Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски
Giorgioscrivelaposta100 DAL CIELO ALLA TERRA
 
HO SCRITTO IL 5 FEBBRAIO 2016:
 
COLLOQUI DI VITA
LA POSTA DI GIORGIO BONGIOVANNI
 
L’INTENSA ATTIVITÀ SPIRITUALE E SOCIALE LEGATA ALLA MISSIONE CELESTE CHE MI È STATA AFFIDATA E CHE COMPORTA CONTINUI SPOSTAMENTI E TANTISSIME ORE DI LAVORO AL GIORNO, MI IMPEDISCE DI RISPONDERE PERSONALMENTE E CONSTANTEMENTE A TUTTE LE LETTERE CHE RICEVO GIORNALMENTE E CHE COMUNQUE LEGGO CON MOLTA ATTENZIONE.
PER RISPONDERE A TUTTE LE ANIME CHE MI SCRIVONO, COME HO SEMPRE PROMESSO, CONTO SULLA PREZIOSA COLLABORAZIONE DI ELISABETTA MONTEVIDONI, ANTICA SORELLA DELLA NOSTRA OPERA SPIRITUALE, CHE RISPONDE INSIEME A ME A TUTTE LE LETTERE CHE MI GIUNGONO, CON IL DESIDERIO DI DARE LUCE ALLE NUMEROSE DOMANDE CHE TROVANO RISPOSTA NEL MESSAGGIO CELESTE CHE DIVULGO DA MOLTI ANNI.  
IN FEDE
G. B.

Palermo (Italia)
5 Febbraio 2016

Cari tutti per me è un onore essere al servizio del Cielo e collaborare con il suo Messaggero. Ho avuto la grazia di conoscere l’esperienza mistica di Giorgio Bongiovanni nell’Aprile del 1989, quando ebbe le prime apparizioni della Madre Santissima che lo chiamava a Fatima.  
Da allora ho potuto seguire da vicino la sua vita di stigmatizzato, ho assistito a centinaia di sanguinazioni delle sacre stigmate, assistito alle sue conferenze e agli incontri spirituali, letto tutti i suoi messaggi, approfondito gli studi di filosofia cosmica avendo accesso alla biblioteca dell’Associazione Culturale Giordano Bruno creata da Giorgio stesso: i libri di Padre Pio e di altri stimmatizzati, libri sulle Profezie, sulle più importanti apparizioni mariane nel mondo, i messaggi del suo padre spirituale Eugenio Siragusa… quindi mi sono messa a disposizione nella segreteria spirituale per aiutare Giorgio nel servizio di elargire la conoscenza iniziatica a tutte quelle anime che non potendo incontrarlo gli scrivono.

Elisabetta Montevidoni

 


DOMANDA SULLA MEDITAZIONE PER RAGGIUNGERE LA COSCIENZA COSMICA

Buona sera vi scrivo dopo aver letto una pagina su google, da lì ho preso il vostro indirizzo perché l'argomento sulla meditazione e il raggiungere la coscienza cosmica mi ha toccato. E’ da tempo che pratico, anche se in verità ho poche possibilità. Poche volte ho raggiunto lo stato. Però le poche volte ho visto e sentito la sfera cosmica. Vorrei approcciare con voi perché anch'io sono un credente della parola, cristiano protestante. Sono battezzato, ma in verità sono un pò isolato dalla comunità cristiana. Mi sento molto infastidito quando frequento le comunità come facevo spesso in passato. Ora mi sento solo, perso, disorientato e vorrei che qualcuno mi aiutasse a capire. I sogni profetici e le piccole visioni continuo ad averle, però sono vuoto, arrabbiato, pieno di odio e vorrei liberarmi. Per favore rispondetemi.

RISPOSTA

La meditazione orientale e la preghiera cristiana servono a sintonizzarsi con la dimensione spirituale e a sollecitare, stimolare l’apertura del terzo occhio; ma quello che è importante comprendere è che un uomo di terza dimensione non può arrivare alle dimensioni superiori, angeliche e divine. E' la dimensione superiore, formata da gerarchie angeliche che decide se contattarti o meno per un valido motivo, la disponibilità a servire anteponendo la volontà del Cielo alla propria. Non si diventa profeti e veggenti praticando la meditazione; è Dio che ti appare e ti investe di una missione. Anzi, forzando l'apertura del terzo occhio senza la giusta coscienza, la giusta preparazione e il giusto discernimento si rischia di entrare in contatto con entità larvali che ti faranno credere di essere entità positive ingannandoti e succhiandoti energia. Bisogna fare molta attenzione quindi a voler aprire la porta della dimensione spirituale.

Per liberarti dall'odio e dalla rabbia devi leggere il vangelo ogni sera e mettere in pratica gli insegnamenti Cristici per sviluppare amore, compassione, perdono, tolleranza, pazienza, senso di giustizia altruistico, etc. La meditazione e la preghiera non sono sufficienti a far evolvere lo spirito. Senza l'azione verso il prossimo si resta fermi, statici, relegati al nostro stato di coscienza elementare mentre con l'azione positiva a favore degli oppressi, dei sofferenti e degli indifesi ci si incammina verso l’angelicità. Con la pratica dell'azione altruistica si supera l'invidia, la gelosia, la rabbia, l'egoismo e tutti i sentimenti negativi che appartengono all'umana natura e che impediscono l'evoluzione spirituale.

Gesù nel capitolo 25 del vangelo di Matteo spiega che il giudizio avverrà appunto sulle opere di ognuno. Quindi siccome questo è il tempo del ritorno di Cristo Giudice, dobbiamo prepararci con la preghiera o con la meditazione, ma soprattutto dobbiamo agire, essere attivi nella società, aiutare il prossimo, dare la faccia appoggiare uomini Giusti e denunciare i mali del mondo. Se un bambino muore di fame davanti ai nostri occhi noi gli dobbiamo portare da mangiare, perchè se ci mettiamo a pregare non gli cadrà il pane dal cielo.

AD UNA PERSONA CHE GLI CHIEDEVA COSA NE PENSASSE DELLA MEDITAZIONE, GIORGIO BONGIOVANNI HA RISPOSTO:

SULLA MEDITAZIONE
MEDITARE SÌ, MA SOLO QUANDO OGNI INDIVIDUO AVRÀ AVUTO IL “PANE E IL PESCE” PER POTER SOPRAVVIVERE.
MEDITARE PER ENTRARE IN CONTATTO CON LE SFERE DIVINE, CON LA DIMENSIONE ASTRALE È UN’ESIGENZA PER OGNI SPIRITO, MA IMPOSSIBILE SINO A QUANDO VI È FAME, MISERIA, GUERRA, VIOLENZA ED INGIUSTIZIA.
ENTRARE IN CONTATTO CON L’EGO SUPERIORE È DIRITTO DI OGNI INTELLIGENZA, MA SINO A CHE IL DIO CHE È NEL PROSSIMO NON VIENE SODDISFATTO NEI SUOI INDEROGABILI BISOGNI ESISTENZIALI DIVIENE INCONCEPIBILE E SEGNO DI SCARSA COSCIENZA.
OCCORRE, PRIMA DI TUTTO, BATTERSI AFFINCHÉ OGNI INGIUSTIZIA VENGA DEBELLATA ED OGNI DEBOLEZZA DELLA CARNE VENGA VINTA DAL FUOCO DELLO SPIRITO ASSETATO DI GIUSTIZIA.
MEDITARE DIVIENE UN’ATTITUDINE CHE ADDORMENTA LO SPIRITO SE NON SI VIVE CON LA CONSAPEVOLEZZA CHE SINO A CHE UN SOLO BIMBO MUORE DI FAME L’ANIMA NON PUÒ ESSERE SERENA, NÉ DIRSI PRONTA A RICEVERE LA VOCE DEL PADRE.
GRIDARE E DENUNCIARE IL MALE CHE ATTANAGLIA LA VITA È IL VERO VEICOLO DELLA NOSTRA ESIGENZA SPIRITUALE, DEL NOSTRO “AMA IL TUO PROSSIMO COME TE STESSO”.
QUANDO L’UMANITÀ SARÀ REDENTA E LA SOCIETÀ SARÀ EQUA, GIUSTA E CIVILE ALLORA DIO SARÀ CON L’UOMO E IL LEGAME TRA IL CIELO E LA TERRA SARÀ GIÀ COSTITUITO; LA COMUNIONE COSMICA SARÀ REALIZZATA; LA DIMENSIONE ASTRALE CONVIVERÀ CON QUELLA TERRENA.
MEDITARE SÌ, MA SOLO SINO A CHE GIUSTIZIA SARÀ FATTA!

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2018/7537-l-azione-e-la-meditazione.html

Pace e serenità

Elisabetta
Segreteria dal Cielo alla Terra

www.giorgiobongiovanni.it 

DOMANDA SULL’INTERVENTO ANGELICO DIVINO NELLE TRAGEDIE UMANE

Buongiorno Elisabetta,

seguo da alcuni anni Giorgio, ho letto molto sul sito e visto conferenze.

Devo ammettere che Giorgio è uno dei pochi che riesce a dare risposte logiche, ma ora avrei una domanda la cui la logica non riesco a trovarla.

DOMANDA INFERNO E REINCARNAZIONE SONO INCOMPATIBILI?

Buongiorno, lei parla di reincarnazione, anche se nella parola di Dio non se ne parla in modo esplicito. Ammesso che c'è la seconda morte e la reincarnazione, che senso ha l'inferno? Ovvero, il ricco epulone nella parabola evangelica dice a suo fratello che da questo luogo non si può più ritornare.

Vorrei quindi che mi spiegasse, una volta che l'anima è stata giudicata dopo la morte, come mai si dovrebbe avere altra possibilità di ritornare attraverso la reincarnazione?

Siano lodati Gesù e Maria Santissima.

RISPOSTA

Nella Parabola del Ricco Epulone non c'è scritto che da questo luogo (inferno) non si può più tornare.

Leggiamo insieme il Vangelo di Luca 16,19:

“C'era un uomo ricco, che vestiva di porpora e di bisso e tutti i giorni banchettava lautamente. Un mendicante, di nome Lazzaro, giaceva alla sua porta, coperto di piaghe, bramoso di sfamarsi di quello che cadeva dalla mensa del ricco. Perfino i cani venivano a leccare le sue piaghe. Un giorno il povero morì e fu portato dagli angeli nel seno di Abramo. Morì anche il ricco e fu sepolto. Stando nell'inferno tra i tormenti, levò gli occhi e vide di lontano Abramo e Lazzaro accanto a lui. Allora gridando disse: Padre Abramo, abbi pietà di me e manda Lazzaro a intingere nell'acqua la punta del dito e bagnarmi la lingua, perché questa fiamma mi tortura. Ma Abramo rispose: Figlio, ricordati che hai ricevuto i tuoi beni durante la vita e Lazzaro parimenti i suoi mali; ora invece lui è consolato e tu sei in mezzo ai tormenti. Per di più, tra noi e voi è stabilito un grande abisso: coloro che di qui vogliono passare da voi non possono, né di costì si può attraversare fino a noi. E quegli replicò: Allora, padre, ti prego di mandarlo a casa di mio padre, perché ho cinque fratelli. Li ammonisca, perché non vengano anch'essi in questo luogo di tormento. Ma Abramo rispose: Hanno Mosè e i Profeti; ascoltino loro. E lui: No, padre Abramo, ma se qualcuno dai morti andrà da loro, si ravvederanno. Abramo rispose: Se non ascoltano Mosè e i Profeti, neanche se uno risuscitasse dai morti saranno persuasi».

Abramo spiega che l'anima dopo il trapasso e la destinazione non può passare da una dimensione all'altra. Le anime defunte devono restare nel luogo in cui sono destinate, che sia di tormento, di purgamento o di beatitudine e quindi non possono neanche aiutare i loro amici e parenti incarnati sulla Terra perchè Dio ha già mandato loro degli esseri angelici e divini (Mosè e i profeti) ad insegnare la Verità universale.

Quali regole bisogna seguire per salvarsi l’anima?

Caro Giorgio da un po’ seguo il tuo sito che mi sta aprendo gli occhi sulla verità meravigliosa e incoraggiante da una parte e terrificante dall’ altra. Da dove bisogna iniziare per dare il nostro contributo? Recitare il rosario tutti i giorni per esempio può essere già un primo passo? Quali regole bisogna seguire? Oltre che amare, aiutare e provare compassione per i nostri fratelli, è necessario anche seguire una dieta vegetariana visto che anche gli animali hanno un anima? Ti chiedo perdono per la mia ignoranza, aiutami ad aiutare me e quindi gli altri, a risvegliarsi. ISTRUISCIMI.

Grazie di cuore. Con sincero desiderio di illuminarmi e illuminare.

RISPOSTA

La preghiera serve a sintonizzarsi con la dimensione spirituale superiore, ma non è sufficiente all'avanzamento evolutivo della persona; l'azione altruistica è ciò che ci fa progredire spiritualmente.

Il capitolo 25 del vangelo di Matteo spiega che bisogna mettere a frutto i talenti posseduti a favore del prossimo e per migliorare la nostra società, quindi un panettiere non potrà fare l'insegnante. Inoltre è scritto che bisogna prodigarsi per il prossimo indifeso e sofferente, quindi bisogna sviluppare il senso di giustizia sociale per poter operare. Ora, non tutti hanno la vocazione di lasciare tutto per fare i missionari ma esistono tante associazioni dove poter fare volontariato nel tempo libero o da sostenere economicamente. Da Green Peace a Medici Senza Frontiere, fino alle piccole comunità di accoglienza che stanno nascendo nei nostri paesi… Inoltre bisogna ribellarsi al sistema anticristico in cui viviamo, a partire dalla propria città. Il potere corrotto va denunciato e contrastato attraverso le petizioni, le manifestazioni pacifiche di piazza e la cabina elettorale. Tutti quelli che non si recano a votare sono complici del sistema criminale e corrotto che ci governa. Per approfondire puoi leggere gli articoli pubblicati da antimafiaduemila sullo Stato Mafia.

Essere vegetariani è una scelta, per il benessere fisico, ma siccome l'aria e l'acqua del pianeta sono totalmente inquinate, difficilmente troverai elementi puri per nutrirti;  la soluzione migliore sarebbe dedicarsi alla terra ma poi toglieresti tempo da dedicare al prossimo e alle cause a favore della vita,  quindi si fa quel che si può e dove non si arriva bisogna superare gli schemi umani con la fede, come quel re che ogni giorno ingurgitava veleno e si faceva gli anticorpi.

Nutrirsi di carne, per necessità, non è un crimine, non ha la stessa valenza dell’uccidere un uomo, perché non lo privi dell’ego sum. Gli animali hanno l'anima, ma ogni razza appartiene ad un unico spirito di gruppo; gli animali non sono esseri individuali come l'uomo e non fanno esperienza individuale, a meno che non si tratti di uno spirito umano che ha fatto la morte seconda ed è retrocesso in un corpo animale. Questo si può capire se quell'animale si distingue da tutti quelli della sua razza avendo comportamenti diversi e più simili ai comportamenti umani.  Il crimine che si commette oggigiorno verso gli animali sono: gli allevamenti intensivi per soddisfare l’ingordigia del mondo occidentale; il cibo che finisce nella spazzatura quando ci sono milioni di bambini che muoiono di fame; i maltrattamenti, le torture e le sperimentazioni sugli animali la caccia sportiva e la  conseguente estinzione di una razza.

Restiamo a disposizione per qualsiasi domanda di approfondimento sui messaggi che Giorgio riceve

Pace e serenità

Elisabetta
Segreteria dal Cielo alla Terra

 

RISCONTRO:  Morte Seconda e Animali.

Non ho ben capito cosa sia la morte seconda, si parla di spirito che ha fatto la morte seconda ed è retrocesso in un corpo animale. Perché avviene? Io ho una cagnolina che amo come fosse una persona, a dire il vero la metto sullo stesso piano umano dimenticando invece che sia un animale. Lei ha compartimenti più vicini al nostro che a quello di un cane, potrebbe essere quindi che sia uno spirito incarnato? E perché è vicino a me? Ma quello che veramente mi preme tanto sapere è se esiste la possibilità che io la rincontri in un’altra vita o in un’altra dimensione. Ringrazio tanto Elisabetta che ieri ha risposto ad una mia domanda con tanta dolcezza e comprensione.

RISPOSTA

Ti consiglio di vedere il film FLUKE  (lo trovi anche su you tube),  che spiega bene la morte seconda, cioè l'involuzione di un essere umano;  anche se non si fa la morte seconda per così poco!

Perché Dio non interviene?

Seguo il tuo blog da tempo, cerco qualcosa da sempre. Oggi mi guardo intorno e vedo cose bellissime e cose bruttissime. Perché Dio permette tutto ciò? So la risposta, ne comprendo il senso.... dobbiamo crescere!!!! Ma il miracolo della vita è straziante!! lucente !!meraviglioso!!. Mi sono innamorato 22 anni fa ed ho pianto. Percepivo che l’amore per quella donna mi legava al tutto. Perché nessuno ci aiuta a legarci al miracolo. So la risposta: non è giusto! Il libero arbitrio! Eppure io vedo le anime... non meritiamo questa distanza. Buona Pasqua credo tu sia una brava persona, io ci provo. Anche adesso. Non smetterò mai di lottare, a modo mio, a volte sono forte altre volte no.

RISPOSTA

Caro … Giorgio ti ringrazia e ricambia gli auguri spirituali con un fraterno abbraccio.

Dio interviene da sempre nelle nostre vite, inviando nella nostra dimensione tridimensionale messaggeri, profeti, esseri divini che ci indicano la strada dell'evoluzione spirituale. Purtroppo duemila anni fa il popolo eletto, da cui noi discendiamo ha lasciato che l'Amore più grande di tutti gli amori, il Cristo cosmico, venisse crocifisso. Perchè ora Dio Padre dovrebbe intervenire nelle nostre sofferenze se noi continuiamo a scegliere l'egoismo, il possessivismo, la sopraffazione, il Male...? L'umanità sta scontando il Karma del deicidio e per legge di causa ed effetto viene lasciata nella sofferenza che lei stessa crea. Ma Dio ancora oggi manifesta i Segni della passione e della sofferenza Cristica attraverso strumenti umani, per sensibilizzare le anime che desiderano la redenzione. Cristo duemila anni fa ha seminato ed oggi sta selezionando anime pronte per il rinnovamento del nostro Pianeta.

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2009-2000/2009/402-santa-pasqua-2009.html 

La vita tridimensionale è una scuola per lo spirito che si incarna. A scuola quando non si studia si viene respinti, così agisce anche il divino con noi. La distanza tra anime è relativa, è solo questione di scelta e di tempo; tutti prima o poi dovranno studiare e arrivare alla laurea, cioè al ricongiungimento con la dimensione divina. La “dannazione eterna” non è assoluta ma relativa.

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-1999-1990/3950-la-morte-seconda-e-in-atto.html

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2017/7451-armonia-e-distonia-tra-l-uomo-e-la-terra.html

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2009-2000/messaggi-2007/296-riconoscetemi-da-cio-che-vi-dico.html

Restiamo a disposizione via mail

Saluti di Pace e Serenità

Elisabetta
Segreteria dal Cielo alla Terra

www.giorgiobongiovanni.it

Domanda sul digiuno di quaresima:

Caro Giorgio, vorrei sapere: il sabato santo si può mangiare la carne oppure no?

Un saluto da parte di tutta la mia famiglia. Grazie

RISPOSTA

Una volta la Chiesa imponeva l’astinenza della carne durante la quaresima

perchè il  pesce  era cibo più economico, oggi non

so se tutti possono seguire questo tipo di digiuno visti i prezzi del pesce.

STANCHEZZA SPIRITUALE
Caro Giorgio,
Ti seguo sempre. Grazie per quello che fai e spero che l'evento atteso di cui ci parli avvenga presto perché siamo tutti...credo, molto stanchi. Un abbraccio

RISPOSTA
Cara … Giorgio ti saluta con un fraterno abbraccio.
Il tempo della seconda venuta di Gesù annunciata nei Vangeli  è questo ma per il Signore mille anni sono come un giorno.
http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2017/7198-il-ritorno.html
Quindi per superare la stanchezza dell'attesa  e non perdere la fede bisogna pensare a chi sta peggio di noi, cioè agli oppressi, ai sofferenti, a chi vive la guerra, la fame, la persecuzione e le ingiustizie e bisogna   impegnarsi  in una causa a favore della vita. Quando siamo impegnati il tempo scorre più velocemente.
Pace e serenità

Elisabetta
Segreteria dal Cielo alla Terra


DOMANDA SULL’ANTICRISTO
Carissimo Signor Giorgio
Innanzitutto grazie per il suo impegno decennale a favore della salvezza delle anime e per le preziose informazioni sulla vita nell'Universo e affini.
Sono una donna cattolica, assidua lettrice del suo sito internet e le scrivo per informarla che il nominativo dell'Anticristo è stato già svelato a me (per celeste inspirazione...spero) più di un anno addietro e reso pubblico successivamente in facebook anche attraverso la mistica cattolica Allison Misti. Trattasi dell'ingegnere iraniano Mehran Tavakoli Keske. Se interessato alla questione posso fonirle informazioni più dettagliate.
Riguardo gli extraterrestri, oltre la realtà dei fratelli celesti che ben conosce, esistono anche razze negative in mezzo a noi da millenni, ovvero alcune tipologie di grigi create artificialmente e i rettiliani (infiltrati in posti di potere in ogni settore della vita pubblica terrestre); delucidazioni inconfutabili sul tema nei seguenti link:
http://www.conchiglia.net/C_DOC/MONOS_2016_ago_24_Terremoto_AppCentrale-GranSasso_come_L_Aquila.pdf
https://versolanuovacreazione.it/5564/
Tanti cari saluti e spero di ricevere risposta.

RISPOSTA
Cara … Giorgio la ringrazia e la saluta con un fraterno abbraccio in Cristo.
Probabilmente lei non ha letto i messaggi che Giorgio riceve dal 1989, quando è iniziata  la sua esperienza di contatto con le Potenze Celesti e gli esseri di Luce; la spiegazione delle diverse razze extraterrestri che visitano la Terra è riportata  nel suo sito, alla sezione

Esortazione a Giorgio.

Caro Fratello Giorgio,

Soltanto pochi giorni fa ho appreso di Giorgio Bongiovanni in rete, ci sono arrivato attraverso ricerche informative in alcuni video di youtube su presunti complotti, polemiche e cover-up americani quali JFK, Aliens, Apollo 11, 9/11, Padre Pio, Fatima, Ighina, Caso Amicizia, Majorana-Pelizza, Lourdes sino a Giorgio Bongiovanni e sempre a cascata dalle tue conferenze, Eugenio Siragusa.

Scrivo perche’ visionando i video delle tue conferenze, non so quanti circa una decina, ho notato un forte cambiamento nelle conferenze di dicembre 2017 e gennaio 2018 con quelle degli anni precedenti. Infatti poi ho appreso che pensi di aver perso la fede. In queste ultime conferenze ho notato che il tuo stato e’ diverso, sembri deluso forse da qualcosa che ti aspettavi da Gesu Cristo che non si e’ verificata, forse e’ una sofferenza fisica, certo che appari molto sofferente e unito al fatto di sentire che hai perso la fede ne rimango perplesso.

Io sono un miracolato e avuto anche il piacere di apparizioni, nel Novembre 2008, ero sul punto di morte in un ospedale della Francia per una Sepsi grave, un terribile e velocissimo batterio conosciuto come streptococcus, li ho rivisto per due giorni, Padre Pio e Gesu’ insieme, dopo pochi mesi dalla prima volta in cui riuscii anche a registrare un video.

Ascoltero’ le tue conferenze apprezzando il tuo cammino. Per ora vorrei soltanto farti avere una mia riflessione, che sia un messaggio o una domanda non lo so, ma ho sentito di scrivere. Tu scelto da Gesu’, perche’ divinamente gia’ sapeva che avresti svolto l’opera necessaria a salvare piu’ anime possibili,. Rimango perplesso quando dici che hai perso la fede. Tu non puoi perderla perche’ tu hai soltanto certezze, hai visto Gesu’, e’ salito nella tua auto almeno due volte, sei stato con lui anche a cena, sei in comunicazione con migliaia di altri messaggi. Si può soltanto parlare di certezze. La fede appartiene a chi crede senza aver visto. La tua è pura conoscenza, trenta anni sono tantissimi. Nonostante tu abbia dichiarato di continuare a servire il mandato di Gesu’ sino alla fine penso che dovresti farlo con la stessa gioia ed energia degli anni precedenti. Mi rimane difficile per quello che ho appreso dai tuoi video, che qualcosa sia potuto accadere da poter scalfire la tua importantissima opera.

Un grande abbraccio

Sia lodato Gesu’ Cristo.

RISPOSTA

Carissimo … Giorgio ha letto la tua mail, ti ringrazia e ricambia l'abbraccio fraterno in Cristo, però ti chiarisce che la sua dichiarata "mancanza di fede" è in realtà una provocazione che lui fa al Cielo, perchè la vita, sempre più impregnata di crimini, ingiustizie e degenerazione, glielo impone.

Giorgio ha più fede di tutti noi, proprio perchè lui ha visto e toccato Gesù tante volte ed ha una certezza interiore assoluta che questo è il tempo della Sua manifestazione da Giudice. Ma pur ricevendo dal 1989 un messaggio celeste che garantisce la salvezza e la fine di questa società violenta, Giorgio ritiene che la giustizia divina è lenta a manifestarsi (leggi i messaggi sugli Zigos http://www.giorgiobongiovanni.it/articoli-speciali/3695-gli-zigos.html ) quindi la sua sete di giustizia provoca questa sofferenza interiore. Bisogna capire che uno stigmatizzato, nel momento della sanguinazione delle sacre stigmate, non partecipa solamente alla sofferenza fisica della passione di nostro Signore ma partecipa soprattutto alla sofferenza spirituale che il Cristo e la Madonna hanno nel vedere tante anime innocenti del pianeta soffrire l'inferno per colpa dell'uomo che ha venduto l'anima al diavolo

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2016/6831-uccidere-i-bambini-significa-uccidere-dio.html

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2017/7118-dio-e-morto.html

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2018/7526-la-fame-nel-mondo-l-uomo-ha-ucciso-dio.html

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2018/7479-se-io-fossi-dio.html

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2017/7232-il-suicido-dei-bambini-per-gioco.html

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2017/7146-i-bambini-che-sognano-di-morire-per-smettere-di-soffrire-dio-esiste.html

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2017/7193-ho-incontrato-gesu-a-nairobi-si-chiamava-moses.html

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2015/6236-hanno-ucciso-dio.html

Pace e bene

Elisabetta
Segreteria dal Cielo alla Terra
www.giorgiobongiovanni.it

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Domanda sul Carnevale

Ciao Giorgio, vorrei conoscere la tua opinione sulla festa del carnevale in quanto ho letto che alcuni santi reputano questa festa come anti-cristica.

Consapevole dei tuoi numerosi impegni gradirei, se è possibile, la tua per me preziosa opinione in merito. Colgo l'occasione per augurarti le migliori cose e che Gesù ti illumini e ti custodisca sempre.

RISPOSTA

La festa del carnevale è una festa pagana che risale alla Grecia antica e ai romani; essa liberava da impegni e obblighi per sfogarsi , fare baldoria e lasciarsi andare al puro divertimento con scherzi e giochi, dedicandosi ai piaceri del corpo e del cibo. Il mascherarsi anticamente rendeva irriconoscibile il ricco e il povero e così durante quella giornata scomparivano le differenza sociali. L'antico proverbio latino " semel in anno licet insanire ", associato al carnevale significa: "una volta l'anno è lecito impazzire".

Domande sulla casa del Padre e il Regno di Dio.

Da qualche tempo io e altre persone ci stiamo ponendo delle domande di tipo teologico. Di solito dai teologi vengono date delle risposte banali e secondo i loro interessi. Sappiamo che il concetto di conversione implica un "ritorno alla casa del Padre" o anche "accogliere il regno di Dio" cioè fare di Cristo il Signore della propria vita obbedire a lui. Inoltre non tutti sanno che "Cristo regna", ciò significa che il suo regno è cominciato con la sua resurrezione ed è ancora attuale, cioè anche oggi e "fino alla fine dei tempi". Infatti l'angelo disse a Maria "il suo regno non avrà fine".

In questi tempi molte persone vorrebbero avere "un capo" un re, si sentono sottomessi ad autorità illegittime e desiderano un "capo" giusto a cui sottomettersi. Ma se Cristo già regna e il suo scettro domina sempre sui popoli, allora non resta che "sceglierlo" come Signore. Quindi ogni uomo pur sottomesso a un'autorità illegittima può scegliere di seguire Cristo.

Le domande sono queste

1. Che cos'è in realtà teologicamente la "casa del padre"? Molte persone vorrebbero vivere nella "casa del Padre". Come si può scegliere di vivere nella casa del Padre?

2. Che cos'è il regno di Dio? come si può scegliere la sottomissione a Cristo?

3. Non sarebbe giusto far conoscere e diffondere che, nonostante tutto ciò che accade nel mondo "Cristo regna"? Basta sceglierlo. Ma come si fa a sceglierlo?

RISPOSTA

Nel vangelo di Giovanni 14,1 è scritto: “Nella casa del Padre mio ci son molte dimore”

Il Padre di Cristo (Padre Nostro che sei nei Cieli) è l'Intelligenza Cosmica Onnicreante che noi conosciamo con il nome di Spirito Santo ed è l’Energia divina che dà vita ad ogni cosa. Il Cosmo è la casa di Dio e le dimore sono gli astri e i pianeti.

Tutti gli spiriti che scaturiscono da questa Intelligenza Divina appartengono a diverse dimensioni, a seconda della loro evoluzione e quindi vivono in dimore diverse. Gli astri sono le dimore degli spiriti angelici e divini e sono i Regni della Beatitudine mentre i Pianeti sono le scuole di vita evolutiva per gli spiriti appartenenti alle dimensioni inferiori che devono sperimentare la materia per distinguere il Bene dal Male, acquisire il discernimento e la gnosi (conoscenza iniziatica) che rende liberi dalla materia.

Giorgio durante un incontro spirituale ha detto:

Vuoi raggiungere il tuo stare bene? Vivere il vero significato della Vita?

Lo puoi raggiungere solo se sei cosciente di questo bene e per esserne cosciente devi avere un dato nella tua coscienza, nel tuo essere, che è imprescindibile, la conoscenza. La gnosi. Qual'è il destino dell'uomo? Conoscere. Nella sapienza, nella conoscenza tu acquisisci la libertà, la gioia, la felicità, sperimenti, crei, conosci, realizzi. Il fine dell'uomo è quello di esplorare l'universo. Man mano che ti evolvi nelle dimensioni, conosci l'universo e quando raggiungi la dimensione paradisiaca, la dimensione dalla quale provengono i miei amici extraterrestri, cominci a vivere il vero significato della vita, cominci ad esplorare l'universo con lo scopo unico di aiutare e non di conquistare altrimenti dopo due minuti il cosmo ti annienterebbe. I nostri fratelli delle stelle hanno seguito lo stesso percorso, una volta che hanno realizzato l'amore Cristico, la fratellanza universale, la creatività, la sintonia con la Vita e con Dio, hanno cominciato a viaggiare nell'universo aiutando le civiltà di altri pianeti, di altri sistemi solari nella loro evoluzione. Tutto il resto che viviamo prima è una scuola, l'anticamera dell'evoluzione, questo è il vero fine. Una volta che ti sei stabilizzato e ti sei posto in equilibrio, divieni una cellula positiva cosciente; la vita ti da la possibilità di conoscere Se stessa ma per conoscerla prima devi conoscere tutti i misteri del tuo pianeta e quindi apprendere la comunicazione tra te e i regni inferiori, la comunicazione con gli animali, con le piante, ma prima di fare questo devi abbandonare la violenza, devi entrare in sintonia con te stesso e con la natura. Devi abbandonare la gelosia, l'odio, l'invidia, l'istinto del dominio, l'unica cosa che ti viene concessa è l'ambizione della conoscenza. Gli altri sentimenti devono essere di altruismo, se non sono altruistici il cosmo e la natura non ti vengono incontro, ti rifiutano, vi è il rigetto nei tuoi confronti. Infatti la società di questo pianeta è in rigetto rispetto al cosmo. Il cosmo ci rigetta, ci tiene rinchiusi nel nostro pianeta e questo fino a quando non svilupperemo il valore dell'altruismo e dell'amore, in quel momento ci sarà subito il risucchio da parte dell'universo. Avete notato che quando andiamo nello spazio noi umani abbiamo sempre un sacco di problemi? Una volta, però, che sei divenuto una cellula positiva e che hai raggiunto la conoscenza massima del tuo pianeta, inizi a viaggiare nel cosmo, entri a far parte di una Confederazione che già esiste e inizi una esplorazione e una conoscenza che non finirà mai. È una esperienza bellissima che non vi potete immaginare.

Noi qui sulla Terra siamo ancora nel fango.

Accogliere il Regno di Dio per noi uomini di terza dimensione, incarnati nella materia, significa spogliarsi dei valori egoico materiali e vivere l'amore altruistico disinteressato, annullando il sentimento del possesso, non solo per quanto riguarda le cose ma anche i sentimenti, evitando di incorrere nella Legge karmika di Causa ed effetto e realizzare il senso della giustizia attraverso la lotta per i diritti umani. http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2009-2000/messaggi-2007/304-santo-natale-2007-il-regno-di-dio-e-dentro-di-voi.html

La Giustizia è un tema difficile da trattare soprattutto quando il cristiano non legge profondamente il vangelo affidandosi ad un indottrinamento che esalta solamente la misericordia infinita di Cristo. http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2016/7058-la-giustizia.html

«Non chiunque mi dice: “Signore, Signore”, entrerà nel regno dei cieli, ma colui che fa la volontà del Padre mio che è nei cieli» (Mt. 7,21)

Purtroppo sulla Terra attualmente regna il principe di questo mondo, l'anticristo, Satana, perché l'umanità (rappresentata dal popolo scelto da Dio) duemila anni fa ha rifiutato la redenzione, scegliendo Barabba a Cristo, di conseguenza oggi ci ritroviamo uomini di potere che presiedono i Governi, le Banche, le Multinazionali, le Istituzioni religiose, i quali hanno venduto l'anima al diavolo e offrono illusioni materiali e ingannano i popoli, attraverso i media, facendo credere il contrario di tutto, creando caos o peggio generando nella maggior parte della gente indifferenza alle ingiustizie e ai mali del mondo (fame, droga, guerra, inquinamento, energia nucleare, etc.) quindi per ora Cristo regna solamente nei cuori di chi mette in pratica individualmente i Suoi insegnamenti, pur non essendo credenti.

Scegliere Cristo oggi significa opporsi alle autorità illegittime, al sistema degenerato e demoniaco in cui viviamo con la consapevolezza che questo costa sacrificio, rinuncia, persecuzione e anche morte. Ma è l'unico modo per noi terrestri di poter divenire uomini-angelici e continuare l'evoluzione nel regno di Pace promesso dopo il Giudizio ( vangelo Matteo cap.24 e 25).

Nella croce c’è salvezza solo se l’uomo risveglia lo spirito e partecipa al processo di redenzione dell’umanità vivendo in unione con la Luce.

«Chi crede in me, non crede in me, ma in colui che mi ha mandato; chi vede me, vede colui che mi ha mandato. Io come luce sono venuto nel mondo, perché chiunque crede in me non rimanga nelle tenebre. Se qualcuno ascolta le mie parole e non le osserva, io non lo condanno; perché non sono venuto per condannare il mondo, ma per salvare il mondo. Chi mi respinge e non accoglie le mie parole, ha chi lo condanna: la parola che ho annunziato lo condannerà nell'ultimo giorno. Perché io non ho parlato da me, ma il Padre che mi ha mandato, egli stesso mi ha ordinato che cosa devo dire e annunziare. E io so che il suo comandamento è vita eterna. Le cose dunque che io dico, le dico come il Padre le ha dette a me». ( Gv 12,44)

Per approfondire i concetti ti invito anche a leggere il seguente messaggio sulla Nuova Teologia:

http://www.giorgiobongiovanni.it/component/content/article/96-nuova-teologia/1090-prima-parte.html

Restiamo a disposizione per ulteriori domande e chiarimenti

inviando saluti di Pace e serenità

Elisabetta
Segreteria dal Cielo alla Terra

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Domanda sul Giudizio finale, la condanna e la selezione accompagnati dall’incutere timore, paura e costrizione:

Salve Giorgio ti do subito del tu perchè so che siamo sulla stessa strada, nella stessa frequenza, nello stesso cammino.

Mi sono buttato recentemente sull'ascolto intenso delle tue conferenze tramite internet, c'è moltissimo da imparare dal tuo messaggio e così è stato, ma dopo aver condiviso con te così tanto tempo ho compreso che dovevo scriverti questa email per iniziare un confronto spirituale con te. In particolare volevo comunicarti alcune cose che ritengo molto, molto importanti.

La prima cosa che devo dirti in sintesi è questa:

"Secondo me l'apocalisse, così come introdotta nel Vangelo di Matteo, è da considerare come una RACCOLTA piuttosto che un giudizio. Con raccolta intendo il fatto che vengono raccolti i frutti maturi e lasciati quelli che ancora non sono maturi. In questo senso non c'è ne premio per chi se ne va e nemmeno dannazione per chi rimane perchè la raccolta avviene periodicamente. E' quindi molto bello che la terra si avvicini ad un periodo di raccolta, perchè questo vuol dire che stiamo arrivando nel tempo del dare frutto, ma dovremmo altresì rimanere sereni che questo non condanna nessuno.

La seconda cosa che volevo dirti è collegata con la prima, è la risposta ad una domanda: " Se i criteri della raccolta sono chiari e dettati dai Vangeli, basati sull'amore concreto al prossimo, quale è lo strumento pratico di selezione ? "

La risposta che mi sono dato a questa domanda è che il meccanismo selettivo nelle mani di Dio è il MALE, il diavolo, il demonio, lucifero. E' lui che fa la selezione con il suo bellissimo strumento della "tentazione". Chi non casca nella tentazione è maturo e chi ci casca non è maturo e quindi non sarà raccoglibile. E' in filtro perfetto e funzionale al sistema ... Questa funzione, vista in questo modo non è giudicante, non incute paura e costrizione, ma soprattutto non intacca il libero arbitrio l'asciando l'essere vivente libero di decidere di fare la propria scelta consapevole.

Vista in questo modo la vita di ogni essere umano diventa serena e non tesa verso la salvezza (tensione che è un retaggio delle religioni in particolare quella cattolica). Non si tratta di non agire, ma si tratta della consapevolezza che anche il Karma individuale e collettivo fa parte della salvezza divina e può essere amato".

Ti ringrazio per la tua ricchissima esperienza che mi ha veramente donato tantissima saggezza. Con profondo amore ed affetto.

RISPOSTA

Caro…..

Giorgio ti ringrazia e ti saluta fraternamente.

Il Giudizio, la separazione e l'allontanamento delle anime non elette dal Pianeta Terra si rende necessario perchè il Pianeta si trova nel settimo ciclo generazionale dell’evoluzione planetaria e deve necessariamente avanzare verso la quarta dimensione, quindi le anime che non avranno sviluppato i valori idonei per costituire una società giusta e pacifica, dovranno essere esiliate ad altri pianeti in cui si sperimenta ancora la sofferenza, costrette a ripetere la scuola di vita tridimensionale per migliaia, milioni di anni. Purtroppo molti ricominceranno l’evoluzione dal minerale, dal vegetale e dall’animale perdendo anche l’ego sum (morte seconda).

DOMANDA:

I Vangeli apocrifi cosa sono? Sono falsi? Sono stati scritti per depistarci? Per far credere alla gente che pure i 4 vangeli ufficiali siano falsi?

Grazie infinite

RISPOSTA:

Gli apocrifi non sono falsi, sono documentazioni storiche tenute nascoste e ritrovate posteriormente alla diffusione dei vangeli canonici. I vangeli apocrifi furono esclusi dalla pubblica lettura liturgica in quanto erano ritenuti in contraddizione con l'ortodossia cristiana. Puoi leggere la storia degli apocrifi qui: https://it.wikipedia.org/wiki/Vangeli_apocrifi

Secondo Giorgio non abbiamo bisogno degli apocrifi per realizzare l'elezione e la salvezza dell'anima perchè i quattro vangeli canonici ci bastano e avanzano e sono veritieri, se impariamo a leggerli a casa. Se invece ci affidiamo solamente alle parole della maggior parte dei preti che durante le messe e il catechismo ci inculcano l'interpretazione dottrinale dogmatica e negano l'evidenza delle parole di Cristo nei vangeli, come per esempio la reincarnazione e la legge di causa ed effetto, allora resteremo sempre ignoranti e lontani dalla Verità Universale.

I vangeli apocrifi sono interessanti per approfondire l'infanzia di Gesù e la storia della Madonna. Ma se dobbiamo scegliere di affidarci alle parole dell'apostolo prediletto di Gesù che era l'evangelista Giovanni o a quelle riportate nell'apocrifo di Tommaso, che non credeva a nulla di quello che diceva Cristo se non toccava con mano e dopo la resurrezione ha dovuto mettere il dito nella piaga...scegliamo con discernimento di fare nostro il vangelo canonico di Giovanni.

Pace e bene

Elisabetta

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Una domanda su un video di Caria che non ho capito e sto disquisendo in famiglia... ma gli angeli che sono andati da Lot hanno fecondato delle donne di Sodoma e hanno fatto nascere degli uomini famosi oppure no? E quindi Lot ha salvato gli angeli ed ha dato le figlie agli abitanti? O tutte e due le cose? Grazie...

RISPOSTA:

Lot è un patriarca, nipote di Abramo e contattato dal Cielo, per questo Dio manda due esseri di luce ad avvertirlo che Sodoma e Gomorra sarebbero state distrutte. Tanto Lot era devoto a questi esseri purissimi che decise di sacrificare le proprie figlie per salvarli ma Dio non lo ha permesso e ha dato un Segno, perché Lot doveva preservare la genetica spirituale.

DOMANDA:

Ciao Giorgio! È da un po' che Vi ho conosciuti, Te e Piergiorgio Caria via YouTube... la fine del mondo c'entra qualcosa con kim e la nord korea contro gli Usa? Grazie
RISPOSTA:
Siamo nel periodo della Fine dei tempi indicata da Gesù nel vangelo di Matteo cap.24. Gerusalemme circondata da eserciti!!!...mai l'uomo si è trovato come ora con la potenzialità di distruggere il Pianeta Terra attraverso l’energia nucleare, quindi si, la situazione Trump/ Nord Corea c’entra eccome e Giorgio ha ricevuto diversi messaggi in questi anni in merito alle due super potenze e ai loro alleati che provocheranno la guerra nucleare planetaria. Sono le due Bestie citate nell'Apocalisse. Ma non ci sarà nessuna fine del mondo perchè non sarà permesso, i fratelli cosmici vigilano da quando l'uomo ha iniziato a fare i test atomici e la guerra fredda e non permetteranno la disintegrazione del Pianeta http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2013/4635-solo-8-minuti-del-vostro-tempo.html
Dio metterà fine solo ad una generazione perversa e salverà il salvabile

Buona lettura

LA FOLLE POLITICA GUERRAFONDAIA DI DONALD TRUMP
SETUN SHENAR COMUNICA:
ABBIAMO DIMOSTRATO, COME SEMPRE, CHE LE NOSTRE PREVISIONI SU FATTI ED EVENTI RIGUARDANTI LA VOSTRA SOCIETÀ ED IL VOSTRO PIANETA ERANO E SONO VERITIERE.
L’ATTUALE PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI È UNO STRUMENTO DI FORZE ANTICRISTICHE CHE ANELANO IN FORMA DIABOLICA, DELIRANTE E ANCHE STUPIDA L’AUTODISTRUZIONE DELLA VOSTRA CIVILTÀ.
COME GIÀ VI ABBIAMO DETTO NEGLI ULTIMI CENTO ANNI CIRCA DELLA VOSTRA STORIA, ATTRAVERSO I NOSTRI MESSAGGERI O CONTATTATI COME VOI LI DEFINITE, LA NOSTRA CONFEDERAZIONE NON HA PREFERENZE POLITICHE E NON SI ALLEA E MAI SI È ALLEATA CON I POTENTI PADRONI DELL’ORIENTE E NEMMENO CON QUELLI DELL’OCCIDENTE.
PERTANTO, PER L’ENNESIMA VOLTA VI DICIAMO: REPETITA IUVANT!
ALLEGHIAMO A QUESTO MESSAGGIO ALTRI DA NOI TRASMESSI NEL VOSTRO RECENTE PASSATO. ESSI APPROFONDISCONO IL NOSTRO PENSIERO E LA NOSTRA ETICA PER QUANTO RIGUARDA I PROBLEMI CHE VI ATTANAGLIANO.
NOI SAPPIAMO E LO SANNO MOLTI DI VOI, MA SOPRATTUTTO I POTENTI CAPI POLITICI, RELIGIOSI ED ECONOMICI DEL VOSTRO PIANETA, CHE UN CONTATTO PUBBLICO TRA NOI E IL VOSTRO MONDO DONEREBBE FINALMENTE ALLA VOSTRA UMANITÀ PACE, LIBERTÀ, VERITÀ, GIUSTIZIA E AMORE.
SE CIÒ NON È AVVENUTO NON DIPENDE DA NOI, MA SOLO DALL’ARROGANZA DI CHI DOMINA IL MONDO E, PURTROPPO, ANCHE DALL’INDIFFERENZA DI MOLTI VERSO LA REALTÀ DELLA NOSTRA PRESENZA SUL VOSTRO MONDO.
MALGRADO CIÒ E GRAZIE, SOPRATTUTTO, AI BUONI E I GIUSTI CHE ABITANO IL VOSTRO MONDO, NESSUNO POTRÀ EVITARE L’INCONTRO TRA LE POPOLAZIONI DEL COSMO E GLI ABITANTI DEL PIANETA TERRA.
SPERIAMO CHE QUESTO MERAVIGLIOSO E GRANDE EVENTO POSSA AVVENIRE IN UN TEMPO DI PACE E NON DURANTE L’AGONIA NUCLEARE DI UN’UMANITÀ ALLA DERIVA.
DIPENDE DA VOI! SOLO DA VOI!
CHE DIO VI AIUTI.
PACE.

SETUN SHENAR SALUTA

Palermo (Italia)
7 Luglio 2017
G. B.


Ecco alcuni link di altri messaggi a riguardo:
http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2016/6967-elezioni-usa-vince-trump.html

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2017/7106-trump-accelera-le-lancette-dell-orologio-nucleare.html

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2017/7335-la-peste-umana-in-un-mondo-d-amore.html

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2017/7155-la-bestia-sanguinaria-dell-atomica.html

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2016/6773-apocalisse-di-giovanni-le-due-bestie.html

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2009-2000/messaggi-2008/355-il-requiem-dellapocalisse.html

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/1999-1990/1993/3923-la-bestia-che-sale-dal-mare.html

Pace
Elisabetta
Segreteria dal Cielo alla Terra


RISCONTRO:

Troppo gentile per la risposta!!! Chieda cara Elisabetta di pregare per me e la famiglia. Volevo poi farle una domanda: ma come mai nessun Santo ha mai parlato degli extraterrestri? Eppure ci sono stati vari stigmatizzati. S Antonio, S Francesco, S Pio da Pietralcina, ecc ecc ma nessuno ha menzionato gli alieni... mi potete spiegare? Grazie infinite

RISPOSTA:
Prima di tutto dobbiamo realizzare che gli extraterrestri sono gli stessi esseri che apparivano ai profeti biblici e ai Santi e non sono quelle entità mostruose che ci mostrano nei film.

Domanda sul ritorno di Cristo:
Quando tornerà per giudicarci?
E' tanto che ne parla Bongiovanni....
che Gesù è incaz..... che tornerà presto... quindi?

RISPOSTA
Gesù tornerà quando nessuno più Lo aspetterà, per cogliere tutti di sorpresa e vedere chi ha avuto fede in Lui e non ha mai smesso di operare. Per questo solo Dio conosce il giorno e l'ora della venuta di Gesù Giudice (vangelo Matteo cap.24)
http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2011/3053-la-seconda-venuta-di-cristo.html

Pace
Elisabetta
Segreteria dal Cielo alla Terra
www.giorgiobongiovanni.it

RISCONTRO
Grazie, però alcune cose non le ho capite in Matteo 24: versetto16. allora quelli che saranno nella Giudea, fuggano ai monti…
FORSE ATTERRERA’ IN GIUDEA??
Versetto 34. Io vi dico in verità che questa generazione non passerà prima che tutte queste cose siano avvenute.
QUESTA GENERAZIONE, QUALE??
Versetto 40. Allora due saranno nel campo; l’uno sarà preso e l’altro lasciato;
41. due donne macineranno al mulino: l’una sarà presa e l’altra lasciata.
INDIFFERENTEMENTE DA COME CI SI E’ COMPORTATI NELLA VITA??
Grazie, se mi può’ spiegare queste cose gliene sarei grato.

RISPOSTA

Bisogna leggere tutto il paragrafo del vangelo e collegare le frasi!

In Matteo 24 nel versetto precedente al 16 si legge:

Quando dunque vedrete l'abominio della desolazione, di cui parlò il profeta Daniele, stare nel luogo santo – chi legge comprenda -,16 allora quelli che sono in Giudea fuggano ai monti...

Ciao, carissima Elisabetta colgo l'occasione per un quesito in merito al Crocifisso che indossa il papa. E' raffigurato un Gesù con le braccia incrociate e lo Spirito Santo è rappresentato da un rapace in picchiata e non dalla Colomba della pace che plana con grazia. E’ una croce senza il crocifisso, quindi una croce che nega la croce. Ho appreso che si tratta di un elemento altamente simbolico con chiari risvolti esoterici legati alla Massoneria. https://www.youtube.com/watch?v=obaHnXYmWAM

RISPOSTA

L’immagine che è rappresentata nella croce, del buon pastore, è molto cara al Santo Padre. «Siate pastori con l’odore delle pecore» ha detto ai sacerdoti nell’omelia della Messa del 28 marzo 2013, pochi giorni dopo la sua elezione, esortandoli per strada. La croce è stata realizzata da Giuseppe Albrizzi. Gesu' ha le mani incrociate perché tiene le zampe della pecorella.

La colomba a testa in giù è la discesa dello Spirito Santo nel figlio dell’uomo, la colomba della pace invece è inviata a Noè dopo il diluvio; se osservi i dipinti del Battesimo di Gesù la colomba è rappresentata sempre a testa in giù. La croce pettorale di Papa Francesco evoca semplicemente i simboli più cristiani che possano esserci: lo Spirito Santo, rappresentato dalla colomba; la pecora smarrita e l’immagine del Buon Pastore fa riferimento è alla parabola del Vangelo che considera più importante recuperare una pecora che si era perduta piuttosto che badare alle altre 99 del gregge. Nel Vangelo di Giovanni si definisce Gesù “il buon pastore” perché chiama le pecore a una a una, conducendole fuori dal recinto, ed è pronto a dare la propria vita per loro.

Giorgio consiglia sempre di guardare più alle azioni conformi al Vangelo che all’esteriorità e di non farsi influenzare dalle varie profezie sul Papa nero perché le profezie non sono mai impegnative e non è detto poi che Papa Francesco sia l’ultimo Papa. Per ora Papa Francesco si è distinto scomunicando i mafiosi, cosa importantissima che non aveva fatto nessun Papa fino ad oggi! A differenza del “santo” Papa Giovanni Paolo II, che nel 1982 affermò che la deterrenza nucleare era «moralmente accettabile», Papa Francesco ha condannato la minaccia e l’uso di armi nucleari dicendo che l’umanità rischia il suicidio; a differenza del “santo” Papa Giovanni Paolo II che ha coperto i pedofili, Papa Francesco alla Commissione pontificia ha dichiarato che non firmerà mai una grazia ad un condannato per abusi sessuali su minori.

Preghiamo quindi per questo Papa.

Pace

Elisabetta
Segreteria dal Cielo alla Terra

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Carissimo Giorgio desideravo sottoporre alla tua valutazione alcune problematiche a cui non riesco da solo a darmi una risposta:

1) quale è il sistema di meditazione efficace e sicuro ?nel passato avevo utilizzato quello di Paramahansa Yogananda

2) non riesco a spiegarmi ,alla luce della reincarnazione(a cui io credo fermamente)il perché ci sono feti che muoiano a pochi giorni dal parto; anche perché non ho capito se i feti possiedono già l'Anima, la Scintilla Divina;

3) cosa puoi dirmi sui possessori del gruppo sanguigno Rh negativo; si parla di discendenti dei Nephilim

ringraziandoti, ti invio fraterni saluti

RISPOSTA

1) La meditazione ha lo stesso effetto della preghiera, serve a sintonizzarci con la dimensione spirituale, ma non garantisce la nostra redenzione ed elezione; per evolvere bisogna agire, perchè è l'azione che trasforma il nostro karma, senza l'azione si resta fermi e ci si continua a reincarnare nei mondi della sofferenza.

Domanda sulla salvezza dell’anima

Buongiorno, sono venuto a sapere, tramite la visione di alcuni video su youtube di Giorgio Bongiovanni e Pier Giorgio Caria, quanto la mia vita sia sbagliata perché, se mi classifico bene, sono tra quelli che sono "indifferenti", perché non operano il bene verso gli altri ecc e naturalmente prima di vedere i video non ero a conoscenza, invece questi video mi hanno fatto aprire gli occhi. Per migliorare la mia vita spiritualmente come posso fare, perché non mi è facile, in primis stando nella mia famiglia; come posso abbandonare definitivamente, realmente tutte le concezioni "negative" (perché "imposte" inconsciamente dalla società in cui viviamo, imposte e sono cresciuto senza essere al corrente) e crescere spiritualmente?

Saluti

 

RISPOSTA

Gli indifferenti sono i “ Tiepidi” dell'Apocalisse di Giovanni 3,15 che verranno rigettati dal Signore.

La categoria delle anime apparentemente buone, poichè non commettono azioni malvage, in realtà si rende complice del sistema negativo edificato da coloro che scelgono il Male, perchè non mette in atto azioni di contrasto. Vedi per esempio il 50 % dei siciliani che non è andato a votare nonostante ci fosse in lista un candidato che poteva contrastare la mafia. In questo periodo storico generazionale, in cui si svolge la battaglia finale tra il Bene e il Male, nonostante sembra che il Male vinca sempre, Dio ha comunque stabilito che il Bene trionferà sulla Terra. Quindi chi non partecipa a questa battaglia e non si schiera nella lotta nonviolenta contro il Male, non guadagnerà la sua evoluzione poichè è stato solamente spettatore passivo e quindi ripeterà la scuola di vita nella sofferenza, rinascendo in pianeti primordiali.

DOMANDA sul Vegetarianesimo e alimentazione di Gesù:

Buongiorno, ringrazio Giorgio per il coraggio che richiede la sua missione, non mi conosce personalmente ma ho potuto seguire le sue conferenze grazie alla tecnologia di YouTube.

Io credo nella reincarnazione come i primi cristiani, è corretto pensare che Gesù e i suoi seguaci fossero vegetariani?

Ritengo, come molti, che ci siano errori di traduzione nei Vangeli, in particolare nell’episodio della moltiplicazione dei pani e dei pesci.

Nell’Antico Testamento viene indicato di cosa si deve nutrire l’uomo, (no carne) con la sola eccezione del Diluvio (quindi in caso di extrema ratio).

Vorrei sapere se il rispetto degli animali anche in tal senso e quindi una alimentazione vegetariana corrisponde alla volontà di Cristo.

Ringrazio per l’attenzione e porgo cordiali saluti.

RISPOSTA

Carissima … Giorgio ha letto la sua mail, la ringrazia vivamente e le risponde attraverso me.

La grandezza del Cristo è che dal Logos solare in cui dimora, nella beatitudine divina, è disceso fino alla nostra dimensione materiale umana e si è mostrato a noi come uomo in tutto e per tutto, pur avendo poteri immensi; GesùCristo avrebbe potuto nutrirsi di prana invece scelse di mangiare con i Suoi amici, apostoli e discepoli cibandosi anche di carne.

Giorgio dice che, a parte qualche omissione, i vangeli riportano fedelmente ciò che è accaduto duemila anni fa. Gesù ha moltiplicato i pesci, si è cibato di agnello durante l'ultima cena ed ha mangiato pesce quando è apparso ai Suoi apostoli dopo la resurrezione.

Senz'altro l'alimentazione vegetariana è migliore di quella onnivora, ma riferita ad un futuro in cui non esista inquinamento ambientale, perchè oggi con l'inquinamento atmosferico e le piogge acide e radioattive è difficile credere che ci si possa alimentare biologicamente; semmai nel bio, per chi può permetterselo, si può trovare il meglio del peggio, ma non certamente nutrienti puri che permettano una crescita psico-fisica equilibrata. https://www.dionidream.com/frutta-verdura-senza-vitamine-minerali/

Il rispetto degli animali è giusto e nel futuro Regno di Pace, che Gesù instaurerà sulla Terra, non ci sarà bisogno di uccidere gli animali, ma Dio, dopo il diluvio, ha permesso alla nostra generazione umana, in caso di necessità, di cibarsi di carne animale. In quel caso l'animale ucciso con sacralità si sacrifica ed evolve, così come evolve l'uomo martire che si sacrifica per la comunità diventando un angelo. Le porto come esempio la popolazione autoctona delle Ande che non ha acqua e non può coltivare orti e quindi per estrema necessità si ciba, quando possibile, di carne di capra e latte. Certamente oggi l'uomo occidentale non rispetta i comandamenti dati da Dio e non uccide per necessità ma per ingordigia; la nostra è la società dell'opulenza, degli sprechi, delle torture e della violenza e pagherà per i crimini commessi verso la Madre Terra ed i tre regni inferiori, minerale, vegetale, animale, che l'uomo avrebbe dovuto amare e custodire, invece di distruggerli.

Detto questo, Gesù, quando ritornerà, giudicherà le azioni svolte per il miglioramento del Pianeta e magari chiuderà un occhio con chi si è cibato di carne ma ha lottato per cambiare un sistema degenerato, mentre non eleggerà chi avrà vissuto una vita estremamente etica, perfetta, volta al miglioramento psico-fisico ma rinchiuso nelle mura della propria cittadella e distaccato dai gravissimi problemi della società. Se poi riusciamo a fare entrambe le cose, cioè lottare per il cambiamento e i diritti del nostro prossimo indifeso e mangiare eticamente, tanto di cappello.

Saluti di Pace e serenità

Elisabetta
Segreteria dal Cielo alla Terra
www.giorgiobongiovanni.it

 

Lettera cartacea: fenomeno UFO e fine del Mondo

Egr. Dr Bongiovanni

Sono una signora ultrasessantenne e la seguo da anni tramite alcuni programmi televisivi. Uno di questi era Misteri condotto dalla Foschini. Non ho mai avuto una particolare attenzione sin da ragazza sulle informazioni UFO dai media, era argomento quasi impercettibile e ricordo vagamente quando morì Adamski. Si diceva che avesse avuto contatti diretti con questi esseri di altri Mondi.

G. scrive
Salve,
Ho scoperto in questi giorni che il Garabandal fu una truffa messa in atto dai ragazzini protagonisti di quella storia, per loro stessa confessione.. (fu una ragazzata, senza malizia e senza pensare alle conseguenze, erano solamente dei bambini…)..oltre alla loro confessione c’è anche quella del parroco che allora, in un primo momento, credette ai fenomeni… ma poi sorprese le bambine in ‘estasi’ simulate….
Ora, non sarebbe meglio togliere dal sito le pagine relative?...e mi viene spontanea anche un’altra domanda ma…QUALCUNO, non avrebbe dovuto avvertire noi poveri umani, alla ricerca di un piccolo appiglio in questo mondo alla deriva, di questa ennesima truffa? Anzi, vi dirò, è proprio questa la cosa più che mi sconcerta…

RISPOSTA
Caro G. prima di scrivere certe affermazioni dovrebbe assicurarsi la loro provenienza, l’affidabilità della fonte.
A Giorgio non risulta che l'esperienza di Garabandal sia falsa, secondo le informazioni che riceve dalle sfere celesti. La Madonna è apparsa ai veggenti come in altri punti della Terra ed ha profetizzato il Castigo che colpirà il genere umano se gli uomini continueranno ad abbracciare i valori anticristici.
Semmai possiamo dire che i veggenti si sono fatti condizionare e non hanno detto tutta la Verità http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2013/4616-dove-sono-i-veggenti-della-celeste-madre.html
Pace
Elisabetta
Segreteria dal Cielo alla Terra


Lor. Chiede:
Ciao Giorgio vorrei dirti che mi piacerebbe molto aiutare le anime dei morti rimaste intrappolate sulla terra cioè i fantasmi e vorrei essere preparato cosa dovrei fare?
L.

M. scrive

Buon giorno, mi chiamo M…, ho visto on line una sua conferenza in Austria sulla seconda venuta di nostro Signore Gesù Cristo; ammiro il suo sforzo di denuncia contro la mafia, la forza con cui sopporta le stigmate, la perseveranza infinita con cui diffonde il messaggio di nostro Signore. Personalmente sarei contento di valere anche solo come una sua unghia come cristiano, prego La Immacolata Vergine che abbia misericordia del mio spirito e mi indichi la strada da percorrere per arrivare a Cristo, lo spero con tutto il cuore. Fatta questa premessa volevo farle una domanda considerando il fatto che ha visto il Cristo. Come posso riconoscerlo? Come potrò seguirlo? Visto che ritornerà in carne ed ossa dove lo troverò? Intendo fisicamente non spiritualmente. Sarà lui che verrà da noi per giudicarmi/ci?

Penso che avrà milioni di cose da fare, da pensare, da attuare.

La ringrazio infinitamente per il tempo dedicatomi e mi dispiace di averla disturbata.

Spero possa trovare un momento per potermi rispondere.

Che la pace sia con lei.

Infinitamente Grato

RISPOSTA

Caro M… Giorgio ti ringrazia di cuore e ti abbraccia fraternamente.

Cristo per ora è sulla Terra in incognito per scrutare i cuori e selezionare anime, il Giudizio è in atto!

Per seguire Gesù basta mettere in pratica tutti gli insegnamenti evangelici di Pace e giustizia universali.

Lui oggi visita le Sue pecorelle, in forma astrale o in forma fisica.

Giorgio ti augura di ricevere la Sua visitazione

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2009-2000/messaggi-2008/359-e-gia-iniziata-la-mia-rivisitazione.html 

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2009-2000/2009/402-santa-pasqua-2009.html 

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2009-2000/2009/430-ho-bussato-ho-chiamato.html 

Si mostrerà invece a tutta l’umanità scendendo dal Cielo a bordo di un astronave di luce e accompagnato da milioni di astronavi di luce (la potenza e la gloria evangelici). Questo avverrà in un momento catastrofico per l'umanità e si compirà il prelevamento degli eletti descritto in Matteo cap.24.

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2011/3053-la-seconda-venuta-di-cristo.html 

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2009-2000/messaggi-2005/205-il-giuduzio-finale.html 

Pace e serenità

Elisabetta
Segreteria dal Cielo alla Terra

Pat. chiede

Saluto e mi congratulo vivamente con Lei, per tutto il suo lavoro di divulgazione e informazione sulla seconda venuta di Cristo sulla terra. Cerco di non perdermi neanche una conferenza.

Le scrivo per informarla di un progetto che è stato pianificato da un ideatore che ha dell'incredibile... l'ideatore in questione è Maurizio Sarlo uno dei rappresentanti dell'alta finanza, uno che in passato era nella cerchia delle persone più potenti della Terra; costui in seguito a discordie interne si è staccato e ha cominciato a mettere al servizio del popolo le sue conoscenze...Dopo due anni di pianificazione ha fondato un movimento nel quale anche io sono entrata " Coemm Mondo Migliore".

Premetto che ci sono già in tutta Italia gruppi interessati a questa iniziativa siamo un po’ scettici ma interessati perchè se invece fosse tutto vero sarebbe una grande rivoluzione, per adesso è ancora un' utopia.

Il progetto prevede questo: ci siamo! Dopo due anni finalmente si concretizza quello che Maurizio Sarlo ha ideato con i suoi affiliati...

Il 17 sett 2017 quindi tra meno di una sett. il progetto sarà presentato a Cagliari in una conferenza.

Prevede che a tutte le persone iscritte nel movimento Coemm Mondo Migliore venga data una carta tipo pago bancomat... CARICA di €1500 da spendere per la propria famiglia e ogni mese viene ricaricata gratuitamente. Io sono una mamma separata, disoccupata, ho un bambino e vivo con mia madre, lei capirà come questa iniziativa ha potuto coinvolgermi. Ora io chiedo a lei che potrebbe avere una visione più ampia! Possiamo fidarci?... questi soldi, se ci verranno elargiti, dovremmo renderli?...ci dicono di no!

Ci dicono che l'ideatore ha trovato accordi con una finanziaria disponibile ad elargire questi valori a tutti, soprattutto a quelle persone che a stento riescono ad arrivare fine mese, queste carte non devono essere spese presso coop o conad o grandi centri commerciali, viene consigliato di comprare presso i piccoli negozi privati al fine di aiutare il piccolo commerciante; insomma tutta l'iniziativa deve essere vista come una grande opportunità per aiutare il prossimo...sarebbe fantastico, ma io sò che i soldi non li regala nessuno e questa iniziativa ha dell'incredibile

Stiamo aspettando tutti il 18 settembre per ricevere la carta!

La saluto con tutta la mia grande stima, noi siamo una famiglia modesta, molto religiosa...Buon Lavoro.

RISPOSTA

Cara Pat. Giorgio la ringrazia e la saluta con un fraterno abbraccio. Non è a conoscenza di questo progetto COEMM di cui ci scrive.

Ho trovato in rete un video informativo del 2016 realizzato dalle IENE: “Maurizio Sarlo della COEMM promette 1500 euro a tutti ma la gente aspetta ancora di essere pagata! http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/toffa-soldi-gratis-a-tutti_665795.html e un articolo su questo progetto http://www.sardegnalive.net/it/news/1500-euro-al-mese-in-cambio-di-un-euro-nella-rete-del-coemm-900-oristanesi

Mi viene facile pensare che un benefattore che promette benessere materiale sia al soldo di Satana.

Maria chiede:

Gentile Giorgio, la seguo dal 2012 e negli ultimi tempi sto molto riflettendo sul fenomeno dell'immigrazione in Italia e  in generale in Europa, e mi chiedo: questo massiccio e inarrestabile flusso di gente che quotidianamente si stabilisce da noi da chi è realmente guidato? Di questo passo, la previsione di Gustavo Rol, secondo il quale nel 2020 in Europa il 70% della popolazione sarebbe stata non europea, si avvererà!  Il grande potere dell'alta finanza che domina il mondo vuole in questo modo annientare l'Europa? Che cosa succederà quando, in tempi brevi, questa enorme massa diventerà la maggioranza? Scoppierà una guerra civile che sarà parte dell'Apocalisse?  In attesa di una sua risposta, la ringrazio e la saluto

RISPOSTA

Cara Maria, questo massiccio e inarrestabile flusso di gente che scappa dall'Africa è mosso dalla Legge Karmica di Causa ed effetto. Poiché esiste il Karma individuale e il karma di popolo.

Noi Europei per secoli abbiamo sfruttato, saccheggiato e dominato l'Africa colonizzandola; L’Africa possiede più del 10% delle riserve globali di petrolio, un terzo di quelle di cobalto ed altri metalli ed il 40% dell’oro di tutto il mondo.

Ad eccezione di Etiopia e Liberia, tutta l'Africa è stata colonizzata da paesi non africani: Regno Unito, Francia, Belgio, Spagna, Italia, Germania e Portogallo, senza il consenso della popolazione locale.

Nel 1884-1885 la Conferenza di Berlino ha diviso il continente tra le potenze non africane. Nel corso dei decenni successivi, e soprattutto dopo la seconda guerra mondiale, i paesi africani hanno gradualmente riconquistato la loro indipendenza, con i confini decisi "a tavolino" dalle potenze coloniali. Questi confini, stabiliti senza riguardo alle culture locali, hanno causato numerosi problemi in Africa.

Noi occidentali abbiamo fornito le armi per le guerre in Africa e finanziato i dittatori africani!!!

Sono molti i missionari che hanno cercato di equilibrare il Male fatto all'Africa ma non è purtroppo sufficiente a controbilanciare e lavare le nostre colpe.  La nostra indifferenza ci rende complici di multinazionali e di governi che sfruttano l'Africa http://www.vietatoparlare.it/far-affari-in-africa-sfruttamento-delle-risorse/ Basti pensare ai cellulari che usiamo e sostituiamo incoscientemente i quali necessitano di una materia chiamata coltan   https://www.disinformazione.it/coltan.htm Alla cioccolata che mangiamo http://www.saperesapori.it/News/tabid/306/articleType/ArticleView/articleId/1123/Lamaro-sapore-del-cioccolato-schiavitu-infantile-in-Africa.aspx#.WRHKSTclHcs Al commercio di Avorio http://www.antimafiaduemila.com/home/terzo-millennio/233-ambiente/41511-appello-dellafrica-ai-giornalisti-che-effetto-vi-fa-lavorio-insanguinato.html

Giorgio Bongiovanni al "Walking africa 2011" per il premio nobel della pace alle donne Africane denunciò la gravissima responsabilità taciuta dai media: "La verità è che i governi, per l’accaparramento feroce delle risorse, vendono armi all’Africa, mettono in piedi dittature, corrompono e fomentano guerre per mantenere alto il tenore di vita della nostra società."

Inoltre sono stati pubblicati importanti articoli di denuncia nel sito Antimafiaduemila,

eccone alcuni:

http://www.antimafiaduemila.com/rubriche/giorgio-bongiovanni/54874-trafficanti-di-esseri-umani-le-colpe-delloccidente.html

http://www.antimafiaduemila.com/home/terzo-millennio/233-ambiente/63691-africa-meta-per-rifiuti-tossici.html

http://www.antimafiaduemila.com/home/terzo-millennio/231-guerre/55778-genocidi-in-africa-per-non-dimenticare.html

http://www.antimafiaduemila.com/home/mafie-news/228-cosa-nostra/54755-i-diamanti-del-continente-nero-ecco-limpero-di-vito-roberto-palazzolo.html

http://www.antimafiaduemila.com/home/opinioni/234-attualita/64168-immigrazione-quando-noi-europei-tagliavamo-le-mani-ai-bambini-africani.html

http://www.antimafiaduemila.com/home/terzo-millennio/232-crisi/61318-immigrazione-in-italia-la-verita-sono-gli-stranieri-a-far-funzionare-il-paese.html

Può leggere anche  i messaggi di ammonimento dalle Potenze Celesti che Giorgio ha ricevuto a riguardo:

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2015/6166-satana-e-di-pelle-bianca-immigrati-uccisi-e-torturati.html

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2017/7193-ho-incontrato-gesu-a-nairobi-si-chiamava-moses.html

L'invasione islamica invece è legata alla profezia: "Verrà il tempo che il servo assalirà alla gola il padrone"

L'Islam e il Cristianesimo hanno lo stesso ceppo originario, cioè il patriarca Abramo, il quale ebbe due figli: Ismaele (dalla schiava Agar)  e Isacco (dalla moglie legittima, Sara). Purtroppo Abramo ne allontanò uno: Ismaele. Il popolo Arabo che ha ereditato la ricchezza dell'Oro Nero, il petrolio e che oggi ha la supremazia nell'economia mondiale discende da Ismaele figlio della serva. Gesù venne per riconciliare " i due fratelli", ebrei e musulmani, ma il Male vinse sull'uomo che rifiutò la redenzione e la comunione dei popoli. Per approfondire puoi leggere i seguenti messaggi:

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2012/4470--israele-governata-da-erode.html

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2011/3228-il-popolo-eletto-da-dio-disubbidisce-con-violenza.html

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2009-2000/384-palestina-israele-anno-2009-.html

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2009-2000/messaggi-2006/221-messaggio-per-i-nostri-amici-e-fratelli.html

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2009-2000/messaggi-2005/142-messaggio-per-le-autorita-islamiche-delliran.html

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2009-2000/messaggi-2001/3889-messaggio-urgente.html

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2016/7056-santo-natale-2016.html

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2009-2000/2007/298-immagini-parlanti.html
 

(figura n.3: L'IMMAGINE RAPPRESENTA CIÒ CHE ACCADRÀ NEL FUTURO, ANZI PER MEGLIO DIRE, L'INIZIO DI CIÒ CHE GIÀ STA ACCADENDO CHE COVA ORAMAI DA CENTINAIA DI ANNI. LA RELIGIONE ISLAMICA, LA RELIGIONE EBRAICA E IL CRISTIANESIMO, I TRE FRATELLI, SI ODIANO, SI DIVIDONO, SI UCCIDONO TRA DI LORO. UNA GUERRA SI SCATENERÀ TRA ISRAELE E I PAESI ARABI, VISIBILE SULLA IMMAGINE DELLA MEZZA LUNA SIMBOLO DELLA RELIGIONE ISLAMICA, E SULLA IMMAGINE DELLA STELLA DI DAVID, SIMBOLO DELLA RELIGIONE EBRAICA, LE MACERIE DI PAESI DISTRUTTI DAL CONFLITTO, SULLA CROCE, SIMBOLO DELLA RELIGIONE CRISTIANA, SCORRE IL SANGUE DEI SUOI MARTIRI. LA RELIGIONE CRISTIANA CHIAMATA AD INTERMEDIARE PER LA PACE TRA I DUE FRATELLI VIENE ANCH'ESSA SCONFITTA, ACCECATA DAL DESIDERIO DI POTERE. TUTTO CIÒ È, IN PARTE, ACCADUTO NEI SECOLI SCORSI E LA PARTE FINALE ACCADRÀ A PARTIRE DALL'ANNO 2008)

Gli attentati in Europa di matrice Islamica più che ad una guerra civile porteranno alla Terza guerra mondiale delle Super potenze  http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2009-2000/messaggi-2006/230-due-attuali-blocchi-di-potere.html

Pace

Elisabetta
Segreteria dal Cielo alla Terra

www.giorgiobongiovani.it 

Raoul chiede:

Salve Giorgio, la ringrazio per tutto il lavoro di pace e giustizia che compie su questa Terra.

Volevo chiederle innanzitutto due cose:

Dopo il l'instaurazione del regno di Dio sulla terra vi sarà un periodo di pace con una durata di 1000 anni e non ho ben chiaro cosa accadrà dopo, nella seconda domanda volevo chiederle con quali azioni si entra nella categoria degli eletti e quali avvenimenti ci aspettano negli anni a venire. Seguo sempre appassionatamente le sue conferenze e il suo sito e per me lei è un ispirazione ed un giorno mi piacerebbe incontrarla.

RISPOSTA

Caro Raoul  dopo i "mille anni " ci sarà una nuova selezione umana (nel libro dell'Apocalisse di Giovanni è scritto che Satana verrà liberato dalle catene per tentare di nuovo gli uomini) poichè il Pianeta passerà definitivamente in Quarta dimensione e l'uomo quindi dovrà aver raggiunto la perfezione spirituale per accedervi. Leggi il messaggio: http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2009-2000/messaggi-2007/248-il-regno-dei-mille-anni-e-il-giudizio-finale.html

Paola chiede:

Salve, mi ha colpito durante la conferenza Bongiovanni quando ha detto che si sarebbe trasferito nella "nuova Gerusalemme”. Mi può spiegare?

RISPOSTA

L'attuale nuova Gerusalemme è la Sicilia ed è legata alla profezia del martirio dei due testimoni dell'Apocalisse.

http://www.giorgiobongiovanni.it/component/content/article/188-sullanticristo/6202-2-settembre-2010-teologia-applicata.html

In senso più ampio, come Giorgio ha spiegato durante gli incontri spirituali, si tratta di una Gerusalemme spirituale formata da tutti coloro che oggi credono in Cristo e lo glorificano con le opere di amore e giustizia. Sono i seguaci di Cristo di duemila anni fa, oggi reincarnati nei popoli latini: rappresentano le dodici tribù di Israele, il popolo eletto da Dio che è rinato nella Galilea dei gentili aldilà del fiume Giordano, (gli abitanti del Latino America e di tutti i paesi europei che parlano la lingua latina).  La parte centrale e significativa della Galilea dei Gentili per la trasformazione del Pianeta è la Sicilia, come riportato nei seguenti messaggi: http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2009-2000/messaggi-2008/342-due-tempiun-tempo-e-la-meta-di-un-tempo.html

http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2017/7210-i-figli-della-galilea-dei-gentili.html

"Il Signore farà prodigi e benedirà la Terra al di là del fiume Giordano e del mare: la galilea dei gentili" (Isaia Cap 8:23)

Il mare che si trova al di là del fiume Giordano è il Mediterraneo, ciò significa che la Galilea dei gentili è la Sicilia nella quale, effettivamente si sono manifestati prodigi quali lacrimazioni e apparizioni della Madonna e di Gesù, le sacre stigmate (Giorgio Bongiovanni), i contatti con esseri di altri mondi e dimensioni e le loro manifestazioni visive (il contattato Eugenio Siragusa sul monte ETNA).  I gentili, personificatori dell’anima di Israele, sono tutti coloro che abitano i paesi latini e che risvegliandosi dal sonno delle illusioni materiali attendono oggi il ritorno e il compimento dell’opera di Gesù Cristo.

Pace

Elisabetta
Segreteria dal Cielo alla Terra

www.giorgiobongiovanni.it

Edoardo chiede:

Nella Bibbia c'è un riferimento alla guerra nucleare o alla terza guerra mondiale?

RISPOSTA

Nell'Antico Testamento cap.17 libro di Isaia  si profetizza sulla guerra in Siria:

«Damasco cesserà di essere una città e diventerà un cumulo di rovine»…«In quel giorno l'uomo volgerà lo sguardo al suo Creatore e i suoi occhi guarderanno al Santo d'Israele (...). In quel giorno le sue città fortificate saranno come un luogo abbandonato nella foresta. O come un ramo abbandonato davanti ai figli d'Israele. E sarà una desolazione».

Maurizio chiede:

Buonasera Giorgio, gli animali nella stragrande maggioranza dei casi vengono uccisi solo per soddisfare la nostra gola ,non certo per necessità. Oltretutto vengono tenuti segregati e trattati in modo orribile. E gli animali soffrono proprio come gli esseri umani con la differenza che non si possono ribellare. Vada a visitare un macello o si guardi qualche filmato in proposito dove vengono descritte le torture alle quali queste povere creature sono sottoposte. Albert Schweitzer, grande spirito libero, grande medico ed eccellente pianista ed organista,un vero genio ha scritto sul non uccidere " Filosofia della civiltà " un libro che molti dovrebbero leggere.

Adesso per pasqua ci sarà una crudele mattanza di agnellini, una cosa vergognosa.

Lei personalmente ucciderebbe un agnellino per mangiarselo?

RISPOSTA:

Caro Maurizio i vegetariani si preoccupano di far male alle verdure quando le tagliano? Eppure anche se il vegetale non può esprimersi come l'animale, non essendo dotato dei cinque sensi, soffre lo stesso, ma la sua natura è quella di "morire" per nutrire i regni superiori. Tra l'altro è provato scientificamente che le piante provano dolore ed emozioni http://veki.club/piante-telepatiche/

Come puoi leggere in Genesi 9,1,  al termine del diluvio Universale Dio stabilisce il nutrimento per l'uomo:

“Dio benedisse Noè e i suoi figli e disse loro: «Siate fecondi e moltiplicatevi e riempite la terra. Il timore e il terrore di voi sia in tutte le bestie selvatiche e in tutto il bestiame e in tutti gli uccelli del cielo. Quanto striscia sul suolo e tutti i pesci del mare sono messi in vostro potere.  Quanto si muove e ha vita vi servirà di cibo: vi do tutto questo, come già le verdi erbe. Soltanto non mangerete la carne con la sua vita, cioè il suo sangue. Del sangue vostro anzi, ossia della vostra vita, io domanderò conto; ne domanderò conto ad ogni essere vivente e domanderò conto della vita dell'uomo all'uomo, a ognuno di suo fratello. Chi sparge il sangue dell'uomo dall'uomo il suo sangue sarà sparso, perché ad immagine di Dio Egli ha fatto l'uomo.”

Nel vangelo di Matteo 14 puoi leggere che Gesù moltiplicò il pane e i pesci per sfamare la moltitudine che lo aveva seguito. Nel vangelo di Giovanni cap. 21 Gesù risorto pesca di nuovo il pesce per sfamare i discepoli. Nel vangelo di Luca 24,41 Gesù risorto mangia il pesce arrostito.

Quindi, se gli animali soddisfano solo la nostra gola, perchè la divinità solare incarnata Cristo in Gesù, non ha moltiplicato frutta e verdura invece del pesce?

Il contattato Eugenio Siragusa, padre spirituale di Giorgio, non era vegetariano e spiegò che l’uomo, per un perfetto equilibrio della crescita del suo corpo biofisico, necessita di ogni elemento esistente nella cellula Terra; poiché l’uomo è la risultante dei tre regni inferiori a lui sottoposti (minerale, vegetale, animale), ecco che con il nutrimento di questi tre regni, l’uomo aiuta l’evoluzione di essi attraverso la trasformazione in sé.

Eliminare il vegetale, o il minerale, o l’animale significa disarmonizzare la propria crescita e impedire l’evoluzione di uno dei tre regni inferiori a lui affidati”.

Eugenio ricevette un messaggio specifico dall'extraterrestre Hoara, Scienziato Biocosmologo per l'uomo della terza dimensione:

Gli alberi, gli animali, l’acqua, l’aria e la terra sono gli elementi vivificanti della vostra esistenza, sono parte di voi stessi. Il loro grande amore è di donarsi, di integrarsi nel processo evolutivo tramite il potere trasformante della vostra opera. Il vostro astrale viene alimentato dall’energia che si sublimizza attraverso la binaria via evolutiva vita-morte, morte-vita. Il vostro corpo fisico è la risultante di ciò che, apparentemente, è morto. Il minerale, il vegetale, l’acqua, l’aria e la terra divengono una sola cosa in ognuno di voi e tramite voi ascendono verso migliore destino.

Se dalle vostre bocche escono bestemmie e dalle vostre opere delitti, il loro destino diviene infelice, tanto quanto il vostro, per non avere edificato la loro santificazione, compito che compete a voi, di cui siete responsabili.

È stato detto: “non è ciò che entra nella bocca che fa male, ma ciò che esce dalla bocca”. Spero che avrete compreso e poter così amare, rispettare e custodire con amorose cure quanto è per voi tutti un preciso dovere e un rispettoso Grazie alla Potenza Creante del Padre di tutte le cose.

Pace.

Hoara dalla Cristal-Bell

Nicolosi 12 Novembre 1978

Giorgio condivide lo stesso pensiero. Lui si nutre occasionalmente di carne ma lo fa con la sacralità con cui lo facevano gli indiani d'america. Chiaramente Giorgio è contrario agli allevamenti intensivi, alle torture a cui sono sottoposti gli animali, alla vivisezione, all'inquinamento e a tutte le follie e i crimini commessi dall'uomo degenerato che ha perduto la sintonia con Madre Terra.

Ti copio di seguito alcune risposte che Giorgio ha fornito durante le conferenze sull'alimentazione dell'uomo di terza dimensione:

D. - La mia religione è l’amore universale e soffro quando vedo soffrire gli animali, ti chiedo se è giusto  mangiare carne. Gesù era vegetariano?

G.B. - Noi abbiamo perso il contatto con la natura e stiamo sterminando il mondo animale e vegetale. Nella bibbia era scritto di uccidere solo per estremo bisogno di cibo…Gesù voleva soprattutto il rispetto del prossimo, quindi su altre regole di vita umana è stato tollerante, ha soprasseduto e anche Lui ha mangiato carne di agnello, invece su altre cose ha riformato il fanatismo (esempio del sabato, ha rivalutato la donna, etc).  Quando Lui ritornerà,  l’uomo non sarà più carnivoro, sarà proibito mangiare la carne animale e si praticherà esclusivamente il vegetarianismo, altrimenti rischiamo di  mangiare  parenti e amici che hanno fatto la morte seconda.

D. - Alimentazione vegetariana, carnivora, digiuno, cosa ne pensi e qual è la migliore?

G.B. - Io sono tollerante, la migliore è sicuramente quella vegetariana ma non possiamo giudicare chi non l’ha realizzata, ne imporre…posso dirti che nel nuovo regno non si mangerà più carne, oggi consiglio di scegliere un’alimentazione soprattutto genuina e meno inquinata possibile. Il digiuno è una disciplina profondamente evoluta che serve a purificare il nostro sistema.

D. - Diventare vegetariani è una evoluzione spirituale?

G.B. -  Sì certo caro amico, basta che questa scelta non sia uno specchio per allodole e continuare poi ad essere disarmonici e squilibrati. Io conosco alcuni vegetariani che sono egoisti e materialisti. Vi ricordo che non è importante ciò che entra nell'uomo, ma ciò che esce dall'uomo.

Ti copio anche una risposta di Giorgio riguardo ai regni inferiori di cui l'uomo doveva essere custode evolutivo:

D. - Un albero ha un’anima collettiva o individuale? Cosa succede dal punto di vista energetico, se lo tagliamo e ne ricaviamo una matita, una sedia o un tavolo?

G.B. - L’albero ha un’anima individuale e uno spirito collettivo. Se la sua morte è funzionale all’evoluzione del pianeta e dell’uomo, la sua anima si evolverà. Se è stata causa d’involuzione, essa s’involverà e quindi l’uomo si carica di karma. Una parte di energia c’è sempre. L’albero è un essere vivente e sebbene tu l’abbia ucciso, una piccola parte energetica è rimasta: la materia avrà sempre una vibrazione, perché gli atomi che la compongono sono in movimento.

L’uomo può uccidere un animale solo se è necessario alla propria sopravvivenza, non può farlo per divertimento; tanto meno uccidere un suo simile, lo stesso comandamento lo vieta. Se il sacrificio dell’essere vivente, pianta o animale, ha come fine ultimo l’estrema sopravvivenza, ed è utile alla medicina, per costruire case o cose positive e pacifiche per l’uomo, la sua anima si evolverà insieme a lui. Nel caso in cui l’uomo distrugge, come sta facendo, tutti gli esseri viventi inferiori, quegli stessi esseri rimangono statici o involvono e l’uomo si carica di karma tremendi.

D. - Questo succede anche con la vivisezione a scopo scientifico?

G.B. - Si, è un delitto tremendo. Nell’elenco dei mali del mondo, ai primi posti troviamo i bambini che muoiono di fame, le guerre, le mafie, la corruzione, le violenze sui bambini, gli omicidi, ecc. Ma Dio non distruggerà il mondo solo per questo, lo farà perché l’uomo sta distruggendo tutti gli esseri viventi della Terra (regno vegetale, minerale e animale), non solo se stesso. L’uomo sta diventando una locusta e vuole cancellare la creazione di Dio. Per tale ragione, Egli dovrà temporaneamente distruggerlo, o meglio, trasformarlo, e salverà dalla morte seconda i giusti, i miei fratelli e i tutti i candidati alla salvezza spirituale e fisica, proteggendoli nell’arca che non conoscerà le acque.

Elisabetta
Segreteria dal Cielo alla Terra

Fabrizio chiede:

Spett.le Signor Giorgio Bongiovanni, pochi giorni fa ho trovato casualmente su youtube un Suo video sul Secondo Avvento di Cristo e l'ho visto tutto con grande interesse. Volevo dirLe che condivido molte cose che ho ascoltato dal video e mi piacerebbe molto conoscerLa ed incontrarLa personalmente.

Vorrei poi farLe una domanda: Le premetto che, da qualche anno sono vegetariano. Ad un certo punto della mia vita ho sentito il bisogno di non mangiare più la carne. Inorridisco al pensiero delle enormi violenze e crudeltà che ogni giorno vengono perpetrate ai danni dei nostri amici animali. Basti pensare alla vivisezione, agli allevamenti intensivi per la produzione della carne, agli allevamenti degli animali da pelliccia, ai mattatoi eccetera. Penso spesso che, secondo me, il genere umano dovrebbe adottare un regime di alimentazione vegetariana, proprio per evitare quelle violenze e per estendere la nostra compassione anche ai nostri amici animali.

Cosa pensa di questo mio pensiero?

RISPOSTA

Caro Fabrizio l'uomo ha perso completamente il legame spirituale con Madre Terra nonostante fosse stato preposto dall'Intelligenza divina Onnicreante come vertice piramidale e tutore dei tre regni inferiori di cui egli è la risultante umana (minerale, vegetale e animale). La violenza distruttiva non viene perpetrata solo sugli animali ma su ogni manifestazione della Creazione. L'uomo si accanisce distruggendo gli equilibri vitali della Madre Terra. Pensiamo alla distruzione della Foresta Amazzonica, polmone del pianeta e alle deforestazioni in genere; alla plastica e ai rifiuti radioattivi che inquinano i mari e gli oceani, alle leggi del mercato alimentare che prevedono lo spreco di tonnellate di frutti della Terra mentre milioni di bambini del nostro pianeta muoiono di fame…

La morte-trasformazione è una tappa necessaria all’evoluzione di tutti gli esseri viventi del Pianeta ma non come è stata impostata dalla follia degenerativa umana.

Questo messaggio fu trasmesso al Contattato Eugenio Siragusa da uno scienziato cosmico:

Gli alberi, gli animali, l’acqua, l’aria e la terra sono gli elementi vivificanti della vostra esistenza, sono parte di voi stessi. Il loro grande amore è di donarsi, di integrarsi nel processo evolutivo tramite il potere trasformante della vostra opera. Il vostro astrale viene alimentato dall’energia che si sublimizza attraverso la binaria via evolutiva vita-morte, morte-vita. Il vostro corpo fisico è la risultante di ciò che, apparentemente, è morto. Il minerale, il vegetale, l’acqua, l’aria e la terra divengono una sola cosa in ognuno di voi e tramite voi ascendono verso migliore destino.

Se dalle vostre bocche escono bestemmie e dalle vostre opere delitti, il loro destino diviene infelice, tanto quanto il vostro, per non avere edificato la loro santificazione, compito che compete a voi, di cui siete responsabili.

È stato detto: “non è ciò che entra nella bocca che fa male, ma ciò che esce dalla bocca”. Spero che avrete compreso e poter così amare, rispettare e custodire con amorose cure quanto è per voi tutti un preciso dovere e un rispettoso Grazie alla Potenza Creante del Padre di tutte le cose.

Pace.

Hoara dalla Cristal-Bell

Nicolosi 12 Novembre 1978

La questione del vegetarianismo è un fatto di scelta qualitativa nutrizionale soprattutto se si pratica il crudismo. Le piante forniscono un alimento più sublime rispetto agli animali perchè assorbono i raggi solari e li trasformano in sostanze nutritive più elevate. Ma resta il fatto che anche la pianta "muore e soffre" per alimentarci. E’ stato provato scientificamente https://www.greenme.it/informarsi/natura-a-biodiversita/14706-piante-soffrono

Diventare vegetariani inoltre implica una profonda conoscenza di tutte le proprietà organolettiche dei vegetali per poter attingere a tutti gli elementi nutrizionali di cui l'uomo, la donna e soprattutto il bambino rispettivamente hanno bisogno. Non si può generalizzare e fanatizzare una dieta come fanno i vegetariani e i vegani estremisti e settari. Tra l'altro con l’inquinamento e la crisi economica non è facile per tutti reperire prodotti genuini e biologici. Prossimamente si verificheranno guerre e carestie in tutto il Pianeta e se non potremo nutrirci adeguatamente cosa faremo, ci lasceremo morire di fame? O forse qualche vegano ritornerà sui propri passi e diventerà “predatore” pur di sfamarsi?

Il punto fondamentale che bisogna chiarire e’ che l’uccisione di un animale ai fini della sopravvivenza umana è permessa da Dio (Genesi 9,1) e non rientra nel 5°comandamento NON UCCIDERE come pensano erroneamente gli animalisti e i vegani. Il quinto comandamento si riferisce unicamente all’uomo dotato di EGO SUM. Gli animali fanno parte dell’anima collettiva, quindi se si uccide l’animale per necessità di sopravvivenza non si limita la sua esperienza evolutiva perchè avviene in gruppo a differenza dell’uomo dotato di uno spirito individuale.  Nel Vangelo di Matteo 5,21 Gesù lo spiega chiaramente che il comandamento si riferisce all’uomo: «Avete inteso che fu detto agli antichi: "Non uccidere; chi avrà ucciso sarà sottoposto a giudizio". Ma io vi dico: Chiunque si adira con il proprio fratello, sarà sottoposto a giudizio»

Gesù quando si è incarnato nella nostra dimensione umana si è adattato al nostro stile di vita perchè per Lui era importante prima insegnare all'uomo i valori dello spirito, tant'è che disse: " non è importante ciò che entra dalla bocca ma ciò che esce..." (Matteo cap.15)

Il pensiero di Giorgio è che diventare vegetariani oggi non è la chiave per poter accedere al Nuovo Regno se poi si rimane egoisti e materialisti. Sicuramente scegliere la linea vegetariana per limitare i danni causati dagli allevamenti intensivi è una ragione etica da tenere in considerazione.

Ma Gesù nel giorno del Giudizio non ci chiederà di cosa ci siamo nutriti. Ci chiederà conto delle opere che avremo svolto a favore della vita e del prossimo soprattutto in difesa dei bambini, gli esseri più puri e vicini a Dio.

Propongo una lettura che fa riflettere e apre la mente a noi occidentali che viviamo nell’opulenta società del benessere: Sono le considerazioni di una suora missionaria, Laura Girotto, che da anni ha a che fare con l’essenzialità della vita e con i bambini che muoiono di fame in Etiopia. Al suo rientro in Italia si guarda attorno, vede cose che la scandalizzano come il nostro rapporto assurdo con gli animali che li eguaglia o li mette addirittura al di sopra dei bambini  http://www.blitzquotidiano.it/tv/suor-laura-girotto-indignata-poveri-787350/     

Pace

Elisabetta
Segreteria dal Cielo alla Terra

Edoardo chiede:
Gli omosessuali sono destinati a soffrire dopo il giudizio di Gesù o possono ereditare il regno di Dio? È sbagliato perseguitarli? Spero di no.
Edoardo

RISPOSTA
Caro Edoardo il Cristo insegna la tolleranza e l'amore compassionevole.  Dio  ha dotato ogni essere umano di libero arbitrio; quindi, finchè una persona non lede la libertà altrui deve essere rispettata, anche se non si condividono le scelte. Perseguitare gli omosessuali è sbagliato. L'omosessualità è una scelta contronatura che Giorgio rispetta e non giudica.
Gesù giudicherà le opere altruistiche a favore della vita del Pianeta e del prossimo che ognuno avrà posto in essere fino a sacrificare la propria vita, o meno, come insegna il vangelo, a prescindere dall'appartenenza religiosa o dall'orientamento sessuale.  Un omosessuale martire sarà premiato, un omosessuale egoista soffrirà.
Pace

Elisabetta
Segreteria dal Cielo alla Terra

Bianco chiede:
Egr.Sig. Bongiovanni non sono un esperto, fans o altro di ufo ma tutte le volte che ne sento parlare in termini di avvistamenti questi sono solo serali.

Andrea chiede info su Agarthi:

Salute a lei signor Giorgio,

È da molto che io seguo i messaggi che riceve e li leggo con piacere.

L'ultimo mi ha lasciato perplesso in quanto equipara Ade e Agharti. Io ho sempre saputo che quest'ultima è una località interna alla terra, abitata da gente in qualche modo "cugina" di quella di superficie.

Il fatto che Agharti corrisponda all'inferno mi ha sbigottito.

 Potrei saperne di più?

 Grazie in anticipo

Andrea

RISPOSTA

Caro Andrea c'è un po’ di confusione nelle informazioni messe in rete, le quali mescolano fantasie e leggende riportate da diversi scrittori e romanzieri su una mitica civiltà all’interno del nostro Pianeta.  

Lo scrittore Willis George Emerson nel suo romanzo fantastico “Il Dio Fumoso” raccontò di un mitico regno sotterraneo illuminato da un sole centrale fumoso. Jules Verne nel suo romanzo “Viaggio al Centro della Terra” profetizzò la Terra cava. Agarthi e Shambalà sono i nomi più usati dagli occidentali per definire un regno paradisiaco all’interno dell’Asia centrale.  Gli indù parlano di Aryavartha, terra d’origine dei Veda; i Cinesi di Hsi Tien, il Paradiso Occidentale di Hsi Wang Mu, la Madre Regale dell’Ovest; la setta cristiana russa dei vecchi credenti la chiamava Belovodye e i Kirghizi nominano invece Janaidar. A questo Regno si interessarono i seguaci della teosofia di Madame Blavatsky e la società segreta di Hitler. Dopo la famosa esperienza vissuta dal Contrammiraglio americano Richard E. Byrd, che con il suo aereo si inoltrò per ben 1700 miglia dentro lo spazio cavo del nostro pianeta, molti ricercatori hanno ripreso a raccontare sulla vita all’interno della crosta terrestre ipotizzando l'esistenza di una società sotterranea più evoluta di quella che vive in superfice. Fu il contattato Eugenio Siragusa a fornire informazioni ricevute dagli extraterrestri sulla vita all’interno del nostro Pianeta. Eugenio spiegò che la Terra è cava ed al suo interno esistono due grandi continenti:

"Agartha", che è luogo tenebroso di confinamento delle anime dannate; si trova al Nord del Pianeta e si estende sotto tutta l’Europa.

El-Dorado, che è un luogo paradisiaco;  si trova a Sud del Pianeta, si estende per tutto il Pacifico e arriva fino al Centro America.

Ambedue i continenti sono comunicanti attraverso tunnel sotterranei percorsi da mezzi scientificamente e tecnologicamente perfetti, i ricognitori magnetici che noi chiamiamo UFO o Ovni. L'entrata principale del continente "Agartha" si trova al polo Nord mentre quella del continente "El-Dorado" si trova al polo Sud, ma ci sono diverse entrate secondarie.  Per esempio un’entrata di Agartha si trova sotto la città di Torino. Entrate secondarie di El Dorado si trovano nel Triangolo delle Bermude e nel Lago Titicaca in Perù.  Per questo motivo in queste zone vengono avvistate numerose astronavi. In El-Dorado si trova una colonia di uomini di coscienza più evoluta, accuratamente scelti, che convive in armonica fratellanza con esseri della confederazione interstellare. Inizialmente la colonia era composta dagli Atlantidei realizzati e non contaminati dalla degenerazione, messi in salvo dagli extraterrestri. Poi si sono nel tempo aggiunti umani misteriosamente scomparsi dalla superficie della Terra, tra i quali lo scienziato Ettore Majorana.  Sono umani che vengono istruiti da esseri multidimensionali provenienti da altre costellazioni al fine di preservare l’evoluzione del nostro Pianeta. Quindi El-Dorado è anche una base extraterrestre. Si tratta di una imponente attività collaborativa al fine di salvare il nostro Pianeta da una catastrofe nucleare. La Città d’Oro quindi esiste ed è una parte di quel Paradiso terrestre perduto dall’umanità, con una vita indipendente dalla vita di superfice; alimentata dall’energia di un Sole centrale; con una vegetazione lussureggiante; laghi e fiumi di acqua purissima; animali mansueti e servizievoli; edifici e mezzi di locomozione fantascientifici costruiti con la diamantite: un cristallo indistruttibile che è la materia prima usata dagli Extraterrestri.

In futuro, dopo il Giudizio e la purificazione del Pianeta, El-Dorado emergerà in superfice per istruire la nuova civiltà umana, mentre le attuali terre e continenti sprofonderanno negli abissi rinnovando la geografia della superfice terrestre.

Giorgio Bongiovanni può testimoniare l’esistenza di El Dorado poichè il 5 maggio 1990, durante un’esperienza di contatto col Maestro Gesù e altri due esseri cosmici (Asthar e Ithacar), fu invitato a salire in un’astronave e fu portato nella base in cui stazionano la Madre Celeste e il Maestro con tutte le Sue legioni all’interno della Terra cava, l’El Dorado appunto.  Fu condotto dentro un grandissimo hangar dove c’era uno schermo gigante in cui si vedeva la Terra, che loro tengono sotto controllo, ricoperta da tanti punti luminosi, sia fissi (obiettivi dei missili nucleari) che lampeggianti (666 rampe di lancio dei missili pronti a partire e puntati sull’Europa) e gli fu spiegato il piano di salvezza divino in caso di Guerra Nucleare su scala mondiale.

G.B. – Ci sono molte basi sulla Terra; queste basi hanno delle entrate che loro chiamano porte dimensionali. Vi posso parlare della base che si trova in una città che chiamano Eldorado, situata sotto il continente del Sudamerica ed è la più grande. Ci sono entrate anche dal Triangolo delle Bermuda, dal Triangolo del Giappone, nel Mare Adriatico, sull’Etna il vulcano della Sicilia, in Messico, negli Stati Uniti e in molte altre parti del mondo. La base che ho visitato io si chiama Eldorado e mi ci hanno portato con il corpo spirituale ed il corpo astrale il 5 maggio 1990. E’ una città extraterrestre che hanno costruito duecento milioni di anni fa; è una città bellissima, sembra tutta d’oro, perlomeno io la vedevo così, molto piena di luce, dove vivono esseri di luce ed esseri umani. Gli extraterrestri hanno anche delle basi sulla Luna…

Tratto dall’intervista  http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2010/2180-visita-extraterrestre-ed-evoluzione-umana.html

Anche la Divina Commedia è un’esperienza profetica che Dante Alighieri ha vissuto nella Terra cava, accompagnato da un essere cosmico (Virgilio) per poterla trasmettere come monito agli uomini affinché sviluppassero ravvedimento e discernimento.

Dante fu portato in Agartha dove vide l’involuzione degli spiriti e sentì la sofferenza e la dannazione di milioni di anime (Inferno) poi fu portato nella sfera intermedia dove stazionano le anime che si devono purificare prima di reincarnarsi e infine fu portato nell’El-Dorado (Paradiso) dove vide coloro che vivono nella Luce perenne, “ove la notte è giorno e il giorno splendore” perché il Sole non tramonta mai.

Elisabetta
Segreteria dal Cielo alla Terra

Francis chiede:

Caro Giorgio, vorrei avere una sua opinione sulla messaggera la signora Vassula Ryden. Anche il suo messaggio parla dell'imminente ritorno glorioso di Gesù, di Garabandal, Fatima, Medjugorje.  Insomma molti legami con il suo messaggio. Però è anche vero che alcuni punti divergono.

La ringrazio per aiutarmi al discernimento.

Francis

RISPOSTA

Caro Francis ogni veggente si esprime in base alla propria cultura ed evoluzione e spesso subisce condizionamenti e manipolazioni dai preti a cui affida il messaggio che riceve. Giorgio è un messaggero senza filtri.

Giacomo chiede:

Volevo sapere se Giorgio sa come è stato creato l'uomo, se è come racconta la Sacra Bibbia o diversamente. Grazie. Dio vi Benedica buon lavoro e Pace e ogni Bene.
Maranathà.

RISPOSTA

Caro Giacomo

La frase della Bibbia che riguarda la nascita dell'uomo è simbolica:

"Dio plasmò l'uomo con polvere del suolo e soffiò nelle sue narici un alito di vita e l'uomo divenne un essere vivente". Genesi 2,7

 La polvere del suolo rappresenta l'involucro fisico attraverso il quale lo spirito fa esperienza nella dimensione materiale, difatti dopo la morte il corpo si decompone.

 L'alito soffiato nelle narici è l'innesto dello spirito nel corpo umano e questo è avvenuto per volontà dello Spirito Santo attraverso i genisti cosmici o geni solari, che sono gli Elohim di cui parla la bibbia, sono di luce e appartengono alla sesta e settima dimensione. Essi sono arrivati sul nostro pianeta circa 100 milioni di anni fa, hanno preso l'animale più intelligente del pianeta , un dinosauro marino, lo hanno modificato geneticamente per farlo vivere fuori dall'acqua e poi hanno innestato la scintilla divina, l'Ego Sum (quella è la somiglianza con Dio), nasce così il primate dell'uomo terrestre e vertice piramidale dei tre regni inferiori (minerale- vegetale -animale)

 «Facciamo l’uomo a nostra immagine, secondo la nostra somiglianza: domini sui pesci del mare e sugli uccelli del cielo, sul bestiame, su tutti gli animali selvatici e su tutti i rettili che strisciano sulla terra». Genesi 1,26-27

Anche Adamo ed Eva sono simboli della disubbidienza dell'uomo alle Leggi del Creatore, il serpente simboleggia la materia che bisogna sottomettere facendo prevalere lo spirito mentre il giardino dell'Eden sono i valori della verità ai quali non si deve disubbidire se vogliamo seguire la strada dell'evoluzione ed essere in armonia con Dio e la Creazione.

Saluti cari, Pace e Bene

Elisabetta
Segreteria dal Cielo alla Terra
www.giorgiobongiovanni.i 

 

Paola scrive:

Buonasera caro Giorgio,

Da poco ti ho "conosciuto" attraverso internet e sono commossa dalla tua opera.

Rocco chiede:

Vorrei sapere se il tempo dell'aldilà è uguale al nostro, cioè se scorre allo stesso modo o se il tempo dell'aldilà è più veloce del nostro o viceversa.

RISPOSTA:

“La maggior parte delle persone crede che il tempo trascorra, in realtà esso sta sempre là dov’è.”

Con questa affermazione il maestro zen Dogen Zeniji sintetizza la concezione della mistica orientale nei confronti del tempo.

Per capire il tempo bisogna considerare che la vita terrena è solamente una parte della vita dello spirito, il quale è eterno e continua a vivere insieme all’anima dopo la morte del corpo fisico.

 Il tempo circoscritto dalla vita terrena è quindi solo un tempo relativo rispetto al tempo eterno e illimitato della dimensione spirituale dove non esiste né passato né futuro ma solamente l’eterno presente.  Sulla Terra ognuno di noi ha un inizio e una fine precisi con la nascita e la morte.  Il Piano fisico sensoriale pone dei limiti allo spirito che si incarna nella dimensione umana per sperimentare ai fini evolutivi. Lo spirito quindi vive condizionato dalla materia ed è soggetto allo scorrere del tempo fino al momento della mutazione/trasformazione, che avviene attraverso la morte fisica.

Nella dimensione astrale-spirituale o aldilà, lo scorrere del tempo non esiste più perché non c’è materia che limita e condiziona lo spirito. Ma essendo noi incarnati ci rapportiamo a Dio e quindi all’Infinito che ci sovrasta, quantificando razionalmente lo spazio tempo materiale a cui siamo vincolati e quindi il tempo della dimensione spirituale a noi risulta molto più lento.

Per questo nella Bibbia in 2 Pietro 3,3 è scritto che: “per il Signore mille anni (terreni) sono come un giorno.”

Pace
Elisabetta
Segreteria dal Cielo alla Terra

Lorenzo chiede:

Ciao Giorgio sono Lorenzo

volevo chiederti perché il Signore tarda a portare la sua giustizia nel mondo?

Adele chiede:

Prima di tutto desidero   ringraziare Giorgio per l'aiuto che mi ha dato e mi continua a dare nel mio cammino spirituale con le sue conferenze e i suoi scritti.

A questo proposito  vorrei, se possibile, avere un chiarimento circa un'apparente contraddizione che ho riscontrato  riguardo ai demoni.

 Giorgio dice che li abbiamo creati noi, qui sulla Terra con il nostro agire malvagio e questo mi è chiaro:  abbiamo dato origine a  queste egregore  con la "forza"  generata dalle  nostre  cattive azioni.

Ma in un'intervista di qualche anno fa, Giorgio ha detto anche che, anticamente, costoro sono caduti sulla Terra. E questa affermazione non mi è chiara.

Grazie se  potrete dissipare i miei dubbi e per tutto quello che fate.

Ogni bene a tutti

Adele  

RISPOSTA

Carissima Adele, l'uomo, durante la scuola di vita sulla Terra, ha due possibilità: praticare l'amore e la giustizia universali trasmessi dal Cristo per evolversi e trasformarsi in angelo. O può scegliere di perseverare nel peccato per involvere e trasformarsi in demone. E' una sua libera scelta poiché gode del libero arbitrio. Quindi in questo senso i demoni sono creati dagli uomini.

Coloro che organizzano le guerre nel mondo, che inventano ed usano le bombe chimiche e atomiche contro il prossimo, che sotterrano rifiuti radioattivi in tutto il pianeta provocando la morte della Terra e dei suoi abitanti, coloro che praticano il traffico di organi prelevati ai bambini del quarto mondo, i preti pedofili, etc. sono uomini che si sono trasformati in demoni umani. http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-1999-1990/3950-la- morte-seconda-e-in-atto.html

Gli angeli caduti, che stanno scontando la morte seconda per aver disubbidito a Dio, sono entità eteriche relegate sulla Terra che, per riscattarsi hanno la funzione di tentare l'uomo e ispirarlo a compiere azioni malvage per farlo cadere. Purtroppo l'uomo debole, nel cui animo prevale l'egoismo e il desiderio di dominio e possesso sugli altri, si fa lusingare da queste ispirazioni e si trasforma in demone.

Il film "L'Avvocato del diavolo" spiega bene come avviene la tentazione e la trasformazione dell'uomo.

Se però l'uomo rifiuta la tentazione e sceglie di mettere in pratica gli insegnamenti evangelici perseverando nel Bene, viene avvicinato da un angelo di Cristo che lo ispira a compiere una missione a favore della vita e del prossimo.

Giorgio la saluta con un fraterno abbraccio.

Pace e serenità

Elisabetta
Segreteria dal Cielo alla Terra

RISCONTRO:

Grazie Elisabetta del chiarimento.

La mia mente però continua a "elucubrare" nuove domande, dopo questa risposta!

Giorgio dice che gli angeli non possono scegliere il male, visto il livello di   evoluzione raggiunto. Quindi   chi sono questi "caduti"'?

Edoardo chiede:

Chi fu a tentare Gesù nel deserto? Un uomo o un entità demoniaca?

RISPOSTA

Caro Edoardo Gesù nel deserto fu tentato da Satana/Lucifero, il Capo di tutti i demoni, il principe di questo mondo e avversario di Cristo. E' un entità spirituale, un arcangelo che ha fatto la morte seconda perchè ha disubbidito alle Leggi cosmiche quando era in missione sul Pianeta Mallona creando l’energia nucleare ed è stato relegato sulla Terra con il compito di tentare gli umani e fortificarli nello spirito.

Questo racconto evangelico in Matteo cap.4,3-10 è un insegnamento che invita a realizzare i valori dello spirito e a sottomettere la materia e i sentimenti egoico possessivi.

Le tentazioni fatte dal diavolo mirano a mettere in secondo piano il primato di Dio per sostituirlo con:

1) I piaceri carnali dell'uomo - Gesù pratica la castità, il digiuno, la rinuncia.

2) Il successo e il potere  -  Gesù sceglie la povertà, la nonviolenza.

3) L'autonomia dal volere divino - Gesù obbedisce a Dio: "Padre sia sempre fatta la Tua volontà e non la mia"

Pace

Elisabetta

Segreteria dal Cielo alla Terra

Andrea scrive:

Caro Giorgio ciao, spero che tu e tutti i tuoi collaboratori stiate bene, grazie di cuore per essere operatori di Pace!   Ti scrivo in quanto vorrei sapere cosa ne pensi del Pianeta NIBIRU. Girando in rete ho trovato molti articoli al riguardo ultimamente, ed anche testimonianze di alcune persone che hanno avuto contatti con gli alieni (angeli) dicono che è stato riferito loro che NIBIRU esiste.  Secondo te è un’informazione reale? È vero che entro quest'anno sarà visibile ad occhio nudo in quanto si sta avvicinando alla terra? Ed è vero che in parte causa degli sconvolgimenti climatici è dovuto al suo avvicinarsi a noi? È abitato? Dobbiamo temere? Scusa per tutte queste domande ma sono tante le cose da dire e le cose che mi piacerebbe chiederti...anche se non riuscirai a rispondermi mi fa piacere che tu possa leggere quanto ti sono grato per quello che fai tu ed i tuoi collaboratori, siete persone speciali!

Un abbraccio a te e un grazie divino a Gesù!

Andrea

RISPOSTA

Caro Andrea Giorgio ti ringrazia e ricambia l'abbraccio fraterno.

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

ban antimafia

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1 ricagni1
Nuova copertina libro Debora1 books11

libroicontattiuniti139