Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски

papafatima100Papa Francesco vola a Fatima dove sabato 13 maggio sarà celebrato il centenario delle apparizioni e saranno canonizzati i due pastorelli Francesco e Giacinta Marto, beatificati da Giovanni Paolo II nel 2000, quando fu svelato il terzo segreto, che riguardava le persecuzioni subite dalla Chiesa nel '900 e in particolare l'attentato del 13 maggio 1981 compiuto da Ali' Agca, quando, come disse lo stesso Papa polacco, "una mano deviò il colpo", quella della Vergine. Ma sui giornali si parla del cosiddetto "quarto segreto di Fatima". Quello di cui l'autorità ecclesiastica ha parecchie volte smentito l'esistenza: fu il primo Ratzinger nel 2000, lunedì scorso Angelo Amato è stato l'ultimo: sì, il prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, il capo cioè del dicastero direttamente interessato al viaggio papale a motivo della canonizzazione.

"Sul quarto segreto speculazioni inutili"

"Si è tanto speculato, e forse si continua a speculare sui segreti di Fatima, ma sono speculazioni inutili, perché quello che Fatima voleva dirci lo ha detto chiaramente, pubblicamente". Lo sottolinea il cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato, alla vigilia della partenza di Francesco per il diciannovesimo viaggio internazionale, che ha per tema: 'Con Maria, pellegrino nella speranza e nella pace'. Il porporato risponde - in dichiarazioni diffuse dalla Segreteria per la comunicazione - alle ricorrenti voci su un presunto quarto segreto di Fatima, che ambienti conservatori tentano di utilizzare agitandolo contro la Riforma di Papa Francesco.

Secondo Parolin, "il messaggio di Fatima è il messaggio centrale del cristianesimo, quello che stiamo vivendo soprattutto in questo periodo pasquale, cioè l'annuncio che Gesù è risorto, è vivo, è il Signore della storia". Dunque "il messaggio profetico di Fátima e il messaggio profetico della Chiesa, che, in un certo senso, coincidono" e se anche "Francesco e Giacinta appartengono a un certo tempo, a una certa epoca, con il suo modo di esprimersi, il suo linguaggio e gli strumenti che allora si utilizzavano", resta attuale "la capacità di questi due bambini, nella loro semplicità, di andare al cuore del Vangelo". Infatti, "i due bambini hanno fatto proprio questo messaggio e adesso ce lo propongono con l'autorevolezza della loro santita' che la Chiesa riconosce di fronte al mondo".

"Tutto è stato svelato"

Alla vigilia del viaggio del Papa è intervenuto contro le voci strumentali sul quarto segreto anche il cardinale Saraiva Martins, prefetto emerito della Congregazione delle cause dei santi, che domani viaggerà con il Papa con il volo speciale dell'Alitalia. "Il terzo segreto di Fatima? Tutto è stato svelato", ribadisce il cardinale Martins, portoghese, amico personale di una dei tre veggenti di Fatima, suor Lucia dos Santos. "Il messaggio della Madonna - sottolinea ancora il porporato - continua a essere di grande attualità. A Fatima Papa Francesco ricorderà i punti fondamentali del messaggio della Madonna. A distanza di cento anni dalle apparizioni si comprenderà la presenza provvidenziale di Dio nelle vicende umane. Un invito a non perdere la speranza per un futuro di pace".

trefontaneflavio100Di Flavio Ciucani

“Il mondo entrerà in un'altra guerra, più spietata delle precedenti. … L'ira di Satana non è più mantenuta; lo Spirito di Dio si ritira dalla Terra, la Chiesa sarà lasciata vedova, ecco il drappo talare funebre, sarà lasciata in balia del mondo. Figli, diventate santi e santificatevi di più, amatevi tanto e per sempre. L'oscurità delle coscienze, il male che aumenta, vi testimonieranno il momento giunto della catastrofe finale; si scatena l'ira su tutta la Terra, la libertà satanica, permessa, farà strage in ogni luogo. Momento di sconforto e smarrimento sarà sopra di voi; unitevi nell'amore di Dio, fate una sola regola: Evangelo vivo! … Non peccate, figlioli miei, non peccate! Perché in un istante saranno chiamati in giudizio, e il giudizio di Dio è infallibile. Sì, figli miei, il sole si oscurerà, le stelle cadranno, ma non intendete ciò solo nella parte materiale del pensiero: c'è la parte interpretativa spirituale, e saranno i soli di superbi e le stelle di orgogliosi che cadranno, come già cadde Satana. Pregate, pregate molto e fate penitenza con ogni mezzo e sistema, senza oltrepassare i limiti consentiti dalla volontà ragionevole; fate penitenza in ogni occasione che vi si presenta, è una richiesta di mio Figlio, e la richiesta di Gesù mio figlio è facile, perché è una richiesta d'amore. La penitenza che vi chiede è di amare il prossimo e di dare buon esempio di vita. Con mio Figlio, in Dio Padre, non odiate nessuno, perdonate sempre, non vendicatevi, Gesù è giudice.”

 
miracolosole1
DAL CIELO ALLA TERRA
 
HO SCRITTO IL 15 OTTOBRE 2014:
 
LA PREFAZIONE AL PROSSIMO LIBRO CHE IL CIELO MI HA DATO ORDINE DI PUBBLICARE, “IL TERZO SEGRETO DI FATIMA. NUOVE E  IMPORTANTI RIVELAZIONI” , È STATA SCRITTA DA FLAVIO CIUCANI, UN AMICO E FRATELLO DI SEMPRE IL QUALE SPIEGA LA LOGICA CRISTICA DELLE APPARIZIONI  DELLA SANTISSIMA MADRE CELESTE NEL MONDO.
LEGGETE, MEDITATE E DEDUCETE.
 
G. B.
15 Ottobre 2014
 

 
IL VERO SEGRETO NON È DI FATIMA
 
Sono trascorsi ventitré anni da quel 27 settembre del 1991 quando Eugenio Siragusa trasmetteva al mondo un messaggio ricevuto dal Cielo sulla mancata divulgazione, da parte della Chiesa Cattolica Romana, del terzo messaggio di Fatima: “È estremamente utile e importante, oggi più che mai, darvi conoscenza di quanto è stato detto al fine di porre questa generazione in guardia prima che sia troppo tardi. Il messaggio di Fatima, ancora tenuto nascosto, è in procinto di realizzarsi con le conseguenze in esso contenute e qui allegate.

Gesù-Adrano-archivio200didasit
DAL CIELO ALLA TERRA

HO SCRITTO L'8 SETTEMBRE 2014:

ANNO DOMINI 2014 - SETTEMBRE
IL SEGNO DI FATIMA E L’APOCALISSE DI GIOVANNI 25 ANNI DOPO
 
A SEGUITO DELLA PROFONDA ED IMPORTANTE ESPERIENZA VISSUTA A LUGLIO A PALERMO, CON LE CONFERENZE DI DENUNCIA CONTRO LA MAFIA, TRA AGOSTO E SETTEMBRE IL CIELO HA MANIFESTATO UNA SERIE DI SEGNI E DI MESSAGGI RELATIVI IN PARTICOLARE ALLA MIA PERSONA. LA MISSIONE SPIRITUALE CHE SVOLGERÒ FINCHÉ AVRÒ VITA È SEGNATA DA TEMPI, CIASCUNO DEI QUALI HA LA DURATA DI 3 ANNI E MEZZO. QUANTO È ACCADUTO E STA ACCADENDO MI HA DATO INDICAZIONE DELL'INIZIO DELLA SECONDA PARTE DI QUESTO ENNESIMO CERCHIO DI VITA SPIRITUALE.
GLI SCORSI MESI DI LUGLIO, AGOSTO E SETTEMBRE CORRISPONDONO ALLA METÀ DI QUESTA ULTIMA PARTE DI MISSIONE CHE SI CONCLUDERÀ NEL 2017, ESATTAMENTE NEI MESI CHE COINCIDERANNO CON IL CENTENARIO DELLE APPARIZIONI DELLA MADONNA DI FATIMA.  

fatima2014-200
DAL CIELO ALLA TERRA

HO SCRITTO IL 20 AGOSTO 2014:

LA VERITÀ SUL TERZO SEGRETO DI FATIMA. NUOVE IMPRESSIONANTI RIVELAZIONI
 
“LA VERITÀ PUÒ ESSERE OSTACOLATA, MA MAI FERMATA” (Eugenio Siragusa).  
“CONOSCERETE LA VERITÀ E LA VERITÀ VI FARÀ LIBERI, MA LIBERI DAVVERO” (Giovanni cap. 8 vers. 32).
ANNO DOMINI 1944 - SECOLO XX.   Verso le 16 del 3 gennaio 1944, nella cappella del convento, davanti al tabernacolo, Lucia chiese a Gesù di farle conoscere la sua volontà: “Sento allora che una mano amica, affettuosa e materna mi tocca la spalla”. È ‘la Madre del Cielo’ che le dice: “Stai in pace e scrivi quello che ti comandano, non però quello che ti è stato dato di comprendere del suo significato”, intendendo alludere al significato della visione che la Vergine stessa le aveva rivelato.

virgen docum12 MAGGIO 2013 - LA FESTA DELLA MADRE

Dedicato alle madri ... ancora un tempo per scambiarci la tenerezza e quell’onda di amore disinteressato che riceviamo e diamo come accade nell’osmosi cellulare...
 
Penso alla Madre di tutte le madri per noi che ci professiamo cristiani…immensa e impavida sotto la croce di Suo figlio.
Mi chiedo se ha sofferto ancor di più per la sua cosmica evoluzione spirituale...cosciente di cosa sarebbe toccato alle future madri di quella miserabile  umanità, che aveva scelto Barabba e fatto crocifiggere Suo FIGLIO CRISTO GESÚ IL SALVATORE!

virgenmayo1

DAL CIELO ALLA TERRA


MAGGIO, IL MESE DELLA SANTA MADRE!
PER NON DIMENTICARE, ECCO A VOI IL MESSAGGIO DI FATIMA E LA SUA NATURA PROFETICA!
PACE.

DAL CIELO ALLA TERRA

Sant’Elpidio a Mare (Italia)
Giorgio Bongiovanni
Stigmatizzato

http://www.giorgiobongiovanni.org/index.php/il-segreto-di-fatima.html?layout=default

 

SETUN SHENAR E ARGUM, ESSERI DI LUCE, ANGELI AL SERVIZIO DELLA COORTE CELESTE COMUNICANO:

FATIMA 13 MAGGIO 1917 – 13 OTTOBRE 1917. MIRACOLO DEL “SOLE”

SIAMO NOI, SIAMO STATI NOI E SAREMO SEMPRE NOI GLI ARTEFICI DI CIÒ CHE VOI DEFINITE MIRACOLI O PRODIGI.

ratzinger_01DAL CIELO ALLA TERRA


HO SCRITTO L’11 MAGGIO 2010:

DISCORSO DEL PAPA IN  PORTOGALLO

PRENDIAMO ATTO DEL CORAGGIO CON CUI SUA SANTITÀ BENEDETTO XVI SI È ESPRESSO OGGI SUL CONTENUTO DEL SEGRETO DI FATIMA E LO SOLLECITIAMO A RIVELARNE ANCORA LE PARTI OCCULTE, GIÀ DA NOI AMPIAMENTE DIVULGATE.
INTANTO, SEPPUR RIMANGONO FERME LE NOSTRE ASPRE E DURE CRITICHE AI DELITTI E AGLI SCANDALI COMPIUTI DAL VATICANO NELLA STORIA DELLA CHIESA, NON POSSIAMO CHE CONDIVIDERE IL GESTO ODIERNO DEL PONTEFICE.

IN FEDE
GIORGIO BONGIOVANNI
Sant'Elpidio a Mare (Italia)
11 Maggio 2010

FATIMA, COSA NASCONDE IL TERZO SEGRETO?

Dov’è Fatima e perché è così importante per la Chiesa?
Fatima è il villaggio di 8mila abitanti nell’Estremadura, al centro del Portogallo, dove il 13 maggio 1917 è apparsa a tre pastorelli (Lucia, Francisco, Jacinta) una «Signora più brillante del sole» sopra un leccio dove ora sorge la Cappella delle Apparizioni. L’evento miracoloso si è ripetuto più volte in quei mesi, incluso il 13 ottobre davanti a 50mila persone. Da allora è iniziato un afflusso di pellegrini che non si è mai più arrestato (la media è di 5 milioni all’anno).

virgen_foto1
 
DAL CIELO ALLA TERRA

LA CELESTE MADRE MARIA INVITA AL RAVVEDIMENTO, AL PENTIMENTO!
LA CELESTE MADRE DI CRISTO ANNUNCIA LA SECONDA VENUTA DEL SUO SANTO FIGLIOLO GESÙ, CON POTENZA E GLORIA.
I SUOI MESSAGGI, IL SUO INFINITO AMORE ANCORA UNA VOLTA OFFERTI PER VOI.
ANCORA UNA VOLTA!
IO SONO QUI, SONO PRONTO! ASPETTATEMI E PREPARATEVI.
LE VOSTRE MANI SIANO BEN SALDE SULL'ARATRO. LA VOSTRA UNIONE SIA LA VOSTRA FORZA E LA VOSTRA FEDE LA VOSTRA VITTORIA SUL MALIGNO.
PACE!
 
DAL CIELO ALLA TERRA

Budoia-Pordenone (Italia)
13 Maggio 2010. Ore 8:56
Giorgio Bongiovanni
Stigmatizzato

VEDI TRAILER DEL DOCUMENTARIO SUI MESSAGGI SEGRETI DELLA MADRE CELESTE:

dalcieloallaterra

 

LA SANTA MADRE INSISTE

HO SCRITTO IN MEMORIA DEL 13 MAGGIO 2007, GIORNO CHE RICORDA LA PRIMA APPARIZIONE DELLA DIVINA MADRE DELL’UOMO - DIO GESÙ CRISTO A FATIMA, IN PORTOGALLO, IL 13 MAGGIO 1917.
LA MADRE DELL’UOMO - DIO, IL MIO SIGNORE E VOSTRO GESÙ - CRISTO, SI È DEGNATA ANCORA UNA VOLTA, OGGI, 12 MAGGIO 2007, ALLE ORE 16:04 DI VISITARMI.
IO, CHE TANTISSIMO L’AMO, L’HO VISTA E HO BACIATO I SUOI SANTI PIEDI E ADORATO LA SUA ROSA CHE BRILLA NEL SUO SACRO SENO.

HO ASCOLTATO E SCRITTO:

FIGLIO MIO, FIGLIO MIO, LE MIE LACRIME SONO TANTE, TANTE.
NON SI È DATO ASCOLTO AI RICHIAMI CHE IL PADRE TRAMITE IL MIO CUORE HA RIVOLTO AGLI UOMINI.

dalcieloallaterra



SETUN – SHENAR E ARGUM, ESSERI DI LUCE, ANGELI AL SERVIZIO DELLA COORTE CELESTE COMUNICANO:

FATIMA 13 MAGGIO 1917 - 13 OTTOBRE 1917
MIRACOLO DEL “SOLE”

SIAMO NOI, SIAMO STATI NOI E SAREMO SEMPRE NOI GLI ARTEFICI DI CIÒ CHE VOI DEFINITE MIRACOLI O PRODIGI.
ANCHE PER NOI LE MANIFESTAZIONI DIVINE DELLA MADRE COSMICA, SULLA TERRA O IN ALTRI PIANETI, SONO EVENTI SUPREMI DELL’INTELLIGENZA COSMICA. SONO CIOÈ, PER USARE UN VOSTRO LINGUAGGIO, MIRACOLI.
SPESSO, LA MADRE COSMICA O ALTRE POTENZE CELESTI CI ORDINANO DI ESEGUIRE NELLA VOSTRA DIMENSIONE FATTI, EVENTI, AZIONI CHE DEVONO SUSCITARE NELLE MASSE POPOLARI IL TRAUMA POSITIVO DEL RISVEGLIO DELLE LORO ANIME ALLA VERITÀ, PER RICONOSCERE IL SOPRANNATURALE E LE DIMENSIONI SUPERIORI.

dalcieloallaterra


HO SCRITTO IL 22 NOVEMBRE 2006 :

FATIMA: IL MESSAGGIO PROFETICO DI DIO TRAMITE LA CELESTE MADRE MIRIAM
 
NEL GIUGNO DELL’ANNO 2000 LE SUPREME AUTORITÀ DELLA CHIESA CATTOLICA APOSTOLICA ROMANA NELLE PERSONE DEL PAPA GIOVANNI PAOLO II, DEL SEGRETARIO DI STATO IL CARDINALE SODANO E DEL PREFETTO DELLA CONGREGAZIONE PER LA DOTTRINA DELLA FEDE, IL CARDINAL RATZINGER, DIVULGANO AL MONDO INTERO LA TERZA PARTE SEGRETA DEL MESSAGGIO CHE LA MADRE DI CRISTO AVEVA DETTATO AI TRE PASTORELLI DI FATIMA NELL’ULTIMA APPARIZIONE DEL 13 OTTOBRE 1917.

DAL CIELO ALLA TERRA


LA MATTINA DEL 13 MAGGIO 2000 IL PAPA INCARICA IL SEGRETARIO DI STATO, IL CARDINALE SODANO, DI ANTICIPARE IN SINTESI IL CONTENUTO DEL “TERZO SEGRETO DI FATIMA” CHE DOVREBBE ESSERE RIVELATO INTEGRALMENTE NELLE PROSSIME SETTIMANE DAL CARDINALE JOSEPH RATZINGER PREFETTO DELLA CONGREGAZIONE DELLA DOTTRINA DELLA FEDE, EX SANTO UFFIZIO. “IL TERZO SEGRETO DI FATIMA”, ANNUNCIA SODANO, “COSTITUISCE UNA VISIONE PROFETICA PARAGONABILE A QUELLE DELLA SACRA SCRITTURA, LA VISIONE RIGUARDA SOPRATTUTTO LA LOTTA DEI SISTEMI ATEI CONTRO LA CHIESA E I CRISTIANI E DESCRIVE L’IMMANE SOFFERENZA DEI TESTIMONI DELLA FEDE DELL’ULTIMO SECOLO DEL SECONDO MILLENNIO. È UN’INTERMINABILE VIA CRUCIS GUIDATA DAI PAPI DEL XX SECOLO” E CONTINUA SPIEGANDO CHE IL FAMOSO SEGRETO CONTIENE LA PREVISIONE DELL'ATTENTATO AL PAPA, QUELLA DELLA CONVERSIONE DELLA RUSSIA E IL RACCONTO DELLA VISIONE DI GIACINTA.


HO SCRITTO IL GIORNO 16 MAGGIO 2000:

13 MAGGIO 2000

FATIMA, IL PAPA E IL TERZO SEGRETO

IN ATTESA DELLA RIVELAZIONE UFFICIALE DEL TERZO SEGRETO DI FATIMA MI PERMETTO DI ESPRIMERE LA MIA OPINIONE IN MERITO. CONDIVIDO L’OPINIONE DEL PIÙ GRANDE ESPERTO DI APPARIZIONI MARIANE NEL MONDO, PADRE RENÈ LAURENTIN, IL QUALE HA AFFERMATO CHE NEL SEGRETO SI PARLA DI ALTRE SITUAZIONI IMPORTANTI, DRAMMATICHE MA ANCHE CARICHE DI SPERANZA CHE NON SONO STATE ANCORA ANNUNCIATE.

IL MESSAGGIO DI FATIMA

PRESENTAZIONE

Nel passaggio dal secondo al terzo millennio il Papa Giovanni Paolo II ha deciso di rendere pubblico il testo della terza parte del « segreto di Fatima ». Dopo gli eventi drammatici e crudeli del secolo XX°, uno dei più cruciali della storia dell'uomo, culminato con l'attentato cruento al « dolce Cristo in terra », si apre dunque un velo su di una realtà che fa storia e che la interpreta in profondità, secondo una dimensione spirituale a cui la mentalità odierna, spesso venata di razionalismo, è refrattaria.

Il 13 Ottobre del 1917, dopo una serie di apparizioni, la Vergine Santissima apparve per l'ultima volta ai pastorelli di Fatima: Lucia, Giacinta e Francesco. La Madre di Dio rivelò a Lucia questo messaggio di grandissima importanza per il futuro dell'intera umanità e dette come prova della sua autenticità divina il "Miracolo del Sole" visto da migliaia di persone.
Tale messaggio si divide in tre parti.
Il messaggio venne portato a Roma e la Chiesa decise di tenerne segreta la terza parte. Se ne aspettava la divulgazione per l'anno 1960 tramite il Papa, ma l'attesa andò delusa. Il giornale tedesco "Neues Europa" del 15 ottobre 1963, però, affermò di sapere tramite un'indiscrezione diplomatica, che il "documento" sarebbe stato inviato dalle autorità vaticane a quelle diplomatiche degli Stati Uniti, dell'ex Unione Sovietica e dell'Inghilterra, ritenendo la conoscenza di questo messaggio necessaria, anzi indispensabile, alla buona riuscita della convenzione riguardante la cessazione degli esperimenti nucleari. 
Nel 1965, su richiesta di una dama dell'ordine di San Vincenzo, venne pubblicato dal settimanale "Il Borghese" del 9 settembre, e successivamente anche il periodico "L'Araldo di San Antonio" lo pubblicò sul numero 15 del Maggio 1975. L'autenticità di tale messaggio non risulta essere mai stata smentita dal Vaticano.

Prima parte...
"La Madonna ci mostrò un grande mare di fuoco, che sembrava stare sotto la terra. Immersi in quel fuoco, i demoni e le anime, come se fossero braci trasparenti e nere o bronzee, con forma umana che fluttuavano nell'incendio, portate dalle fiamme che uscivano da loro stesse insieme a nuvole di fumo, cadendo da tutte le parti simili al cadere delle scintille nei grandi incendi, senza però né equilibrio, tra grida e gemiti di dolore e disperazione che mettevano orrore e facevano tremare dalla paura. I demoni si riconoscevano dalle forme orribili e riluttanti di animali spaventosi e sconosciuti, ma trasparenti e neri. Questa visione durò un momento.

Chi legge con attenzione il testo del cosiddetto terzo « segreto » di Fatima, che dopo lungo tempo per disposizione del Santo Padre viene qui pubblicato nella sua interezza, resterà presumibilmente deluso o meravigliato dopo tutte le speculazioni che sono state fatte.  Nessun grande mistero viene svelato; il velo del futuro non viene squarciato. Vediamo la Chiesa dei martiri del secolo ora trascorso rappresentata mediante una scena descritta con un linguaggio simbolico di difficile decifrazione. È questo ciò che la Madre del Signore voleva comunicare alla cristianità, all'umanità in un tempo di grandi problemi e angustie? Ci è di aiuto all'inizio del nuovo millennio?

Al termine della solenne Concelebrazione Eucaristica presieduta da Giovanni Paolo II a Fatima, il Cardinale Angelo Sodano, Segretario di Stato, ha pronunciato in portoghese le parole che qui riportiamo nella traduzione italiana.
Fratelli e sorelle nel Signore!
Al termine di questa solenne celebrazione, sento il dovere di porgere al nostro amato Santo Padre Giovanni Paolo II gli auguri più cordiali di tutti i presenti per il Suo prossimo 80° compleanno, ringraziandolo per il Suo prezioso ministero pastorale per il bene di tutta la Santa Chiesa di Dio, formuliamo i voti più cordiali di tutta la Chiesa.

L'appuntamento di Suor Lucia con Sua Ecc.za Mons. Tarcisio Bertone, Segretario della Congregazione per la Dottrina della Fede, incaricato dal Santo Padre, e Sua Ecc.za Mons. Serafim de Sousa Ferreira e Silva, Vescovo di Leiria-Fatima, è avvenuto giovedì 27 aprile u.s., nel Carmelo di Santa Teresa di Coimbra.
Suor Lucia era lucida e serena; era molto contenta dell'andata a Fatima del Santo Padre per la Beatificazione di Francesco e Giacinta, da lei tanto attesa.
Il Vescovo di Leiria-Fatima lesse la lettera autografa del Santo Padre che spiegava i motivi della visita. Suor Lucia se ne sentì onorata e la rilesse personalmente contemplandola nelle proprie mani. Si disse disposta a rispondere francamente a tutte le domande.
A questo punto Sua Ecc.za Mons. Tarcisio Bertone le presenta le due buste: quella esterna e quella con dentro la lettera contenente la terza parte del «segreto» di Fatima ed essa dice subito, toccandola con le dita: «è la mia carta», e poi leggendola: «è la mia scrittura».

LETTERA DI GIOVANNI PAOLO II A SUOR LUCIA

 

(Traduzione)
Reverenda Suor Maria Lucia Convento di CoimbraNel tripudio delle feste pasquali Le porgo l'augurio di Gesù Risorto ai discepoli:
«La pace sia con te!». 
Sarò lieto di poterLa incontrare nell'atteso giorno della beatificazione di Francesco e Giacinta che, a Dio piacendo proclamerò il 13 maggio p.v.
Siccome però in quel giorno non ci sarà il tempo per un colloquio, ma solo per un breve saluto, ho incaricato appositamente di venire a parlare con Lei Sua Eccellenza Monsignor Tarcisio Bertone, Segretario della Congregazione per la Dottrina della Fede. È la Congregazione che collabora più strettamente col Papa per la difesa della vera fede cattolica, e che ha conservato, come Lei sa, dal 1957, la Sua lettera manoscritta contenente la terza parte del segreto rivelato il 13 luglio 1917 nella Cova di Iria, Fatima. 

SPAZIO4

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

ban antimafia

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1 ricagni1
Nuova copertina libro Debora1 books11

libroicontattiuniti139