Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Italiano Español English Português Dutch Српски
bari000Di Fabio Major

30-09-18 Conferenza Civiltà oltre la Terra – Bari

Bari, 30/09/2018. Quest’oggi, con il vento d’autunno che soffia dietro i nostri colli, una sala gremita accoglie un nuovo evento che porta sullo stesso palco lo stimmatizzato Giorgio Bongiovanni ed i ricercatori internazionali Pier Giorgio Caria e Flavio Ciucani.

Prima di cominciare i lavori, Roberto Impedovo, rappresentante dell’associazione Giordano Bruno Puglia introduce sul palco Giovanni Bongiovanni che parla dei progetti di Funima International, che dal 2005 sostiene bambini di tutto il mondo in luoghi e situazioni estreme di difficoltà.
Il primo relatore è Flavio Ciucani, fautore di un discorso profondo, mirato a dimostrare la storicità di Gesù e la logica impeccabile della sua scienza ed insegnamenti.

“La scienza deve essere dimostrata. Gesù era il più grande scienziato e ha dato delle leggi. Nel vangelo Gesù dice che per entrare nel regno dei cieli bisogna essere come fanciulli. Ebbene questa è una legge reale, la scienza quindi non è solo materiale, ma anche spirituale.
Noi diamo molto peso al fatto che possediamo e che siamo visibili. Quando ero ragazzino, ricordo che nel mio paesino si diceva “io sono figlio di quello che ha questo o quello…” eppure la visibilità dovrebbe essere legata all’“essere”, non a quanto posseduto. Purtroppo noi pensiamo così, eppure riteniamo di essere discepoli di Gesù. Essere Cristiani significa seguire la scienza di Gesù, che non è una scienza materiale, ma spirituale.
Quando ho lavorato per dei documentari televisivi, sono andato a Roma ad intervistare i sacerdoti che insegnano teologia ai nuovi sacerdoti. Quando nel back-stage ho chiesto ad uno dei maggiori teologi mondiali del ritorno di Cristo, mi ha risposto “può darsi anche che Cristo non sia mai esistito, l’importante è credere nella Chiesa, che porta avanti queste idee che diciamo Cristiane”.
Essendo nell’era tecnologica, bisogna dare ancora più solide prove, specie ai ragazzi che cercano tutto su internet. In realtà ci sono tanti documenti storici che testimoniano la reale esistenza di Gesù, e quindi i fatti narrati sono reali. Si contano infatti circa 15.000 copie dei vangeli.
Ad esempio, c’erano due discepoli di Giovanni Evangelista, dal nome di Policarpo e Papìa, i quali fecero tante domande all’apostolo prediletto di Gesù sulla vita del maestro. Papìa (vescovo di Ierapoli) scrisse 5 volumi dei detti del signore, purtroppo andati perduti. Tuttavia ci sono altri autori del tempo che lessero quei libri e che lo citarono. Inoltre Policarpo (vescovo di Smirne), fu parimenti autore di libri che riportavano le storie testimoniate da Giovanni Apostolo riguardanti il Cristo.
Matteo scrisse il vangelo tra gli Ebrei nella loro lingua, mentre Pietro e Paolo evangelizzavano Roma. Marco, discepolo di Pietro, ci trasmise quello che predicò Pietro. Luca, seguace di Paolo, affidò ad un libro quello da lui diffuso (anche se potrebbe essere stato Papìa a scrivere il vangelo di Paolo). Giovanni, discepolo del Signore (che anche riposò sul suo petto), pubblicò il vangelo mentre dimorava ad Efeso in Asia.
Avrete sentito che vogliono cambiare il padre nostro “non indurci in tentazione” con “non abbandonarci alla tentazione”, quindi vogliono alterare la legge con la scusa che un Dio avvezzo all’”induzione alla tentazione” sarebbe meschino. Ma in realtà se ci ragioniamo, il verbo “abbandonare” ha una connotazione peggiore, ovvero indicherebbe un Padre che si dimentica dei suoi figli.

Per concludere vi lascio con un consiglio: Aprite il vangelo, se volete a caso e leggetelo. Qualcosa ve lo dirà sempre, perché il Vangelo è la parola di Cristo.”

La bellissimarelazione di Flavio fa riflettere su un punto. Che dire dell’insegnamento di Gesù secondo cui neanche una iota della legge può essere cambiata se non per ispirazione del maligno? Quali forze oscure guidano ed ispirano veramente gli uomini al vertice della chiesa di oggi?!? Se l’”albero lo si riconosce dai frutti”, la risposta a questa domanda retorica è alquanto banale.


È il momento di Pier Giorgio Caria, che presenta le prove e la spiegazione della visita Extraterrestre e le sue implicazioni nei tempi che stiamo vivendo.

“Il vangelo non è facile perché è un linguaggio che andava bene 2000 anni fa. Gesù parlava in parabole e quando gli chiesero perché parlava in parabole, Gesù rispose in un modo molto chiaro ma terribile: “Io parlo in parabole affinché i loro occhi guardando non vedano, le loro orecchie ascoltando non odano, così non si possano convertire e salvare”. Quindi Gesù sta già giudicando fin d’allora (sono venuto per molti, non per tutti..). Il problema è che noi crediamo in qualcosa senza conoscerla effettivamente.
Dio è onnipotente (può tutto), onnisciente (sa tutto), onnipresente (è dappertutto), quindi se sa tutto in qualità di onnisciente, deve per forza avere un progetto per il creato e lo mette in atto. Lui non ha nemici, non c’è nessuno che gli può replicare. Quindi dà ordini e basta, non ha antagonisti. Dio ha quindi uno scopo nel creare. Se noi siamo sue creature, noi siamo dentro il suo progetto ed abbiamo un destino rispetto alla nostra scelta. Il libero arbitrio non è fare quello che vogliamo, ma scegliere solo una delle posizioni che lui ha determinato all’interno del suo progetto. Queste le possiamo riassumere in due alternative: salvezza o perdizione. Tuttavia, non esiste l’inferno eterno, perché siccome sa tutto, non creerebbe una creatura se sa già che andrà verso la perdizione e la condanna per sempre.

Io ho avuto 3 maestri, Eugenio Siragusa, Giorgio Bongiovanni e Flavio Ciucani qui presente, un teologo che mi ha spiegato tante cose.
Gesù ha spiegato relativamente poco, usa le parabole e destina l’insegnamento chiaro a coloro che accettano di seguirlo. Seguirlo significa studiare e applicare quello che lui insegna. Gesù dice ai suoi discepoli: “non vi posso dire tutto, perché non mi capireste, ma verrà il Paraclito che vi spiegherà tutto”. Questa “natura di Spirito di Verità” indica che ci sarebbero stati esseri della Terra e del cielo che avrebbero spiegato le leggi di Cielo e Terra. Giovanni scrisse l’apocalisse, che significa “rivelazione”. Quindi la venuta del Paraclito era propedeutica allo svelare la Verità. Ecco che gli angeli di ieri e ET di oggi sono un concetto spiegato dal Paraclito.

La via della salvezza consiste nel salvaguardare il nostro futuro. La Madonna disse a Fatima “Satana si infiltrerà in tutti i posti di comando”, quindi bisogna avere conoscenza e discernimento per capire ciò che sta accadendo e rimanere nella retta via.
Le parole di Cristo sono destinate ad un tempo attuale. Siamo in crisi su tutto. L’umanità è in crisi nera e sta morendo. Tutte le istituzioni cui deleghiamo le nostre vite, sono guidate da Satana.
Non esistono civiltà umane conosciute che continuano ad espandersi indefinitamente senza scomparire… Ogni anno spendiamo circa 1.500 miliardi di dollari nel mondo in armi. Con solo il 4% di questo potremmo risolvere tantissimi problemi come la fame e l’istruzione.
La visita che viene dal cosmo ci porta un rinnovamento culturale filosofico di scienza dello Spirito che ci darebbe la possibilità di ribellarci ai potenti. Si dice “credere agli ufo”, ma gli UFO sono oggetti oggettivi, quindi bisogna conoscere e non credere.
Pier mostra i celebri filmati di avvistamenti di Las Lomas (Messico 1997), Antonio Urzi (Milano 2007), ed il Video Militare USA (2004) rilasciato recentemente dal Pentagono, il quale ha per la prima volta ammesso l’esistenza di un programma governativo volto allo studio degli UFO.

Dunque abbiamo prove militari, l’ammissione del pentagono, prove scientifiche, ammissioni governative, etc. quindi possiamo dedurre che questi esseri sono qui. Questo significa che sono 70 anni che i governi ci mentono, perché quando sentiamo la parola UFO non ci viene il seguente ragionamento. Un UFO è il risultato di una tecnologia, una industria, una gerarchia che dà ordini, piloti con famiglie che aderiscono al progetto, etc. quindi la presenza UFO è un discorso scientifico e pratico molto reale e molto vero. Dovremo avere a che fare molto presto con questa situazione.

Il problema del non contatto è tuttavia un problema non risolto dai ricercatori. La prima fase nella logica militare è costituita dallo spionaggio, seguito dalla ricognizione (che deve durare poco) e poi culmina nell’attacco. Invece noi siamo spiati da sempre, ricogniti da almeno 70 anni e mai attaccati. Evidentemente il loro obiettivo non è quello di attaccarci.
Per gli ET la differenza tra scienza e religione non esiste. Essi affermano che la parte spirituale dell’uomo e della creazione è governata da Leggi supreme scientificamente esatte e che la negazione dell’esistenza di Dio come fatto scientifico, presto o tardi scomparirà. La scienza fornirà un contributo inoppugnabile alla nostra consapevolezza finale che permetterà l’integrazione cosmica, e allora anche per noi la distinzione tra scienza e religione non avrà più senso.

Noi siamo spiriti, e la vecchiaia porterà via tutto quello che di fallace abbiamo accumulato. Noi non abbiamo uno spirito, ma siamo spirito con un corpo. Cristo lo conferma parlando di reincarnazione quando parla del Battista che “era quell’Elia che doveva venire”. Così come Gabriele annuncia la reincarnazione di Elia in Giovanni Battista. Questo insegnamento era dei padri della chiesa fino al 4° secolo D.C., momento in cui venne rifiutato dagli stessi per atto politico.
Questi esseri ci portano le leggi della conoscenza, per aiutarci a riequilibrare la scienza dello spirito e la scienza della materia.

Il vangelo è il libro più sacro, perché parla dell’essere umano-spirito, mentre il corpo è semplicemente equivalente ad un androide guidato da una coscienza-spirito. Ne consegue che gli angeli sono i messaggeri del cielo che ci ricordano la sacralità del Vangelo.”

Alla fine del suo discorso, Pier Giorgio introduce la missione e l’esperienza di Giorgio Bongiovanni, il quale prende la parola in video-collegamento.

“Sono d’accordo col papa quando dice di pregare per la chiesa che è attaccata dal Diavolo. Ebbene non è solo attaccata, ma posseduta.
Gli uomini di chiesa hanno sempre dominato in maniera satanica. Essendoci stati 170 papi, avremmo dovuto averne per logica circa 130 tra bravi e Santi ed il resto corrotti. Invece la pattern è che i Santi ne saranno stati una decina ed il resto per lo più corrotti. Ebbene perché la massa dei cristiani non si ribella? Quei santi inviati da Dio hanno cercato di liberarci da Satana. Questo papa è bravo e sta cercando di fare il suo lavoro. Quando tuttavia parliamo di infiltrati, per logica non dovrebbero essere più del 50%. Nella storia millenaria della chiesa in realtà si vede l’opposto. È molto difficile per noi, gente semplice, accettare questo status quo delle cose. Ma perché la Madonna è venuta da me e non da un cardinale o dal papa, che sono rappresentanti di Cristo sulla Terra?!?Alcuni papi hanno canonizzato degli uomini che erano all’opposto di questi valori!
Noi dobbiamo fare le opere e aspettare i segni della venuta di Cristo.

Arriva il momento delle domande ed i primi spinti di riflessione sono da parte di Pier Giorgio.
PG:
Le stimmate, non perché sono tue, sono un segno importante. Mostrano delle intenzioni serie della Santa Madre, che riguardano tutto il genere umano. Tu sei stato un messaggero per tutto il genere umano.

GB:
I miei segni oggi li conservo nell’intimità, mentre in passato li ho mostrati tanto. La Madonna mi ha detto che mi crederanno i miei fratelli, non tutto il mondo. La Madonna mi ha aperto la porta in maniera miracolosa. La ragione della mia vita è il messaggio.

PG:
Che valore ha per l’umanità? Perché la Vergine è apparsa così tanto negli ultimi 2 secoli?

GB:
sono molto deluso dai miei colleghi veggenti che hanno paura di dire la verità. Si sono creati una vita materiale legittima, ma non dicono tutta la verità. Non vedo quasi nessuno che denuncia il potere del mondo.

A questo punto Giorgio risponde alle domande del pubblico.

D. perché non diventate artefici di un movimento politico con guide spirituali
R. perché diventeremmo artefici di un meccanismo di entusiasmo che potrebbe ottenere un consenso vasto. Ma avere rappresentanti significherebbe accettare dei compromessi. Significherebbe arrivare alle stanze del potere e scoprire che il potere è molto diverso da quello che pensiamo. In Italia non c’è potere, noi siamo un satellite degli USA. quindi tutte le politiche, se non dovessero essere in sintonia con le scelte degli USA, sarebbero impedite con ogni mezzo. Non ci sono vie di mezzo, o ti metti contro l’impero o lo appoggi.
L’esempio è quello dei cinque stelle che sono arrivati al potere e che non riescono a fare quello che pensavano, che si sono trovati davanti uno scenario impensabile ed inatteso prima di essere eletti.

D. L’astronave dorata filmata da Antonio potrebbe essere una ammiraglia, o quella su cui viaggia Gesù?
R. Sì lo potrebbe essere, non lo escludo.

D. Gli ET sono già tra noi? Con le nostre sembianze?
R. Certo, uno ce l’hai di fronte a te in video collegamento. Alcuni di loro hanno preso corpo sulla Terra, di persone appena morte in incidenti stradali o per morti improvvise. A me è successo questo.

D. Fino all’anno scorso pensavo solo a lavorare, ma non vedevo progressi. Da quando vi ho conosciuto mi avete salvato la vita, perché ho capito che non ha importanza solo il benessere materiale. Che senso ha procacciarsi il pane o fare le opere di Dio sapendo quello che accadrà?
R. se hai sentito la chiamata di Dio e hai la fortuna di conoscere i messaggi profetici della Madonna, di Giorgio Bongiovanni, le conferenze di Pier Giorgio e Flavio… se sai tutti i fatti ed hai ricevuto la chiamata di Dio, devi vivere giorno per giorno, mantenere la tua famiglia e contribuire a tanti altri che la conoscenza non ce l’hanno. Se sei una persona comune come me, devi continuare a lavorare, ma non pensare a farti una posizione, salvo una posizione di evoluzione spirituale per te e la tua famiglia. Se tanto io so che tutto andrà a finire, perché sforzarmi per la materia?
Dobbiamo fare come Noè, darci da fare, dare tutto per entrare nell’arca. Il messaggio è quello che i miei colleghi veggenti sono vigliacchi e non vogliono dare: Dio distruggerà il mondo presto. Io ti dico che Dio distruggerà il mondo e moriranno migliaia di persone, ha scatenato la sua ira per i nostri peccati ed ho il dovere di dirlo.
Dio cambierebbe la sua ira solo se noi cambiassimo lo stato del mondo. Si salveranno solo le arche nelle quali entreranno persone giuste, bambini, puri etc. Non vi sono compromessi per fermare l’inesorabile e implacabile ira di Dio.

D. Come posso iniziare questo discorso con i miei familiari?
R. Spontaneamente. Se la loro reazione sarà di mettersi a ridere, tollerali, continua a mantenere i tuoi figli, insisti che hai questa idea e mostrati sempre più corretto e preciso nel tuo dovere della tua famiglia. Però digli che nel vangelo c’è scritto “da una famiglia uno sarà preso e un altro lasciato”. Per fortuna a me la mia famiglia mi ha seguito, se non l’avesse fatto avrei comunque seguito questa strada.

D. Come faccio a insegnare alla mia bambina delle brutture di questo mondo senza causarle violenza?
R. Non devi insegnarle nulla, lei è la tua guida.

D. Di chi si serve il principe di questo mondo?
R. Di tutti quelli che vendono armi, dei potenti come premier, gli sceicchi, i presidenti…
Ad esempio gli sceicchi arabi, che in teoria dovrebbero odiare gli ebrei, sono soci in affari di questi.

D. Si può fare nulla per recuperare questa punizione da parte di Dio?
R. Se raggiungeremo la massa critica, Dio non ci punirà. Però io devo vedere se questo cambiamento avviene, o se l’umanità sta peggiorando. Giornalisticamente parlando, io sto raccogliendo molte più prove dell’accusa dell’uomo, il quale continua a ripetere il reato per cui è sotto processo! L’uomo non si sta ravvedendo. Ebbene un giudice che cosa dovrebbe fare davanti a quest’uomo che non ha voglia di cambiare? Lo deve punire. Ebbene io non ho prove del pentimento dell’uomo, ma il contrario e quindi non posso far altro che allargare le braccia e dire mi dispiace Signore, quest’uomo è stupido, non si può far altrimenti. 2000 anni fa, nell’apocalisse c’era scritta una ipotesi, che si sarebbe avverata “se” ci fossero state certe condizioni, quindi non era stato predetto che “per forza” ci sarebbe stata la punizione dell’uomo.

D. quando succederanno tutte queste cose? Sembra che i tempi sono tanto lunghi
R. quando faccio questa domanda, Dio mi risponde mandandomi la mia nipotina che mi ispira: “Nonno non entrerai nel regno dei cieli, il regno è nostro, tu ce lo devi solo preparare”.

Dopo circa 4 ore, arriva il momento del congedo e nell’aria si sente quell’armonia spirituale che solo la verità è in grado di portare.

Le ultime parole di Pier Giorgio sono un giusto sigillo ai profondi discorsi esposti:

“Nell’universo ci sono tutti i regni possibili contemporaneamente, evoluti e primitivi. C’è un progetto, come quello descritto nell’apocalisse, ma siamo noi che dobbiamo scegliere cosa far succedere, dove essere piazzati. Le nostre idee sono basate su sciocchezze enormi. Il solo fatto che mediamente non ci sia uno straccio di progetto reale nelle nostre vite che consideri veramente che noi moriamo, è da pazzi. Noi moriamo! Lasciamo tutto qui, tranne la conoscenza, che deve essere il nostro principale cibo spirituale.”

Fraternamente,
Fabio Major.
3/10/18

 

30.09.2018 - Civiltà oltre la Terra, Gesù Cristo e la Scienza dello Spirito - BARI
https://www.youtube.com/watch?v=jP61f1x--JQ

 

DVD - CD

mensajes_secretos

dvd-lacrima

CD MUSICALI PER SOSTENERE FUNIMA INTERNATIONAL
cd-alea cd-viaje-bg

Siti amici

220X130_mystery

ban3milenio

ILSICOMOROA

ban antimafia

Collaboratori

unpunto_boxdelcielo_box
logofunimanuevo2015crop_box
catania3banner flavio ciucani 125

Libri

ilritorno1 tapa libroGB Giovetti1
cop dererum1 ricagni1
Nuova copertina libro Debora1 books11

libroicontattiuniti139