Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски

 Segni dei Tempi

torineseOggetto si sarebbe allontanato alla vista di due caccia militari

Redazione ANSATORINO10 giugno 201818:28NEWS
Un "forte bagliore emanato da un oggetto non identificato che si è poi allontanato alla vista di due aerei probabilmente militari". E' quello che sarebbe successo nel cielo sopra Corio, tra il Canavese e le valli di Lanzo, in provincia di Torino secondo la denuncia presentata da alcuni residenti nel paese. L'episodio misterioso si sarebbe verificato il 6 giugno scorso, alle 21.

martevitaI dati, inviati a Terra dalla missione Curiosity della Nasa, indicano una forte probabilità che tre miliardi e mezzo di anni fa sul Pianeta Rosso ci fossero le condizioni per ospitare forme di vita.

Su Marte ci sono molecole organiche e il metano nell'atmosfera varia ciclicamente. Mai come adesso il Pianeta Rosso sembra avere tutti i requisiti per aver ospitato la vita e forse per accoglierla ancora. I dati, inviati a Terra dalla missione Curiosity della Nasa, sono stati pubblicati su Science. Non sono ancora la prova della vita, ma indicano una forte probabilità che tre miliardi e mezzo di anni fa ci fossero i requisiti per ospitarla. I dettagli sulle ultime scoperte della missione Curiosity sono stati comunicati dalla Nasa nel corso di una conferenza stampa in diretta.

franaÈ la fine di un incubo

Nel pomeriggio il collasso, come previsto. Quasi cinquemila metri cubi di materiale sono crollati. Dai primi sopralluoghi danni limitati a edifici e statale

Il momento del collasso è arrivato poco prima delle 17. Quasi cinquemila metri cubi di roccia che da mesi minacciavano la statale 36 sono franati. Una nuvola di massi e polvere ha coperto la zona del santuario, del borgo di Gallivaggio e della strada dello Spluga. Blocchi di varie dimensioni e piante hanno superato il vallo, ma i primi sopralluoghi dicono che i danni sono stati limitati sia per gli edifici, sia per la statale. La struttura realizzata nel recente passato a difesa della frazione di San Giacomo Filippo, insomma, sembra avere funzionato. La chiesa e il campanile sono salvi.

nicanorNicanor lascia senza parole chiunque. Lui gestisce una piccola scuola che ha predisposto nel cortile della casa di sua nonna Ramona. La Scuola Patria Unidad è frequentata dai ragazzi del quartiere Las Piedritas, Pocito.

Nel quartiere Las Piedritas, nel cortile di una casa, c'è una scuola il cui fondatore è un bimbo di 12 anni: Leonardo Nicanor Quinteros, "il Nico". Si chiama "Escuela Patria Unidad" ed è frequentata da molti alunni che partecipano senza alcun obbligo, solo per imparare e studiare. Non ci sono maestri, non ci sono bidelli, non ci sono dirigenti; solo Nicanor, che gestisce tutto ed insegna tutto quello che impara nella sua vera scuola a Pocito. Un giorno gli è venuta la felice idea di aiutare. Ed è così che ha iniziato ad insegnare nel cortile della casa di sua nonna Ramona.  

explica200Lo studente di Mosca aveva rappresentato le stelle con colori accesi, per lʼinsegnante il compito non andava bene e andava rifatto. Ma il padre del bambino ha chiesto il parere degli esperti

Un razzo gigante e attorno le stelle di tanti colori in uno spazio tutto bianco. Così un bambino russo, che frequenta a Mosca la seconda elementare, aveva immaginato e disegnato il cosmo. Quando ha consegnato il compito alla maestra, lei però ha "bocciato" il disegno. Secondo la docente: "Lo spazio non poteva essere così", lo studente doveva rifare l'esercizio. Ma il padre del bimbo si è rivolto a Roscosmos, l'agenzia spaziale russa, che ha dato ragione al piccolo.
"La docente ha sbagliato, non solo come insegnante perché ha negato al bambino il diritto di avere una sua visione della realtà, ma ha dimostrato di non possedere nozioni di fisica", ha scritto Roscosmos in risposta alla domanda del papà del piccolo se il cosmo disegnato dal figlio fosse del tutto sbagliato. Lo riportano i media locali.

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

ban antimafia

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1 ricagni1
Nuova copertina libro Debora1 books11

libroicontattiuniti139