua magia.

Siamo partiti in nove per questo viaggio. Sei ragazzi da Gubbio: io, mio marito Gabriele, Luigi, Francesca, Sara e Riccardo e tre dalla sede centrale Funima International di Sant’Elpidio: Giovanni Bongiovanni, Sonia e suo figlio Maurice.

lotta2Di Giovanni Bongiovanni - 12 Novembre 2018

Il racconto dei ragazzi della FUNIMA International Onlus in viaggio nella cordigliera andina.

Una nuova alba è sorta e il nostro viaggio nella cordigliera andina continua. Sono tante le attività che Ramon Gomez, presidente della Fondazione "Los niños de San Juan", porta avanti. Il programma è particolarmente fitto e c'è da consegnare il pane e dell'acqua alle scuole delle località di Las Cuevas, Santa Rosa de Tastil e Ingeniero Mauri, oltre che i borsoni di cibo non deperibile per le famiglie che vivono in queste comunità. La maestosità del paesaggio ci porta continuamente a riflettere sulla grandezza della natura e su quanto l'uomo, in confronto, non è altro che un piccolo essere inserito in questo immenso tutto.

funimagio6Di Giovanni Bongiovanni - 9 Novembre 2018

I volontari di FUNIMA International Onlus consegnano vestiti ed alimenti alle comunità andine.

Un nuovo giorno è all'orizzonte e dopo aver visitato la comunità Pacha Inti e supervisionato i luoghi dove verrà realizzato il nuovo sistema di distribuzione dell'acqua è arrivato il momento di far visita alle famiglie che vivono tra le montagne. Alimenti non deperibili (una bottiglia di olio, riso, pasta, sale, farina, legumi, carne in scatola, erba mate), taniche di acqua, vestiti, scarpe, giocattoli per bambini e qualche medicinale hanno riempito i borsoni che di buon mattino ci siamo trovati a raccogliere. In tutto abbiamo riempito 80 borsoni per le 80 famiglie che rientrano in questo progetto di assistenza. Vi sono tantissimi bambini che sopravvivono in questa zona affrontando le durissime condizioni ambientali e povertà. Qui tutto è estremo, il freddo scende a -20° d'inverno e 0° d'estate, il caldo secco del sole che picchia fortissimo sopra i 3.200 mt, una siccità che rende difficile la presenza dell'acqua. Questo bene di primissima necessità di fatto si raccoglie in pochi piccoli punti, in genere molto lontani da raggiungere e l'esigua quantità non permette di irrigare i campi. Poi ci sono le fortissime raffiche del vento che alzando terra e sabbia tagliano la faccia causando, così, problemi agli occhi.

relojDi Erika Pais

Il tempo… spirale eterna. Strumento perfetto che purifica le anime, forgia gli spiriti, modella i destini. Il tempo non esiste ma passa e grava su di noi.

Tempo che ci porti una e mille volte alla vita un'eterna alternativa.

Tempo che ci opprimi ma ci fai arrivare attraverso te coloro che hanno il compito di guidarci. Tempo che sono consapevole che non esisti, ma devi “creare te stesso” nella nostra esistenza affinché possiamo conoscere l'eternità e riconoscere i segni. Affinché la chiamata dei Maestri si plasmi dentro noi e le promesse di ritrovarci oltre la "morte" si compino. Trascendendo senza esserne coscienti la Legge Perfetta.

Perché, come potremmo accendere il nostro fuoco se non si manifestano coloro ai quali il nostro fuoco appartiene?

claudiafun1Di Claudia Marsili - 6 novembre 2018

Le sensazioni dei volontari di FUNIMA International Onlus in viaggio tra le Ande argentine.

Gli occhi si riempiono d'immensità.

Il cuore si riempie di calore e di un'energia rara, intensa, vibrante.

Tutto in questa terra parla di contatto primordiale con la Madre Terra. Un contatto vergine, puro, sincero, a me sconosciuto.

Il cielo notturno ci incanta e ci avvolge col suo sconfinato manto...un cielo che si tinge di luce...tante sono le stelle che si riescono a percepire. La via lattea sembra tracciare una via che conduce verso mondi lontani.

La casa di Ramon e Sandra parla d'amore...raramente ho incontrato occhi come quelli delle persone che la abitano e la riempiono continuamente di luce. Occhi dolci e accoglienti. Mani forti e un cuore di cui puoi percepire il calore. L'abbraccio. Per loro non esiste stanchezza.

claudioe200Lo scorso 9 ottobre abbiamo organizzato un piccolo incontro per parlare di un argomento molto delicato:

TEMA DELL’INCONTRO

Per raggiungere i propri obiettivi, il potere del male si avvale del intrattenimento vuoto, con l'obiettivo di intontire la nostra sensibilità sociale, e abituarci a vedere la volgarità e la stupidità come le cose più normali del mondo, rendendoci incapaci di conseguire una coscienza critica della realtà.

Nel intrattenimento vuoto, il comportamento rozzo ed irrispettoso è considerato un valore positivo, come vediamo costantemente nella televisione, nei programmi spazzatura chiamati "del cuore", e nei talk show dove alzare la voce e la mancanza di rispetto sono ormai la norma, e il ‘circo del calcio’ che è la forma più completa ed efficace adottata dal sistema istituito per istupidire la società.

Vittorino e FrancescaDi Bianchin Francesca
Il 29 ottobre nel triveneto e in particolare nel bellunese, il maltempo ha causato grandi devastazioni, nel trevigiano il Piave ha esondato in alcuni punti, fortunatamente senza grandi danni, il ponte provvisorio “Bailey”a Ponte della Priula è stato letteralmente sbriciolato dalle acque, non il ponte che sovrasta il Piave, che è in ferro, ma la strada per accedere al ponte, che era stata costruita proprio per autodistruggersi da sola una volta finito di restaurare il ponte vecchio in cemento, per cui la sinistra e la destra Piave si trovano isolate per alcune settimane, fino alla ripristinazione del ponte Bailey, ma alla fine tutto sommato ce la siamo cavata anche stavolta.

pachainti1Di Giovanni Bongiovanni - 03 Novembre 2018

Visita nei luoghi dove la Fundaciòn porta avanti il progetto "Mama Cocha"
per portare l'acqua nelle case delle piccole comunità

Secondo giorno di viaggio e per le sei del mattino sono già in piedi. Oggi sarà una giornata lunga e voglio imprimere nuovi pensieri per il diario. Ramon si è alzato ancor prima di me per assistere le tante persone che vengono da lontano per incontrarlo, per ricevere cure e consigli. Lui è una persona molto saggia ed anche spirituale, con una certa connessione con la terra e tutto quello che lo circonda. Ascoltarlo è un arricchimento perché riesce a trasmettere certi valori non solo con le parole ma soprattutto con il suo esempio quotidiano che si materializza nell'opera sociale.

diario funimaIl racconto dei ragazzi di FUNIMA International Onlus
Di Giovanni Bongiovanni

Finalmente arriva l'atteso giorno della partenza. Ci troviamo direttamente a Roma con i rappresentanti della sede operativa di Funima Gubbio, tre coppie con cui condivideremo questo viaggio: Gabriele e Claudia, Riccardo e Sara e Luigi e Francesca. Da Sant'Elpidio a Mare siamo in tre, io, Sonia e suo figlio Maurice di 12 anni che più di tutti non vede l'ora di vivere questa avventura, che certamente sarà anche un'esperienza formativa per la sua crescita.

jovenesunidos1Di Omar Cristaldo
Martedì 11 settembre, a seguito di alcuni incontri organizzati in due scuole, abbiamo parlato con alcuni professori che svolgono diverse attività in altre scuole. Dopo avere visto e partecipato ai nostri incontri ci hanno chiesto di ritornare considerando importante che anche i loro alunni potessero ascoltare queste tematiche. Quindi sono ritornato nuovamente alla città di San Juan Bautista de las Misiones, questa volta ad un nuovo Istituto, Jóvenes Unidos, all’Istituto Nacional Alcibíades Rojas, e anche alla scuola Básica Nº495, Prof. Amelia Fernández de Villabo.

È così che martedì 18 settembre/18, mi dirigo in questa città.

charlalaplata200Di Fabian Ranieri
Incontro audiovisivo

Dopo aver prestato assistenza in due occasioni nella mensa "Rumbos de Igualdad y Esperanza” sita nella località di Los Hornos, abbiamo deciso di organizzare in questo luogo un incontro con i genitori dei bambini che frequentano la mensa. Così è partita l’organizzazione.

Il 22 settembre, siamo andati al locale sotto un forte temporale, augurandoci che non fosse troppo forte come per impedire alle persone di assistere. Abbiamo predisposto tutto sempre con qualche inconveniente tecnico che comunque abbiamo potuto risolvere al momento.

equivocada200Di Claudio Rojas G.

In Cile tutto il mondo cattolico ruota intorno alla Madonna del Carmen l’ultimo fine settimana di settembre, e noi che abbiamo delle attività i fine settimana legate a questo mondo, crediamo che sia un modo sbagliato di adorare la Madonna, con una processione, con riti e preghiere, senza alcun impegno riguardo alla conversione o a rivedere il nostro comportamento, le nostre attività, i nostri valori, cioè la nostra vita, nell’assoluta ignoranza di quello che veramente sente e dice oggi la Santissima Vergine, specialmente nel tempo che stiamo vivendo. In definitiva quella forma di adorazione costituisce un’espressione della spiritualità primitiva, rudimentale e comoda.

Flaciovange1Di Flavio Ciucani

Negli ultimi due secoli ci sono stati molti tentativi di offuscare e addirittura di neutralizzare la figura storica di Gesù. Di conseguenza l'attacco andava a colpire anche i Vangeli: la redazione di questi, infatti, veniva considerata essere effettuata molto lontana dai fatti narrati; essi sarebbero stati composti quando oramai il proselitismo era molto avanzato e necessitava di essere accreditato da prove scritte. Mentre però alcuni studiosi e critici raccontavano il mito di Gesù e le false credenziali dei Vangeli, altri professionisti dei vari settori facevano scoperte archeologiche, paleontologiche, recuperavano manoscritti, papiri e altro materiale che parlavano diversamente: Gesù era realmente vissuto e i testi evangelici ne riportavano le azioni,le idee e le parole.

perugia assisiDi Jacopo Casanova

In occasione della marcia Perugia-Assisi io e Gabriele decidiamo di parteciparvi insieme ai ragazzi di Our Voice, un movimento culturale internazionale giovanile con il fine di denunciare qualsiasi tipo di ingiustizia e risvegliare soprattutto le nuove generazioni sui temi sociali organizzando spettacoli teatrali in varie parti del mondo. Arriviamo a Sant’Elpidio a Mare, in cui si trova la sede principale, venerdì sera e troviamo i ragazzi che ci invitano a cenare con loro e da lì proseguiamo la serata insieme.

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

ban antimafia

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1 ricagni1
Nuova copertina libro Debora1 books11

libroicontattiuniti139